Assassin’s Creed Origins: disponibile una missione a tema Final Fantasy XV

updated at 20-12-2017 12:45Michele Longobardi

I crossover nei videogiochi li ritroviamo soprattutto in alcune tipologie di picchiaduro, ad esempio la serie Super Smash Bros. In questo caso, però, i personaggi impegnati a darsele di santa ragione sono tutti nati negli uffici Nintendo. Fare crossover tra giochi molto diversi tra di loro non è semplice, ma partnership tra colossi come Ubisoft e Square Enix possono nascondere piacevoli sorprese.

Proprio tra Ubisoft e Square Enix è nata una collaborazione partita ad agosto di quest’anno e che ha visto la creazione dell’Assassin’s Creed Festival, un evento tuttora disponibile e che durerà fino al 31 gennaio 2018. Alcune meccaniche di gioco del titolo Ubisoft vengono implementate in Final fantasy XV.

La collaborazione non è univoca, ovviamente. Da oggi infatti chi gioca ad Assassin’s Creed: Origins avrà la possibilità di intraprendere una missione a tema Final Fantasy XV. La missione si intitola A Gift from the Gods (Un dono dagli Dei) e vede la partecipazione di un personaggio del gioco di ruolo di Square Enix. La missione è di livello 23 e può essere attivata semplicemente recandosi sul luogo preciso della mappa di gioco. Qui di seguito vi mostriamo l’immagine della mappa con la missione evidenziata. La quest si trova a sud della regione Saqqara Nome.

assassin's creed origins
La mappa di gioco di Assassin’s Creed Origins. Basterà recarsi sul punto preciso evidenziato nell’immagine per dare inizio alla missione a tema Final Fantasy XV. Un personaggio del gioco di ruolo farà la sua apparizione.

La seguente precisazione potrebbe essere ritenuta uno SPOILER, quindi, non leggete oltre se avete intenzione di sbloccare la missione. Se invece l’avete già fatto, continuate pure.

La quest crossover è abbastanza breve. Non ci sono combattimenti ed è presente un solo enigma. Potrebbe deludervi questa mancanza di sfida all’interno di questa missione a tema Final Fantasy, ma l’obiettivo primario era dare un senso alla collaborazione tra le due software house.

C’è però una bella cutscene che mostra appunto un personaggio di Final Fantasy XV che viene brevemente trascinato nel mondo di Origins prima di lasciarlo in un modo che non vogliamo svelarvi. La quest ovviamente vi farà omaggio di alcuni premi: uno scudo leggendario, una spada e una cavalcatura.

assassin's creed origins
Lo scudo leggendario è uno dei premi che potrete ottenere portando a termine la missione di Assassin’s Creed: Origins a tema Final Fantasy XV. Con esso, anche una spada e una cavalcatura per il vostro cammello di fiducia. Nonostante la quest non sia molto impegnativa, i premi sono di tutto rispetto.

 

Assassin’s Creed Origins è la quinta offerta di Natale di Sony

updated at 09-12-2017 11:30Redazione Player.it

La quinta delle dodici Offerte di Natale di Sony Interactive Entertainment è niente poco di meno che Assassin’s Creed Origins.

assassins-creed-origins-offerta-natale-sony

Nelle prossime ore, sarà possibile acquistare il nuovo titolo di Ubisoft tramite il PlayStation Store usufruendo del 42% di sconto, in modo tale da poter ottenere il titolo base a 39.99 euro, la Deluxe Edition a 44.99 euro e la Gold Edition a 64.99 euro.

 

Assassin’s Creed Origins: annunciato un concorso fotografico

updated at 07-12-2017 11:30Redazione Player.it

Dato che la Modalità Foto presente all’interno di Assassin’s Creed Origins ha tirato fuori l’artista che c’è in ogni utente, Ubisoft ha deciso di mettere istituire un concorso legato proprio alla Modalità Foto del titolo. Tutti i dettagli nel seguente comunicato stampa.

assassin-s-creed-origins-concorso-fotografico

MILANO, 6 dicembre 2017 — Ubisoft® annuncia che il concorso della modalità foto di Assassin’s Creed Origins si terrà dalle 15:00 del 7 dicembre 2017 alle 23:59 del 10 gennaio 2018. Ogni settimana, il team di sviluppo di Assassin’s Creed Origins svelerà un nuovo tema per il concorso su www.assassinscreed.com e Twitter @AssassinsCreed, ai partecipanti che dovranno inviare la propria foto dedicata al tema della settimana sul portale Easypromos App https://a.cstmapp.com/p/22408. Il team di sviluppo di Assassin’s Creed Origins giudicherà le immagini dei partecipanti scegliendo cinque vincitori alla settimana: uno otterrà il primo premio mentre gli altri quattro si aggiudicheranno un premio secondario. Il tema di questa settimana è “Vita selvatica” e invita i giocatori a esplorare il mondo vivente e realistico di Assassin’s Creed Origins.

I quattro utenti selezionati riceveranno un codice del Season Pass, o se dovessero già possederlo, una maglietta ufficiale di Assassin’s Creed. I vincitori del primo premio riceveranno lo stesso omaggio degli altri, ma vedranno anche la propria fotografia esposta presso lo studio di Ubisoft Montreal e otterranno una versione stampata da Cook & Becker, una celebre galleria d’arte online.

Per maggiori informazioni sulle regole ufficiali, visitare: http://ubi.li/xpugm.

Con più di 20 milioni di immagini già scattate, la modalità foto di Assassin’s Creed Origins offre ai giocatori un modo unico per catturare tutta la bellezza della propria avventura attraverso l’Antico Egitto e condividere i propri ricordi migliori con gli amici e i membri della community. La modalità offre anche molte opzioni per creare fotografie uniche, tra cui 17 filtri diversi e varie impostazioni regolabili, come esposizione, vignettatura, temperatura del colore, tinta, saturazione e rumore.

Assassin’s Creed Origins: tutte le novità in arrivo a dicembre

updated at 02-12-2017 09:56Redazione Player.it

Ubisoft ha condiviso i dettagli su tutti gli update e i contenuti in arrivo su Assassin’s Creed Origins nel corso del mese di dicembre.

assassin-s-creed-origins-contenuti-dicembre

Tra un nuovo livello di difficoltà, nuove sfide nuovi equipaggiamenti in arrivo, gli utenti potranno contare su numerose attività che allungheranno sicuramente l’end-game del gioco:

-Nuovo livello di difficoltà Incubo: i nemici saranno più forti, più aggressivi e molto più resistenti

-Adattamento del livello dei nemici: i nemici con un livello più basso rispetto a Bayek saranno automaticamente adattati al livello del giocatore 

-I pacchetti “Incubo” e “Prima Civilizzazione” saranno ottenibili nelle Casse Heka

-Nuova quest “Il nuovo sfidante” (livello 32): introduzione della Modalità Orda con infinite ondate di nemici da affrontare

-Quest a sorpresa ispirata a Final Fantasy XV: portandola a compimento si otterrà un Chocobo come cavalcatura

Prove degli Dei: i giocatori potranno sfidare la dea guerriera Sekhmet e affrontare nuvoamente Anubi e Sobek

Pacchetto Gladiatore (in arrivo il 12 dicembre) che includerà: l’armatura Spaniard (spagnola), lo scudo Palladio, il Gladio di Hercole (spada), Labrys (arma pesante) e la Presa di Nettuno (lancia)

Pacchetto Oggetti Strambi (in arrivo il 26 dicembre) che includerà una cavalcatura e quattro armi perfetti per l’abito “Asciugamano”

Vi ricordiamo che Assassin’s Creed Origins è disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins – Desert Oath | Speciali

updated at 23-11-2017 14:20Redazione Player.it

Articolo a cura di Samuele Zaboi

Assassin’s Creed è una serie che nel corso degli anni ha saputo conquistare fama e popolarità al punto da travalicare il mondo stesso dei videogiochi per raggiungere perfino il grande schermo, con la pellicola che vede per protagonisti Michael Fassbender e Marion Cotillard. Assassin’s Creed vive però anche sotto altre forme, tra le quali eccelle la serie di romanzi che segue le uscite videoludiche.
Abbiamo avuto modo di immergerci nella lettura di Assassin’s Creed Origins – Desert Oath, romanzo scritto da Oliver Bowden e che ci porta alle origini del mito, alle origini del Credo.

assassin-s-creed-origins-desert-oath

Alle pendici delle Piramidi

Desert Oath, edito da Sperling & Kupfer, è il nuovo romanzo di Oliver Bowden, scrittore che ha dato vita alla serie di romanzi legati al franchise di Assassin’s Creed. Dopo aver accompagnato i lettori seguendo le orme di Ezio e degli altri assassini protagonisti della serie Ubisoft, Bowden ora ci porta nell’antico Egitto, per conoscere le storia di Bayek.
Assassin’s Creed Origins (potete trovare qui la nostra recensione) è l’ultimo capitolo della saga videoludica che vede come protagonista Bayek e che spiega come sia nata la confraternita degli assassini, fondata proprio dallo stesso Bayek. Naturalmente in queste righe non andremo a svelare quello che è il contenuto di Desert Oath ma è doveroso precisare come questo romano sia, di fatto, un presule di Origins.
In queste pagine, che scorrono leggere e veloci come le acque del Nilo, si racconta la gioventù di Bayek (e non solo, ndr) e di come si sia arrivati alle vicende protagoniste di Origins. La lettura, a conferma dello stile di Bowden, ci è risultata molto piacevole e scorrevole, senza cadere e intaccare in tediosi sezioni descrittive o senza un senso apparente.
Desert Oath riesce però, nonostante l’assenza di questi elementi, a portarvi direttamente sulle sponde Nilo, a respirare la stessa aria che gli utenti videoludici hanno avuto modo di sperimentare nell’ultimo titolo videoludico. Uno stile di scrittura essenziale, conciso e frenetico favorisce quel taglio action tipico della serie e che, naturalmente, non manca nemmeno in questo testo.
Se siete appassionati della serie e avete già letto i precedenti romanzi firmati Bowden, questo libro non può mancare nella vostra libreria ma, anche nel caso si tratti del vostro primo contatto con Assassin’s Creeed, Desert Oath saprà farvi coinvolgere in maniera sapiente. Il romanzo diventa così una sorta di arto di Origins, un parte del gioco che riesce a distaccarsi per diventare qualcosa a sé.
Desert Oath rappresenta l’ulteriore prova che il mondo dei videogiochi può andare oltre, può rinascere in altri ambiti senza dover necessariamente rinunciare alla qualità e a quanto gli utenti abbiano avuto modo di apprezzare sul televisore di casa o di fronte al monitor di un PC.

 

Assassin’s Creed Origins: disponibile la patch 1.05

updated at 20-11-2017 17:17Redazione Player.it

Ubisoft ha rilasciato un nuovo aggiornamento per la versione Xbox One di Assassin’s Creed Origins. L’aggiornamento porta il gioco alle versione 1.05 e serve a migliorare le performance e la stabilità.

assassin-s-creed-origins-disponibile-la-patch-1-05

Lo stesso aggiornamento è stato rilasciato la scorsa settimana su PlayStation 4. Il peso dell’update è di circa 1.3GB e corregge anche alcuni bug, come quello riscontrato nella progressione della missione “Ambush at Sea”. Novità anche per la difficoltà massima del gioco: alcuni nemici ora sono più difficili da uccidere. Se volete visionare il changelog completo, vi invitiamo a visitare il forum ufficiale di Assassin’s Creed Origins.

Vi ricordiamo che Assassin’s Creed Origins è disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins inviolabile su PC grazie a Denuvo

updated at 10-11-2017 10:05Redazione Player.it

Denuvo, la protezione che dovrebbe impedire agli utenti di violare i titoli PC e piratarli, non sempre ha svolto alla perfezione il suo dovere. Titoli come Mass Effect Andromeda, FIFA 18 e Sonic Mania si sono affidati al DRM per proteggersi dai pirati informatici, ma alla fine tutti sono caduti nelle loro grinfie.

assassin-s-creed-origins-denuvo

A quanto pare però c’è un gioco che dalla sua pubblicazione, avvenuta il 27 ottobre 2017, non è stato ancora violato da terze parti. Stiamo parlando di Assassin’s Creed Origins! A quanto pare sembrerebbe che la scelta di Ubisoft di affidarsi alla versione 4.8 di Denuvo stia dando i suoi frutti. Gli altri titoli violati “montavano” un versione meno aggiornata del DRM e sono stati tutti piratati. Quanto tempo reggerà il nuovo Assassin’s Creed? Resisti Origins!

 

Assassin’s Creed Origins: trailer dedicato al Roman Centurion Pack

updated at 10-11-2017 08:43Redazione Player.it

Il Roman Centurion Pack, DLC appartenente ad Assassin’s Creed Origins, è disponibile per il download su PlayStation 4, Xbox One e PC.

assassin-s-creed-origins-roman-centurion-pack-trailer

L’add-on, gratuito per i possessori del Season Pass e acquistabile standalone (6.99 euro) anche per tutti gli altri utenti, ha ricevuto da parte di Ubisoft un trailer dove vengono mostrati tutti i suoi contenuti. Il DLC offre un’armatura da centurione romano, due armi aggiuntive, un nuovo scudo e una cavalcatura, til utto visibile nel filmato sottostante. Altri cotenuti aggiuntivi verranno resi disponibili nelle prossime settimane.

 

Assassin’s Creed Origins in regalo con i PC Gaming MSI

updated at 09-11-2017 08:57Redazione Player.it

MSI ha deciso di premiare gli utenti che acquisteranno uno dei suoi PC da Gaming, regalando una copia di Assassin’s Creed Origins. I dettagli sono disponibili nel seguente comunicato stampa.

assassin-s-creed-origins-msi-regalo

MSI, tra i maggiori produttori di hardware e PC GAMING al mondo, annuncia che Assassin’s Creed: Origins, l’ultimo nato di casa Ubisoft, sarà in omaggio con alcuni dei suoi PC desktop GAMING di ultima generazione.

I PC GAMING MSI rappresentano l’ideale punto d’ingresso per tutti coloro che non desiderano o non sono in grado di assemblare un vero PC da gioco partendo dai singoli componenti.

Tutte le proposte di PC desktop di MSI offrono una ricca dotazione in regalo come, ad esempio, una o più periferiche MSI o un titolo di ultima generazione, fino ad un valore di 150€.

Questa nuova promozione è valida già da oggi e terminerà il 31 Gennaio 2018.

Le serie di PC Gaming coinvolte in questa nuova inizitiva sono le seguenti:

– Aegis TI3

– Aegis X3

– Aegis 3

– Infinite A

– Infinite

– Trident 3 Arctic

– Trident 3

– Nightblade 3

– Nightblade MI3

– Nightblade MIB

– Codex X3

– Codex 3

 

Assassin’s Creed Origins: le vendite al lancio sono state il doppio di quelle di Syndicate

updated at 08-11-2017 14:52Redazione Player.it

Nel corso dell’ultima riunione finanziaria tenuta con i propri azionisti, Ubisoft ha diramato alcuni dettagli sulle vendite di Assassin’s Creed Origins, ultimo capitolo arrivato sul mercato del suo franchise di punta.

assassin-s-creed-origins-venduto-doppio-rispetto-a-syndicate

Le vendite al lancio del nuovo titolo che vede come protagonista Bayek sono state davvero ottime, tanto che le copie vendute sono state esattamente il doppio rispetto a quelle piazzate nello stesso periodo dal suo predecessore, ovvero Assassin’s Creed Syndicate. Dunque sembrerebbe proprio che l’aver interotto per un anno la pubblicazione dei giochi legati alla serie e il cambio di meccaniche di gioco stia dando i suoi frutti.

Entrando nel dettaglio, il 35% delle copie vendute dal gioco sono state effettuate in forma digitale. Le copie in tale formato vendute da Syndicate furono soltanto il 15% rispetto al totale.

