Genshin Impact | I consigli per iniziare a giocare e creare un team perfetto

genshin impact

Sono in tanti ormai ad aver ceduto alla tentazione di giocare al nuovo free-to-play di MiHoYo, Genshin Impact. L’action RPG dal suo lancio a settembre ha ottenuto un successo clamoroso, tanto da aver ripagato i costi di produzione di oltre 100 milioni di dollari in meno di due settimane. Il titolo ha conquistato così tanti appassionati soprattutto per la cura riposta nel creare un mondo di gioco vasto e pieno di attività da svolgere. Innegabili poi le ispirazioni degli sviluppatori di Shanghai, che hanno guardato al capolavoro di Nintendo Zelda Breath of the Wild per costruire meccaniche e ambientazioni del loro open world.

Genshin Impact è un prodotto ben studiato che ha attirato i giocatori per molteplici motivi, tra cui una lore e una trama principale intriganti, un sistema di combattimento semplice e variegato e una moltitudine di personaggi da collezionare quasi come se fossero Pokémon, ognuno con particolarità uniche. Il sistema da gacha game è in realtà l’unica grossa pecca del titolo, che mira a guadagnare proprio dai giocatori che desiderano velocizzare il processo di farming per ottenere nuovi Fate, la valuta da utilizzare per far uscire nuovi personaggi e armi. I giocatori che si approcciano al titolo, però, resteranno inizialmente un po’ confusi dalle diverse valute presenti nel gioco e dal loro utilizzo e in effetti agli inizi si rischia di fare dei passi falsi che, una volta superate le prime ore di gioco, potrebbero penalizzare la creazione di un buon team di personaggi.

Proprio per questo motivo abbiamo pensato a creare una guida con alcuni consigli utili su come portare avanti e far crescere il proprio team così da evitare errori o evitabili ore extra di farming.

Consigli per iniziare

Genshin Impact guida ai team

Appena arrivati nel magico mondo di Genshin Impact vi sembrerà di vivere nel paese dei balocchi. Riceverete in regalo molti soldi e oggetti e ottenere Primogen da spendere per i Wish sarà più facile del previsto. Ecco, non fatevi ingannare e non spendete tutto subito, magari per potenziare personaggi a caso o per acquistare oggetti che non vi servono; la pacchia finirà una volta superata la fase iniziale! Potenziare i personaggi costa e anche tanto, soprattutto quando arriverete ad alti livelli, e per potenziare il loro livello, le loro armi e i loro talenti dovrete dunque dedicarvi al farming; per questo è bene mettere in chiaro alcune cose per chi inizia l’avventura in Genshin Impact.

Raccogliete tutto

Il mondo di Genshin Impact è pieno di oggetti da raccogliere nella mappa di gioco. Vi capiterà spesso di trovare piante, frutta, oggetti lasciati dai nemici e molto altro, tanto che a volte vi sembrerà deleterio continuare a raccogliere un determinato tipo di oggetto. Sbagliato! Una pianta che può sembrare inutile all’apparenza, in realtà potrebbe poi servire a potenziare un personaggio molte ore dopo, oppure un oggetto all’apparenza inutile, come le pigne, in realtà si rivelerà essere un ingrediente fondamentale per alcune ricette che ripristineranno molta della salute dei propri personaggi. Ogni oggetto, anche quello in apparenza più insignificante, è in realtà potenzialmente utilissimo a un certo punto dell’avventura, quindi, per risparmiare fasi di farming successive, imparate a raccogliere tutto ciò che trovate sulla vostra strada.

Non sprecate risorse

Genshin Impact personaggi

 All’inizio del gioco verrete riempiti di soldi e oggetti vari per potenziare i personaggi; l’errore più grande che potete fare è quello di iniziare a sperperare queste risorse per potenziare eroi e armi in maniera casuale. Una volta entrati per bene nei meccanismi del gioco e, soprattutto, arrivati ai livelli alti, dovrete affrontare molte ore di farming per ottenere le risorse necessarie a superare i vari blocchi di livello per ogni personaggio. Dal livello 60 in poi potenziare armi, personaggi e artefatti costa moltissimi soldi e risorse, dunque dovrete essere sicuri di quali siano i personaggi da potenziare per non sprecare inutilmente risorse preziose.

