HOME » news

Red Dead Redemption 2: i dialoghi cambieranno togliendo la minimappa

red dead redemption 2 dialoghi minimappa NPC


Red Dead Redemption 2, la nuova killer application di Rockstar Games, verrà lanciata a fine mese su PlayStation 4 e Xbox One. I dettagli che vengono forniti con buona continuità ci stanno facendo rendere conto di quanto questo gioco possa cambiare le carte in tavola nella creazione dei giochi open world. Red Dead Redemption 2 sarà uno dei più coinvolgenti giochi open world mai pubblicati, grazie a un lavoro certosino e ricco di sfaccettature che lo sviluppatore sta portando avanti per offrire ai giocatori l’esperienza western più vivida e realistica mai realizzata. In ogni singolo momento dell’avventura, i giocatori si sentiranno protagonisti attivi di una vicenda che cambierà in base alle loro azioni, ma allo stesso tempo personaggi giocanti di un mondo che va avanti con estremo realismo anche senza il loro “consenso”.


In queste ore, si sta discutendo di un’ulteriore meccanica che rende ancora meglio l’idea della vastità del mondo creato da Rockstar.

In un nuovo video condiviso da LegacyKillaHD, è stato rivelato, attraverso la rivista croata Gameplay, che ha potuto provare il gioco in anteprima, che in Red Dead Redemption 2 i dialoghi con gli NPC cambieranno se il giocatore ha deciso di disattivare la mini-mappa. Il giocatore, infatti, può decidere di vagare per il mondo di gioco e cercare le quest senza l’aiuto della canonica mappa circolare che indica gli obiettivi. Con la mappa disattivata, gli NPC daranno indicazioni ai giocatori, percorsi e varie altre informazioni riguardanti le aree circostanti. Come nella vita reale, se una persona sa già un percorso non chiederà nulla ai passanti, invece se non conosce la strada, difficilmente potrà trovare la via giusta senza l’intervento degli abitanti del posto. Questo succederà in Red Dead Redemption 2.

Altre informazioni: si potrà anche cucinare

Insieme a questa news è arrivata un’altra indiscrezione. Il sito francese Jeux Actu ha rivelato alcuni nuovi dettagli sulla meccanica che prevede la possibilità di cucinare. Secondo il sito web, Arthur è un cuoco esperto e può cucinare una varietà di piatti che porteranno una serie di miglioramenti, anche per quanto riguarda il Dead Eye. Apparentemente, il tipo di miglioramento ottenuto dipenderà dalla combinazione di erbe utilizzate durante la cottura. È interessante notare che la carne di cattiva qualità non può essere stagionata, costringendo i giocatori a migliorare le loro abilità di caccia.

Inoltre, Jeux Actu ha confermato che i Nativi Americani appariranno in Red Dead Redemption 2. Arthur ne incontra uno all’inizio del gioco, ma quale sarà il loro preciso ruolo ancora non ci è dato saperlo.

Ricordiamo ancora che Red Dead Redemption 2 verrà lanciato su PlayStation 4 e Xbox One il 26 ottobre.

Altre news su Red Dead Redemption 2

FONTE wccftech

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Guerrilla Games

Guerrilla Games assume ex sviluppatori di Rainbow Six: Siege; nuovo Killzone?

kingdom hearts 3 indizi

[Milan Games Week] Provato per voi: Kingdom Hearts 3