Guida agli eroi di Overwatch: Hanzo


Articolo a cura di Pietro Gualano 


 

Le nostre guide dedicate a Overwatch: guida per principianti, guida a Soldato-76, guida a Bastion, guida a Mercy, guida a Reaper, guida a Reinhardt, guida a Roadhog, guida a Tracerguida a McCreeguida a Genjiguida a Widowmaker

 

Nome reale: Hanzo Shimada

Età: 38

Professione: mercenario, assassino

Base operativa: Hanamura, Giappone (precedente)


Affiliazione: Clan Shimada

Punti vita: 200

Abilità e punti chiave

 

Hanzo è un eroe difensivo molto interessante, un personaggio difficile da padroneggiare in grado di infliggere danni devastanti. Questo eroe sfrutta solamente arco e frecce ed è in grado di arrampicarsi facilmente in punti irraggiungibili per (quasi) tutti gli altri personaggi, ha caratteristiche assolutamente uniche ed è molto utilizzato online (con risultati molto spesso non esaltanti in realtà). Hanzo è uno dei due cecchini presenti in Overwatch ma ci sono alcune differenze molto marcate con Widowmaker che analizzeremo in questa guida. Partiamo quindi, come sempre, dall’analisi delle abilità:

 


– Freccia sonica: grazie a quest’abilità Hanzo è in grado di vedere tutti i nemici in un’area piuttosto ristretta e può prepararsi al meglio per colpire con le sue frecce. Anche gli eroi alleati possono sfruttare il campo visivo aumentato dalla freccia sonica muovendosi di conseguenza, ma è comunque difficile utilizzare al meglio quest’abilità. La gittata della freccia è piuttosto ridotta ma la durata è sicuramente soddisfacente, il nostro consiglio è di scagliare il vostro dardo nei pressi di una porta o di un angolo per poi sparare un’altra freccia a colpo sicuro.

 

– Freccia infida: attivando quest’abilità Hanzo scaglia una freccia che si divide in tanti frammenti al momento dell’impatto, infliggendo danni a più bersagli nella stessa area. Naturalmente non ucciderete nessuno sul colpo (tranne gli avversari già morenti) ma può essere comunque un’ottima capacità in alcuni momenti della partita. Il nostro consiglio è di sfruttare quest’abilità per stanare gli avversari nascosti e per danneggiare grossi gruppi di nemici, ricordate che l’angolo da cui sparate la freccia influenza fortemente la direzione dei frammenti. 

 

– Assalto del drago (super): la super più spettacolare del gioco, una mossa diventata già molto famosa. Attivando quest’abilità Hanzo può sparare una freccia che si trasformerà in degli enormi draghi spirituali in grado di trapassare tutto e tutti. Gli eroi avversari colpiti dai vostri draghi subiranno moltissimi danni e nella maggior parte dei casi moriranno sul colpo, evitare quest’abilità sulla media distanza è piuttosto difficile e farlo mentre si è impegnati in un uno contro uno è praticamente impossibile. L’uso di questa super non richiede una particolare precisione, i draghi hanno un raggio d’azione piuttosto ampio e potete tranquillamente limitarvi a sparare la vostra freccia nella zona in cui credete ci siano i nemici. State molto attenti all’inclinazione dell’arco perché i draghi non inseguiranno i nemici e se scaglierete la freccia in cielo o per terra non ucciderete nessuno. Come abbiamo detto questa super è in grado di trapassare facilmente anche le strutture, quindi potete tranquillamente spararla da dietro un muro senza esporvi troppo (assicuratevi che ci sia qualcuno da colpire ovviamente). Il nostro consiglio è di non utilizzare l’assalto del drago contro un solo eroe (tranne in casi di emergenza), quest’abilità è troppo potente e preziosa per essere sprecata e con un po’ di attenzione potete tranquillamente portare a casa anche due, tre o quattro kill.


Armamento e punti chiave

 

Hanzo non usa armi da fuoco, il suo unico strumento di morte è l’arco della tempesta. Questo eroe non ha a disposizione più modalità di fuoco ma può caricare il colpo per aumentare danno e gittata: una freccia caricata al massimo sparata alla testa del nemico causa quasi sempre una morte istantanea, ma anche colpendo il corpo farete comunque danni enormi. Sfortunatamente la gittata delle frecce di Hanzo non è illimitata e quindi potreste trovarvi un po’ in difficoltà negli scontri sulla distanza con Widowmaker, ma in compenso il tempo di ricarica (parlando di frecce tese al massimo) è leggermente inferiore a quello necessario all’altro cecchino per sparare un colpo a piena potenza. 

Hanzo è un eroe molto mobile è può arrampicarsi praticamente ovunque, questa capacità è estremamente utile per raggiungere posizioni da tiratore e per uscire da situazioni spinose in tempi brevi: durante l’arrampicata non siete invulnerabili e non potete usare armi o abilità, quindi fate attenzione alle zone circostanti. 

I supporti migliori per Hanzo sono a parer nostro Mercy (in grado di aumentare ulteriormente un danno già molto alto) e Zenyatta (capace di infliggere globi della discordia agli avversari regalandovi kill facili). Questo eroe può facilmente liberarsi di tutti i tank presenti nel gioco con due o tre frecce ed è in grado di abbattere Bastion senza troppi problemi. Ovviamente soffrirete contro personaggi particolarmente mobili come Tracer o Genji ma con la giusta abilità riuscirete ad abbattere anche loro. Secondo noi Hanzo è un ottimo combattente per la lunga distanza, se vi trovate qualcuno a distanza ravvicinata la vostra unica speranza è ucciderlo con una freccia (magari già caricata) prima che possa colpirvi. Questo eroe soffre anche molto contro Reaper, un personaggio in grado di trasportarsi facilmente alle sue spalle e di ucciderlo con pochi colpi.

 

Tirando le somme possiamo dire che Hanzo è un personaggio molto difficile da usare in grado di cambiare le sorti della partita in un attimo, la sua super è devastante (tra le migliori del gioco) ma ci vuole molta pratica per padroneggiare l’arco. Il nostro consiglio è di non arrendervi: inizialmente farete tanta fatica, ma dopo un po’ vedrete che arriveranno grosse soddisfazioni. 

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Valentino Rossi The Game: tutte le modalità di gioco

EA PLAY: la line-up della conferenza di Los Angeles