Vi ricordiamo che Assassin’s Creed Origins è disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: disponibile la nuova patch

updated at 02-11-2017 15:31Redazione Player.it

Ubisoft ha rilasciato la prima patch di Assassin’s Creed Origins, il gioco arriva alla versione 1.03 e il peso dell’aggiornamento è di 1.35 GB.

assassin-s-creed-origins-il-nuovo-trailer-svela-l-ordine-degli-antichi

La patch serve a migliorare stabilità e performance del gioco. Tra le novità introdotte con l’aggiornamento troviamo diversi filtri e opzioni per il Photo Mode: profondità di campo, esposizione, vignette, temperatura, tonalità, saturazione e rumore. Tra le altre cose migliorano anche alcune texture, vengono sistemati alcuni difetti nell’illuminazione e sistemati alcuni problemi visivi e di loot che coinvolgevano NPC morti o storditi. Se volete dare un’occhiata al changelog completo, vi invitiamo a visitare il forum ufficiale di Assassin’s Creed Origins.

Vi ricordiamo che Assassin’s Creed Origins è disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: Kojima ha ricevuto da Ubisoft la ‘Legendary Edition’

updated at 01-11-2017 09:21Redazione Player.it

Tra le tante edizioni limitate di Assassin’s Creed Origins, la più bella (e più costosa) è sicuramente la Dawn of the Creed – Legendary Edition, dal costo proibitivo di 700 euro. Ma c’è chi ne ha ricevuta una in regalo!

kojima-regalo-assassin-s-creed-origins

Si tratta di Hideo Kojima, capo di Kojima Productions e creatore della serie di Metal Gear Solid. Il “maestro” non solo ha mostrato il gradito regalo ricevuto su Twitter, ma ha ringraziato pubblicamente Ubisoft per il gesto compiuto.

Ricordandovi che Assassin’s Creed Origins è disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC, ecco i tweet di Kojima:

 

[Aggiornamento] Il DRM di Assassin’s Creed Origins sovraccarica la CPU

updated at 31-10-2017 11:42Eleonora Muzzi

A quanto pare, la doppia protezione che Ubisoft ha usato sul nuovo capitolo della saga, Assassin’s Creed Origins, sovraccarica la CPU, che non solo deve occuparsi di far andare il gioco, di per sè un compito abbastanza imponente, ma anche il processo del doppio DRM, ovvero DenuvoVMProtect, che invece di lanciare il controllo di autenticità del prodotto una volta ogni tot minuti lo fa in continuazione, costringendo la CPU a fare circa il 30-40% in più del lavoro.

assassin's creed origins

Sono numerose le testimonianze sia su Steam che su Reddit – soprattutto su Reddit – di utenti che hanno notato un incremento dell’utilizzo della CPU e negli scorsi mesi altri giochi hanno visto un calo delle prestazioni su PC proprio a causa di DRM invasivi, come nel caso di RiME, che tra l’altro è stato protagonista di una strana gara tra Tequila Gameworks e chi si occupa di crackare il gioco.

Sarà vero? Sarà una paranoia dei giocatori? Ubisoft ancora non ha commentato. Vi terremo aggiornati.

UPDATE

Dopo due giorni dall’inizio delle speculazioni sul DRM che sovraccarica la CPU, arriva la replica di Ubisoft, con una breve, lapidaria dichiarazione, secondo quanto riportato da Dark Side Of Gaming.

Il DRM antitamper implementato nella versione PC Windows di Assassin’s Creed Origins non ha alcun effetto percepibile sulle performance del gioco.

Stando quindi a Ubisoft non è la combinazione di Denuvo e VMProtect a causare un utilizzo del 30-40% superiore alla norma della CPU e che quindi non ha intenzione di rimuovere i DRM nel prossimo futuro, anche perchè questa combinazione ha permesso alla protezione di reggere quasi una settimana, per il momento, proteggendo quindi i guadagni dell’azienda francese nella prima settimana di vendita del gioco.

Sempre Dark Side Of Gaming fa notare che anche Watch Dogs 2, uscito lo scorso anno, aveva caratteristiche relativamente simili ad Assassin’s Creed per quanto riguarda il mondo di gioco, in quanto entrambi sono open world molto ampi, tassava molto la CPU, benchè non al livello di Assassin’s Creed Origins.

 

Assassin’s Creed Origins: Ubisoft lo celebra con dei video-tutorial

updated at 28-10-2017 08:27Redazione Player.it

Assassin’s Creed Origins, nuovo capitolo della celebre saga di Ubisoft, è finalmente disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC. Il titolo propone diverse novità a livello di gameplay e il team di sviluppo ha deciso di dare una mano agli utenti nell’approccio verso il gioco.

Su YouTube sono stati pubblicati quattro video-tutorial che ci introducono le meccaniche più importanti presenti nell’action-RPG: crafting e progressione, esplorazione, stealth e combattimento. Si tratta di filmati davvero utili, dato che il gioco ha abbandonato per gran parte il vecchio gameplay.

Ecco i filmati:

 

Assassin’s Creed Origins: i primi 30 minuti su Xbox One X

updated at 26-10-2017 15:58Redazione Player.it

L’uscita di Assassin’s Creed Origins è ormai alle porte, ma se volete dare un’occhiata in anteprima potete guardare i primi 30 minuti di gioco.

assassin-s-creed-origins-i-primi-30-minuti-su-xbox-one-x

Il video è registrato con Xbox One X, quindi vi potrete godere il gioco nella grandiosità del 4K. Potrete vedere l’inizio della storia di Bayek, mentre muove i primi passi in quella che diventerà la futura Confraternita degli Assassini. Come sempre occhio agli spoiler! Se invece siete curiosi di sapere il nostro parere riguardo al gioco, vi invitiamo a leggere la nostra recensione.

Vi ricordiamo che l’uscita di Assassin’s Creed Origins è prevista per il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: svelate le dimensioni della patch del day-one

updated at 25-10-2017 09:05Redazione Player.it

Ubisoft ha annunciato la dimensione, anzi, le dimensioni delle varie patch del day-one per Assassin’s Creed Origins, cui peso differirà leggermente tra le varie piattaforme.

assassin-s-creed-origins-patch-day-one

La patch del gioco sarà grande 1.2 GB su PC, 1.3 GB su PlayStation 4 e 1.4 GB su Xbox One. Inoltre, sarà possibile scaricare dei pacchetti da 500 MB contenenti le lingue aggiuntive per il gioco, dato che sia la versione disco che quella digitale di Origins conterranno la sola lingua inglese. Infine, son ostate diffuse date e orari di sblocco per le versioni digitali del titolo:

-PlayStation 4: dalla mezzanotte del 27 Ottobre

-Xbox One: dalla mezzanotte del 27 Ottobre

-PC Uplay: dalla mezzanotte del 27 Ottobre

-PC Steam: dalle 6 di mattina del 27 Ottobre

Assassin’s Creed Origins: un leak per il protagonista del presente

updated at 23-10-2017 11:32Redazione Player.it

Gli ultimi Assassin’s Creed hanno focalizzato la maggior parte della loro storia sugli avvenimenti passati, lasciando solo una parte marginale alle sessioni ambientate nel presente. A questo va aggiunto che dopo Desmond Miles, non c’è più stato un vero e proprio protagonista nel presente. Assassin’s Creed Origins potrebbe però invertire la tendenza.

assassin-s-creed-origins-leak-presente

AllGamesDelta ha lanciato un leak legato proprio al nuovo protagonista dei giorni nostri. Da qui in poi tutto quello che leggerete potrebbe risultare come spoiler se confermato da Ubisoft.

Il leak, con tanto di foto, mostrerebbe sequenze ambientate nel presente con gameplay in terza persona e un personaggio di sesso femminilie conosciuta con il nome di Layla. Sempre nelle immagini trapelate, sembrerebbe che la protagonista si trovi in una specie di base localizzata in una tomba egiziana. Se tutto ciò fosse confermato, ci ritroveremo tra le mani una specie di ritorno al passato per quanto riguarda il gameplay nel presente.

Vi ricordiamo che Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: arriva Bayek ‘life-size’ da seimila euro

updated at 20-10-2017 11:03Redazione Player.it

Ubisoft ha deciso di fare come sempre le cose in grande, realizzando e mettendo in vendita una mastodontica statua life-size di Bayek, il protagonista di Assassin’s Creed Origins.

La statua raffigura l’assassino armato di arco e la sua fidata aquila, Senu, ed è alta ben 220 cm. Ricca di particolari ben definiti, si presenta con un prezzo non molto accessibile: 5.999.999 euro. Ubisoft aveva messo in vendita solo tre statue di Bayek, ma attualmente il listino dello shop di Ubisoft segnala la presenza di soli due pezzi disponibili.

Di seguito una galleria di immagini dedicate alla statua di Bayek, ricordandovi che Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: “loot box” acquistabili solo con soldi del gioco

updated at 18-10-2017 16:44Redazione Player.it

Sentiamo sempre più parlare di “loot box” anche alla luce di come Monolith Software le ha inserite in La Terra di Mezzo: L’ombra della Guerra. Questo tipo di contenuto sarà presente anche in Assassin’s Creed Origins, ma sembra confermato che si potranno acquistare solamente con i soldi di gioco.

assassin-s-creed-origins-loot-box-acquistabili-solo-con-soldi-del-gioco

Durante un recente livestream, con i membri del team di sviluppo di Assassin’s Creed Origins, i loot box sono stati confermati ed è stato specificato che saranno ottenibili sono tramite i soldi guadagnati nel gioco. Non si è parlato però della possibilità di acquistare i soldi di gioco con soldi reali… quindi rimangono alcuni dubbi sulla questione. Fortunatamente in Assassin’s Creed si riesce sempre ad accumulare una discreta quantità di soldi, quindi non dovrebbe essere un problema riuscire ad acquistare i loot box. Qua sotto potete vadere la clip che mostra la conversazione con il team di sviluppo.

Vi ricordiamo che l’uscita di Assassin’s Creed Origins è prevista per il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: nuovo trailer live-action

updated at 17-10-2017 09:30Redazione Player.it

Un nuovo quanto spettacolare trailer live-action di Assassin’s Creed Origins, chiamato “I Am”, è stato pubblicato da Ubisoft su YouTube.

Il magnifico filmato ci porta in Egitto, dove un Bayek più che reale ci introduce i principi fondamentali del primo Credo degli Assassini, cui fratellanza fu fondata proprio dall’assassino egiziano, mostrandoci come agiscono i confratelli per abbattere tutti i loro nemici e riportare la giustizia nella terra dei faraoni.

Vi ricordiamo che Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Assassin’s Creed Origins: disponibili gli oggetti da collezione

updated at 12-10-2017 16:23Redazione Player.it

Nell’attesa che arrivi Assassin’s Creed Origins, Ubisoft ha annunciato che i quattro attesi oggetti della collezione di Ubicollectibles sono ora disponibili nel suo Store!

Composta dalle statuine di Bayek e Aya, la Mela dell’Eden e la Lama celata, questa ricca e dettagliata collezione rappresenta i principali simboli del nuovo gioco della saga. Per celebrare il lancio degli oggetti, Ubisoft ha anche rilasciato un trailer dedicato, nel quale potete ammirare l’intera collezione Ubicollectibles.

Vi ricordiamo che l’uscita di Assassin’s Creed Origins è prevista per il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: trapelata la lista dei trofei PlayStation 4

updated at 11-10-2017 08:46Redazione Player.it

Il sito Exphase ha condiviso con largo anticipo la lista dei trofei di Assassin’s Creed Origins ottenibili su PlayStation 4.

assassin-s-creed-origins-trofei-ps4

L’elenco dei trofei è composto da cinquantadue “sbloccabili” totali: trentacinque trofei di Bronzo, quindici trofei d’Argento, un unico trofeo d’Oro e il classico trofeo di Platino ottenibile sbloccando tutti gli altri trofei. Onde evitare spoiler sul gioco di Ubisoft che ci porterà nell’Antico Egitto, vi consigliamo di evitare di leggere l’elenco dei trofei e la loro descrizione.

Vi ricordiamo che Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato il 27 ottobre 2017 anche su Xbox One e PC.

Assassin’s Creed Origins: ci sarà un eStore

updated at 10-10-2017 16:30Redazione Player.it

Le notizie su Assassin’s Creed Origins continuano a fioccare e si torna a parlare di microtransazioni. Sembra confermato che nel gioco sarà presente un eStore, del quale i server non sono ancora online e non si conoscono i contenuti effettivi.

Pare che come ormai da tradizione, saranno presenti dei pacchetti “salva-tempo” per acquistare subito alcuni contenuti. Eurogamer ha parlato con il Director del gioco, Ashraf Ismail, che ha spiegato: “Sì, puoi ottenere tutto nel gioco. Tutto ciò che è presente nell’eStore può essere ottenuto anche giocando. Quello è solo un modo per ottenere velocemente le cose“. Questo tipo di pacchetti sono stati introdotti nel 2013 con Assassin’s Creed Black Flag, nel quale si poteva subito sbloccare oggetti di alto livello.

Vi ricordiamo che Assassin’s Creed Origins sarà disponibile a partire dal 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: spuntano dettagli sui contenuti gratuiti

updated at 10-10-2017 14:51Redazione Player.it

Ubisoft ha in programma una serie di contenuti post lancio gratuiti per Assassin’s Creed Origins. L’elenco dei contenuti è spuntato grazie a un’immagine che li descrive nel dettaglio.

assassin-s-creed-origins-spuntano-dettagli-contenuti-gratuiti

Dall’immagine emerge che, oltre alle quest giornaliere con le quali collezionare vari premi, sono previste tutta una serie di altre attività. Tra le cose più interessanti troveremo delle battaglie contro gli Dei, denominate “Trials of the Gods“, nelle quali dovrete dimostrare il vostro valore agli enormi Dei Egizi. Nel gioco sarà inoltre presente una modalità foto, nella quale potrete catturare screenshot a volontà. Ubisoft ha anche in programma il lancio della modalità “Discovery Tour“, nella quale potrete esplorare liberamente il mondo di gioco e imparare di più sulla storia dell’Egitto.

Vi ricordiamo che l’uscita di Assassin’s Creed Origins è prevista per il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: scongiurato il pericolo delle microtransazioni

updated at 10-10-2017 11:07Redazione Player.it

A quanto pare gli utenti possono tirare un bel sospiro di sollievo: Assassin’s Creed Origins, salvo annunci dell’ultimo minuto, non conterrà alcun sistema di microtransazioni.

assassin-s-creed-origins-niente-microtransazioni

Nella giornata di ieri vi abbiamo parlato delle Heka Chest e della possibilità che questa potessero essere acquistate sia con la valuta in-game, sia mediante soldi veri. Ebbene, oggi abbiamo appreso che queste casse potranno essere ottenute solo presso i mercanti pagando una cifra pari a 3000 Dracma, ovvero la motena presene all’interno del nuovo capitolo del franchise si Assassin’s Creed. Attendiamo notizie ufficiale da parte di Ubisoft circa l’assenza totale delle microtransazioni nel gioco.

Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato il prossimo 27 ottobre su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: presenti la Modalità Foto e i salvataggi multipli

updated at 09-10-2017 11:18Redazione Player.it

Mentre la questione microtransazioni in Assassin’s Creed Origins deve ancora trovare le dovute risposte, apprendiamo tramite alcuni tweet di Ashraf Ismail (game director di Origins) di nuove feature che saranno invece implementate con certezza all’interno del titolo di Ubisoft.

assassin-s-creed-origins-modalita-foto

La prima è la presenza della Modalità Foto, che permetterà di catturare screenshot durante il gameplay. Inoltre, è stata confermata anche la presenza dei salvataggi multipli: gli utenti potranno salvare i propri progressi su più slot, sebbene non sia stato specificato il numero esatto di questi ultimi. Infine, il Discovery Tour disporrà di una voce fuori campo che descriverà le ambientazioni e divulgherà i cenni storici durante le varie esplorazioni del territorio egiziano.

Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato il prossimo 27 ottobre su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins potrebbe contenere le microtransazioni

updated at 09-10-2017 10:07Redazione Player.it

Assassin’s Creed Origins ha il compito di rilanciare il franchise di Assassin’s Creed, ma a quanto pare il gioco potrebbe far parlare di sé anche per un altro fattore, che se confermato non verrebbe di certo accolto in maniera positiva dagli utenti.

