Assassin’s Creed Origins: Il segreto della Sfinge | Sbloccare l’Armatura di Isu

assasin's creed origins sbloccare armatura isu

Assassin’s Creed Origins: Sbloccare il costume Armatura di Isu – Nel cuore dell’Egitto, vicino alle piramidi di Giza, la Sfinge aspetta silente che qualcuno sveli il suo enigma…ed ecco la nostra guida pronta a risolverlo!

Il Costume di Isu è la classica armatura leggendaria presente su ogni Assassin’s Creed. Questo luminoso abito apparteneva al primo popolo che ha lasciato la sua conoscenza in Egitto ed è stato poi sepolto dalle sabbie del tempo. Il costume fa parte di quella categoria di vestiti del gioco chiamati ABITI ECCELLENTI, ovvero i migliori completi che potrete ottenere in Assassin’s Creed Origins.

Dove trovare la leggendaria Armatura di Isu

Potrete trovarla nella regione di GIZA, nella zona della Grande Sfinge.

tomba-isu

Come sbloccarla e scoprire il segreto della Sfinge

Leggendo la stele davanti alla Sfinge scoprirete che la signora di pietra nasconde un segreto. Per rivelarlo però avrete bisogno di due cose:

Ora avete tutto quello che vi serve per accedere al segreto della Sfinge. Recatevi dietrol’enorme corpo della Sfinge e cercate una piccola apertura tra la base della grossa signora di pietra e la sabbia. Dovreste trovare un cunicolo sulla parte sinistra del suo enorme fondoschiena. Entratevi e accendete la torcia per raggiungere la profondità di questo luogo. Vi troverete in una sala circolare dove un piccolo diorama indica la posizione dei Cerchi di Pietre in tutto l’Egitto.

Una volta averli attivati tutti interagite con il diorama che illuminerà le costellazioni sul soffitto della stanza e vi darà accesso ad un nuovo luogo chiaramente non egizio chiamato Eesfet Oon-m’Aa Poo. Nel centro dell’area ci sarà un dispositivo a colonna che dovrete attivare con 50 pezzi di Silice (ne potrete raccogliere diversi intorno al dispositivo e altri durante la missione principale per eliminare la Iena). Una volta attivato avrete accesso ad un messaggio segreto del primo popolo ed inoltre sbloccherete il luminoso Costume di Isu.

costume-di-isu

Tutte le guide di Assassin’s Creed Origins

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Alvaro "Guybrush89" Segatori

Ritrovato in tenera età su una spiaggia pixelata le sue prime parole sono state "Voglio fare il pirata!"

In mancanza di un vero galeone è partito all'arrembaggio del mare della rete depredando le conoscenze di ogni isola su cui è approdato: Ha scritto per Games, VGN, Adventure's Planet, Badgames, FlopTV, Cinefilia Ritrovata, Ridble e creato qualche video per la ciurma di Game Series Network.

Nel mentre la taglia sulla sua testa è aumentata e dopo che l'Università di Viterbo lo ha ritenuto un pericoloso "Capitano della Comunicazione", l'Alma Mater Studiorum di Bologna lo ha classificato come "Minaccia Pirata esperta di Cinema, Televisione e Produzione Multimediale".

Per circa un anno è quindi rimasto nascosto nella Cineteca di Bologna, gestendo dall'ombra l'Archivio Videoludico e organizzando anche un ritrovo piratesco conosciuto come Svilupparty.

Dopo qualche tempo passato in mare tra cinema, fumetti, serie tv, libri, aspirapolvere e videogiochi, senza mai una vera casa, mette l'ancora alla fonda nella baia videoludica di Player.it, dove passa le giornate in compagnia di scimmie, balene e altri animali. Va spesso ad ubriacarsi nella taverna di Tom's Hardware, inoltre va all'arrembaggio di libri e fumetti su Frasix, di gadget e serie TV su Nospoiler e Cinematographe e svolge ricerche su antichi manufatti per conto di Ivipro.

Il richiamo dell'oceano però lo trascina continuamente tra le onde e anche se non sa dove lo porterà il vento quello che conta davvero è il viaggio.

Final Fantasy: un tributo all’illustratore Yoshitaka Amano

Spintires: MudRunner – Disponibile il trailer di lancio