Il CEO di Microsoft parla del successo dell’ Xbox One X

updated at 30-11-2017 13:12Federico Peres
Proprio oggi c’è stato l’incontro annuale degli azionisti di Microsoft e l’amministratore delegato Satya Nadella ha parlato dei piani per il futuro del settore dei videogiochi e anche della iniziale performance della nuova console Xbox One X.

Ci stiamo muovendo per seguire un’opportunità sempre crescente in un mercato da più di cento miliardi. Questa significa cambieremo il nostro approccio a come pensiamo al gaming in sé. Cominciando dai giochi, come sono creati e distribuiti e come vengono giocati e visti.

Inoltre ha continuato dicendo che l’azienda continuerà con il connettere le risorse di gioco tra il PC, le console e i dispositivi mobili e per questo motivo mira a crescere e coinvolgere più di 53 milioni di membri Xbox Live soprattutto con i nuovi servizi Xbox Game Pass, che tramite abbonamento mensile da l’accesso a più di cento giochi su Xbox One e Xbox 360 e Mixer, un innovativo servizio di streaming interattivo disponibile su Windows 10 e Xbox One.

Xbox One X
A quanto dice Satya Nadella è davvero un mostro.

Nadella ha aggiunto anche che la Xbox One X, che ha definito la console tecnicamente più avanzata e più potente mai costruita, sta avendo un notevole responso da parte dei fan soprattutto nel periodo delle vacanze.

Infatti dopo il lancio avvenuto il 7 novembre la Xbox One X ha suscitato commenti positivi anche da parte di GameStop, mentre l’analista NPD Mat Piscatella si aspetta addirittura che saranno vendute più di 600.000 console quest’anno.

Xbox One X è potente ma i moderni PC lo sono molto di più

updated at 30-11-2017 12:47Michele Longobardi

Xbox One X è ormai disponibile in tutto il mondo e Microsoft sta vendendo, a quanto pare, molto bene la sua macchina di ultima generazione, anche se i numeri ufficiali non sono stati esplicitati. Secondo le previsioni di alcuni analisti, tra cui Mat Piscatella di NPD, Xbox One X venderà oltre 600.000 unità entro la fine dell’anno. Anzi, questi numeri dovrebbero aumentare in maniera molto marcata nel mese di dicembre.

Ora che la console è sul mercato da un po’ e che è stata commercializzata come la “console più potente al mondo”, gli esperti stanno iniziando a fare prove concrete sul campo per vedere se è tutto vero. Le prestazioni dei giochi specifici, in particolare le esclusive, sono influenzate anche dall’ottimizzazione che riescono a fare gli sviluppatori, ma prendendo in esame la console al massimo della sue potenzialità possiamo affermare che questa possa addirittura sostituire un PC di ultima generazione?

Che la Xbox One X abbia una potenza incredibile per una console non è messo in discussione e senza dubbio è un upgrade della macchina precedente. La prima domanda che però ci si pone in questi casi è: vale davvero la pena acquistare un aggiornamento di console? Perché di questo stiamo parlando, non di una console di diversa generazione.

La cosa vale anche per Playstation 4 Pro, ma se questa tanto decantata potenza poi impallidisce di fronte a un PC moderno, la spesa ti porta a possedere cosa? Una macchina più potente di quella che si possedeva già ma con gli stessi giochi e le stesse esclusive.

A questo punto, allora, la discriminante dovrebbe essere la possibilità di sostituire un PC con la nostra nuova console. La domanda che si stanno ponendo gli esperti, dunque, è: Xbox One X come si comporta messa di fronte a un moderno PC?

Xbox One X potente ma…

Per rispondere a questa domanda, basta leggere le parole del CEO e co-fondatore di Rockfish Games Michael Schade. Schade ammette che Xbox One X è la console più potente fino a oggi, ma afferma anche che le console probabilmente non raggiungeranno mai i PC da gaming.

Sembra essere la console più potente fino a oggi e offre sicuramente un pacchetto molto interessante per i giocatori. Tuttavia, è la natura delle console a far sì che non possano mai essere comparate ai più recenti PC da gaming. Ad esempio, non è possibile ottenere l’aggiornamento di una scheda grafica su una console. D’altra parte, però, non devi preoccuparti di rilasciare giochi che la tua scheda grafica non sarà in grado di gestire correttamente

Schade, quindi, mette sul tavolo un pro e un contro: minor potenza di un PC da gaming e impossibilità di aggiornamento, ma nessun rischio di acquistare giochi non supportati.

