HOME » news

Assassin’s Creed: Odyssey avrà ambientazioni più varie di quel che si pensi

assassin's creed odyssey

Ciò che ha colpito fin dall’inizio chi ha visto i filmati rilasciati su Assassin’s Creed: Odyssey è la palette dei colori molto più vivida e ricca di colori e sfumature. Non è solo una scelta stilistica, ma c’è una ragione ben precisa e a spiegarla è stato il game director del gioco, Scott Phillips.


Secondo il regista del gioco, Scott Phillips, che è stato recentemente intervistato dal portale Gamingbolt, la bellissima tavolozza di colori è dovuta proprio all’ambientazione dell’Antica Grecia. Chi pensa che la location possa avere dei punti deboli dal punto di vista della profondità e della varietà si sbaglia di grosso, dice Scott Phillips. L’Antica Grecia, infatti, porta con sé una grande varietà di biomi e posizioni geografiche.

Ecco cosa ha dichiarato in merito alla scelta della location:

Quando abbiamo iniziato a pensare alla Grecia come ambientazione di gioco, abbiamo iniziato a fare ricerche, ‘Cosa c’è di interessante in Grecia, qual è il momento migliore per inserire le vicende della storia?’ È un’ambientazione super varia e bellissima.

Assassin’s Creed: Odyssey avrà tantissima varietà

assassin's creed odyssey
La palette dei colori è molto più ricca e sgargiante. Anche le ambientazioni saranno più varie, perché l’Antica Grecia offre ben otto biomi diversi.

 

Scott Phillips ha poi continuato dicendo che i bellissimi colori visti nei trailer sono giustificati dalla varietà dei biomi che possiamo trovare in Grecia, geograficamente più multiforme e eterogenea di quello che si potrebbe pensare.

Abbiamo otto diversi biomi. Dalla lava dei vulcani, alle cime delle montagne innevate, dalle profondità degli oceani, all’isola che abbiamo visto all’E3. Quindi, c’è varietà nella grafica, e poi era anche un tempo di guerra. Quindi, abbiamo la rappresentazione della guerra così come abbiamo lo sviluppo della scienza, dell’arte e della scrittura. Era pieno di cose per noi da scavare.

Questa non è la prima volta che Phillips parla di ciò che ci aspetterà al lancio del gioco – in questa stessa intervista, ha anche detto che Odyssey è probabilmente il gioco più bello della serie. Questo capitolo sarà comunque molto vicino al marchio e non diventerà un altro gioco.

La palette dei colori, tuttavia, non è certo l’unica cosa che rappresenterà un cambio di direzione da parte di Assassin’s Creed: Odyssey. Grazie alla nuova storia ben più ramificata e alle scelte di dialogo, anche la varietà delle quest è destinata a migliorare. Ricordiamo anche che il gioco ci permetterà di scegliere tra due protagonisti, uno maschile (Alexios) e uno femminile (Cassandra), e di decidere l’orientamento sessuale del personaggio selezionato. Assassin’s Creed: Odyssey verrà lanciato il 5 ottobre per PS4, Xbox One e PC.

Leggi anche la nostra news su Jade Raymond sorpresa dalla longevità della serie.

FONTE Gamingbolt

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Spyro Reignited Trilogy

Spyro Reignited Trilogy permetterà ai giocatori di cambiare colonna sonora sul momento

Arriva ufficialmente l’AI Battling all’interno di Shenmue 3