In attesa di conferme o smentite, stando a un video trapelato in rete è ipotizzabile che il nuovo capitolo della serie di Ubisoft possa includere un sistema di microtransazioni che influirebbe in maniera massiccia sul gameplay del titolo. Nel filmato sono presenti alcune casse chiamate Heka Chest: questi forzieri non contengono solo abiti o oggetti per la personazzazione del personaggio, ma anche armi ed equipaggiamenti difensivi. Gli Heka Chest possono essere acquistati al momento solo con la valuta in-game, ma non è da escludere che nella versione finale del gioco venga introdotto un metodo di pagamento con soldi veri, fattore che darebbe il via all’introduzzione delle microtransazioni anche nell’ultimo Assassin’s Creed.

Assassin’s Creed Origins sarà disponibile dal 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC. L’Heka Chest è presente al minuto 2:30 del gameplay sottostante:

 

Assassin’s Creed Origins – Hands On

updated at 07-10-2017 15:46Redazione Player.it

Assassin’s Creed è uno di quei brand che ha cavalcato l’onda del successo per molto tempo e per diversi anni portando Ubisoft a sfruttare, forse anche troppo, questo marchio. Un gameplay e una struttura di gioco poco vari, nonostante il continuo arrivo di nuovi capitoli, hanno portato la software house a prendere una doverosa pausa di riflessione per ripartire da qualcosa che fosse nuovo, fresco e degno del franchise che ha reso noti al mondo personaggi come Altair ed Ezio Auditore.
Da questi pensieri è nato Assassin’s Creed Origins e, in occasione della Milan Games Week, abbiamo avuto modo di provare il gioco. Ecco le nostre impressioni.


Un nuovo inizio

Assassin’s Creed Origins racconta le vicende di Bayek e di come sia nata la famosa Confraternita degli Assassini. Oltre a voler essere un titolo capace di raccontare le origini della saga, questo capitolo, per certi aspetti, vuole essere anche il punto di inizio di una nuova vita per la serie, il nuovo punto di riferimento da cui Ubisoft possa ripartire con uno sguardo più positivo verso il futuro.
Assassin’s Creed Origins, come noto, porterà i giocatori tra le dune e le piramidi dell’Antico Egitto ma, oltre all’ambientazione senza dubbio affascinante (era una di quelle maggiormente richieste dai fan) ci sono le novità tanto attese? La risposta è sì anche se questo non significa che il gioco sarà sicuramente e immediatamente di vostro piacimento.
Se appartenente a quel gruppo di utenti affezionati alla parte più “storica” di Assassin’s, quella del primo Ezio giusto per essere chiari, le novità di Origins, improntante maggiormente verso un sistema GDR, potrebbero non farvi sobbalzare dalla sedia.

assassin-s-creed-origins-anteprima
Durante la nostra prova abbiamo avuto l’opportunità di saggiare quello che sarà il gameplay di Origins e non neghiamo che alcuni aspetti ci hanno convinto meno di altri, nonostante il rilascio del titolo Ubisoft sia di fatto alle porte. Se il livello grafico e la cura dei dettagli, come la realizzazione delle acque del Nilo, lasciano spazio a poche critiche, così come la flora e la fauna egizi, il sistema di combattimento ci è apparso meno brillante.
Durante i corpo a corpo Bayek e i suoi movimenti sono risultati lenti e macchinosi e decisamente poco fluidi: Ubisoft ci ha garantito, a tal proposito, che sono stati fatti importanti passi avanti in questo senso anche se non erano visibili nella build testata da noi, appartenente ancora a un vecchio codice di sviluppo.
In questa prova abbiamo avuto anche l’occasione di controllare con mano Senu, il falco di Bayek: il rapace sarà fondamentale per risolvere con successo alcune missioni e, nonostante fatichiamo a capire la forzatura di un suo utilizzo, l’idea è sicuramente positiva dato che permette una maggiore varietà in termini di gameplay: grazie a Senu i giocatori infatti potranno individuare obiettivi specifici oppure studiare il campo di battaglia e decidere così come agire e se optare per un approccio più stealth o per uno più aggressivo.
Complessivamente Assassin’s Creed Origins sembra mantenere le premesse (e promesse) mostrate sin dal suo annuncio anche se le “zone d’ombra”, se così vogliamo definire le caratteristiche non sviluppate al meglio, e un certo scetticismo per alcune scelte non mancano. Per il giudizio finale attendiamo, naturalmente, l’uscita del gioco.

Commenti finali

Assassin’s Creed Origins si conferma come il titolo per la rinascita della serie targata Ubisoft. Accanto a un livello tecnico e grafico di primo livello non mancano però alcuni aspetti meno brillanti, evidenziati in particolar modo sul sistemo di combattimento, apparso poco fluido e legnoso.
La nostra speranza è che questi difetti vengano risolti in vista dell’uscita del gioco, atteso per il 27 ottobre su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

 

Assassin’s Creed Origins: sarà possibile impostare la difficoltà di gioco

updated at 07-10-2017 09:19Redazione Player.it

Ubisoft ha inserito all’interno di Assassin’s Creed Origins una feature mai vista prima d’ora all’interno del franchise della sua serie più famosa.

assassin-s-creed-origins-livello-difficolta

Stiamo parlando della possibilità di impostare la difficoltà del gioco! Come spiegato dal game director Ashraf Ismail, aumentando il livello di difficoltà di Origins incapperemo in nemici assai più numerosi e difficili da affrontare, fattore che alzerà esponenzialmente il livello di difficoltà de titolo.

Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato il 27 ottobre 2017 sulle seguenti piattaforme: PlayStation 4, Xbox One e PC.

Assassin’s Creed: Origins – rilasciate specifiche tecniche per PC

updated at 06-10-2017 11:47Michele Longobardi

Il rilascio di Assassin’s Creed Origins si sta avvicinando e lo sviluppatore Ubisoft ha rivelato i requisiti minimi per PC e i requisiti di sistema necessari per giocare con i dettagli al massimo. L’azienda dice che l’ottimizzazione del gioco per PC è stata molto importante, perché rende il titolo accessibile a una vasta gamma di giocatori. Assassin’s Creed: Origins, a detta dello sviluppatore, avrà un bacino d’utenza più ampio che mai perché anche PC meno performanti, grazie a requisiti minimi non esagerati, potranno far girare il gioco.

Jose Araiza, produttore coordinatore di Assassin’s Creed: Origins, ha dichiarato:

La versione PC è stata sviluppata in parallelo con tutte le altre versioni, sulle quali ha lavorato il team principale di Montreal. La versione per PC è nata dalla collaborazione con la nostra squadra dedicata di Ubisoft Kiev. Questo approccio è stato adottato durante la progettazione del gioco, in maniera tale da rendere il controllo attivato dal mouse e dalla tastiera una parte dell’equazione finale.

Araiza ha dichiarato che i requisiti minimi di sistema saranno gli stessi di Assassin’s Creed Syndicate, che è stato rilasciato due anni fa. “Questo significa che la gamma delle macchine supportate è più ampia di quanto mai”.

Assassin’s Creed Origins verrà rilasciato su PC, Xbox One e PlayStation 4 il 27 ottobre. Qui di seguito i requisiti minimi e raccomandati per giocare al prossimo episodio della saga.

Requisiti minimi di sistema

  • Sistema operativo: Windows 7 SP1, Windows 8.1, Windows 10 (64-bit versions only)
  • Processore: Intel Core i5-2400s @ 2.5 GHz or AMD FX-6350 @ 3.9 GHz or equivalent
  • Scheda grafica: Nvidia GeForce GTX 660 or AMD R9 270 (2048 MB VRAM with Shader Model 5.0 or better)
  • RAM: 6GB
  • Risoluzione: 720p
  • Video Preset: Lowest

Requisiti raccomandati di sistema

  • Sistema operativo: Windows 7 SP1, Windows 8.1, Windows 10 (64-bit versions only)
  • Processore: Intel Core i7- 3770 @ 3.5 GHz or AMD FX-8350 @ 4.0 GHz
  • Scheda grafica: Nvidia GeForce GTX 760 or AMD R9 280X (3GB VRAM with Shader Model 5.0 or better)
  • RAM: 8GB
  • Risoluzione: 1080p
  • Video Preset: High

Ricordiamo ai lettori che di Assassin’s Creed: Origins, oltre all’edizione standard, sono state rilasciate varie edizioni speciali.

  • Deluxe Edition
  • Gold Edition
  • God’s Edition
  • Dawn of the Creed Edition
  • Dawn of the Creed Legendary Edition

Assassin’s Creed: Origins darà la possibilità ai giocatori di scoprire le origini dell’Ordine degli Assassini e metterà a disposizione la mappa più grande mai vista nella saga. Nuovo sistema di combattimento ed elementi da gioco di ruolo daranno inizio a una nuova era della serie Ubisoft che era stata tacciata di proporre le medesime meccaniche di gioco.

 

Assassin’s Creed Origins: svelati i requisiti PC

updated at 06-10-2017 08:49Redazione Player.it

Ubisoft ha finalmente reso noti tramite la pagina Steam di Assassin’s Creed Origins i requisiti PC minimi e consigliati del nuovo capitolo del franchise di Assassin’s Creed, che vedrà la luce il prossimo 27 ottobre anche su PlayStation 4 e Xbox One.

Mentre i requisiti minimi sembrerebbero essere abbastanza raggiungibili da tutti, quelli consigliati, che permetteranno di eseguire il titolo a una risoluzione pari a 1080p, non sembrerebebro essere alla portata di tutti. Giudicate voi!

Requisiti Minimi

-Sistema Operativo: Windows 7 SP1, Windows 8.1, Windows 10 (solo versione 64-bit)

-Processore: Intel Core i5-2400s @ 2.5 GHz o AMD FX-6350 @ 3.9 GHz o equivalente

-Memoria: 6 GB di RAM

-Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 660 o AMD R9 270 (2048 MB VRAM con Shader Model 5.0 o superiore)

-DirectX: Versione 11

-Note aggiuntive: Dettagli Bassi a 720p

Requisiti Consigliati

-Sistema Operativo: Windows 7 SP1, Windows 8.1, Windows 10 (solo versione 64-bit)

-Processore: Intel Core i7- 3770 @ 3.5 GHz o AMD FX-8350 @ 4.0 GHz

-Memoria: 8 GB di RAM

-Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 760 o AMD R9 280X (3GB VRAM con Shader Model 5.0 o superiore)

-Note aggiuntive: Dettagli Alti a 1080p

 

Assassin’s Creed Origins: la fratellanza nasce nel nuovo trailer del gioco

updated at 05-10-2017 09:10Redazione Player.it

Ubisoft ha condiviso su YouTube un nuovo trailer dedicato ad Assassin’s Creed Origins, incentrato sulla nascita della prima “Fratellanza” degli Assassini a opera di Bayek.

Come spiegato nella descrizione del video, Bayek è l’ultimo Medjay e protettore dell’Egitto e per proteggere il suo popolo dall’oscurità ha deciso di creare gli Assassini. Il trailer è molto suggestivo e mostra il primo assassino della storia partire per un viaggio di conoscenza, che lo porterà a scoprire il suo vero destino.

Assassin’s Creed Origins è atteso il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Ecco il trailer:

 

Xbox One S: annunciati due bundle con Assassin’s Creed Origins

updated at 05-10-2017 08:53Redazione Player.it

Microsoft e Ubisoft hanno annunciato due bundle speciali di Xbox One S contenenti Assassin’s Creed Origins, entrambi disponibili al lancio nel nostro territorio.

assassin-s-creed-origins-bundle-xbox-one-s

Il primo bundle propone Xbox One S (550 GB) più un codice per poter scaricare Assassin’s Creed Origins e sarà disponibile il 27 ottobre 2017 al prezzo di 279.99 euro.

Il secondo bundle è più ricco e include: Xbox One S (1 TB), una copia di Assassin’s Creed Origins e una di Rainbow Six Siege e potrà essere acquistato sempre il 27 ottobre a 349.99 euro.

Vi ricordiamo che Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato il prossimo 27 ottobre su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: svelato il peso su Xbox One

updated at 02-10-2017 16:38Redazione Player.it

Grazie alla pagina di Xbox Marketplace abbiamo scoperto il peso di Assassin’s Creed Origins su Xbox One. Il download del gioco pesa circa 42.3GB, una quantità modesta di dati, ma nulla di folle.

Assassin’s Creed Origins vi porta tra le sabbie dell’Antico Egitto a scoprire i segreti nascosti nelle piramidi. Dopo lo stop di un anno il franchise è pronto a tornare ridefinito e ancora più vasto di prima.

Vi ricordiamo che l’uscita di Assassin’s Creed Origins è prevista per il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: la voce di Bayek non sapeva di dover doppiare un videogame

updated at 02-10-2017 09:39Redazione Player.it

Abubakar Salim, l’attore che ha prestato la sua voce all’assassino Bayek in Assassin’s Creed Origins, ha raccontato una curiosità legata proprio al doppiaggio del personaggio.

assassin-s-creed-origins-bayek-doppiaggio_1

Salim ha affermato che quando fu contattato per la prima volta, l’annuncio non riguardava il doppiaggio di un videogame, ma di una serie animata con tanto di motion capture. Solo quando si presentò ai provini però gli fu specificato che in realtà l’audizione era per Assassin’s Creed, ovvero un videogame. L’attore però non ha disdegnato il ruolo proposto, anzi, ha visto questa occasione come un “sogno che si realizza”!

Assassin’s Creed Origins è atteso il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: la sabbia è protagonista del nuovo trailer

updated at 29-09-2017 16:13Redazione Player.it

Manca ancora circa un mese all’uscita di Assassin’s Creed Origins e Ubisoft sta diffondendo sempre più informazioni sul gioco. Stavolta si tratta di un nuovo trailer cinematico, dall’aria molto malinconica. Nel video vedrete ogni cosa trasformarsi in sabbia e volare via…

assassin-s-creed-origins-la-sabbia-e-protagonista-del-nuovo-trailer

Tra le ultime informazioni una delle pià interessanti è sicuramente la modalità Discovery Tour, che verrà introdotta dopo il lancio del gioco. Questa modalità non avrà combattimenti e permetterà ai giocatori di vagare alla scoperta dei segreti dell’Antico Egitto.

Vi ricordiamo che l’uscita di Assassin’s Creed Origins è prevista per il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: rivelato il DLC “Discovery Tour”

updated at 28-09-2017 13:45Redazione Player.it

Ubisoft ha rivelato di essere al lavoro su un DLC di Assassin’s Creed Origins, in programma per il prossimo anno. Si tratta della nuova modalità “Discovery Tour”, pensata a scopo educativo e nella quale si può esplorare l’Egitto liberamente.

assassin-s-creed-origins-rivelato-il-dlc-discovery-tour

Nella nuova modalità, i giocatori non avranno restrizioni e potranno avventurarsi alla scoperta delle Grandi Piramidi, ma anche scoprire di più sul procedimento della mummificazione, sulla figura di Cleopatra, sui Templi e anche sulla vita di tutti i giorni. Il Creative Director del gioco, Jean Guesdon, ha spiegato: “The Discovery Tour by Assassin’s Creed : Ancient Egypt è una modalità del gioco che permette ai visitatori di girare liberamente nel bellissimo mondo dell’Egitto, per imparare di più sulla sua storia e sulla sua quotidianità, grazie a dei tour guidati. È un mondo da scoprire ed esplorare, un mondo libero da conflitto, restrizioni di tempo o costrizioni di gameplay, in cui combattimento, storia e missioni non sono attive. In questo modo tutti, dai giocatori agli appassionati di storia, possono scoprire l’Antico Egitto a modo loro o scegliere le visite guidate curate da storici ed egittologi“.