In termini di prestazioni, la GPU di Xbox One X è in qualche modo paragonabile alla GeForce GTX 1060. Invece, la CPU è significativamente più debole di quella che si potrebbe trovare in un PC da gioco di alto livello.

[Xbox One X] Usa una scheda AMD con 6 teraflop e GDDR5 da 12 GB, quindi probabilmente si confronta con una GeForce GTX 1060. Ha più memoria, ma Xbox One X utilizza una CPU più debole rispetto ai più recenti PC da gioco, che devono essere presi in considerazione.

Questo è il punto: i PC devono essere presi in considerazione quando si parla di “console più potente al mondo”. Perché se la strategia è far sembrare la Pro una console vecchia, non si può negare il fatto che rispetto a un PC moderno, anche la Xbox One X è già obsoleta.

Qual è il vostro pensiero sulle parole di Schade? Ritenete giusta la comparazione con un PC moderno o le console dovrebbero rimanere rintanate e farsi la guerra tra di loro?

Xbox One X: riscontrati i primi malfunzionamenti della console

updated at 08-11-2017 15:19Redazione Player.it

Tramite alcuni forum videoludici (Reddit e Resetera) sono arrivate le prime segnalazioni riguardanti alcune unità di Xbox One X gravemente malfunzionanti.

xbox-one-x-primi-malfunzionamenti

Secondo alcuni utenti, alcune poche decine di Xbox One X Project Scorpio Edition, vendute nel territorio americano, sembrerebbero funzionare solo per poche ore, per poi spegnersi definitivamente senza dare alcun segno di vita. Il difetto sarebbe così grave che i negozianti, dopo aver revisionato la console, sarebbero passati direttamente alla fase di sostituzione della piattaforma di gioco. Attualmente il problema sembrerebbe essere di lieve portata, ma nelle prossime ore potrebbero arrivare nuove segnalazioni. In tal caso, vi aggiorneremo sull’evolversi della situazione. 

Xbox One X è ufficialmente disponibile sul mercato, con le vendite che sono partite ufficialmente nella giornata di ieri.

Xbox One X: la nuova console di Microsoft è disponibile da oggi

updated at 07-11-2017 09:04Redazione Player.it

Il giorno che tutti gli utenti Xbox è finalmente giunto. Xbox One X, la nuova console mid-gen di Microsoft, annunciata ufficialmente durante l’E3 2016 e svelata all’E3 2017, è finalmente disponibile nei negozi e può essere acquistata al prezzo di 499.99 euro.

xbox-one-x-disponibile

Con i suoi 6 TFLOPS, i 12 GB di ram GDDR5 e la CPU a 8 core da 2.3 GHz, Xbox One X è attualmente la console più potente in circolazione. Tra le sue feature principali vanta la possibilità di eseguire i titoli Xbox One con una risoluzione pari a 4K nativi, mentre il frame rate può essere spinto fino a 60 frame al secondo fissi. Nonostante un peso superiore, la piattaforma di gioco si presenta con dimensioni davvero compatte e comparabili con l’altra console della famiglia Microsoft, ovvero Xbox One S. Ovviamente Xbox One X necessiterà di un televisore 4K e con funzione HDR per far esprimere al meglio gli oltre centocinquanta titoli ottimizzati che supporteranno il suo hardware. Tra questi troviamo Assassin’s Creed Origins, Forza Motorsport 7, La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra, ma anche titoli attualmente in sviluppo quali Anthem, Dragon Ball FighterZ, State of Decay 2 e Metro Exodus

Xbox One X: i tempi di caricamento dei giochi ridotti fino al 40%

updated at 06-11-2017 10:44Redazione Player.it

Oltre a ottimizzare le prestazioni dei titoli, Xbox One X garantirà agli utenti anche un notevole miglioramento legato alla riduzione dei tempi di caricamento dei giochi che verranno eseguiti su di essa.

xbox-one-x-tempi-di-caricamento-piu-bassi

Tali tempi di caricamento da adesso possono essere anche quantificati, grazie al tweet pubblicato da Mike Ybarra di Microsoft. Come possiamo vedere dallo schema condiviso su Twitter, Life is Strange impiegherà il 22.6% di tempo in meno a caricarsi rispetto a quanto impiegherebbe sulla normale Xbox One. Notevoli sono invece le prestazioni di Limbo, che sulla piattaforma mid-gen di Microsoft avrà un tempo di caricamento ridotto del 44.4%

