Assassin’s Creed Origins: Guida alle Missioni Principali – La vendetta di Bayek parte da molto lontano ma gli uomini mascherati pagheranno per quello che hanno fatto attraverso una serie di missioni che attraversano tutto l’Egitto e la nostra guida con loro!

guida realizzata da Simone Alvaro “Guybrush89” Segatori
assassin-s-creed-origins-guida-missioni-principali

 

A differenza dei vecchi capitoli di Assassin’s Creed in questa avventura egiziana il livello del protagonista gioca un ruolo fondamentale, senza un livello uguale o superiore a quello degli avversari infatti è molto difficile eliminarli in uno scontro corpo a corpo e impossibile assassinarli silenziosamente quindi vi consigliamo di rispettare il livello indicato nelle missioni seguenti:

MISSIONE PRINCIPALE – L’OASI

LIVELLO RICHIESTO: 1
DOVE: Siwa.
COSA FARE: Parlate con Hepzefa che vi darà il bentornato a casa e vi restituirà la vostra compagna Senu, un’acquila del Bonelli ammaestrata. Dopo qualche convenevole alcune guardie faranno irruzione nella casa di Hepzefa. Rimanete nascosti nell’erba ed eliminate le guardie una ad una fino a liberare l’abitazione.
RICOMPENSA: 1000 XP e missione principale il Falso Oracolo.

MISSIONE PRINCIPALE – IL FALSO ORACOLO

LIVELLO RICHIESTO: 2
DOVE: Siwa.

COSA FARE: Parlate con Hepzefa che vi informerà della posizione di Medunamun, uno dei vostri obiettivi mascherati. Si trova all’interno del tempio di Siwa protetto da numerose guardie, due delle quali che non lo abbandonano mai. Anche se il livello suggerito dal gioco è 2 è consigliabile raggiungere il livello 5 scoprendo qualche luogo in giro per la città e portando a termine qualche missione secondaria. Una volta raggiunto il livello 5, lo stesso del vostro obiettivo, potrete eseguire un semplice procedimento per terminare la missione senza rischi e senza nemmeno sfoderare l’arma: dopo aver usato Senu per individuare il vostro obiettivo attendete la notte ed arrampicatevi sulla parte sinistra dell’entrata del tempio. Da qui potete piombare direttamente dentro la stanza di preghiera dove il vostro bersaglio passa le notti. Non appena si troverà sotto di voi, lanciatevi su di lui e assassinatelo di fronte alle sue guardie inermi. Questo farà partire il filmato finale in cui dovrete ripercorrere la vita passata di Bayek con il figlio. Dovrete semplicemente seguire i passi consigliati per terminare la missione.
RICOMPENSA: 1250 XP e missione principale Che Amon ti accompagni.

MISSIONE PRINCIPALE – CHE AMON TI ACCOMPAGNI

LIVELLO RICHIESTO: 5
DOVE: Siwa
COSA FARE: Dopo aver ricevuto nuove informazioni sul Serpente da Hepzefa è finalmente arrivato il momento di lasciare la regione di Siwa e terminare questa prima sezione tutorial del gioco.
RICOMPENSA: Missione Principale Aya.

MISSIONE PRINCIPALE – AYA

LIVELLO RICHIESTO: 10
DOVE: Alessandria
COSA FARE: Per completare questa missione vi sarà richiesto di terminare altre due missioni principali nel mezzo. Raggiunta Alessandria recatevi nella Grande Biblioteca e interagite con la statua indicata. Incontrerete un certo Fano, seguitelo ed entrate nel pozzo. Scendendo al suo interno potrete raggiungere una grotta sotterranea e incontrare Aya che finalmente vi regalerà la LAMA CELATA, arma fondamentale di ogni capitolo. Dopo un breve intermezzo la donna vi chiederà di portare a termine le seguenti missioni principali:

MISSIONE PRINCIPALE – GENNADIO IL COMANDANTE

LIVELLO RICHIESTO: 11
DOVE: Alessandria
COSA FARE: Recatevi nel punto indicato e usate Senu per individuare il vostro obiettivo. Gennadio è nascosto in una zona vietata, un campo nemico che se viene messo in allarme potrebbe causarvi molti problemi. Disattivare tutti i sistemi di sicurezza richiede tempo e fatica ecco perchè vi consigliamo una via alternativa per agire. Infatti la strategia migliore è quella di attaccare di notte e di aspettare che Gennadio e le sue due guardie escano dalla fortezza scendendo nel porto sottostante tramite il portoncino di destra. Una volta arrivati nel porticciolo voi potete uccidere Gennadio dall’alto piombandogli in testa e poi scappando tranquillamente in acqua. In questa zona inoltre se metterete le guardie in allarme non rischierete di trovarvi addosso tutta la fortezza ma solo le guardie del porto. Una volta eliminato Gennadio, tirate una bomba fumogena e confermate la sua uccisione indisturbati.
RICOMPENSA: 500 XP.

MISSIONE PRINCIPALE – FINE DEL SERPENTE

LIVELLO RICHIESTO: 12
DOVE: Alessandria
COSA FARE: Raggiungete le terme ed entrate. Qui non avrete armi con voi, ne Senu potrà aiutarvi dall’alto. Dovrete quindi fare affidamento sull’astuzia e sulla lama celata da poco ottenuta. Il vostro obiettivo sta facendo il bagno in una stanza privata in fondo a sinistra nell’area principale. Ve ne accorgerete perchè delle guardie stazionano all’ingresso. La strategia migliore è come al solito quella dell’attacco furtivo. Raggiungete il fondo sinistro dell’area e arrampicatevi sulla parete, facendo attenzione agli occhi vigili delle guardie. Salite sulle travi in alto per trovarvi proprio sopra il vostro obiettivo, tutto quello che dovrete fare è assassinarlo (ricordate che dovrete essere al livello 12 o superiore). Ora non vi resta che arrampicarvi nuovamente sul muro e scappare silenziosamente dalle terme, passando in acqua per non farvi vedere dalle guardie, visto che avete l’asciugamano insanguinato.
RICOMPENSA: 1000 XP e Abiti Normali Asciugamano.

Terminate queste due missioni principali raggiungete Aya sulla torre per un altro intermezzo alla fine del quale completerete la missione.
RICOMPENSA: 1250 XP e Missione Principale Il Medjay d’Egitto.

MISSIONE PRINCIPALE – IL MEDJAY D’EGITTO

LIVELLO RICHIESTO: 12
DOVE: Alessandria
COSA FARE: Raggiungete l’ippodromo e individuate l ínformatore con Senu. Ottenuto un appuntamento, recatevi al faro e aspettate la notte per parlare con Apollodoro. Vi chiederà di salvare un suo compagno e di recuperare un prezioso papiro. Prendete la barca lì vicino e raggiungete la zona di ricerca. Usate Senu per trovare l’obiettivo, situato in una gabbia sul porticciolo di destra. Scendete dalla barca poco prima di essere individuati dalle guardie. Arrampicatevi sul porticciolo ed eliminate furtivamente quelle che trovate. Liberate l’uomo di Apollodoro e seguitelo, in questa fase vi saranno particolarmente utili i dardi Furore e quelli Soporiferi. Raggiunta una zona tranquilla vi dirà che il papiro è affondato con tutta la barca. Raggiungete il luogo dell’affondamento e prendete il papiro. Riportatelo ad Apollodoro e poi trasportate quest’ultimo nella sua villa grazie alla barca nei paraggi. Farete la conoscenza di un noto personaggio storico, Celopatra, che nutre grande interesse per voi.
RICOMPENSA: 900 XP.

IN ARRIVO…

4/5 (1)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!