HOME » news

Arrivano i veicoli su Fortnite: scopriamo il carrello della spesa

Fortnite


Vi ricordate quando da piccoli, durante le scorribande con i genitori all’interno dei centri commerciali, sognavate di prendere i carrelli dalla spesa e di iniziare a gareggiarci, manco fossero delle ferrari testarossa?

Qualcuno all’interno di Epic Games pensava la stessa identica cosa; il team ha deciso di aggiungere i veicoli all’interno di Fortnite cominciando da quello meno probabile in assoluto. Vediamo insieme cosa hanno combinato stavolta.

Da oggetto d’arredamento a veicolo il passo è breve in Fortnite.

La storia dei veicoli nel mondo videogiochi è lunga e tortuosa. Tra un Humvee bellico e un Warthog made in Halo di acqua ne è sicuramente passata sotto i ponti; il carrello della spesa si attesta fiero all’interno della categoria di veicoli dove “uno guida, l’altro spara” con il massimo dell’originalità possibile.

Fortnite

L’arrivo dei veicoli all’interno del mondo di Fortnite, in teoria, diminuisce la distanza che intercorre con il mondo di PUBG; peccato che il gameplay di questi veicoli sia decisamente più fuori di testa dell’ordinario.

Il carrello della spesa, in primis, non spawna come il loot classico e non sottostà alle regole del loot stesso. Non sarà possibile trovarlo all’interno di casse, rifornimeti aerei o a terra, nascosto in delle case. I carrelli della spesa sono sparsi per tutto il mondo di Fortnite in location che, realisticamente, possono prevedere la loro presenza.

I parcheggi di Corso Commercio, di Boschetto Bisunto o di Pinnacoli Pendenti ad esempio sono luoghi cittadini dove la presenza di un carrello è giustificabile e, in qualche modo, comprensibile. Essi spawnano in queste e altre location in modo casuale; difficilmente li vedremo nello stesso punto per due partite di fila.

Il posto dove è certo trovare questi benedetti carrelli della spesa è però uno dei più improbabili: la pista da corsa a nord di Putrido Pantano. Questo luogo ancora privo di nome è uno dei più vecchi presenti all’interno della mappa di gioco e per grandissima parte del tempo trascorso all’interno di Fortnite non ha mai avuto un vero e proprio senso: cosa ci fa un tracciato sterrato da gara in un mondo privo di autoveicoli funzionanti?

Ora lo abbiamo capito.

Come usiamo il carrello della spesa all’interno di Fortnite?

Al momento della stesura di questo articolo sconsiglio vivamente di utilizzare la pista come luogo d’approvvigionamento carrelli perché piuttosto affollato, specie durante le prime fasi del gioco. Di quattro carrelli presenti in origine rischiate di non trovarne nessuno; più probabilmente se state giocando in solo rischiate di prendervi un bel mucchio di pallottole.

Fortnite

Come prevedibile, il modo migliore per poter utilizzare tali veicoli al massimo del proprio potenziale è quello di farsi accompagnare da un amico.
Il carrello ha due posizioni (se così vogliamo chiamarle) con cui il giocatore può interagire:

  • Il guidatore: colui che si posiziona in corrispondenza delle maniglie del carrello e si preoccupa di direzionare tale macchina di morte. Egli non può sparare mentre è alla guida del carrello.
  • Il fuciliere: colui che, dall’interno del carrello, si preoccupa di seminare morte e distruzione con tutte le armi a proprio disposizione.

Chi guida ha a disposizione, sulla sinistra dello schermo, una serie di comandi che spiega la azioni disponibili: con CTRL è possibile cambiare posto, con SPAZIO è possibile spingere il carrello più velocemente e con E si abbandona il carrello al suo destino.

La velocità di movimento del carrello è direttamente collegata alla velocità di movimento del proprio personaggio: è possibile utilizzare lo scatto mentre si guida questo veicolo di morte e premendo SPAZIO sarà possibile guadagnare la velocità extra necessaria a superare salite e ostacoli ripidi; lasciando SPAZIO il carrello si abbandonerà alla forza di gravità ed è in questo modo che potrà raggiungere velocità ragguardevoli.

Il miglior modo di utilizzare il carrello è durante le partite nella modalità “Squadre da 20”. Mentre la coppia guidatore/fuciliere si preoccupa di scatenare il panico nelle file nemiche gli altri giocatori si divertiranno a coprirli e a massacrare gli eventuali avversari a colpi di armi a medio/lunga distanza.

Se fate parte dei pacifisti invece, il nostro consiglio è quello di cercare di convincere gli altri giocatori ad utilizzare il tracciato sterrato per il suo scopo originale. La magia di Fortnite è anche questa, riuscire a far smettere per un solo momento una guerra truculenta e sanguinosa per fare la cosa più stupida possibile e immaginabile con gli altri giocatori.

Se avete problemi col mondo di Fortnite o avete curiosità nel vedere come si risolvevano alcune vecchie sfide potete controllare la lunga sfilza di guide che abbiamo preparato per voi! Se non le avete completate nella settimane precedenti le sfide della stagione 4 sono ancora tutte valide per il completamento!

 

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

playstation plus giugno

Annunciati i giochi gratis del Playstation Plus di giugno

Fortnite 50 vs 50 come vincere

Fortnite Stagione 4 – Segui la mappa del tesoro trovata a Boschetto Bisunto