Guesdon è entrato ancora più nel dettaglio, spiegando cosa potremo aspettarci: “The The Discovery Tour by Assassin’s Creed : Ancient Egypt permetterà di esplorare l’intero Egitto ricreato in Assassin’s Creed Origins. Da Alessandria a Menfi, dal Delta del Nilo al Gran Mare di Sabbia, dalla Piana di Giza all’oasi del Fayyum, i visitatori si sentiranno immersi nell’Antico Egitto come non mai. Oltre all’esperienza free roaming, The Discovery Tour by Assassin’s Creed : Ancient Egypt, offrirà visite guidate focalizzate su aspetti differenti di quel periodo storico (le Grandi Piramidi, la mummificazione, Cleopatra, Templi e preti, vita di tutti i giorni ecc…) e anche un po’ sulla scienza dell’Egittologia e su come il team ha integrato il tutto in questo mondo immersivo. Come in un museo, ogni visita sarà composta da numerose fermate (per esempio le varie fasi della mummificazione) che forniranno spiegazioni su ogni specifico soggetto. Le visite sono state curate da esperti, che ci hanno aiutati ad aggiungere una conoscenza più accademica all’esperienza. Sarà possibile esplorare l’Egitto con avatare differenti, che si potranno sbloccare completando le varie visite guidate“.

Cosa ne dite di questa interessante aggiunta al gioco? Sicuramente è un modo alternativo per diffondere una cultura così antica e affascinante. Cogliamo l’occasione per ricordarvi che Assassin’s Creed Origins sarà disponibile dal 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: il nuovo trailer svela l’Ordine degli Antichi

updated at 14-09-2017 17:51Redazione Player.it

Ubisoft ha rilasciato un nuovo trailer di Assassin’s Creed Origins, il nuovo capitolo della popolare serie di action-adventure.

Il video introduce l’Ordine degli Antichi, la minaccia in questo nuovo capitolo della serie. L’Ordine degli Antichi è composto da misteriosi individui che cercano di carpire il potere degli Dei Egiziani. Queste persone controllano la nazione al riparo da sguardi indiscreti e sembra che abbiano a che fare con il passato del protagonista, Bayek. Godetevi questo nuovo e spettacolare trailer in 4K!

Vi ricordiamo che l’uscita di Assassin’s Creed Origins è prevista per il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: dettagli sulle quest secondarie, comandi e nuove location

updated at 11-09-2017 10:51Redazione Player.it

Il direttore creativo di Assassin’s Creed Origins, Ashraf Ismail, è intervenuto per diffondere una nuova serie di dettagli legati al nuovo capitolo del franchise di punta di Ubisoft.

Tra le meccaniche di gioco trattate e le nuove informazioni divulgate, vi è stato dato molto spazio alle quest secondarie (Side Quest), che a detta di Ismail sono state ampiamente rivisitate:

-Le quest secondarie saranno originali e non ripetitive 

-Gli utenti potranno modificare lo schema dei controlli, mappando i tasti a loro piacimento

-Tramite le opzioni sarà possibile disabilitare i punti danno inflitti ai nemici visibili su schermo

-Annunciata la città di Alessandria come location visitabile

Assassin’s Creed Origins è atteso il 27 ottobre 2017 sulle seguenti piattaforme: PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: Ismail preferisce la versione Xbox One X

updated at 09-09-2017 10:26Redazione Player.it

Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC, offrendo prestazioni grafiche e tecniche superiori su PlayStation 4 Pro e Xbox One X. Ma il direttore creativo del gioco, ovvero Ashraf Ismail, ha una sua versione preferita? A quanto pare si!

assassin-s-creed-origins-xbox-one-x-versione-piu-bella

Altro che “vuoi bene più a mamma o papà?”, Ismail senza giri di parole ha affermato che per lui “la versione più bella” di Assassin’s Creed Origins è quella Xbox One X, senza però entrare nei particolari e darci una motiziane plausibile. Non è detto che tutto ciò possa sminuire le altre versioni del nuovo capitolo del franchise di Ubisoft, ma se il direttore creativo ha espresso la sua preferenza, un motivo ci sarà. E voi per quale piattaforma acquistarere il gioco?

 

 

Assassin’s Creed Origins: Ubisoft risponde sui 1080p e 60 fps su Xbox One X

updated at 06-09-2017 09:41Redazione Player.it

Qualche giorno fa era trapelata una notizia legata a una particolare modalità di Assassin’s Creed Origins che avrebbe persomesso al gioco di girare a 1080p e 60 fps su Xbox One X.

I nostri colleghi di Dualshockers hanno interpellato Ubisoft per avere risposte ufficiali su tali indiscrezioni, fatte passare addirittura per ufficiali. La risposta di Ubisoft è arrivata e si tratta di una mezza smentita:

“È ancora troppo presto per dirlo, ma ad oggi il framerate del gioco non è ancora stato bloccato. Il nostro obiettivo è sfruttare appieno la potenza dell’hardware per fornire la migliore esperienza di gioco possibile su tutte le piattaforme. Assassin’s Creed Origins utilizzerà un rendering di risoluzione dinamica e per questo la risoluzione si adatterà per garantire un frame regolare e la migliore immagine possibile in tutte le situazioni di gioco”.

Assassin’s Creed Origins arriverà il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins valutato dall’ESRB come ‘Mature’

updated at 06-09-2017 08:53Redazione Player.it

L’ESRB ha finalmente valutato Assassin’s Creed Origins, svelando che il titoli di Ubisoft dovrà essere giocato da un pubblico adulto a causa della presenza dei contenuti “forti” proposti all’interno del gioco.

L’action-RPG si è beccato una valutazione “Mature”, visto che tra i temi e i contenuti inclusi troviamo: sangue, droga, violenza, nudità, contenuti e atti sessuali, alcool e linguaggio forte, comprese alcune parolacce non adatte a minori. Dunque, preparatevi all’ennesimo PEGI 18, perché sarà impossibile ricevere una valutazione inferiore.

Assassin’s Creed Origins è atteso il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Assassin’s Creed Origins: disponibili le nuove statuette da collezione

updated at 05-09-2017 20:58Redazione Player.it

Ubisoft annuncia che i fan dell’universo di Assassin’s Creed potranno arricchire la propria collezione con due nuove creazioni di Ubicollectibles già disponibili al preordine e acquistabili dal 27 ottobre nell’Ubisoft Store.
La statuetta di Aya e la lama celata andranno ad affiancare la statuina di Bayek e la Mela dell’Eden già annunciate in precedenza.

assassin-s-creed-origins-statuette

Ogni oggetto è stato realizzato a mano utilizzando i modelli 3D del gioco per offrire riproduzioni di altissima qualità. Sono pezzi altamente dettagliati e sono stati creati con texture e materiali come PVC e ABS.

Bayek – La statuina raffigura Bayek e la sua aquila Senu a caccia della loro prossima preda. La statuina di Bayek è dotata di scudo e armi, tra cui un arco con frecce, una spada e la lama celata.
Bayek è un berbero-egiziano e come Medjay, è uno degli ultimi di una lunga serie di protettori dell’Egitto. Una tragedia personale lo costringe ad abbandonare la sua città natale e ad intraprendere un viaggio attraverso l’Egitto che porterà alla creazione della Confraternita degli Assassini.

La statuetta di Aya – mostra la protagonista armata di una doppia lama in posa da combattimento. Aya è nata ad Alessandria, ma ha antenati sia greci che egiziani. In gioventù, si trasferisce a Siwa, dove incontra Bayek. Pur non essendo una Medjay, Aya abbraccia la causa di Bayek quando lo sposa. La statuetta può essere combinata con quella di Bayek per formare un diorama di Assassin’s Creed Origins davvero unico.

La Mela dell’Eden – Questa riproduzione ufficiale della reliquia che comparirà in Assassin’s Creed Origins è dotata di illuminazione interna con sistema a led.
Tra i Frammenti dell’Eden più desiderati, le Mele sono potenti manufatti creati da un’antica razza per sottomettere l’umanità, controllandone i pensieri, le emozioni e i comportamenti.

La lama celata – Quest’arma segreta può essere indossata come Bayek o mostrata come pezzo da collezione. La lama celata è un’edizione limitata e numerata con Certificato di autenticità, infatti, ne saranno disponibili solo 9.999 copie.
Durante il suo lungo viaggio attraverso l’Egitto, Bayek userà rapidamente quest’arma come una fedele e letale alleata. La lama celata di Bayek è nota per essere stata la prima in assoluto utilizzata dalla Confraternita degli Assassini.

 

Le nuove statue di Assassin’s Creed Origins sono ora prenotabili

updated at 05-09-2017 16:36Simone Pettine

LE NUOVE STATUETTE DI ASSASSIN’S CREED® ORIGINS SONO DISPONIBILI AL PREORDINE

Una serie di oggetti esclusivi per completare la tua collezione

MILANO, 5 settembre 2017 – Ubisoft annuncia che i fan dell’universo di Assassin’s Creed potranno arricchire la propria collezione con due nuove creazioni di UbicollectiblesTM già disponibili al preordine e acquistabili dal 27 ottobre nell’Ubisoft® Store.

La statuetta di Aya e la lama celata andranno ad affiancare la statuina di Bayek e la Mela dell’Eden già annunciate in precedenza.

Ogni oggetto è stato realizzato a mano utilizzando i modelli 3D del gioco per offrire riproduzioni di altissima qualità. Sono pezzi altamente dettagliati e sono stati creati con texture e materiali come PVC e ABS.

  • Bayek – La statuina raffigura Bayek e la sua aquila Senu a caccia della loro prossima preda. La statuina di Bayek è dotata di scudo e armi, tra cui un arco con frecce, una spada e la lama celata.

Bayek è un berbero-egiziano e come Medjay, è uno degli ultimi di una lunga serie di protettori dell’Egitto. Una tragedia personale lo costringe ad abbandonare la sua città natale e ad intraprendere un viaggio attraverso l’Egitto che porterà alla creazione della Confraternita degli Assassini.

assassin's creed logo
Assassin’s Creed Origins
  • La statuetta di Aya – mostra la protagonista armata di una doppia lama in posa da combattimento. Aya è nata ad Alessandria, ma ha antenati sia greci che egiziani. In gioventù, si trasferisce a Siwa, dove incontra Bayek. Pur non essendo una Medjay, Aya abbraccia la causa di Bayek quando lo sposa. La statuetta può essere combinata con quella di Bayek per formare un diorama di Assassin’s Creed Origins davvero unico.
  • La Mela dell’Eden – Questa riproduzione ufficiale della reliquia che comparirà in Assassin’s Creed Origins è dotata di illuminazione interna con sistema a led.

Tra i Frammenti dell’Eden più desiderati, le Mele sono potenti manufatti creati da un’antica razza per sottomettere l’umanità, controllandone i pensieri, le emozioni e i comportamenti.

  • La lama celata – Quest’arma segreta può essere indossata come Bayek o mostrata come pezzo da collezione. La lama celata è un’edizione limitata e numerata con Certificato di autenticità, infatti, ne saranno disponibili solo 9.999 copie.

Durante il suo lungo viaggio attraverso l’Egitto, Bayek userà rapidamente quest’arma come una fedele e letale alleata. La lama celata di Bayek è nota per essere stata la prima in assoluto utilizzata dalla Confraternita degli Assassini.

 

Assassin’s Creed Origins: su Xbox One X girerà anche a 1080p e 60 fps

updated at 04-09-2017 10:55Redazione Player.it

Già abbiamo ribadito più e più volte che Assassin’s Creed Origins offrirà su Xbox One X una risoluzione pari a 4K, ma un frame rate fermo a 30. Oggi però abbiamo appreso di una “strada” alternativa.

Ubisoft ha confermato che sulla nuova console di Microsoft sarà possibile abbassare la risoluzione, permettendo di fatto un aumento dei frame al secondo. Per coloro che preferiscono l’azione alla resa grafica, sarà possible impostare la risoluzione a 1080p e giocare a 60 fps. Dunque, spetterà agli utenti decidere se godersi al massimo le piramidi d’Egitto e le acque del Nilo, oppure aumentare le prestazioni del gioco e avere azioni sempre frenetiche ed esaltanti.

Vi ricordiamo che Assassin’s Creed Origins arriverà il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Armi e risorse per Assassin’s Creed Origins con Monster Energy

updated at 01-09-2017 11:56Eleonora Muzzi

Ubisoft e Monster Energy hanno stretto un improbabile accordo per offrire ai videogiocatori armi e risorse all’interno di Assassin’s Creed Origins.

La peculiare feature permetterà di riscattare codici stampati sulle lattine di Monster Energy ad edizione speciale dedicata al nuovo titolo della saga di Assassin’s Creed per ottenere ricompense in game, come armi e denaro. Vi basterà cercare le lattine ad edizione limitata dedicate ai personaggi di Assassin’s Creed per ottenere i codici.

assassin's creed origins

Inoltre potrete partecipare all’estrazione di copie del gioco e console varie.

La promozione inizierà il primo giorno di Ottobre e continuerà fino alla fine di Dicembre. Le lattine individuali sbloccheranno risorse di gioco come legname, ferro, pellami e denaro mentre i pacchi multipli sbloccheranno armi specifiche come la “Dust-Biter Sword”, la “Face breaker” lo Scettro di Thaati e il “Rain Bow”.

Andateci piano però, se consumati in dosi eccessive, gli energy drink possono essere dannosi. Troppa caffeina fa male al pancino, tra le altre cose.

 

Assassin’s Creed Origins: annunciata partnership con Monster Energy

updated at 01-09-2017 09:32Redazione Player.it

L’avventura in Assassin’s Creed Origins di Bayek di svolgerà nell’Antico Egitto e tutti noi sappiamo quanto possa fare caldo in aree desertiche come quelle egiziane. Ecco perché Ubisoft e Monster Energy hanno stretto una partnership che garantirà un po’ di reidratazione a Bayek e tanti contenuti sbloccabili ai giocatori. Ovviamente la parte su Bayek ce la siamo inventata noi! Di seguito tutti i dettagli sul nuovo accordo di collaborazione.

MILANO, 31 agosto 2017 — Ubisoft annuncia una partnership tra Assassin’s Creed® Origins e Monster Energy® che darà ai consumatori e ai fan la possibilità di accedere a contenuti di gioco sbloccabili e premi speciali. Per celebrare il lancio di Assassin’s Creed Origins, più di 500 milioni di lattine di Monster saranno personalizzate con i celebri personaggi del gioco, tra cui Bayek.

A partire dal 1 ottobre la partnership includerà anche 3 lattine da collezione, una serie di fantastici premi e un importante supporto commerciale in diversi paesi europei.

CONTENUTI DI GIOCO SBLOCCABILI

Dall’inizio di ottobre fino alla fine di dicembre 2017, i giocatori avranno l’opportunità di acquistare una serie di lattine dedicate ad Assassin’s Creed, tutte in grado di sbloccare alcuni contenuti di gioco, riscattando i codici qui: www.assassinscreed.com/monsterenergy. Le singole lattine offriranno un pacchetto di risorse di gioco, come Ferro, Legno e Pelle di animali, oppure pacchetti di valuta (Dracme), che aiuteranno i giocatori a progredire più velocemente nel gioco.

Le lattine in confezione da quattro sbloccheranno alcune armi uniche, come la spada Lama di Sabbia, la pesante Spaccafaccia, lo Scettro di Thaati e il Arco della Pioggia.

PREMI AGGIUNTIVI 

Grazie alla partnership, i fan potranno aggiudicarsi anche altri fantastici premi, tra cui console, copie di Assassin’s Creed Origins, frigoriferi da gioco Monster Energy ed esclusivi capi d’abbigliamento Monster Energy.

Vi ricordiamo che Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: un Bayek più potente che mai nel nuovo video

updated at 30-08-2017 10:59Redazione Player.it

Tramite il canale YouTube di IGN è stato pubblicato per la prima volta un video-gameplay di Assassin’s Creed Origins dove possiamo ammirare l’assassino Bayek in una versione più potente rispetto a quella “base”.

assassin-s-creed-origins-bayek-potenziato

Entrando nello specifico, il filmato mette a confronto il Bayek delle prime sequenze di gioco con quello più “potenziato”, grazie al sistema di progressione inserito dagli sviluppatori all’interno del gioco, che come ben sappiamo avrà una nuova natura RPG. Bayek sarà capace di guadagnare nuove abilità man mano che aumenterà il suo livello e queste saranno determinanti nel corso dei combattimenti, permettendoci di avere la meglio contro avversari più potenti e preparati al combattimento. Inoltre, la differenza tra i “due Bayek” è abissale, con il secondo (potenziato) che sembra essere una vera e propria macchia da guerra.

Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato su PlayStation 4, Xbox One e PC il 27 ottobre 2017.

