Cory Barlog si commuove davanti ai voti positivi della critica per God Of War

God of war cory barlog


Finalmente il gran giorno è arrivato; God Of War è finalmente uscito in via del tutto ufficiale (nonostante qualcuno abbia avuto modo di rompere il Day-One) per Playstation 4. Il titolo, sviluppato dai Santa Monica Studios con Cory Barlog, nel corso dei cinque anni è riuscito a generare un hype incredibile per poi riuscire nel non deludere i suoi appassionati.

[amazon_link asins=’B071JYSFH8,B07BB7VXZG,B079851WRD,0744018188,B00XLBKZMI’ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3ea7eb4d-4498-11e8-9de7-918578115477′]

God Of War ha, infatti, ottenuto il plauso generale della critica per la qualità incredibile di cui si può fregiare andando a piazzarsi nella prima posizione della classifica Playstation del sito di Metascore. Il titolo è paragonato dai suoi stessi creatori a pezzi da novanta come Bloodborne di mamma From Software ed è stato oggetto di complimenti anche da parte di personaggi importanti come Phil Spencer.

God Of War e il suo creatore.

Cory Barlog stesso è stato un’ importante comparsa mediatica nel corso del periodo precedente all’uscita del titolo. Sue li dichiarazioni riguardo i videogiochi single player, l’importanza di George Miller per il progetto e la richiesta di giocarlo prima di tirare fuori giudizi avventati che non avrebbero rispecchiato la reale qualità del gioco.

Durante la giornata di ieri Barlog ha postato un video di se stesso che osserva, per la prima volta dopo aver inviato le copie stampa, le votazioni del gioco su Metacritic e si commuove davanti un’incredibile 94 (oggi il voto è aumentato a 95 per la cronaca).

“i voti non dovrebbero contare ma sono così enormemente orgoglioso, sono fortunato ad aver lavorato con chi ho lavorato per questo progetto. Sono sollevato che siamo riusciti a non mandare tutto a monte.”

Il game director, nella descrizione di tale video, ha ammesso di essere stato combattuto sul pubblicare o meno il video; il punto di svolta è arrivato nel momento in cui ha pensato a ciò che il figlio sta passando in questo momento. Egli spera che questo video diventi d’aiuto per il figlio Helo, nella speranza capisca la normalità dell’essere triste e del mostrarsi come tale.

“Piangere è normale. Non c’è nulla da nascondere. Ho pensato che questo sia un buon esempio per mostrarti come anche un padre può piangere davanti al mondo intero”

Tale Game Director tale Kratos insomma.

Se avete problemi nell’avventura di Kratos e compagnia vi consigliamo di andare a dare un’ occhiata alle nostre guide su God Of War tipo questa o questa o la nostra guida ai trofei!

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

god of war ps4 come liberare tutti i draghi guide e soluzioni

Soluzione God of War PS4 – Come liberare tutti i draghi

god of war ps4 guida ai trofei

God of War PS4 – Guida ai Trofei