Inquadrate il vostro team sin dall’inizio

Creare il vostro team dei desideri in Genshin Impact non è facile. Il problema principale è dato dalla natura gacha del titolo, per cui i personaggi che troveremo saranno del tutto casuali. Nel gioco ci sono di norma 3 Banner, ossia le differenti opzioni in cui poter esprimere i propri Wish. Quello normale richiede Fate di colore blu (Acquaint Fate) e permette di ottenere una vasta selezione di armi e personaggi da quattro e cinque stelle. Ci sono poi i Banner speciali, dedicati spesso a eventi e a specifici personaggi, come ad esempio quelli dedicati a Venti, Klee e Tartaglia. In questo caso, per poter esprimere i vostri desideri, dovrete usare le Primogen per acquistare i Fate di colore blu/porpora (Intertwined Fate). Questi Banner speciali hanno in genere un personaggio cinque stelle, come quelli appena elencati, ottenibile solo in questo modo (almeno per il momento).

Genshin gameplay

Secondo le regole da gacha di Genshin Impact, esiste un pity system per cui ogni 10 Fate spesi uscirà almeno un personaggio o arma a quattro stelle. Questo sistema è presente anche per i cinque stelle, solamente che per avere la certezza di ricevere un personaggio (o arma) a cinque stelle serviranno ben 90 Fate. In alternativa, per un singolo Fate la probabilità di ricevere un personaggio o arma a quattro stelle è del 5%, mentre da cinque stelle è dello 0,6%. Dunque se nel vostro team desiderate ardentemente uno specifico personaggio cinque stelle, potrete tenere il conto dei Fate speciali spesi fino a raggiungere la fatidica cifra di 90, quando cioè potrete avere la quasi certezza di ricevere l’eroe che volete. Ovviamente, appena uscito un cinque stelle la cifra si resetta. Nel menu dei Wish è possibile controllare quanti Fate sono stati spesi in uno specifico Banner tramite un’opzione speciale, cosa che vi faciliterà così il conteggio. Ricordate solo che ogni Banner conta i Fate corrispondenti, dunque se spendete 50 Fate normali e 40 porpora, questi non si andranno a sommare per poter ottenere un cinque stelle. Detto questo, possiamo iniziare a parlare del vostro team.

Creare un team in Genshin Impact

Genshin Impact drago

Come ben sapete, in Genshin Impact si possono utilizzare fino a quattro personaggi per un singolo team. Durante il gioco avrete più o meno abbastanza risorse per portare a livelli alti proprio quattro personaggi, sempre con un po’ di farming, ma senza esagerare troppo. Sarebbe comunque limitante occuparsi di soli quattro personaggi con tutti quelli disponibili nel gioco, specie se dopo tanto tempo finalmente riuscirete a ottenere il vostro personaggio dei desideri. Inoltre all’interno del gioco esiste una particolare sfida, considerata tra le più difficili, chiamata Spiral Abyss, che da un certo punto in poi vi chiederà di usare 2 diversi team. Lo Spiral Abyss ha di base 8 livelli consistenti in tre diverse stanze in cui affrontare avversari pericolosi. Una volta finiti sbloccherete ulteriori livelli, ma dal quinto in poi avrete bisogno di ben due team ben potenziati, dato che ogni stanza avrà due diversi percorsi. Lo Spiral Abyss offre importanti ricompense in denaro e Primogen, che è bene non lasciare scoperte, dunque per questo motivo è conveniente preparare due team individuando subito quello principale e quello secondario. Ecco dunque come creare un team efficace.

Tier List

Qui trovate la lista dei migliori personaggi sempre aggiornata.

In giro per il web esistono diverse Tier List su Genshin Impact, ma onestamente lasciano tutte il tempo che trovano. Le Tier List che troverete si basano tutte sull’efficacia del singolo personaggio, non considerando però la sua sinergia con altri personaggi. In realtà anche una Noelle, per esempio, se potenziata con i giusti artefatti e affiancata dai giusti compagni di squadra, può essere molto forte. Certo, ci sono personaggi più efficaci di altri in determinati ruoli, ma ricordatevi che essendo un gioco soltanto PVE, non ci saranno mai differenze davvero incolmabili tra i vari protagonisti; al massimo, con alcuni di questi servirà più tempo e una maggior bravura per manovrarli e per creare le giuste sinergie di squadra.