Parte Assassin’s Creed Tour, per vivere in città i misteri dell’Antico Egitto di Cleopatra e Giulio Cesare

updated at 30-08-2017 10:55Simone Pettine

Nella giornata di oggi Ubisoft Italia ci ha fornito un comunicato stampa ufficiale dedicato al nuovo Assassin’s Creed Tour, vediamo insieme tutti i dettagli.

PARTE ASSASSIN’S CREED® TOUR, PER VIVERE IN CITTÀ I MISTERI DELL’ANTICO EGITTO DI CLEOPATRA E GIULIO CESARE

Dall’8 al 10 settembre alla Microsoft House e a seguire a Roma, i fan del videogioco di Ubisoft potranno provare in anteprima il decimo episodio del gioco più famoso al mondo, in uscita il prossimo 27 ottobre

Dallo skyline delle metropoli alle piramidi e ai misteri dell’Antico Egitto. Per un intero fine settimana sarà possibile vivere le emozioni dei leggendari combattimenti nei deserti sabbiosi, nelle oasi lussureggianti e nelle iconiche città dell’Egitto dei faraoni. Dall’8 al 10 settembre, presso la Microsoft House di Milano e dal 15 al 17 settembre a Roma al Vigamus-Museo del Videogioco, si terrà l’atteso Assassin’s Creed® Origins – The Tour, esclusivo appuntamento pensato per tutti i fan in occasione del quale provare in anteprima Assassin’s Creed® Origins, l’ultimo episodio del videogioco di Ubisoft. Assassin’s Creed® Origins sarà disponibile in tutto il mondo dal 27 ottobre 2017 per Xbox One X e le altre console della famiglia Xbox, PlayStation®4 Pro, PlayStation®4 e CP Windows 10.

final fantasy dlc assassin's creed
Assassin’s Creed

I fan del gioco amato da intere generazioni potranno vestire i panni di Bayek, un guardiano dell’Egitto e ultimo appartenente della tribù dei Medjay – popolazione nubiana che abitava la regione Medja del Sudan settentrionale – la cui storia personale porta alla nascita della Confraternita degli Assassini. A fare da sfondo alla storia del gioco sono sono la natura selvaggia africana e le leggendarie città dell’antico Regno, rappresentate da sei ambientazioni esclusive, da Alessandria d’Egitto alle tombe di Giza.

Nel corso del Tour verrà mostrato ai fan anche l’ultimo atteso trailer presentato alla GamesCom 2017, in cui è possibile riconoscere i volti di personaggi epici come Cleopatra, Giulio Cesare e Tolomeo XIII, scenari mozzafiato e una trama intricata ed avvincente. Un video manifesto in cui il messaggio celebra la fine del vecchio mondo e l’inizio di una nuova era, per mano del protagonista.

La decennale saga di Assassin’s Creed® inizia nel 2007, una storia leggendaria che ha attraversato diverse epoche, dalla Gerusalemme del 12° secolo alla Rivoluzione Francese di fine 1700. Un “cast” stellare di personaggi storici del calibro di Leonardo da Vinci e Napoleone Bonaparte, raccontato attraverso un meticoloso lavoro di ricerca che ha permesso di vincere più di 100 premi internazionali e risultare nei primi posti dei giochi più venduti di sempre, con quasi 4 milioni di copie solo in Italia. Un mito amato da intere generazioni con più di 10 milioni di fan in tutto il mondo su Facebook e quasi un milione su Instagram, che oggi, dopo due anni di attesa, torna a rivivere.

Il nuovo capitolo è costato quattro anni di ricerche storiche e perfezionamenti tecnologici, condotti da un team internazionale di sviluppatori degli studi di Singapore, Sofia, Chengdu, Shanghai, Bucarest e Kiev, guidati da Ubisoft Montreal.

 

Assassin’s Creed Origins: annunciato l’Assassin’s Creed Tour

updated at 30-08-2017 10:45Redazione Player.it

Se non ce la fate prorpio ad attendere il 27 ottobre per mettere le mani su Assassin’s Creed Origins, c’è una buona notizia per voi. Ubisoft ha annunciato l’Assassin’s Creed Tour, che dall’8 al 10 settembre permetterà ai giocatori di provare in anticipo il nuovo titolo del franchise. Tutti i dettagli nel seguente comunicato stampa.

Dallo skyline delle metropoli alle piramidi e ai misteri dell’Antico Egitto. Per un intero fine settimana sarà possibile vivere le emozioni dei leggendari combattimenti nei deserti sabbiosi, nelle oasi lussureggianti e nelle iconiche città dell’Egitto dei faraoni. Dall’8 al 10 settembre, presso la Microsoft House di Milano e dal 15 al 17 settembre a Roma al Vigamus-Museo del Videogioco, si terrà l’atteso Assassin’s Creed® Origins – The Tour, esclusivo appuntamento pensato per tutti i fan in occasione del quale provare in anteprima Assassin’s Creed® Origins, l’ultimo episodio del videogioco di Ubisoft. Assassin’s Creed® Origins sarà disponibile in tutto il mondo dal 27 ottobre 2017 per Xbox One X e le altre console della famiglia Xbox, PlayStation®4 Pro, PlayStation®4 e CP Windows 10.

I fan del gioco amato da intere generazioni potranno vestire i panni di Bayek, un guardiano dell’Egitto e ultimo appartenente della tribù dei Medjay – popolazione nubiana che abitava la regione Medja del Sudan settentrionale – la cui storia personale porta alla nascita della Confraternita degli Assassini. A fare da sfondo alla storia del gioco sono sono la natura selvaggia africana e le leggendarie città dell’antico Regno, rappresentate da sei ambientazioni esclusive, da Alessandria d’Egitto alle tombe di Giza.

Nel corso del Tour verrà mostrato ai fan anche l’ultimo atteso trailer presentato alla GamesCom 2017, in cui è possibile riconoscere i volti di personaggi epici come Cleopatra, Giulio Cesare e Tolomeo XIII, scenari mozzafiato e una trama intricata ed avvincente. Un video manifesto in cui il messaggio celebra la fine del vecchio mondo e l’inizio di una nuova era, per mano del protagonista. 

La decennale saga di Assassin’s Creed® inizia nel 2007, una storia leggendaria che ha attraversato diverse epoche, dalla Gerusalemme del 12° secolo alla Rivoluzione Francese di fine 1700. Un “cast” stellare di personaggi storici del calibro di Leonardo da Vinci e Napoleone Bonaparte, raccontato attraverso un meticoloso lavoro di ricerca che ha permesso di vincere più di 100 premi internazionali e risultare nei primi posti dei giochi più venduti di sempre, con quasi 4 milioni di copie solo in Italia. Un mito amato da intere generazioni con più di 10 milioni di fan in tutto il mondo su Facebook e quasi un milione su Instagram, che oggi, dopo due anni di attesa, torna a rivivere.

Il nuovo capitolo è costato quattro anni di ricerche storiche e perfezionamenti tecnologici, condotti da un team internazionale di sviluppatori degli studi di Singapore, Sofia, Chengdu, Shanghai, Bucarest e Kiev, guidati da Ubisoft Montreal. 

 

Assassin’s Creed Origins spingerà al massimo tutte le piattaforme

updated at 28-08-2017 09:09Redazione Player.it

Ashraf Ismail, game director di Assassin’s Cree Origins, è intervenuto ai microfoni di Rocket Beans TV per parlare del suo gioco e di cosa offrirà su tutte le piattaforme di gioco.

Sostanzialmente, il game director ha affermato che a parte qualche differenza nei tempi di caricamento e negli effetti visivi, il gioco garantirà la stessa esperienza sia su PlayStation 4, sia su Xbox One, sia su PC, dato che spingerà al massimo tutte le piattaforme su cui verrà performato:

“Quello che vorrei dire è che per tutte le console, stiamo cercando di spingere tutte le console e le piattaforme, incluso il PC, fino al limite massimo dove possono spingersi. Naturalmente questo ha senso. Non siamo più in un momento in cui i giochi dispongono di contenuti esclusivi sulla base di quale sistema si trovano e anche se spesso vediamo  accordi di esclusività, la maggior parte di esse sono per la maggior parte solo accordi temporanei.”

Assassin’s Creed Origins è atteso su tutte le piattaforme di gioco menzionate nell’articolo il 27 ottobre 2017.

 

Assassin’s Creed Origins: il mondo di gioco più grande di sempre

updated at 25-08-2017 11:15Redazione Player.it

Assassin’s Creed Origins presenterà il mondo di gioco più grande che la serie abbia mai visto. Questo è il messaggio emerso tramite l’ultimo filmato dedicato al nuovo capitolo del franchise pubblicato da Ubisoft su YouTube.

assassin-s-creed-origins-mondo-di-gioco

Con tanto di commenti da parte del team di sviluppo, il video ci introduce l’enorme paesaggio egiziano che farà da sfondo alle avventure del primo assassino della storia, ovvero Bayek. Il filmato mostra sequenze esplorative, scene di combattimento, dialoghi e persino Bayek guidare una barca. Non mancano cut-scene e la presenza di due figure molto importanti all’interno del gioco open-world: Cleopatra e Giulio Cesare. Anche l’aquila Senu fa la sua apparizione nel video, volando fiera nei cieli d’Egitto.

Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: la moglie di Bayek sarà giocabile!

updated at 24-08-2017 08:57Redazione Player.it

Alcuni mesi fa vi avevamo informato circa la possibilità di impersonare personaggi secondari all’interno di Assassin’s Creed Origins, utilizzabili però solo nelle “side quest” (missioni secondari).

assassin-s-creed-origins-aya

Ebbene, Ashraf Ismail di Ubisoft (direttore creativo del gioco) ha annunciato che Aya, ovvero la moglie di Bayek, sarà tra i personaggi giocabili in queste missioni secondarie. Il direttore creativo ha specificato che saranno presenti anche altri personaggi utilizzabili, ma al momento questi non sono stati svelati.

Assassin’s Creed Origins arriverà il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: nuovo trailer dalla Gamescom 2017

updated at 22-08-2017 16:31Redazione Player.it

Direttamente dalla Gamescom 2017 arriva un nuovo trailer di Assassin’s Creed Origins.

assassin-s-creed-origins-nuovo-trailer-dalla-gamescom-2017

Il nuovo video è interamente dedicato alla lotta per la supremazia che avviene tra Giulio Cesare, il Faraone Tolomeo XIII e Cleopatra.

Nei due minuti di trailer si sente un narratore che sembra raccontare al protagonista, Bayek, la storia del clima politico in Egitto. Si possono vedere anche delle gare in biga e alcune battaglie su larga scala.

Questo è il secondo trailer mostrato alla fiera di Colonia e va ad aggiungersi a quello in CGI presentato durante la conferenza Microsoft.

Assassin’s Creed Origins: nuovo trailer in CGI | Gamescom 2017

updated at 20-08-2017 20:46Redazione Player.it

Nel corso della conferenza Microsoft della Gamescom 2017 è stato mostrato un nuovo trailer in computer grafica di Assassin’s Creed Origins.

Il video, che non mostra nulla del gameplay, ci introduce però a tutto ciò che gli utenti andranno in contro nell’Antico Egitto. Inoltre, l’Impero Romano debutta in questo trailer e sarà uno dei principali antagonisti degli assassini.

Assassin’s Creed Origins è atteso il 27 novembre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: il sistema di combattimento tra video e informazioni

updated at 18-08-2017 10:00Redazione Player.it

Ubisoft ha pubblicato tramite il proprio canale YouTube un video con tanto di Q&A da parte degli sviluppatori dedicato al sistema di combattimento presente nel nuovo Assassin’s Creed Origins.

Il filmato contiene il commento del game director Ashraf Ismail, che illustra tutte le feature principali del nuovo combat system realizzato per il titolo. In primis, è stato presentato il vasto arsenale a cui protà accedere Bayek, che conta numerose tipologie di archi e da lance, scudi, spadoni, asce pesanti, scettri e doppie spade, che potranno permettere di performare differenti combo. Le armi avranno le caratteristiche tipiche degli RPG, tra cui attribuiti ed effetti speciali.

L’assassino potrà effettuare attacchi pesanti (lenti e potenti) o attacchi leggeri (rapidi ma meno forti), parare o evitare gli attacchi e addirittura passare rapidamente da armi da mischia ad armi a distanza. Inoltre, rispetto al passato, se combatterete contro troppi avversari rischierete di essere sopraffatti a causa del gran numero di nemici.

Assassin’s Creed Origins è atteso il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: le origini di Bayek e Senu

updated at 16-08-2017 09:08Redazione Player.it

IGN ha condiviso tramite il proprio canale YouTube un nuovo filmato “dietro le quinte” incentrato su Assassin’s Creed Origins.

Il video in questione, commentato dal team di sviluppo del gioco, mostra nel dettaglio come sono nati i personaggi di Bayek e del suo “amico” Senu. Oltre a concept-art, il video fornisce anche alcuni spezzoni tratti direttamente dal gameplay dell’action-RPG, che mostra in azione l’assassino e la sua fedele aquila.

Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: 18 minuti di gameplay inedito

updated at 08-08-2017 08:40Redazione Player.it

Tramite il canale YouTube dei nostri colleghi di IGN è stato pubblicato un nuovo video-gameplay tratto da Assassin’s Creed Origins, l’ultimo capitolo della serie firmata Ubisoft.

Ciò che viene mostrato è il walkthrough completo di una quest secondaria che vede in azione l’assassino Bayek. Tale filmato ha una durata di circa 18 minuti ed è eseguito in 4K tramite Xbox One X. Grazie alle immagini proposte possiamo vedere come è cambiato il gioco rispetto ai capitoli precedenti, con il gameplay che tende ad avvicinarsi di più a un RPG.

Sono molte le meccaniche che vengono mostrate: Bayek che cavalca un cammello, il sistema di combattimento ravvicinato e a distanza, l’esplorazione con tanto di torcia e persino la schermata del personaggio. Ovviamente se volete evitare spoiler, il consiglio che possiamo darvi è di non vedere il filmato.

Assassin’s Creed Origins è atteso il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: la versione PC è in sviluppo ‘con tanto amore’

updated at 07-08-2017 10:06Redazione Player.it

Le notizie relative ad Assassin’s Creed Origins vengono diffuse sia tramite note ufficiali, ma possono essere divulgate anche tramite mezzi tradizionali quali Twitter. Ashraf Ismail, game director del gioco, ha infatti utilizzato tale social per diffondere un paio di aggiornamenti sul titolo.

In primis, Ismail ha parlato della versione PC di Origins, assicurando agli utenti che il team di sviluppo ci sta mettendo “tanto amore” nel realizzarla. Inoltre, verrà data anche molta importanza alla storia che accompagnerà la avventure egiziane di Bayek, segno che Ubisoft ha deciso di tornare a narrare storie molto profonde come accaduto nei primi capitoli della serie.

Assassin’s Creed Origins è atteso il 27 ottobre 2017 sulle seguenti piattaforme: PlayStation 4, Xbox One e PC. Non ci sono piani in casa Ubisoft per portare il gioco anche su Switch.

Ecco i tweet:

 

Assassin’s Creed Origins: torna il saccheggio delle tombe

updated at 03-08-2017 15:57Redazione Player.it

Il creative director di Assassin’s Creed Origins, Ashraf Ismail, ha confermato il ritorno delle tombe da saccheggiare. Il tutto sarà a base di platforming e puzzle, in maniera simile a quanto già visto in precedenza con Assassin’s Creed 2.

assassin-s-creed-origins-torna-il-saccheggio-delle-tombe

Il gioco è ambientato nell’antico Egitto, quindi la scelta di introdurre le tombe è perfettamente sensata. Il director ha dichiarato che ci saranno un bel po’ di tombe, alcune a base di classici puzzle e altre ricche di particolari sfide. Molte delle tombe sono basate su luoghi reali, il team infatti ha svolto numerose ricerche sul campo. Ubisoft non ha esitato a consultarsi con degli storici per rendere l’atmosfera ancora più autentica.