Ricordandovi che Xbox One X sarà disponibile dal domani al prezzo di 499.99 euro, ecco il tweet di Ybarra:

Xbox One X: la lista dei titoli ottimizzati supera i 150 giochi

updated at 27-10-2017 10:11Redazione Player.it

Microsoft ha diramato un nuovo aggiornamento legato al numero dei titoli che riceveranno ottimizzazioni se eseguiti sulla nuova Xbox One X, piattaforma in arrivo il prossimo 7 novembre.

xbox-one-x-oltre-150-giochi-ottimizzati

Da 118 titoli, siamo passati agli oltre 150 giochi Xbox One che verranno migliorati nella grafica, nella risoluzione o nel frame rate. Tra le migliorie previste, troviamo la risoluzione pari a 4K nativi, il supporto all’HDR o un frame rate costante a 60 frame al secondo. Tra i titoli ottimizzati troviamo Assassin’s Creed Origins, Forza Motorsport 7, Gears of War 4 e Titanfall 2. L’elenco include anche i giochi che riceveranno le dovute ottimizzazioni nei mesi successivi all’arrivo della console.

Xbox One X: l’unboxing di Digital Foundry

updated at 26-10-2017 10:12Redazione Player.it

Dopo aver ricevuto l’esclusiva legata al reveal delle caratteristiche tecniche di Xbox One X, Digital Foundry ha avuto anche la possibilità di effettuare quello che a conti fatti è il primo unboxing della nuova console mid-gen di Microsoft.

xbox-one-x-unboxing-digital-foundry

Nel video-unboxing non viene mostrato il solo contenuto della scatola della piattaforma di gioco, ma possiamo ammirare anche alcuni spezzoni di titoli eseguiti sulla console, tra cui The Witcher 3, Halo 5, Forza Horizon 3, Titanfall 2, Wolfenstein 2, Gears of War 4 e Assassin’s Creed Origins.

Infine, non manca il confronto delle dimensioni tra Xbox One X, le altre Xbox One e ovviamente, non poteva mancare quello con PlayStation 4 Pro.

Vi ricordiamo che Xbox One X sarà disponibile sul mercato dal 7 novembre 2017 al prezzo di 499.99 euro.

Il tutto può essere visto nel filmato sottostante:

Xbox One X: ecco un nuovo spot televisivo della console

updated at 23-10-2017 11:51Claudio Albero
Il prossimo 7 Novembre è una data che in parecchi hanno segnato sul proprio calendario. Tra poco più di due settimane, infatti, avverrà la release ufficiale di Xbox One X. La nuova console Microsoft andrà a segnare dei nuovi standard nel mercato videoludico, e alzerà di parecchio l’asticella per tutti i suoi concorrenti, Sony in primis. L’azienda di Redmond, nonostante abbia affermato che la nuova Xbox non sarà una console per tutti, punta tantissimo sulla sua prossima ammiraglia, soprattutto per la rincorsa nei confronti del colosso nipponico. Proprio per questa ragione, per ricordare a tutti dell’oramai imminente lancio della console più potente in circolazione, è stato diffuso uno spot della nuova Xbox One.

Xbox One X: la parola d’ordine è “potenza”

https://youtu.be/AVpSlqJDFZg

Presentata in pompa magna allo scorso E3 2017, Xbox One X sarà a tutti gli effetti una nuova console. A differenza di quanto fatto da Sony con Playstation 4 Pro, la nuova One X avrà un hardware nuovo di zecca, in modo da ottenere performance nettamente migliori. Si stima che la nuova arrivata della grande M sarà il 40% più potente di PS4 Pro. L’obbiettivo dichiarato dell’azienda di Redmond è quello di garantire il gaming in 4K, con il supporto per l’HDR. Ovviamente, non tutti i giochi avranno una risoluzione in 4K nativo, ma saranno tantissimi i titoli a beneficiare della potenza di Xbox One X. Ebbene, nonostante un iniziale scetticismo, sembra proprio che la scelta Microsoft stia dando i frutti sperati. La domanda per la nuova console è stata altissima, tanto da esaurire le prime scorte del modello standard, nonché gli esemplari della Project Scorpio Edition.

