MGS 5: The phantom Pain – Diventare Eroe o Demon Snake

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain – Trasformarvi in Demon Snake o divenatare Eroi. In questa sezione della nostra guida completa a MGSV: The Phantom Pain, vedremo come trasformare Big Boss in Demon Snake e sbloccare il trofeo obiettivo EROE.

COME DIVENTARE EROI O ESSERE MALVAGI

Ogni volta che superete una missione il gioco vi affibbierà dei punti che aumentano la vostra fama. Raggiungendo i 150.000 punti diventerete degli eroi sbloccando appunto il trofeo/obiettivo EROE. Se però riuscite a portare i punti di eroismo sotto lo 0 diventere una sorta di malvagi demoni a cui crescerà persino un corno in fronte. Il metodo più veloce per diventare demoni è quello di produrre bombe nucleari una volta averne abilitato lo sviluppo sulla Mother Base. Ogni arma nucleare prodotta abbasserà la vostra fama di ben 50.000 punti. Se arriverete sotto lo 0 il frammento piantato in testa a Big Boss si allungherà come il corno di un vero demone. Di seguito una lista di bonus e malus per lo stato EROE e lo stato MALVAGIO:

STATUS EROE

Oltre a sbloccare il trofeo obiettivo correlato sarà possibile infiltrarsi nelle FOB di tutti i giocatori anche di quelli che hanno sviluppato un bomba nucleare.

STATUS MALVAGIO

Dovrete far scendere lo status che avete producendo quante più bombe atomiche possibili. Più scendete più il frammento/corno di Big Boss si allungherà raggiungendo ben 3 misure diverse. Inoltre, Demon Snake ha gli abiti perennemente zuppi di sangue e non può lavarli via in nessuna doccia o fiume. Cambiando vestito le macchie restano sempre lì, tranne che per le Uniformi speciali come quella da Cyborg Ninja.

Produrre un arma atomica è praticamente l’unico modo per trasformare Big Boss in Demone e macchiare i suoi abiti di un sangue che non si lava mai via. Una decisione che si commenta da sola e un modo davvero particolare, da parte degli sviluppatori, di criticare l’uso eccessivo degli armamenti atomici nel mondo.


Tutte le guide di MGS V: The Phantom Pain

MGS 5 tutte le guide al gioco

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Alvaro "Guybrush89" Segatori

Ritrovato in tenera età su una spiaggia pixelata le sue prime parole sono state "Voglio fare il pirata!"

In mancanza di un vero galeone è partito all'arrembaggio del mare della rete depredando le conoscenze di ogni isola su cui è approdato: Ha scritto per Games, VGN, Adventure's Planet, Badgames, FlopTV, Cinefilia Ritrovata, Ridble e creato qualche video per la ciurma di Game Series Network.

Nel mentre la taglia sulla sua testa è aumentata e dopo che l'Università di Viterbo lo ha ritenuto un pericoloso "Capitano della Comunicazione", l'Alma Mater Studiorum di Bologna lo ha classificato come "Minaccia Pirata esperta di Cinema, Televisione e Produzione Multimediale".

Per circa un anno è quindi rimasto nascosto nella Cineteca di Bologna, gestendo dall'ombra l'Archivio Videoludico e organizzando anche un ritrovo piratesco conosciuto come Svilupparty.

Dopo qualche tempo passato in mare tra cinema, fumetti, serie tv, libri, aspirapolvere e videogiochi, senza mai una vera casa, mette l'ancora alla fonda nella baia videoludica di Player.it, dove passa le giornate in compagnia di scimmie, balene e altri animali. Va spesso ad ubriacarsi nella taverna di Tom's Hardware, inoltre va all'arrembaggio di libri e fumetti su Frasix, di gadget e serie TV su Nospoiler e Cinematographe e svolge ricerche su antichi manufatti per conto di Ivipro.

Il richiamo dell'oceano però lo trascina continuamente tra le onde e anche se non sa dove lo porterà il vento quello che conta davvero è il viaggio.

FIFA 16: Trofei e obiettivi

PlayStation 4 Slim? Per ora no