Scheda Tecnica di Assassin’s Creed

Disponibile su: PC, PS3, Xbox 360

TI PIACERÀ SE

NON TI PIACERÀ SE

Dettgli:
Sviluppatore: Ubisoft Montreal
Publisher: Ubisoft
Disponibile per: PC | PS3 | Xbox 360
Genere: Action | Avventura
Data di rilascio: 11/04/2008
Tempo di gioco stimato: 3-4 ORE
Dove Acquistarlo?
Assassin's Creed: Director's Cut Edition

Le vostre recensioni!

La recensione di Fabio Antinucci
(8/10)

Sembra strano pensarci oggi, dopo dodici anni e troppi titoli usciti, ma all'epoca del suo rilascio (2007), Assassin's Creed era davvero un gioco promettente, amabile e innovativo. Prima che complotti alla Dan Brown, semplificazioni storiche eccessive e buonismo prendessero piede a partire già dal secondo episodio, Assassin's Creed era un titolo abbastanza cervelloide e in grado di usare il formato blockbuster per raccontare una storia appassionante con un gameplay assolutamente imperfetto ma stuzzicante. L'ambientazione medioevale evocativa e ben resa, i personaggi costantemente sospesi fra bene e male, quel pizzico di tamaraggine nel permetterti impunemente di salire su chiese, moschee e castelli mentre nelle strade si consumava l'epopea delle crociate rendevano tutto assolutamente crediblie, assolutamente divertente e assolutamente "nuovo" al palato del giocatore medio.
Le meccaniche sono ancora oggi contorte, ma rimane lì, sulla libreria di ogni appassionato, a ricordarci quanto fosse rivoluzionario.

La recensione di Graziano Salini
(5/10)

Assassin's Creed è un gioco che si porta in modo terribile gli anni che ha sulle spalle. Il suo più grande pregio è quello di aver impostato un nuovo paradigma per il gameplay negli open world, proponendo una mobilità mai vista prima e trasformando ogni ostacolo in qualcosa di superabile. A questo elemento (davvero rivoluzionario, specie per l'epoca) il titolo ha purtroppo accoppiato un comparto ludico molto ripetitivo (almeno in questa sua prima iterazione) e un tessuto narrativo sghembo, fatto di continui (e fastidiosi) andirivieni tra le due linee temporali. Il risultato finale è un titolo che già all'epoca si giocava e che adesso risulta lento e macchinoso, meritevole di aver "kickstartato" un brand che poi saprà vendicarsi con i seguiti.

La recensione di Claudio Albero
(7/10)

Chi l'avrebbe mai detto che da questo gioco avrebbe avuto inizio uno dei franchise più floridi e longevi della storia dei videogame? Probabilmente nessuno. Questo primo Assassin's Creed è pienissimo di difetti ed è privo della gran parte dei pregi che avrebbero invece riguardato i capitoli successivi, ma ha avuto il merito di introdurre tutta una serie di meccaniche che sarebbero state affinate nei capitoli successivi della saga, come la capacità di mimetizzazione, le fasi stealth, le spettacolari uccisioni e gli oramai celeberrimi salti della fede.

Oltre a tutto questo, il primo Assassin's Creed ha avuto il merito di introdurre l'intrigante trama della trilogia di Ezio Auditore, capace di creare una lore intermediale come poche altre.

Nel bene e nel male, al netto della ripetitività di fondo, Assassin's Creed è un gioco che chiunque dovrebbe giocare almeno una volta nella vita.

Lo sapevi che?

In principio questo primo episodio di Assassin's Creed doveva essere l'ennesimo episodio di Prince of Persia, sottotitolato, appunto, "Assassin", con protagonista una guardia del corpo del principe. Tuttavia i "piani alti" di Ubisoft bloccarono il progetto in quanto non pienamente convinti di voler spostare i riflettori dal principe a un "comprimario". In seguito si decise (saggiamente, visto il successo) di fare del concept dell'"assassino" il soggetto per un progetto originale, dando così origine al brand.

Vi siete mai chiesti quale sia l'origine dell'oramai iconico logo della serie? Bene, si tratta semplicemente della sezione di... un teschio d'aquila!

In breve

Ecco a voi il primo entusiasmante capitolo della saga di Assassin’s Creed!

Preparatevi a vestire i panni di Desmond, un uomo costretto a rivere i ricordi dei suoi antenati tramite una straordinaria macchina, chiamata Animus, e a svelare i più importanti segreti della Gerusalemme del 1191.

Quale segreto nascondono i ricordi di Altair, antenato di Desmond e membro della setta degli assassini?

Trailer ufficiale

Gli ultimi articoli

Assassin’s Creed

Leggi anche: Guida introduttiva ad AC Unity Guida ai Trofei e Obiettivi di AC Unity… Continua

Iscriviti alla Newsletter dedicata a Assassin's Creed

Consento l'utilizzo della mia email per ricevere gli aggiornamenti inerenti 'Assassin's Creed', i dati forniti saranno protetti rispettando i termini presenti nel documento sulla privacy.
Scheda tecnica a cura di:

Articolo a cura di Daniele Di Egidio

Daniele Di Egidio è il creatore di Player.it e vicedirettore della testata.

Videogiocatore da quando ha memoria, prese in mano il primo joypad nel lontano 1997 su un fiammante Super Nintendo regalato dal fratello, da li arrivò l'amore per il mondo del gaming.

Dai lontani primi anni 2000 fino ad adesso ha giocato oltre cinquecento titoli, dal retrogaming ai giochi contemporanei, predilige i moba come Dota 2, gli sparatutto classici e i giochi di strategia. La sua fissa attuale è per MTG Arena.

Decise di fondare Player con uno scopo ben preciso, portare i giocatori di ruolo "analogici" nel mondo del digitale e viceversa, infatti le due realtà difficilmente in Italia hanno un luogo dove incontrarsi e imparare vicendevolmente la magia che c'è dietro un GDR o un videogioco single play.

Al di fuori del mondo del gaming Daniele è un fotografo ben ambientato nel mondo della fotografia dei concerti, ha fotografato in lungo e in largo per l'europa più di 1000 band di caratura mondiale, ha seguito artisti di fama mondiale in tour, è stato fotografo ufficiale di diversi festival da 50.000 e più ingressi e ha avuto diverse pubblicazioni con Metal Hammer italia e con MetalManiac negli anni passati.
Ha militato per 8 lunghi anni in SpazioRock dove copre ancora il ruolo di fotografo ufficiale.

for honor tutte le news

For Honor

assassin's creed II wallpaper in hd

Assassin’s Creed II