Proprio come era nei programmi, Microsoft ha diffuso uno spot televisivo della sua nuova “creatura”. La spot in questione è andato in onda durante gli stacchi pubblicitari della prima puntata dell’ottava stagione di The Walking Dead e del Sunday Night Football. Il senso della pubblicità è chiaro e diretto: qualsiasi cosa voi facciate sulla vostra console, lo farete meglio su Xbox One X. L’invito è quello di “provare la potenza” della nuova Xbox One, e non è un caso allora che il brano scelto per lo spot sia “Power” di Kanye West.

Xbox One X: Fell True Power

La campagna pubblicitaria “Feel True Power” toccherà i media di tutto il mondo. D’altra parte, non ci si aspettava nulla di diverso da quella che sarà la console più potente sulla piazza. E poco importano a Microsoft le critiche sull’assenza di esclusive di peso da qui ai prossimi mesi, perché su Xbox One X sarà possibile, grazie alla funzione Enhanced, rigiocare ad oltre 100 titoli beneficiando di prestazioni superiori. Nonostante il fatto che Xbox One S continuerà a rimanere la console che venderà di più, la grande M è convinta che la nuova One possa fare la differenza.

Ricordiamo ai nostri lettori che Xbox One X uscirà il prossimo 7 Novembre al prezzo di €499.

Xbox One X: pubblicato il nuovo spot commerciale

updated at 23-10-2017 08:50Redazione Player.it

Microsoft ha deciso di preparare gli utenti all’imminente arrivo di Xbox One X pubblicando la versione completa del nuovo spot TV dedicato alla console, “Feel True Power”.

xbox-one-x-spot-tv-completo

Il filmato (durata un minuto) mostra la line-up dei titoli che saranno giocabili con le dovute ottimizzazione sulla nuova piattaforma di gioco, che consentirà di vedere anche film con una qualità superiore. Tra i giochi presenti nel video spiccano Assassin’s Creed Origins, Cuphead, La Terra di Mezzo: L’ombra della Guerra e Playerunknown’s Battleground.

Prima di condividere il filmato comemrciale, vi ricordiamo che Xbox One X sarà acquistabile dal 7 novembre 2017.

Buona visione:

Xbox One X: pubblicati altri due nuovi teaser ‘commerciali’

updated at 22-10-2017 10:19Redazione Player.it

Microsoft pubblicherà su YouTube un nuovo spot commerciale dedicato a Xbox One X all’1:00 di questa notte (orario italiano), ma ha deciso di stuzzicare gli utenti con alcuni video teaser.

xbox-one-x-teaser-commerciali

Dopo aver pubblicato il primo breve filmato, la casa di Redmond ha reso disponibile su YouTube altri due teaser trailer, chiamati “Gasp” e “Veins”. In entrambi i video possiamo ammirare per brevi istanti la line up dei titoli Xbox che riceveranno ottimizzazioni sulla nuova Xbox One X, che arriverà sul mercato il 7 novembre 2017.

Ecco i due filmati:

Xbox One X: un teaser dedicato alla nuova console

updated at 20-10-2017 17:49Redazione Player.it

Microsoft ha rilasciato un teaser trailer dedicato a Xbox One X, anticipo dello spot TV che arriverà la settimana prossima. 

xbox-one-x-un-teaser-dedicato-alla-nuova-console

Nel teaser potete vedere una serie di titoli che avranno dei miglioramenti specifici per la nuova console Microsoft. Xbox One X è stata annunciata durante la conferenza Microsoft all’E3 2016, come Project Scorpio. Solamente durante l’E3 di quest’anno si è scoperto che il nome sarebbe della console sarebbe stato Xbox One X.

Phil Spencer, capo della divisione Xbox, ha speso solo parole entusiasmanti per la piattaforma: “Xbox permette agli sviluppatori grandi e piccoli di creare esperienze diverse per differenti tipi di giocatori. Sulla nostra piattaforma abbiamo non solo i blockbuster cross-platform, ma abbiamo frugato in tutto il mondo per portare ai nostri fan contenuti unici da artisti e creativi in grado di catturare l’immaginazione“.

Vi ricordiamo che Xbox One X sarà disponibile in tutto il mondo a partire dal 7 novembre 2017. Avete già ordinato la vostra?

