Bloodborne Trucchi: Echi del sangue infiniti, clonare oggetti, glitch potenziamento

bloodborne trucchi

In Bloodborne trucchi vi mostreremo come eseguire il trucco per ottenere oggetti infiniti e accumulare milioni e milioni di Echi del Sangue!

ATTENZIONE – Questo trucco non invalida alcun trofeo permettendovi di ottenere una potenza straordinaria grazie alla clonazione degli oggetti. Oggi 01/01/2015 il trucco risulta perfettamente funzionante, ma molto probabilmente From Software lo correggerà nei prossimi giorni con una patch!

AGGIORNAMENTO – Il Glitch viene corretto dalla Patch 1.02, se volete continuare ad utilizzarlo, disinstallate il gioco e installatelo nuovamente tenendo la console offline, tornerete alla build 1.00. Ora, se continuate a giocare offline, potete clonare tutto quello che volete ma ricordate che il trucco varrà solo per una nuova partita creata dopo la disinstallazione del gioco!

COMMENTO PERSONALE – Come soluzionista non posso assolutamente fare a meno di mostrarvi questo trucco, ma come giocatore ve ne sconsiglio vivamente l’utilizzo perché rovina quello che c’è di bello in Bloodborne o in un qualunque videogioco: ottenere punti dopo aver ucciso orde di nemici o un mastodontico boss, sudarsi ogni singolo istante per un piccolo momento di soddisfazione non ha prezzo!

Bloodborne Trucchi: Come ottenere echi del sangue e oggetti infiniti

Bene, se siete giunti a leggere fin qui siete davvero convinti a procedere quindi, vediamo qual’è il PROCEDIMENTO ESATTO in questi semplici passaggi:

PASSO 1

Dal menu principale selezionate NUOVA PARTITA e create un SECONDO PERSONAGGIO, raggiungete il CHIERICO BELVA e morite.

PASSO 2

Vi risveglierete nel SOGNO DEL CACCIATORE e, se lo avete trovato in giro, dovreste avere con voi almeno un CIOTTOLO. Se non lo avete compratelo alla Vasca dei Messaggeri nel sogno. Ora posizionatevi davanti al DEPOSITO e tornate al menù principale uscendo dalle OPZIONI.

PASSO 3

Caricate ora il Vostro PERSONAGGIO PRINCIPALE e recatevi nel SOGNO DEL CACCIATORE.

PASSO 4

Svuotate il DEPOSITO di qualsiasi oggetto, ogni sezione deve essere COMPLETAMENTE VUOTA. Se non potete svuotarlo perché avete raggiunto il massimo di oggetti nell’inventario, vendeteli alla Vasca dei Messaggeri e tornate a prendere gli altri finchè non avrete svuotato il deposito. Una volta vuoto, tornate la menù principale uscendo dalle OPZIONI.

PASSO 5

Caricate il SECONDO PERSONAGGIO e depositate un CIOTTOLO nel DEPOSITO. Una volta fatto, tornate la menù principale uscendo dalle OPZIONI.

PASSO 6

Caricate nuovamente il SECONDO PERSONAGGIO e rimanete fermi per qualche secondo senza fare nulla poi tornate la menù principale uscendo dalle OPZIONI.

PASSO 7

Caricate infine il vostro PERSONAGGIO PRINCIPALE e depositate UN UNITA’ di un qualsiasi oggetto nel DEPOSITO. Questo è l’oggetto che volete CLONARE.

PASSO 8

Ora recatevi alla VASCA DEI MESSAGGERI e comprate 98 CIOTTOLI. Potrete tenerne solo un tot nell’inventario, gli altri andranno a finire nel DEPOSITO.

PASSO 9

Andando a guardare nel DEPOSITO, non troverete nessun CIOTTOLO depositato ma il numero dell’oggetto che avete depositato nel PASSO 7 sarà aumentato a dismisura, o meglio, dello stesso numero di Ciottoli che non sono entrati nel vostro inventario.

PASSO 10

Ogni volta che spegnete il gioco e vorrete ricominciare a clonare, vi basterà ricominciare dal PASSO 6.

Conclusione

Noi, nel video IN ARRIVO, abbiamo clonato un FRAMMENTO DI GEMMELLO DI PIETRA DEL SANGUE e ne abbiamo ottenute 88 unità, ottime per potenziare armi e per essere vendute a 400 ECHI l’una. Se però avete bisogno di molti Echi del sangue per potenziarvi, vi basterà raccogliere del SANGUE FREDDO DENSO e usarlo nel PASSO 7 del procedimento. In questo modo potrete potenziare a dismisura il vostro livello. Ricordate che potrete clonare qualsiasi tipo di oggetto possa essere depositato quante volte volete!

Tutte le guide di Bloodborne

Non perderti tutte le guide di Bloodborne, clicca il bottone qui sotto!


VEDI ANCHE:
Guida ai Trofei
Come trovare e uccidere tutti i Boss/Prede
Sbloccare tutti i finali + Finale Alternativo
Guida alla Sopravvivenza
Guida alle missioni secondarie degli NPC
Sbloccare tutte le Armi
Dove trovare tutte le Rune di Caryll
-Miglior Equipaggiamento, armi, vestiti e molto altro

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Alvaro "Guybrush89" Segatori

Ritrovato in tenera età su una spiaggia pixelata le sue prime parole sono state "Voglio fare il pirata!"

In mancanza di un vero galeone è partito all'arrembaggio del mare della rete depredando le conoscenze di ogni isola su cui è approdato: Ha scritto per Games, VGN, Adventure's Planet, Badgames, FlopTV, Cinefilia Ritrovata, Ridble e creato qualche video per la ciurma di Game Series Network.

Nel mentre la taglia sulla sua testa è aumentata e dopo che l'Università di Viterbo lo ha ritenuto un pericoloso "Capitano della Comunicazione", l'Alma Mater Studiorum di Bologna lo ha classificato come "Minaccia Pirata esperta di Cinema, Televisione e Produzione Multimediale".

Per circa un anno è quindi rimasto nascosto nella Cineteca di Bologna, gestendo dall'ombra l'Archivio Videoludico e organizzando anche un ritrovo piratesco conosciuto come Svilupparty.

Dopo qualche tempo passato in mare tra cinema, fumetti, serie tv, libri, aspirapolvere e videogiochi, senza mai una vera casa, mette l'ancora alla fonda nella baia videoludica di Player.it, dove passa le giornate in compagnia di scimmie, balene e altri animali. Va spesso ad ubriacarsi nella taverna di Tom's Hardware, inoltre va all'arrembaggio di libri e fumetti su Frasix, di gadget e serie TV su Nospoiler e Cinematographe e svolge ricerche su antichi manufatti per conto di Ivipro.

Il richiamo dell'oceano però lo trascina continuamente tra le onde e anche se non sa dove lo porterà il vento quello che conta davvero è il viaggio.

The Witcher 3: Wild Hunt – Anteprima

Speciale uscite videogiochi – Aprile 2015