Guida agli eroi di Overwatch: Zenyatta


Articolo a cura di Pietro Gualano 


 

Le nostre guide dedicate a Overwatch: guida per principiantiguida a Soldato-76guida a Bastionguida a Mercyguida a Reaperguida a Roadhogguida a Reinhardtguida a Hanzoguida a Pharahguida a Tracerguida a Genjiguida a McCree,guida a Junkratguida a Lùcio 


 

Nome reale: Tekhartha Zenyatta

Età: 20

Professione: Guru errante, avventuriero

Base operativa: Monastero Shambali, Nepal (precedente)


Affiliazione: Shambali (precedente)

Punti vita: 200

 

 

Abilità e punti chiave

 

In queste settimane abbiamo parlato di tutti gli eroi di Overwatch e ora è il momento di chiudere in bellezza (per il momento). Oggi, infatti, trattiamo l’ultimo support rimasto: il guru robotico Zenyatta. Questo eroe è assolutamente diverso da tutti gli altri support, ha alcune caratteristiche piuttosto interessanti ma è comunque molto difficile da usare. Il suo potenziale offensivo discreto è infatti compensato da una mobilità piuttosto scarsa e da un numero di punti vita abbastanza basso. Attenzione: Blizzard ha recentemente modificato l’eroe. Ecco le novità:


 

Gli scudi di base sono aumentati di 50 (ora è 50 salute e 150 scudi).

Globo della Discordia e Globo dell’Armonia

Velocità dei proiettili aumentata da 30 a 120.

Trascendenza

La velocità di movimento ora viene raddoppiata all’attivazione. Cure aumentate da 200 a 300 salute al secondo.


 

Partiamo quindi, come sempre, dall’analisi delle abilità:

 

-Globo dell’armonia: abilità perfetta per un support, attivandola Zenyatta lancia sopra un alleato un globo curativo che continuerà a fare il suo dovere fino a quando non morirete. Sfortunatamente potete assegnare un globo alla volta quindi non sperate di tenere sotto controllo tutto il team, ma in compenso la vostra magica sfera opererà anche senza di voi nelle vicinanze. Questa modalità di supporto è perfetta per gli eroi estremamente mobili con pochi punti vita come Tracer e vi consente di giocare liberamente la vostra partita senza dover sempre rimanere attaccati agli alleati. 

 

– Globo della discordia: l’esatto opposto del globo precedente. Questa volta il vostro bersaglio è un nemico che grazie al vostro regalino subirà il 50% dei danni in più da voi e da tutti gli alleati. Anche in questo caso potete assegnare il globo a un nemico per volta, quindi cercate di non rimanere mai con globi inutilizzati.

Se possibile date sempre la precedenza ai tank e ai bersagli più difficili da abbattere, ricordate che il globo non può essere assegnato a nemici dotati di scudo. 

 

– Trascendenza (Super): questa mossa è stata recentemente potenziata da Blizzard ma ha ancora qualche difetto. Attivandola Zenyatta entra in una particolare modalità in cui non può usare né abilità né armi, ma è immune ai danni e cura automaticamente se stesso e gli alleati vicini. Il raggio d’azione della trascendenza non è il massimo e la scarsa mobilità di Zenyatta non rende le cose più semplici, ma vi invitiamo a non sottovalutare questa capacità. La super può essere devastante se attivata al momento giusto di una partita, immaginate di essere impegnati in uno scontro all’ultimo secondo e di trovarvi davanti uno Zenyatta con la super che rende i nemici praticamente immortali: non è una bella sensazione.

Con la super attivata Zenyatta è invulnerabile, se possibile cercate di utilizzare questa mossa in combinazione con altre super e comunicate con i compagni prima dell’attivazione.

 

 

Armamento e conclusioni

 

Zenyatta non ha una vera e propria arma, questo support può scagliare globi di energia in due modi: singolarmente, con una buona precisione e un danno accettabile, o in una raffica caricata di cinque sfere. In questo secondo caso ci vuole un po’ di tempo per raccogliere le energie necessarie a lanciare il colpo ed essere precisi è sicuramente molto più difficile. Come abbiamo detto i vostri punti vita non sono particolarmente esaltanti, quindi non girate mai da soli e cercate di non esporvi mai troppo. Il vostro obiettivo è sfruttare al massimo i globi per fornire supporto ai vostri alleati, Zenyatta è un eroe estremamente utile se utilizzato come si deve ma diventa un vero peso morto in mano a giocatori incapaci. Questo personaggio soffre in uno contro uno contro quasi tutti gli altri eroi, è un bersaglio facilissimo per eroi come Bastion e la sua scarsa mobilità lo rende una preda ideale anche per i cecchini. Prendetevi quindi qualche partita per imparare a capire quali rischi correre e quali evitare e ricordate: la strada per l’illuminazione è ripida e piena di insidie.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Mobius Final Fantasy: annunciata la data di uscita

Mushroom wars: Recensione