Xbox One X in anteprima alla Milan Games Week 2017

updated at 17-09-2017 09:49Redazione Player.it

Volete un piccolo assaggio di Xbox One X prima della sua uscita ufficiale (7 novembre 2017)? Non vi resta che recarvi alla Milan Games Week 2017 per poter provare la nuova console di casa Microsoft. Tutti i dettagli nel seguente comunicato stampa.

xbox-one-x-milan-games-week-2017

Milano, 15 settembre 2017 – Xbox One X, la console più potente al mondo, avrà la sua anteprima assoluta in Italia in occasione della Milan Games Week 2017, che si terrà dal 29 settembre al 1 ottobre a Fiera Milano Rho. Anche quest’anno Xbox e il gaming su PC, in collaborazione con Intel, saranno protagonisti dell’imperdibile tappa italiana dedicata al mondo videoludico con 1000 mq di stand di novità e di intrattenimento

Xbox One X – disponibile sul mercato dal prossimo novembre – è stata creata per offrire potenza senza compromessi, massima compatibilità e un design accattivante. Con il 40% in più di potenza rispetto a qualsiasi altra console, un’esperienza immersiva nel gaming 4K nativo, Xbox One X permetterà a tutti gli appassionati in fiera di vivere quest’esperienza di gioco unica su titoli come Forza Motorsport 7, l’ultimo arrivato della saga di racing più famosa della storia disponibile dal 3 ottobre 2017.

Per non perdere l’opportunità di provare tutta la potenza di Xbox One X prenota il tuo posto sul sito della Milan Games Week a questo link: http://www.milangamesweek.it/prodotti

Allo stand Xbox non mancheranno appuntamenti e attività per gli appassionati di ogni età.

Ti aspettiamo allo stand Xbox al Padiglione 8, stand A2.

Xbox One X sbarca in Italia alla Milan Games Week 2017

updated at 15-09-2017 18:22Simone Pettine

Xbox One X sbarca in Italia alla Milan Games Week 2017

Potenza, adrenalina e divertimento in anteprima a Milano con Xbox One X

Milano, 15 settembre 2017 – Xbox One X, la console più potente al mondo, avrà la sua anteprima assoluta in Italia in occasione della Milan Games Week 2017, che si terrà dal 29 settembre al 1 ottobre a Fiera Milano Rho. Anche quest’anno Xbox e il gaming su PC, in collaborazione con Intel, saranno protagonisti dell’imperdibile tappa italiana dedicata al mondo videoludico con 1000 mq di stand di novità e di intrattenimento.

xbox one x non tutti giochi 4k nativo
Xbox One X

Xbox One X – disponibile sul mercato dal prossimo novembre – è stata creata per offrire potenza senza compromessi, massima compatibilità e un design accattivante. Con il 40% in più di potenza rispetto a qualsiasi altra console, un’esperienza immersiva nel gaming 4K nativo, Xbox One X permetterà a tutti gli appassionati in fiera di vivere quest’esperienza di gioco unica su titoli come Forza Motorsport 7, l’ultimo arrivato della saga di racing più famosa della storia disponibile dal 3 ottobre 2017.

Allo stand Xbox non mancheranno appuntamenti e attività per gli appassionati di ogni età.

Ti aspettiamo allo stand Xbox al Padiglione 8, stand A2.

Fonte: comunicato stampa ufficiale.

Xbox One X: per Aaron Greenberg sarà sold-out

updated at 05-09-2017 10:20Redazione Player.it

Aaron Greenberg, capo della divisione marketing presso Microsoft, ha affermato nel corso di una diretta tenuta su Mixer che al day-one (o anche prima) Xbox One X sarà già sold-out.

xbox-one-x-aaron-greenberg-sold-out

Secondo Greenberg, cui dichiarazioni seguono la stessa linea di altri membri di casa Microsoft, i pre-ordini di Xbox One X stanno andando più che bene e che tra pochissimo la console andrà del tutto esaurita. Dunque, egli invita gli utenti ad affrettarsi a pre-ordinare la nuova piattaforma di gioco, visto che secondo i suoi calcoli, Xbox One X andrà sold-out entro breve tempo. 

Xbox One X è attesa sul mercato il 7 novembre 2017 e costerà 499.99 euro.

