Phil Spencer fa i complimenti a Santa Monica per i voti di God of War

god of war phil spencer
Complimenti da parte di Phil Spencer a God of War

L’obiettivo di una software house è quello di ottenere un buon giudizio da critica e pubblico. Nel primo caso, è importante che la stampa indirizzi l’utenza all’acquisto, nel secondo, invece, il pubblico fa sì che il gioco sia un successo commerciale. Il primo passo è stato fatto, infatti, ieri la stampa ha impresso il bollino di qualità su God of War dando al nuovo capitolo della serie voti da capogiro. Per il secondo step, Santa Monica Studio e Sony dovranno aspettare il 20 aprile per capire se il gioco avrà fatto breccia nei cuori dei giocatori.


A dire il vero, ci sarebbe anche un terzo passo, anche se è più legato a soddisfazioni personali che non ad altro. Quando gli stessi addetti ai lavori si congratulano con il tuo lavoro è sempre un piacere, perché essere apprezzati nel settore in cui si lavora rappresenta una grossa gratificazione sul piano professionale. Se poi questi complimenti arrivano dalla concorrenza, allora significa aver lavorato davvero con serietà.

L’apprezzamento di cui stiamo parlando è quello che è arrivato in queste ore da Phil Spencer, responsabile della divisione Xbox, nei confronti di God of War. Phil Spencer è rimasto molto colpito dai voti che la stampa specializzata ha divulgato ieri, alla fine dell’embargo per le recensioni. Un gioco da 9,5, per alcuni da 10 pieno. Il 94 raggiunto su Metacritic, mette God of War alle spalle solo di The Last of Us (95) e Grand Theft Auto V (97).

Phil Spencer ha pubblicato sul proprio profilo Twitter uno stato in cui si congratula con Santa Monica Studio per i giudizi positivi ottenuti dai siti che hanno provato il gioco.

Congratulazioni @SonySantaMonica per i voti delle recensioni in vista del lancio del prossimo God of War. Sembra proprio un debutto speciale per il franchise, ottimo lavoro.

Che siano frasi di circostanza o complimenti scaturiti da vera ammirazione, il gesto di Spencer è lodevole. Va rimarcato che sotto al tweet di Phil Spencer ci sono commenti che invece vanno in tutt’altra direzione. Alcuni follower non l’hanno presa benissimo, non tanto per i complimenti che sono sacrosanti, ma per l’assenza, a loro dire, di nuove esclusive di questa qualità su Xbox One.

Anche un tweet di questo tipo è riuscito a scatenare la “rabbia” dei giocatori che a volte dimenticano che stanno parlando di videogiochi e di intrattenimento.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

god of war

God of War è un grande gioco grazie a una collaborazione con George Miller

doom 2 remake

All’E3 verrà annunciato il remake di Doom 2: Hell on Earth?