Vi ricordiamo che Assassin’s Creed Origins uscirà il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: su Facebook la prima social exhibition

updated at 03-08-2017 14:12Redazione Player.it

Dieci giovani concept e game artist, un videogioco diventato leggenda e una storia mitologica che diviene musa ispiratrice: si chiama “AC GameArt“, la prima exhibition in chiave social che vive sulla pagina Facebook di Assassin’s Creed e trae ispirazione dall’ultimo titolo della serie, Assassin’s Creed Origins.

assassin-s-creed-origins-su-facebook-la-prima-social-exhibition

Dal digital painting alla pittura classica, dal digital sculpting alla photomanipulation, fino ad arrivare ai video interattivi: le forme di espressione dell’era contemporanea diventano strumenti per intraprendere un viaggio interattivo tra i personaggi, i segreti, il fascino e la storia dell’Egitto tolemaico, celebrando il mito di Assassin’s Creed.

La social exhibition è frutto di un progetto sviluppato da Ubisoft e Neoludica Game Art Gallery ed è finalizzata a coinvolgere e promuovere i concept e game artist italiani, sviluppando un percorso artistico interattivo che possa vivere e diffondersi in rete. Le opere dei 10 autori saranno esposte a Lucca Comics & Games, il festival internazionale di fumetto, cinema di animazione, illustrazione e gioco.

Dieci creazioni che compongono un percorso artistico con cui accompagnare i fan del videogioco attraverso le più innovative forme d’espressione. I dieci talenti che hanno reinterpretato Assassin’s Creed Origins sono: Samuele Arcangioli, Claudia Gironi, Biancamaria Mori, Federico Vavalà, Francesco Delrio, Filippo Scaboro, Luca Baggio, Giacomo Giannella, Christian Scampini e Ivan Porrini.

Vi ricordiamo che Assassin’s Creed Origins sarà disponibile il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: risoluzione dinamica grazie a Xbox One X

updated at 01-08-2017 11:01Redazione Player.it

Assassin’s Creed Origins offrirà una risoluzione pari a 4K su Xbox One X, ma questo lo sapevamo già. Che tale risoluzione sarà dinamica e costante un po’ meno! Ubisoft ha reso disponibili nuovi dettagli sul gioco, esaltando al tempo stesso la nuova piattaforma in arrivo il prossimo 7 novembre.

Julien Laferriere, producer del nuovo capitolo del franchise di Assassin’s Creed, è intervenuto ai mocrofoni di We Write Things per parlaci della risoluzione del gioco e dell’impatto che ha avuto Xbox One X sullo sviluppo di Origins. Ecco le sue dichiarazioni:

“Ci piace sempre giocare con nuovi giocattoli. I nostri amici di Microsoft sono stati abbastanza gentili da costruire la nuova Xbox One X. È una macchina veramente eccezionale. Ciò ci ha permesso di realizzare un sistema di risoluzione dinamica. Quello che è successo su Xbox One X è che ci è stato permesso di rendere il gioco in pieno 4K. Il mondo che abbiamo creato su questo 4K è incredibile. Questa è solo una delle tante cose che sarà possibile fare ora in avanti su Xbox One X.”

Assassin’s Creed Origins è atteso su PlayStation 4, Xbox One e PC il 27 ottobre 2017.

 

Assassin’s Creed Origins non arriverà su Switch

updated at 31-07-2017 08:49Redazione Player.it

Nintendo Switch sta ricevendo un buon supporto da parte degli studi di terze parti. Tuttavia possiamo già affermare con certezza che sulla nuova piattaforma di Nintendo non ci sarà alcuna speranza di vedere l’arrivo di Assassin’s Creed Origins.

La conferma è arrivata direttamente dal game director del gioco, Ashraf Ismail, che ai microfoni di Gamingbolt ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“Distribuiremo il gioco su Xbox One, Xbox One X, PlayStation 4, PlayStation 4 Pro e PC. Non ci sono piani per pubblicarlo su Switch.”

Quel “non ci sono piani” è da considerarsi definitivo e dunque, Assassin’s Creed Origins non arriverà su Switch né il 27 ottobre 2017, giorno di pubblicazione del titolo su tutte le altre piatatforme di gioco su cui sarà disponibile, nè in futuro.

 

Assassin’s Creed Origins: Ubisoft ci parla del serpente gigante

updated at 28-07-2017 09:00Redazione Player.it

Durante l’E3 2017 è stato presentato con tanto di trailer il nuovo capitolo del franchise di Assassin’s Creed, ovvero Assassin’s Creed Origins, titolo atteso il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC. Nel trailer figurava anche un mastodontico serpente, con Bayek pronto ad affrontarlo. Nonostante la presenza della bestia, Ubisoft ha affermato che Origins non sarà un titolo con elementi troppo fantastici e che si discostano troppo dalla realtà. Ma allora che ci fa un serpente gigante nel gioco?

assassin-s-creed-origins-serpente-gigante

“Quel serpente ha ragione di essere lì!”. Queste sono le parole di Ashraf Ismail, il direttore creativo del gioco, che nel corso di un’intervista rilasciata a OPM UK ha specificato che il team di sviluppo ha studiato intensamente la civiltà antica e che il gioco includerà solo elementi reali, trasformando il gioco in una “esperienza autentica e credibile”.

Ismail ha però affermato che esistono delle risposte legate alla presenza di un serpente gigante nell’Antico Egitto, ma onde evitare di rovinare eventuali sorprese, non divulgherà ulteriori dettagli sul rettile. Le risposte però “funzioneranno sicuramente”. Ci fidiamo di te caro Ashraf!

 

Assassin’s Creed Origins: per Ubisoft venderà più di Syndicate ma meno di Black Flag

updated at 19-07-2017 08:56Redazione Player.it

Assassin’s Creed Origins è sicuramente uno dei titoli più attesi dagli utenti durante l’autunno 2017. Nel corso dell’ultima riunione finanziaria di Ubisoft si è parlato del titolo e del suo potenziale per quanto riguarda le vendite. Le aspettative sono alte, ma non altissime.

assassin-s-creed-origins-vendite

Sono stati il CEO della società Yves Guillemote il CFO Alain Martinez a lanciare la previsione: Assassin’ Creed Origins venderà più del precedente Assassin’s Creed Syndicate, ma meno di Assassin’s Creed IV: Black Flag.

Dopo i risultati non molto positivi ottenuti da Syndicate, Ubisoft spera che con l’anno di pausa regalato alla serie, le vendite possano raggiungere le cifre ottenute in passato. Inoltre, Origins potrebbe approfittare del rinvio di Red Dead Redemption 2 per aumentare il numero di copie vendute durante il suo periodo d’uscita.

Assassin’s Creed Origins è atteso il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: gli sviluppatori ci presentano Bayek

updated at 11-07-2017 16:26Redazione Player.it

Il protagonista di Assassin’s Creed Origins sarà Bayek, un guerriero vissuto nell’antico Egitto, ma che non è proprio egiziano di origine. Oggi il lead director del gioco, Ashraf Ismail, lo presenta al grande pubblico.

assassin-s-creed-origins-gli-sviluppatori-ci-presentano-bayek

Queste le parole di Ismail: “Bayek è collegato alla terra di Egitto e discende da una stirpe di guerrieri protettori delle terre. Questi guerrieri, chiamati Magi, erano esperti di numerosi stili di combattimento di cui gli utenti faranno esperienza durante la partita. Bayek prova affetto e compassione per gli Egizi, ma gli dispiace per gli estranei. Crede nei rituali e nella struttura politica dell’antico Egitto. Ma è in contatto con gli spiriti del passato. Se rappresenta l’Antico Egitto, cosa dovrebbe fare se il suo mondo sta morendo mentre un nuovo mondo sta arrivando, e se vorrà sopravvivere nel nuovo mondo? Cosa dovrebbe diventare?”

È questo il quesito che gli sviluppatori pongono agli utenti. Ismail presenta Bayek anche come una persona dalla personalità volatile, un momento è sereno e un momento dopo cambia completamente umore. Vedremo se riuscirà a conquistare il grande pubblico come in passato hanno fatto Ezio o Altair.

 

Assassin’s Creed: Origins in un nuovo gameplay di 20 minuti

updated at 07-07-2017 08:44Michele Longobardi

All’E3 2017 il mondo ha potuto assistere alla nuova incarnazione della serie Ubisoft. Assassin’s Creed: Origins promette di dare una boccata d’aria fresca alla saga che da molto tempo sembra essersi bloccata su parametri da cui difficilmente riesce a uscire. Sul canale Youtube “GAME”, è stato pubblicato pochi minuti fa un nuovo video gameplay, posto al centro della news, della durata di 20 minuti.

Nei giorni scorsi sono uscite parecchie novità sul nuovo capitolo degli Assassini, il quale riserverà tantissime sorprese a chi già ama questa serie e anche a chi, invece, era stanco di un gameplay stagnante. Il mondo di gioco sarà più vivo e le cose da fare saranno tantissime.

Assassin’s Creed: Origins si traveste da RPG

Assassin’s Creed: Origins cambierà pelle, lo si può già notare dai gameplay già usciti e da quello odierno, implementando componenti da RPG. La strada, in effetti, sembra essere tracciata. Molti action stanno percorrendo il sentiero dei giochi di ruolo per regalare ai giocatori esperienze più ricche.

Il nostro alter-ego Bayek si muoverà tra le Piramidi d’Egitto e avrà a disposizione una serie di nuove features da sfruttare. Bayek, grazie al quale nascerà la Confraternita degli Assassini, potrà accumulare esperienza aumentando di livello, sarà in grado di imparare e gestire una vasta gamma di abilità. Le missioni secondarie, inoltre, avranno grande importanza sul piano narrativo e non saranno meri riempitivi offrendo così un’esperienza più variegata e longeva.

Tutt’altra storia, insomma, rispetto a ciò che eravamo abituati. Assassin’s Creed: Origins sarà disponibile dal 27 ottobre su Playstation 4, Xbox One e PC.

Se volete saperne di più sul nuovo Assassin’s Creed vi invitiamo a leggere la nostra anteprima sul nuovo gioco della saga Ubisoft

 

Assassin’s Creed Origins: dettagli sul level cap, animali e telecamera

updated at 05-07-2017 08:51Redazione Player.it

Grazie all’intervento di Ashraf Ismail di Ubisoft, intervenuto  tramite il proprio profilo Twitter per rispondere ad alcune domande su Assassin’s Creed Origins, siamo venuti a consocenza di nuovi dettagli sul gioco.

In primis, abbiamo scoperto che il level cap del personaggio di Bayek è stato fissato a 40. Inoltre, tramite un’abilità specifica l’assassino potrà addomesticare alcuni animali. Infine, la sensibilità della telecamera potrà essere gestita tramite il menu delle opzioni.

Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Ecco i tweet:

 

Il game director di Assassin’s Creed Origins parla delle dimensioni della città

updated at 03-07-2017 09:44Eleonora Muzzi

Il game director Ashraf Ismail, si sbottona sulla dimensione della città principale e rivela qualche retroscena dello sviluppo del nuovo capitolo Assassin’s Creed Origins.

Stando ad Ismail, in una intervista con Game Informer, non è facile comparare la grandezza dei diversi giochi perchè a modo loro ogni progetto è differente e ovviamente la scala di lavoro è molto diversa, ma parla comunque di un ambiente molto, molto più ampio di quello già sterminato di Assassin’s Creed IV Black Flag.

Se devo mettere a confronto Assassin’s Creed Origins con gli altri giochi, pur non ricordandomi esattamente i numeri mi sento di dire che è almeno grande il doppio del setting de l’Havana in Black Flag. Almeno credo, potrebbe essere più grande! Ma non è quanto è grande la mappa che importa, ma i contenuti, l’esperienza di gioco che la mappa, grande o piccola, permette. Le location sono piene di missioni e ogni città è unica e diversa da quella poco distante. Cosa molto importante visto il setting nell’antico Egitto.

Per ora sono queste le cose che sappiamo.

  • La mappa di Origins è già quasi del tutto aperta fin da subito, ma prima bisognerà terminare la sequenza introduttiva.
  • Ci saranno tantissime opzioni di customizzazione.
  • Cercheranno di non rivelare nulla sulle parti di gioco che si svolgono nel presente anche se il reparto marketing vuole che Ismail ne parli.
  • Stando sempre a Ismail, la sezione di gioco nell’era moderna lascerà i giocatori molto soddisfatti.

 

Assassin’s Creed Origins: nuovi dettagli sulla grandezza della mappa

updated at 03-07-2017 09:35Redazione Player.it

Fino a pochi giorni fa avevamo solo una piccola percezione della grandezza della mappa di gioco che sarà presente nel nuovo Assassin’s Creed Origins. Oggi però possiamo farci un’idea migliore su quanto dovremo camminare nell’Antico Egitto.

Il direttore del titolo, Ashraf Ismail è infatti intervenuto ai microfoni di Game Informer per darci qualche ulteriore dettaglio sulla mappa. Questa sarà grande il doppio rispetto a L’Avana, ambientazione presente in Assassin’s Creed IV: Black Flag. Inoltre, sebbene Ismail abbia offerto tale dettaglio, ha specificato che in Origins le dimensioni della mappa non conteranno molto ma sarà importante ciò che offrirà il gameplay.

Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato il 27 ottobre 2017 sulle seguenti piattaforme: PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: mappa grande quanto quella di Black Flag, ma più popolata

updated at 20-06-2017 09:52Redazione Player.it

Siamo abituati a vedere i nuovi giochi che offrono mappe più grandi dei loro predecessori. Ubisoft questa volta farà un’eccezione con Assassin’s Creed Origins. La mappa infatti sarà grande quanto quella di Black Flag.

Attenzione però perché c’è una bella differenza. Chi ha giocato ad AC4: Black Flag sa benissimo che una grossa parte della mappa era composta dall’oceano. Assassin’s Creed Origins è invece ambientato nell’Antico Egitto, e lì di oceano ce n’era davvero poco. Se le dimensioni saranno uguali, dunque, non lo sarà la densità. Per la maggior parte lì dove c’era l’acqua ora troviamo terraferma, e nelle sezioni della mappa in cui effettivamente ci sarà il mare, non vi sarà solo acqua ma ci saranno tanti isolotti popolati da diverse creature. Stesse dimensioni che in passato, ok, ma molto più popolate!

 

Assassin’s Creed Origins: analizzata la demo su Xbox One X

updated at 15-06-2017 09:06Redazione Player.it

Digital Foundry ha analizzato il video-gameplay di Assassin’s Creed Origins eseguito sulla nuova Xbox One X mostrato in occasione della conferenza E3 2017 di Microsoft.

assassin-s-creed-origins-analisi-xbox-one-x

Dalla video-analisi effettuata è emerso subito che la demo non girava a 4K nativo ma bensì a 2160p, proponendo però una resa grafica nettamente superiore rispetto a ciò che si è visto in passato (riguardante altri giochi). Per quanto riguarda il frame rate, Origins ha offerto delle prestazioni molto promettenti: 30 fps stabili e quasi nessun calo di frame. Attendiamo ulteriori gameplay per capire se il titolo toccherà i 4k nativi oppure no.

Assassin’s Creed Origins è atteso il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Assassin’s Creed Origins: ufficializzata l’assenza del multiplayer online

updated at 14-06-2017 11:40Redazione Player.it

Ashraf Ismail, game director di Assassin’s Creed Origins, ha divulgato nuove informazioni legate al nuovo capitolo del franchise di Ubisoft ambientato nell’Antico Egitto.

Origins non includerà una componente multiplayer online al suo interno, né cooperativo, né competitivo, sebbene in passato tale feature fosse stata in qualche modo anticipata dalla stessa Ubisoft. Inoltre, gli utenti potranno utilizzare personaggi diversi da Bayek solo in alcune missioni secondarie. Infine, il gioco conterrà sequenze ambientate nel presente, ma per il momento Ubisoft ha deciso di non condividere informazioni sull’Abstergo e sui piani della società.

In Assassin’s Creed Origins vestiremo i panni dell’assassino Bayek. Il gioco presenta numerosi cambiamenti nel suo gameplay, più RPG (simil-The Witcher 3) rispetto al passato.