La composizione del team

Principalmente il vostro team avrà bisogno di un DPS, un supporto, un healer (dato che in diverse prove, come lo Spyral Abyss, sarà impossibile curarsi con il cibo) e un secondo supporto o un DPS secondario. Anche in questo caso la composizione dipenderà non tanto dalla vostra volontà, ma dai personaggi che sarete riusciti a ottenere dai Wish. Cercate di avere un’idea iniziale degli elementi su cui volete basare il vostro team e, in caso pensiate ci sia un personaggio più adatto di altri ma che ancora non avete, iniziate utilizzando un surrogato e sostituitelo quando finalmente avrete ottenuto l’eroe desiderato.

Il potere degli Elementi

Genshin Impact intro

Molto importanti sono le sinergie tra gli elementi, in grado di provocare danni notevoli. Il consiglio principale è quello di avere almeno tre diversi elementi per party, così da poter affrontare al meglio ogni situazione. Avere quattro elementi diversi vi darà un bonus generale alla resistenza elementale, ma avere due personaggi dello stesso elemento porta comunque vantaggi specifici e interessanti. Ad esempio, la presenza di due personaggi di fuoco nel team potenzia il loro attacco, quella di due personaggi vento ne accresce invece la velocità, anche negli spostamenti normali, e riduce i tempi di recupero delle varie mosse speciali ecc. Cercate poi di avere delle sinergie efficaci, come ad esempio fuoco ed elettricità, che in combo producono l’effetto Override, in grado di generare un grosso danno extra, oppure elettricità e acqua, che consente di produrre diversi danni continuativi, o ancora acqua e ghiaccio, che congela gli avversari e li blocca per pochi secondi garantendo, con alcune abilità, anche un danno maggiorato.

Sarà inoltre utile non sfruttare soltanto una combinazione, perché c’è sempre la possibilità di incontrare nemici del vostro elemento favorito e in questo caso rischiereste di fare molta più fatica del normale. Avere ad esempio due personaggi fuoco insieme a uno d’elettricità e a uno d’acqua vi offre svariate opzioni anche quando vi troverete contro un nemico d’elemento fuoco o acqua. Al momento l’elemento meno adatto all’attacco è quello di Terra, che in qualsiasi combinazione crea degli scudi elementali che, però, sono utilissimi soltanto in difesa, in quanto assorbono moltissimi danni. Cercate dunque di sfruttare al massimo il sistema delle sinergie per poter avere la meglio sugli avversari più ostici.

Gli Artefatti

Purtroppo anche le armi che darete ai vostri personaggi sono casuali e legate ai Wish, salvo alcune eccezioni da quattro stelle. Per le più potenti, quelle da cinque, non vi resta che affidarvi alla fortuna. Potrete invece ottenere con le vostre forze gli Artefatti, cinque oggetti da equipaggiare a ogni personaggio che potenziano di molto le varie caratteristiche come attacco, difesa, potenza elementale o HP. Gli Artefatti sono divisi in diversi set specifici, equipaggiare 2 o quattro pezzi dello stesso set vi darà poi ulteriori bonus. Questi set vi permetteranno di cambiare completamente le potenzialità di un personaggio. Ad esempio, se avete nel vostro party Diluc, potrete fare in modo di renderlo una macchina da guerra con il set Gladiator’s Finale che potenzia gli attacchi fisici, specialmente se il personaggio, come in questo caso, utilizza una claymore; con un altro set, il Crimson Witch of Flames, darete invece la priorità agli attacchi elementali di fuoco. Esistono moltissimi set diversi per personalizzare ogni vostro personaggio in modo che si adatti al vostro stile di gioco.

Fate attenzione, però, perché ogni pezzo di artefatto per avere la massima efficacia deve essere potenziato. Il livello massimo di potenziamento è il 20, ma per arrivarci dovrete utilizzare esclusivamente altri artefatti, sacrificandoli. Troverete moltissimi artefatti minori da una a tre stelle in giro per il mondo, tra quest, forzieri e altro, ma prima o poi arriverà un momento in cui ne sarete a corto e dovrete farmarli, quindi anche in questo caso state molto attenti agli Artefatti che volete potenziare, perché potreste sprecare risorse inutilmente.