Xbox One X: Michael Pachter non è impressionato dai pre-order

updated at 02-09-2017 09:15Redazione Player.it

Microsoft ha esternato tutta la sua gioia dopo aver visto il numero dei pre-ordini raggiunti falla nuova Xbox One X, affermando che si tratta della console di casa Xbox ad aver messo a segno il maggior numero di pre-order fino a questo momento.

michael-pachter-pre-order-xbox-one-x

Tutto questo entusiasmo però non è stato condiviso dall’analista Michael Pachter, cui pensiero sarebbe “distruttivo” nei confronti delle affermazioni di Microsoft. Secondo l’analista infatti, ai tempi di Xbox e Xbox 360 non era usanza comune effettuare il pre-order di una console e dunque le parole di Microsoft andrebbero trattate con un peso diverso. 

A tutto ciò va aggiunto un calcolo ipotizzato dallo stesso Pachter: Xbox One X non avrebbe raggiunto il milione di unità pre-ordinate, visto che attualmente si troverebbe dietro le prenotazioni ricevute a suo tempo da NES Classic Mini. Tali dati si basano sui pre-oder di entrambe le console su Amazon.

Vi ricordiamo che Xbox One X sarà disponibile dal 7 novembre 2017 e costerà 499 euro.

Xbox One X: pre-ordini in esaurimento quasi ovunque

updated at 26-08-2017 09:32Redazione Player.it

I pre-ordini di Xbox One X stanno andando a gonfie vele, tanto che molti retailer hanno quasi esaurito le scorte, soprattutto per quanto riguarda la Project Scorpio Edition, ormai praticamente introvabile.

xbox-one-x-pre-ordini

Microsoft ha di fatto affermato che Xbox One X ha fatto segnare il miglior risultato in termini di pre-order, battendo tutte le altre console che si sono susseguite nella storia di Xbox. La stessa Microsoft ha ringraziato gli utenti per la fiducia data alla console, auspicando un futuro roseo per i giocatori che si sono affidati alla nuova piattaforma della casa di Redmond per i loro momenti di gaming. Siamo in attesa (e curiosi) di conoscere i dati effettivi legati ai pre-order della console.

Xbox One X sarà disponibile dal 7 novembre 2017 al prezzo di 499.99 euro.

Aaron Greenberg: richieste travolgenti per Xbox One X

updated at 24-08-2017 20:00Claudio Albero
Xbox One X è decisamente l’argomento del momento. Dopo essere stata presentata in pompa magna in quel di Los Angeles, all’E3, tutti si domandano cosa sia in grado di fare la console più potente al mondo. Al momento sappiamo solo che la nuova Xbox One è sold out su Amazon, sia nella sua versione standard che nella Projection Scorpio Edition, l’edizione limitata chiamata con il nome con cui la nuova console Microsoft è stata nota per tanto tempo. A confermare quanto stiamo dicendo è Aaron Greenberg in persona. L’Xbox Games Marketing General Manager ha parlato delle aspettative della grande M sulla sua nuova ammiraglia. Nonostante non si possa ancora parlare di numeri ufficiale, Greenberg ha affermato che la risposta di pubblico ricevuta da Xbox One X è stata “travolgente“.

Aaron Greenberg: altre dichiarazioni pesanti

aaron greenberg richieste xbox one x
L’uomo più chiacchierato del momento.

Nonostante i pre-order di Xbox One X siano stati aperti in occasione dello showcase Microsoft tenuto alla Gamescom 2017, la console risulta letteralmente introvabile su diversi store online di vari paesi. Intervistato da Dual Shockers, Aaron Greenberg si è soffermato a parlare delle previsioni di vendita legate alla nuova console. Non è ancora possibile fare una stima precisa, ma Greenberg ha affermato che l’intenzione di Microsoft è stata quella di produrre il maggior numero di unità possibili. Le richieste che l’azienda di Redmond ha dovuto fronteggiare, una volta aperte le prenotazioni, sono state travolgenti.

Greendberg ci ha tenuto a sottolineare che, nonostante Xbox One X sia indubbiamente il prodotto di punta, Microsoft non vuole assolutamente dimenticare gli altri suoi dispositivi. I giochi sono e rimarranno compatibili anche con Xbox One S e Xbox One “Fat”, e sarà messa a disposizione dei gamer una retrocompatibilità con ben due generazioni di console. Se i giochi provenienti dalla libreria Xbox 360 sono già più di 400, il loro numero è destinato a crescere con i titolo provenienti dalla prima Xbox.

Lavorare duro per soddisfare le richieste dei fan

aaron greenberg richieste xbox one x
Console a confronto.