Assassin’s Creed Origins verrà pubblicato il 27 ottobre 2017 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Nuovo trailer di Assassin’s Creed Origins dalla conferenza Ubisoft

updated at 12-06-2017 20:24Eleonora Muzzi

L’E3 non smette di darci la possibilità di vedere il nuovo Assassin’s Creed Origins. Durante la conferenza di Ubisoft hanno mostrato un nuovo bellissimo trailer in 4K del nuovo capitolo.

Tecnicamente parlando si presenta come un titolo molto valido. Non appena riceveremo novità ve le posteremo immediatamente.

 

Assassin’s Creed Origins: leak svela data d’uscita, edizioni limitate e ottimizzazioni per Scorpio

updated at 10-06-2017 10:00Redazione Player.it

Un leak proveniente da un articolo di GameInformer trapelato tramite il forum Reddit ha praticamente servito su un piatto d’argento tutte le informazioni legate al nuovo Assassin’s Creed, confermando di fatto il nome, Assassin’s Creed Origins e l’ambientazione egiziana. Inoltre, sono emerse informazioni legate alla data d’uscita, le edizioni limitate, il gameplay e le ottimizzazioni proposte sulla nuova console di casa Microsofot, ovvero Project Scorpio.

assassin-s-creed-origins-leak-informazioni

Come sempre, visto l’alto numero di informazioni trapelate sul nuovo capitolo del franchise realizzato da Ubisoft, abbiamo deciso di condividerle tramite un elenco:

-Assassin’s Creed Origins uscirà il 27 ottobre 2017

-Il gioco girerà a una risoluzione di 4K nativi su Xox Scorpio

-Il framerate sarà più costante rispetto a PlayStation 4

-Origins sarà disponibile in edizione Standard (69.99 euro), Deluxe Edition (69.99 euro), Gold Edition (99.99 euro) e Golden Steelbook Edition (109.99 euro). Annunciati anche il Season Pass e la missione bonus pre-order “The Secrets of the First Pyramids”

-Il protagonista si chiamerà Bayek

-Saranno disponibili più personaggi giocabili

-Non sarà più presente la mini-mappa sullo schermo ma assisteremo al debutto di una bussola

-Si correrà utilizzando lo stick analogico

-Rinnovato il sistema di combattimento e potenziata l’IA dei nemici e degli NPC

-Sarà presente una barra di adrenalina che una volta riempita, permetterà di eseguire colpi speciali

-Sarà possibile accedere a città quali Menfi e Alessandria d’Egitto

Cleopatra sarà presente nel gioco

-Il personaggio potrà salire fino a un livello massimo pari a 40

-Presente il crafting

-Gli NPC avranno maggiore ruolo nel gioco e svolgeranno numerose azioni

-Presente il ciclo giorno/notte

-Sarà possibile controllare un’aquila

-Bayek potrà nuotare sott’acqua

-Ogni edificio presente potrà essere scalato

-Confermata la presenza di tre alberi di abilità

-Bayek potrà utilizzare archi, con tanto di frecce riutilizzabili

-La lama celata sembrerebbe essere meno potente rispetto al passato

-Saranno presenti oggetti legegndari

-Così come per Syndicate, anche in Assassin’s Creed Origins sarà possibile combattere in arene contro NPC. Questa feature dovrebbe chiamarsi “Lotta tra Gladiatori”

Nonostante queste informazioni sembrerebbero essere ufficiali, finché non verranno confermate da Ubisoft devono essere trattate sempre come semplici indiscrezioni. Assassin’s Creed Origins verrà svelato in occasione della conferenza E3 2017 di Ubisoft, prevista il 12 giugno alle ore 22:00.

 

Assassin’s Creed Origins: trapelata la data d’uscita?

updated at 09-06-2017 23:11Simone Ranieri

Ormai i leak (o presunti tali) sul nuovo Assassin’s Creed si accumulano di giorno in giorno. Dopo la t-shirt che mostrava il protagonista, qualche giorno fa, oggi ci troviamo di fronte a qualcosa di molto più sostanzioso.

Sono spuntate in rete foto del nuovo numero di Game Informer che mostrano in copertina tutti gli elementi dell’antico Egitto trapelati finora e confermano il titolo Origins (ricordiamo che Ubisoft non si è ancora pronunciata su tutte queste informazioni), accompagnato dalla frase: “Cade un impero, si erge una fratellanza”.

All’interno del magazine, invece, troviamo la data d’uscita del gioco, il 27 ottobre, assieme ai prezzi delle diverse versioni (standard, deluxe, gold…) e la pubblicità del bonus di pre-order, la missione “I segreti delle prime piramidi”.

Sebbene ormai non sembri più esserci alcun dubbio su cosa aspettarci dal prossimo Assassin’s Creed, vi consigliamo ovviamente di prendere sempre con le pinze queste informazioni, in attesa dell’annuncio ufficiale di Ubisoft alla conferenza E3 del 12 giugno.

Assassin's Creed Origins Gameinformer cover

 

Assassin’s Creed Origins: un leak conferma l’antico Egitto

updated at 08-06-2017 11:38Redazione Player.it

Le informazioni su Assassin’s Creed Origins arrivate finora si sono rivelate quasi sempre bufale, ma quando a diffonderle è una catena di retailer importante come Target, possiamo cominciare a crederci.

assassin-s-creed-origins-un-leak-conferma-l-antico-egitto

Ubisoft finora non ha ancora svelato l’ambientazione del gioco, ma una card per il pre-order della Gold Edition del gioco vale più di mille parole. Nell’immagine, fotografata da un utente, si vedono sullo sfondo le piramidi, la sfinge e altri elementi che fanno chiaro riferimento all’antico Egitto. Ma ancora, le novità non finiscono qui. Dalla card risulta che ci saranno anche un Season Pass e un DLC chiamato “I Segreti delle prime Piramidi”. Entrambi questi contenuti saranno compresi nella Gold Edition, e mentre il Season Pass si potrà acquistare a parte per tutti gli altri, il DLC sarà invece esclusivo.

Assassin’s Creed: Origins, t-shirt conferma nome e immagine del protagonista

updated at 31-05-2017 10:39Redazione Player.it

Tutto il mondo videoludico è in attesa dell’annuncio ufficiale del prossimo Assassin’s Creed che, secondo indiscrezioni, dovrebbe chiamarsi Origins. A quanto pare una conferma arriva direttamente da GameStop.

assassins-creed-origins-t-shirt-conferma-nome-e-immagine-del-protagonista

Il rivenditore non ha dichiarato il nome del gioco, ma avrebbe messo in vendita delle t-shirt che ritraggono le sembianze del nuovo protagonista e il nome, appunto Assassin’s Creed: Origins. Il nome sarebbe Ba Yek, e i geroglifici che sono mostrati fanno pensare chiaramente all’antico Egitto. Al momento non prendiamo come oro colato questa informazione perché proviene da un account Facebook di un utente che ha poi postato la foto scattata nel negozio sulla bacheca di una pagina fan. Però diciamo che “vogliamo” crederci. La foto nel frattempo è stata rimossa. Attendiamo dunque conferme o smentite ufficiali che potrebbero arrivare nel corso dell’E3.

 

Assassin’s Creed Origins: il protagonista rivelato da una t-shirt?

updated at 30-05-2017 19:42Simone Ranieri

Con l’E3 sempre più vicino, si iniziano ad accavallare una marea di rumor e leak, molti dei quali riguardanti anche il nuovo Assassin’s Creed. Secondo informazioni non ancora confermate da Ubisoft, il gioco porterà il titolo di Origins e sarà ambientato nell’antico Egitto, all’alba della lunga lotta tra assassini e templari.

È da poco spuntata in rete una t-shirt fotografata presso un GameStop, che sembrerebbe confermare l’ambientazione del gioco, infatti sulla stampa sono ben visibili riferimenti alle divinità egizie, e il logo stesso ha al centro quello che pare l’occhio di Horus. Possiamo inoltre vedere la figura di un assassino, quasi sicuramente il protagonista, equipaggiato con scudo ed arco, proprio come il personaggio apparso precedentemente in altri leak.

Alla luce delle informazioni che abbiamo finora, sembrerebbe non esserci alcun dubbio almeno sull’epoca in cui il gioco è ambientato, ma attendiamo comunque una conferma o smentita a breve da parte di Ubisoft.

assassin's creed origins leak t-shirt 2

assassin's creed origins leak

 

Assassin’s Creed in Egitto, trapelate tantissime nuove informazioni

updated at 20-05-2017 20:43Simone Pettine

Assassin’s Creed è tornato ad essere il fenomeno del momento: a poche settimane di distanza dall’E3, sembra che ogni giorno debba trapelare una nuova notizia. Negli ultimi giorni ci siamo ritrovati letteralmente sommersi da dettagli, niente di confermato direttamente da Ubisoft ovviamente, ma è chiaro: qualcosa bolle in pentola, qualcosa di grosso.

A saltare fuori è stata dapprima una nuova inequivocabile immagine, poi una vagonata di informazioni sul mondo di gioco e sul sistema di combattimento, ma eccoci ancora qui a rincarare la dose.

Ecco l’elenco di tutte le novità degne di nota, le abbiamo suddivise per punti. Ah, non siamo ancora diventati veggenti: ecco anche la fonte.

  • Nulla sarebbe stato affidato al caso, i leaks trapelati in questi giorni sarebbero direttamente controllati da casa Ubisoft.
  • Il potere dell’aquila fungerà come occhi del protagonista, che al momento si chiama Akhom, ma non è escluso un cambio di nome.
  • Non ci saranno torri da scalare e punti sopraelevati da cui sincronizzare l’ambiente circostante. Sarà l’aquila a scovare per noi punti di interesse e missioni secondarie, anche se non potrà allontanarsi dal protagonista più di un certo limite.
  • I personaggi parleranno tutti la lingua inglese. Questo grazie ai miglioramenti ottenuti con il nuovo Animus, che è già arrivato alla versione 5.0. La postazione in ogni caso ricorderà quella dei giochi precedenti della saga (dimenticate la piattaforma del film).
  • Torna l’ambientazione nel presente, dove vestiremo i panni di un nuovo assassino imparentato con l’antenato. Torneranno anche William, Rebecca e Shaun. Sembra che il protagonista sarà di etnia mista.
  • Le sezioni nel presente verteranno ancora una volta sul conflitto tra gli assassini e i templari. Saranno piuttosto simili a quelle di Assassin’s Creed Liberation, ma con aree più vaste.
  • Nella storia dovremo recuperare un frammento dell’Eden utilizzato durante l’esodo e l’attraversamento del Mar Rosso.
  • Il periodo storico dovrebbe concentrarsi sulla quinta dinastia dei faraoni.
  • Non saranno presenti le battaglie navali, ma soltanto imbarcazioni per spostarsi lungo i corsi d’acqua, e saranno personalizzabili.
  • Il mare Orientale sarà esplorabile e navigabile.
  • Durante le fasi esplorative saranno presenti nuove colonne sonore.
  • Al momento non è previsto il multiplayer online: questa volta si punta all’esperienza in singolo. Comunque sono previste delle microtransazioni.
  • La parola chiave sarà “immersività”.
  • Ci saranno molte aree tropicali da esplorare, compresi isolotti, oasi e deserti. Presenti anche i “miraggi” come cambiamenti di status del personaggio.
  • Il protagonista egiziano ricorda molto Altair, ma avrà la pelle più scura, e sarà probabilmente di origine israeliana. Pare che questo sia solo il primo capitolo di una nuova trilogia che includerà, tra le altre ambientazioni, anche la Grecia antica.
  • I combattimenti sono stati completamenti rivisitati, con nemici che ora hanno differenti tattiche d’attacco e che cercheranno anche di accerchiarci, quando possibile.
  • Le meccaniche stealth sono state riviste.
  • Il free running ha preso qualche elemento da Watch Dogs 2, diventando così più fluido che in passato.
  • La saga principale non vedrà mai un’ambientazione giapponese, perché secondo Ubisoft non avrebbe successo. Lo stesso discorso vale per la prima e seconda Guerra Mondiale.
  • Sebbene l’engine sia basato su quello di Syndicate, sarà evidente la differenza rispetto ai precedenti capitoli per next gen.
  • Ubisoft sembra aver imparato dai propri errori, e si cercheranno di limitare i bug al lancio del titolo.
  • Il nuovo capitolo uscirà a fine anno, e attualmente non è prevista una versione per Nintendo Switch.
  • La lama celata sarà presente come versione più antica di quella che abbiamo imparato a conoscere. In compenso sarà possibile anche utilizzare archi, scudi, spade e coltelli da lancio.
  • Il protagonista verrà conosciuto da tutti come “Shed“, ovvero la divinità della salvezza, dato che la sua missione principale è proprio quella di liberare gli schiavi.
  • Si è discusso anche se ambientare o meno il gioco nell’antica Roma. Cesare non era un templare ma condivideva molte ideologie con loro. Non si sa, attualmente, se questa idea verrà riutilizzata in futuro.
  • Sarà presente un albero della abilità, ma si potranno equipaggiare solo alcune alla volta.
  • Sarà possibile indossare e rimuovere il cappuccio a piacimento.

Hype a mille? Ne sapremo di più all’E3, e prontamente vi aggiorneremo!

 

Assassin’s Creed Origins: torna la componente online

updated at 17-05-2017 12:37Redazione Player.it

Nel corso della riunione finanziaria tenuta con gli azionisti, abbiamo appreso alcune notizie relative ai nuovi titoli in arrivo in casa Ubisoft.

assassin-s-creed-origins-online

Il nuovo Assassin’s Creed (Origins), così come The Crew 2, Far Cry 5 e le altre IP attualmente in sviluppo, offriranno agli utenti modalità e servizi online. Ogni compontente online sarà però differente di gioco in gioco, permettendo alla società di ottenere il 25% in più in termini di ricavi finanziari dai servizi online di tutti i proprio titoli.

Dunque, dopo l’assenza in Assassin’s Creed Syndicate, il nuovo titolo della serie offrirà nuovamente una “forte componente online”, come dichiarato dagli addetti ai lavori.

 

Assassin’s Creed Origins: rumor sui protagonisti e sul gameplay

updated at 17-05-2017 08:40Redazione Player.it

Ora che il nuovo Assassin’s Creed (Origins) è stato confermato, ma non svelato, i rumor che trapelano online acquistano sempre più importanza.

assassin-s-creed-origins-rumor-protagonisti

Sebbene Ubisoft stia attendendo ancora prima di svelare il gioco, sono giunti a noi una nuova serie di indiscrezioni legate ai protagonisti del titolo, al gameplay e all’ambientazione:

-Nel gioco sarebbero presenti due protagonisti: l’assassino Balek per il passato, e una donna di nome Charlotte giocabile solo nel presente

Arno tornerebbe come personaggio giocabile in una sequenza scaturita da una frattura Helix, feature presente in Assassin’s Creed Unity che tornerebbe in Origins

-La Grecia sarebbe stata tagliata dal gioco e con ogni probabilità verrà riproposta per un futuro capitolo del gioco

-Le imbarcazioni permetteranno di raggiungere alcune coste del mediterraneo, ma non quelle della Grecia

-Le imbarcazioni sostituirebbero le carrozze viste in Assassin’s Creed Syndicate e sarebbero addirittura personalizzabili

 

Assassin’s Creed Origins è il primo titolo di una nuova trilogia?

updated at 16-05-2017 08:49Redazione Player.it

I rumor legati al nuovo Assassin’s Creed Origins stanno diventando semprre più frequenti, tanto che ormai bisogna aspettarsi notizie quasi ogni giorno.

assassin-s-creed-origins-nuovi-rumor

Oggi sono arrivate una nuova serie di indiscrezioni sul nuovo gioco, che ovviamente andremo a elencare come nostro solito:

-Origins sarebbe il primo di una nuova trilogia di giochi

-Il secondo capitolo della nuova trilogia sarebbe ambientato in Grecia

-La trama di Orgins sarebbe basata sulla liberazione degli schiavi in Egitto

-Annunciata la presenza di un nuovo Frutto dell’Eden

-Il protagonista del gioco avrebbe un nome, Shed, che però a quanto pare non sarebbe quello di “battesimo”

Inoltre, secondo alcune voci trapelate online, dietro a tutte queste fughe di notizie sul gioco ci sarebbe la stessa Ubisoft, decisa a rilasciare giorno dopo giorno tutte queste informazioni prima di annunciare ufficialmente il titolo.