Consigli da Endgame

Genshina Impact: guida per aumentare la stamina

Una volta finite tutte le quest ed esplorata la maggioranza delle regioni del mondo di gioco, vi resterà ben poco da fare per ottenere facilmente denaro e Primogen. Le quattro quest giornaliere, le Commission Quest, sono un must per poter ricevere ogni giorno almeno 60 Primogen e rimandare il più possibile la tentazione di spendere del vil denaro. Fortunatamente, MiHoYo aggiorna spesso e volentieri il proprio titolo; ad esempio, la patch 1.1 di inizio novembre ha aggiunto diverse novità interessanti e una in particolare è risultata una manna per chi si trova ormai all’Endgame e sta farmando materiali e artefatti come un dannato. La Condensed Resin è un oggetto utilissimo che si crea nelle postazioni dell’alchimista per soltanto 3 Crystal Core e 40 Original Resin e potrete averne massimo tre alla volta. Le Crystal Core si trovano acchiappando le farfalle luminose che vedrete spesso sulla mappa, Original Resin è invece la valuta che serve per svolgere qualsiasi attività extra che prevede dei premi, come i Boss speciali e i domini. Questa si rigenera con il tempo, ma molto lentamente, o utilizzando l’oggetto Fragile Resin, che ve ne restituirà 60. Altra cosa importante da tenere a mente: conservate i Fragile Resin ottenuti per l’Endgame, è il momento dove vi serviranno di più.

Dopo l’aggiornamento la quantità di Original Resin giornaliera è aumentata da 120 a 160. L’aumento purtroppo limita sempre molto il giocatore nella fase di farming, ma perlomeno la situazione è leggermente migliorata. La Condensed Resin può essere utilizzata nei Domini e nelle prove per guadagnare denaro e materiali per il potenziamento del personaggio che si trovano in giro per il mondo di gioco. L’utilizzo di quest’oggetto permette di ottenere molte più ricompense rispetto al normale, potendo quindi ottenere molti più solidi, artefatti o altri oggetti come premio, una volta finita la prova del Dominio. Nonostante il costo più elevato di Original Resin rispetto a quello normale di un dominio, vi converrà, perché otterrete molti più oggetti del solito, almeno tre o quattro volte quelli di un normale premio finale.

Questi sono alcuni passi avanti fatti da MiHoYo per semplificare la vita dei giocatori ormai arrivati alla fase finale del gioco e si spera che questi miglioramenti della “quality of life” continuino. In attesa dell’arrivo di nuove aree e nuove quest si spera che gli sviluppatori cinesi possano rendere più semplice il potenziamento di ogni personaggio, anche in vista del costante aumento di questi e del desiderio di ogni giocatore di poterne provare e utilizzare diversi, dato che al momento potrebbe passare la voglia all’idea di dover farmare tutto da capo per ogni nuovo personaggio interessante acquisito.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Silvio Mazzitelli

Tutti mi chiamano Shiruz, tanto che ormai lo considero come il mio secondo nome. Scrivo di videogiochi e di altri argomenti a tema nerd da diverso tempo, continuando a divertirmi come se fosse il primo giorno, se non di più. Tra i miei generi videoludici preferiti ci sono gli RPG, gli action duri e puri e i picchiaduro, ma datemi una bella storia in cui perdermi e avrete conquistato il mio cuore. Sono un grande appassionato di tutto ciò che riguarda il Giappone, tanto da averne studiato la lingua, la storia e la cultura durante il mio percorso universitario, senza dimenticarne il lato più pop, con cui sono cresciuto. Amo moltissimo anche la mitologia, in particolare quella nordica e spero un giorno di finire nel Valhalla, in attesa del Ragnarǫk.

Star Wars the old republic, star wars the old republic david prowse, Star Wars the old republic darth vader

I giocatori di The Old Republic omaggiano il miglior Darth Vader di sempre

PS 2, PlayStation 2, PlayStation 2 Xbox Series X e S, PlayStation 2 Xbox Series X S

Vuoi giocare con la tua PS2 ma ormai è defunta? C’è un modo (che non ti aspetti)