Nonostante anche Xbox One S stia vendendo bene, l’azienda di Redmond è consapevole che una fetta consistente di gamer desideri il meglio sulla piazza. Tuttavia, Aaron Greenberg non sarebbe sorpreso se Xbox One S vendesse anche di più rispetto alla sua “sorella maggiore”, soprattutto nei primi mesi di “vita”. Nonostante tutto, però, Microsoft ha l’intenzione di produrre ancora più unità della sua console premium, per soddisfare la domanda dei fan.

“Vedremo. Cercheremo di realizzare quante più Xbox One X possibili. Ci sono tutti i segni che ci fanno capire che la console potrà essere un best seller per queste prossime vacanze. Proprio per questa ragione, faremo il possibile per venire incontro alle richieste dei fan.”

Greenberg ha poi continuato affermando che oltre 100 giochi riceveranno una patch per sfruttare la potenza della nuova console. Se siete in cerca di consigli per gli acquisti, ecco i giochi che vale la pena di giocare con il 4K della nuova Xbox One X.

Project Scorpio Edition: ecco la versione limitata di Xbox One X

updated at 20-08-2017 16:11Claudio Albero
È inutile girarci troppo intorno: l‘hype che gira intorno a Xbox One X è alle stelle. Nonostante le ultime notizie provenienti dal mondo della grande M non siano esattamente esaltanti, come il numero tutto sommato esiguo di esclusive degli ultimi anni, assottigliatosi ulteriormente dalla recente defezione di Crackdown 3, non si può negare che i riflettori siano tutti puntati sulla nuova ammiraglia di casa Microsoft. Proprio perché, si sa, l’hype non è mai troppa, di recente sono apparse sul web delle immagini che hanno esaltato non poco i fan dell’azienda di Redmond. Le foto in questione ritraevano la Project Scorpio Edition, un’edizione limitata della nuova Xbox, per tanto tempo nota con il nome, appunto, di Project Scorpio.

Quali saranno le caratteristiche della Project Scorpio Edition?

project scorpio edition ecco la versione limitata di xbox one x
Ecco una delle immagini pubblicate in rete.

Nei giorni scorsi, la divisione tedesca di Saturn aveva messo in prenotazione quella che sembrava essere una versione a tiratura limitata di Xbox One X. Come tutti sappiamo, i pre-order della nuova console Microsoft sono sold out sin dal suo annuncio. Sembra quasi impossibile riuscire ad accaparrarsi la console più potente al mondo al day one. Tuttavia, lo stesso Phil Spencer aveva annunciato che presto sarebbero stati riaperti le prenotazioni, magari con qualche sorpresa. Potrebbe trattarsi proprio della Project Scorpio Edition di cui stiamo parlando. Nonostante non ci sia ancora l’annuncio ufficiale, con buona probabilità Microsoft mostrerà al mondo la sua nuova “creatura” in occasione del suo showcase pre Gamescom 2017.

Quali sono le differenze con una comune Xbox One X? Ad un primo sguardo, le differenze sarebbero solo sul piano estetico. Oltre ad un diverso box esterno, lo chassis si presenta con una trama intrecciata, sul cui fronte campeggia, con un inconfondibile colore verde, la scritta “Project Scorpio“. La scritta in questione compare anche sul controller. Stando alle poche informazioni disponibili in rete, la Project Scorpio Edition dovrebbe avere un prezzo di lancio identico a quello della sua versione standard, ovvero $499. Va da sé che la console sarà immessa sul mercato in quantità limitate e solo per un determinato periodo di tempo.

L’unica cosa che rimane ancora da capire è se questa lussuosa console sarà disponibile solo su certi mercati oppure se le prenotazioni saranno estese a livello globale. Non ci resta che attendere la conferenza Microsoft per scoprirlo. Non prendete impegni per le 21:00 di stasera, la nuova Xbox One X ci aspetta.

Xbox One X: le informazioni sui pre-ordini arriveranno sabato

updated at 18-08-2017 08:58Redazione Player.it

Se non vedete l’ora di prenotare Xbox One X, sappiate che non dovrete attendere ancora molto prima di poter conoscere come e quando sarà possibile effetturare i pre-ordini della nuova piattaforma di Microsoft.

xbox-one-x-pre-ordini-dettagli

La stessa Microsoft ha specificato tramite Twitter che che tutte le informazioni ufficiali sui pre-ordini verranno diramate sabato in occasione della conferenza Gamescom 2017 che il publisher terrà a colonia, e che noi seguiremo in diretta

Con ogni probabilità, la casa di Redmond aprirà i pre-order della console subito dopo il briefing europeo. Seguiteci per tutti gli aggiornamenti sulla vicenda.