 

Assassin’s Creed Origins: rumor su combattimento, armi e Occhio dell’Aquila

updated at 15-05-2017 08:47Redazione Player.it

Ormai le indiscrezioni legate al nuovo Assassin’s Creed Origins, che vi ricordiamo nuovamente non essere stato ancora annunciato da Ubisoft, sono sempre maggiori, tanto che ormai l’annuncio del titolo sembrerebbe essere soltanto una formalità.

La nuova serie di rumor è legata a meccaniche di gioco, equipaggiamenti e molto altro ancota. Abbiamo deciso di elencare tutte le nuove informazioni emerse tramite il forum Reddit:

-Gli sviluppatori si sono ispirati a The Witcher 3 per quanto riguarda alcune meccaniche di gioco

-Saranno presenti svariate tipologie di quest (come in The Witcher 3)

-Il sistema di combattimento sarà più libero rispetto ai capitoli precedenti

-Non sono previsti caricamenti in nessuna situazione e in nessun luogo

-Il giocatore potrà utilizzare lance, archi e scudi

L’Occhio dell’Aquila potrà essere utilizzato sia dall’assassino, sia da un animale da compagnia, che condividerà la visione con il personaggio

Ovviamente bisogna considerare tutte queste informazioni solo come dettagli non ufficiali.

 

Assassin’s Creed Origins sarà tre volte più grande di Black Flag?

updated at 13-05-2017 15:10Redazione Player.it

Assassin’s Creed Origins, il nuovo titolo della serie di Ubisoft, non è stato ancora annunciato ufficialmente (neanche il nome è stato confermato), ma i rumor legati al titolo continuano a spuntare come funghi. L’ultimo è apparso tramite il forum Reddit.

assassin-s-creed-origins-mappa

L’utente “Ummmlolwtf” ha diramato alcune informazioni legate a Origins, che ovviamente vanno considerate solo come indiscrezioni e dettagli non ufficiali:

-Assassin’s Creed Origins dovrebbe essere pubblicato nel mese di ottobre

-L’immagine trapelata nei giorni scorsi sarebbe uno screenshot tratto dal gioco

-Origins sarebbe in sviluppo presso lo stesso team di Black Flag, ovvero Ubisoft Montreal

Ashraf Ismail starebbe curanto la direzione del titolo, mentre Darby McDevitt si starebbe occupando della sceneggiatura

-La mappa di gioco di Origins sarebbe ben tre volte più grande di quella presente in Black Flag

Assassin’s Creed Origins: rumor sul periodo storico e una presenza regale

updated at 10-05-2017 08:36Redazione Player.it

Dopo l’immagine trapelata nella giornata di ieri, che mostrerebbe parte del gameplay di Assassin’s Creed Origins, sono giunte nuove indiscrezioni sul nuovo capitolo della serie, che come sappiamo non è stato ancora annunciato da Ubisoft.

I rumor riguarderebbero il periodo storico in cui sarebbe ambientato il gioco e alcuni personaggi storici presenti. Origins potrebbe essere ambientato tra il 2494 to 2345 A.C., ovvero durante la quinta dinastia dell’Antico Egitto (vecchio regno) e tra i personaggi illustri, ci sarebbe addirittura la regina Khenut.

Non resta che capire se Assassin’s Creed Origins sarà effettivamente il nuovo capitolo della serie e se Ubisoft a questo punto annuncerà il titolo prima dell’E3 2017 o nel corso della fiera.

Assassin’s Creed Origins, arriva il leak di uno screenshot?

updated at 09-05-2017 16:53Redazione Player.it

Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato dei primi rumors riguardanti il prossimo capitolo della saga di Assassin’s Creed che dovrebbe chiamarsi Origins, e oggi arrivano nuovi rumors sulla tipologia di gioco. Inoltre online è apparsa un’immagine che trovate qui sotto che sembra essere stata leakata e che conferma l’uso delle navi

Stando a quanto si apprende dal sito WWG il gioco punterà ad un approccio più libero, garantendo anche l’utilizzo delle navi per esplorare il mondo. La fonte scrive “La struttura del gioco sarà meno lineare, ci sarà un sistema di progressione del personaggio meno legato alla trama. Una fonte di sviluppo a cui abbiamo parlato lo ha paragonato diverse volte al sistema visto in Skyrim, di Bethesda. Internamente, la considerazione che si ha di come sta andando il progetto è altissima”.

Se i rumors saranno confermati, oltre all’Egitto in Assassin’s Creed Originssarà possibile esplorare anche altre aree del mediterraneo come la Grecia. Cosa ne pensate?

 

Assassin’s Creed Origins: due protagonisti come in Syndicate?

updated at 07-05-2017 09:46Redazione Player.it

Del prossimo capitolo di Assassin’s Creed non sappiamo praticamente nulla di ufficiale, dato che Ubisoft non ha svelato ancora nulla. Tutto ciò che possiamo fare è affidarci ai tanti rumor che stanno trapelando online.

assassin-s-creed-orgins-protagonisti

Fino a questo momento, montando tutti i pezzi del puzzle costruito con le varie indiscrezioni, possiamo dirvi che il nuovo capitolo potrebbe chiamarsi Assassin’s Creed Origins e dovrebbe essere ambientato nell’Antico Egitto. Grazie all’insider Liam Robertson però, possiamo aggiungere qualche altro tassello al nostro puzzle. Seconso le informazioni diramate dall’insider, che affermerebbe di aver ricevuto notizie da una fonte molto vicina allo sviluppo del gioco, in Origins, così come accaduto per Assassin’s Creed Syndicate, avremo due protagonisti ben distinti, ovvero un maschio e una femmia. Inoltre, sempre secondo Robertson, oltre all’Antico Egitto, i due assassini faranno tappa anche in Grecia, con spostamenti tramite imbarcazioni e con conseguente ritorno delle battaglie navali.

Il nuovo Assassin’s Creed verrà annunciato con ogni probabilità nel corso dell’E3 2017.

 

Assassin’s Creed: il nuovo capitolo si chiamerà Origins?

updated at 05-05-2017 16:24Redazione Player.it

 

assassin-s-creed-the-ezio-collection-disponibile-la-patch-1-02

Arrivano nuovi rumors per il prossimo capitolo di Assassin’s Creed, che stando alle ultime indiscrezioni potrebbe chiamarsi Assassin’s Creed Origins.

Un dipendente di un negozio di videogiochi ha scritto su Reddit che lo scenario in cui sarà ambientato il capitolo sarà l’Egitto e che il nome dovrebbe essere Assassin’s Creed Origins. Questo nuovo rumors smentisce i precedenti in cui si parlava del titolo Assassin’s Creed Empire.

Ubisoft per il momento non ha rivelato nulla, ma tempo fa confermò l’arrivo di un nuovo capitolo entro la fine del 2017. Voi cosa ne pensate di un eventuale scenario egiziano per Assasin’s Creed? Fatecelo sapere!

 

Assassin’s Creed Empire: Nuovi rumor

updated at 04-04-2017 12:01Redazione Player.it

ac empire rumor

Negli ultimi tempi si è parlato molto di Assassin’s Creed Empire, nuovo capitolo della fortunata serie AC che dovrebbe uscire entro la fine dell’anno. Ma quando arriverà di preciso? Secondo le ultime indiscrezioni la data di lancio su tutte le piattaforme dovrebbe essere il 17 ottobre, al momento non c’è nulla di confermato ma è una teoria assolutamente credibile.

Assassin’s Creed Empire dovrebbe essere ambientato in Egitto, stando ai rumor i giocatori potranno vestire i panni di un ex schiavo antenato di Altair. Naturalmente vi invitiamo a rimanere con noi per tutti gli aggiornamenti e le novità sul progetto, sicuramente Ubisoft userà il prossimo E3 per presentare il gioco al pubblico e svelare ulteriori dettagli. Pronti a rispolverare la cara vecchia lama celata?

 

Assassin’s Creed Empire: l’immagine trapelata è falsa

updated at 23-03-2017 09:05Redazione Player.it

Alcune settimane fa è trapelata online una presunta immagine proveniente dal gameplay del nuovo capitolo della serie, l’ipotetico Assassin’s Creed Empire.

Assassin's Creed Empire immagine trapelata falsa

Ebbene, Aymar Azaizia di Ubisoft è intervenuto sul forum reddit per specificare che si tratta solo di un falso e dunque, quell’immagine non appartiene ad alcun titolo di Assassin’s Creed attualmente in sviluppo.

Continuando a parlare della serie, l’Head of Content di Assassin’s Creed ha affermato che Ubisoft da molta importanza al “presente” perché così come il passato, è un’ambientazione importante ai fini della trama del gioco. Se tale ambientazione dovesse essere considerata come fulcro centrale di un episodio, quest’ultimo verrà realizzato con la massima cura.

Infine, Azaizia ha parlato del comparto multiplayer della saga, specificando che al momento non ci sono piani per un ritorno.

Il fatto che l’immagine fosse solo un “fake” non vuol dire che lo siano anche le altre informazioni trapelate su Assassin’s Creed Empire. Come sempre, solo la Ubisoft potrà confermare o smentire i rumor trapelati.

Assassin’s Creed: Empire avrà la mappa più grande di sempre

updated at 22-03-2017 17:16Redazione Player.it

L’anno sabbatico di Ubisoft per la saga di Assassin’s Creed potrebbe aver giovato. Secondo le indiscrezioni che trapelano oggi tutto questo tempo sarebbe servito, tra le altre cose, anche a realizzare la mappa più grande di sempre.

Per la precisione, secondo le indiscrezioni pubblicate oggi su numerosi siti stranieri, la mappa di Assassin’s Creed: Empire (nome non ancora ufficiale) sarebbe tre volte più grande di quella di AC: Black Flag. Il che significa enorme: basti pensare infatti che Black Flag contiene molte aree in cui c’è solo acqua, essendo ambientato ai Caraibi, pertanto possiamo immaginare una vastità davvero eccezionale. Si confermerebbe così indirettamente la presenza del deserto e, di conseguenza, dell’ambientazione in Egitto. Per ora possiamo fare solo congetture, ma dal numero di rumors che circolano in questi giorni sembra che siamo vicini ad un reveal.

 

Assassin’s Creed Empire: prime indiscrezioni sul protagonista

updated at 21-03-2017 15:48Redazione Player.it

È incredibile come continuino a circolare indiscrezioni su Assassin’s Creed Empire ancor prima che il gioco venga annunciato. Dopo il retailer che ha aperto ieri le pre-vendite, oggi si parla del protagonista.

Assassins Creed Empire prime indiscrezioni sul protagonista

Non conosciamo ancora il nome del prossimo assassino che manovreremo, ma si comincia a vociferare sulla sua storia. Come sempre ricordiamo che non si tratta di informazioni ufficiali. Il protagonista sarebbe uno schiavo, probabilmente scappato dai campi di lavoro egiziani nei quali venivano costruite le Piramidi, il quale si perde nel deserto. Il deserto sarà la mappa open-world nella quale dovrebbe essere ambientato Assassin’s Creed Empire. Ma soprattutto, l’aspetto più intrigante di questo personaggio, è che dovrebbe essere un antenato del mitico Altair. Per chi non lo conoscesse, Altair è stato il primo protagonista della saga di Assassin’s Creed. La sua storyline è ambientata tra la fine del XII e la prima parte del XIII secolo. Il nuovo protagonista non potrà di certo essere il padre e nemmeno il nonno, tra i due ci saranno almeno 1000 anni di differenza, ma sarà un suo antenato.

 

Assassin’s Creed Empire: un retailer lo mette già in vendita

updated at 20-03-2017 16:32Redazione Player.it

Non è nemmeno stato confermato da Ubisoft, ma Assassin’s Creed Empire è già in vendita. A metterlo in commercio, primo al mondo, è il retailer online svizzero Alcom.

assassins creed empire retailer vendita

Il rivenditore non solo sembra sicuro che Assassin’s Creed Empire avrà veramente questo nome, ma ha già messo sulla sua pagina di vendita la cover (che ci mettiamo la mano sul fuoco, non sarà quella definitiva), la data di uscita, ovvero ottobre 2017, e il prezzo, 74,90 franchi svizzeri, circa 69,90 euro.

Come sempre vi invitiamo a prendere con le pinze questa indiscrezione perché non c’è nulla di ufficiale. Probabilmente ci toccherà attendere l’E3 per avere un annuncio definitivo, ma se alcuni rivenditori già aprono i pre-order, vuol dire che ormai dovremmo essere in dirittura d’arrivo.

 

Assassin’s Creed: Empire, presunta foto circola sul web

updated at 27-02-2017 16:38Redazione Player.it

Che fine ha fatto Assassin’s Creed: Empire? Il nuovo gioco sulle avventure degli Assassini sembrava sparito dai nostri radar. Ora però vi ritorna prepotentemente per un leak proveniente dal sito di Reddit.

Un redditor ha pubblicato nei giorni scorsi l’immagine che trovate a questo link. Non essendo un’immagine ufficiale non siamo autorizzati a pubblicarla, ma potrebbe trattarsi in effetti della prima immagine di gameplay di Assassin’s Creed: Empire dopo che qualche mese fa era trapelata l’immagine del menu. Non prendiamo per oro colato questo screenshot, anche perché alcuni utenti fanno notare che già un mese fa l’immagine era stata postata sul profilo, ma poi non era stata seguita da conferme o smentite. Speriamo stavolta che qualcosa di ufficiale arrivi, intanto prendiamo la notizia con le pinze.

 

Assassin’s Creed Empire: prima immagine trapelata

updated at 30-09-2016 15:40Redazione Player.it

Siamo ancora molto lontani dall’uscita del prossimo Assassin’s Creed, Ubisoft proprio nei giorni scorsi ha lasciato intendere che potrebbe non arrivare nemmeno per il 2017, eppure una prima immagine ha cominciato a trapelare proprio oggi.

assassins-creed-empire

Dando per buono il leak qui sopra (e non possiamo esserne sicuri), il gioco dovrebbe chiamarsi Assassin’s Creed Empire e, vista l’immagine della piramide sullo sfondo, potrebbe essere ambientato in Egitto. Dalle scritte che compaiono (con la scritta E-Store in bell’evidenza) si intuisce anche che potrebbero esserci le microtransazioni all’interno di uno store apposito che rappresenterebbe una delle novità principali della saga. Che ne pensate? È credibile?

 

Assassin’s Creed, il prossimo capitolo potrebbe essere ambientato in Egitto

updated at 11-10-2013 12:18Redazione Player.it

Assassin’s Creed 4 sta per uscire (31 ottobre), ma gli sviluppatori di Ubisoft pensano già ad AC5. Ancora non è stato ben delineato dove verrà ambientato, ma secondo Ashraf Ismail, presidente della compagnia, potrebbe essere ambientato in Egitto. Non che ci siano ancora progetti in merito, ma se il gran capo dell’azienda dice che gli piacerebbe vederlo ambientato lì, è molto probabile che venga accontentato.

assassins_creed_1

Intervistato dall’Examiner, Ismail ha ammesso che il bello di questo franchise è la possibilità di giocare con la storia. E allora perché perdersi la possibilità di ambientare il gioco ai tempi di Cleopatra e delle Piramidi? Riferendosi al prossimo capitolo, il presidente ha spiegato: “Non sto dicendo che saremo lì. Ma un giorno mi piacerebbe esplorare l’Egitto come cornice per questo gioco. L’antico Egitto potrebbe essere un posto davvero cool. Abbiamo una buona ragione per farlo, ed il dispositivo Animus ci permette di spostarci in qualsiasi momento nella storia”.

Finora la storia di Assassin’s Creed è andata sempre in avanti. È partita dal 1100 d.C. per poi andare verso il Rinascimento e poi alla Rivoluzione Americana. Sarebbe la prima volta che si torna indietro (fatto salvo qualche decennio tra AC3 e AC4). Per fare ciò ci sarà bisogno di un’importante svolta nella trama. Ad ogni modo Ismail ha confermato che uscirà un gioco ogni anno, quindi prima o poi anche il suo desiderio verrà esaudito.

5/5 (1)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!