Ecco il tweet pubblicato da Microsoft:

Xbox One X: Amazon apre i pre-ordini della console

updated at 09-08-2017 09:01Redazione Player.it

Amazon è stato il primo retailer ad aprire ufficialmene in Italia i pre-order di Xbox One X, la nuova piattaforma di casa Microsoft.

xbox-one-x-amazon-italia

Purtroppo però non c’è molto da esultare, visto che la console è stata disponibile per pochissimo, per poi andare subito sold-out. Attualmente Xbox One X non può essere pre-ordinata su Amazon Italia a causa di mancanza di scorte, ma la piattaforma potrebbe tornare disponibile da un momento all’altro. Presto però anche altri negozi apriranno i pre-ordini della console.

Vi ricordiamo che Xbox One X sarà disponibile dal 7 novembre 2017 al prezzo di 499.99 euro.

Xbox One X: confermati oltre 80 giochi ottimizzati

updated at 31-07-2017 09:39Redazione Player.it

Xbox One X, la nuova console di casa Microsoft che verrà lanciata sul mercato il 7 novembre 2017 al prezzo di 499.99 euro, garantirà diverse ottimizzazioni a molti titoli Xbox One in arrivo e a quelli già pubblicati in precedenza.

xbox-one-x-giochi-ottimizzati

L’elenco è davvero lungo e al momento vanta oltre ottanta titoli ottimizzati confermati. I miglioramenti sono diversi e vanno dalla risoluzione 4K nativa al supporto all’HDR, dai 60 fps ai dettagli grafici migliorati. Tramite il forum NeoGAF è stata stilata una lista completa e aggiornata periodicamente, frutto del lavoro svolto dall’utente “Banjo-Kazooie”

Di seguito vi condividiamo l’elenco completo dei titoli ottimizzati confermati fino a questo momento su Xbox One X:

  • Agents of Mayhem
  • Anthem 
  • Ashen
  • Assassin’s Creed: Origins
  • Black Desert
  • Chess Ultra
  • Code Vein
  • Crackdown 3 
  • Deep Rock Galactic
  • Destiny 2
  • Dragon Ball Fighter Z
  • Evil Within 2
  • F1 2017 
  • Far Cry 5
  • Farming Simulator 18
  • FIFA 18
  • Fortnite
  • Forza Motorsport 7
  • Hello Neighbor
  • Killing Floor 2
  • Life is Strange: Before the Storm
  • Madden NFL 18 
  • Metro Exodus
  • Middle Earth: Shadow of War
  • NBA 2K18
  • Need for Speed Payback
  • Ori and the Will of the Wisps 
  • Path of Exile 
  • Playerunknown’s Battlegrounds
  • Project Cars 2
  • Raiders of the Broken Planet
  • Sea of Thieves
  • Star Wars Battlefront II
  • State of Decay 2
  • Super Lucky’s Tale 
  • The Artful Escape
  • The Last Night
  • Wolfenstein: The New Colossus 
  • Ark: Survival Evolved
  • Astroneer
  • Battlefield 1
  • Dead Rising 4
  • Dishonored 2
  • DOOM
  • Dovetail Games Euro Fishing
  • Elder Scrolls Online 
  • Elite Dangerous 
  • Everspace
  • Fallout 4
  • Farming Simulator 17
  • Final Fantasy 15
  • For Honor
  • Forza Horizon 3
  • Gears of War 4 
  • Halo 5 
  • Halo Wars 2
  • Hitman
  • Homefront: The Revolution
  • Injustice 2
  • Killer Instinct 
  • Mantis Burn Racing
  • Minecraft
  • Outlast 2
  • Paladins: Champions of the Realm 
  • Portal Knights
  • Pure Chess
  • Resident Evil 7
  • RiME
  • Rocket League
  • Skyrim SE
  • Slime Rancher
  • SUPERHOT
  • Tekken 7
  • The Surge
  • Titanfall 2
  • Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands
  • Warhammer: End Times – Vermintide
  • We Happy Few
  • Witcher 3
  • World of Tanks 

 

Bundle di Xbox One X con TV 4K? Possibili, secondo Phil Spencer

updated at 25-07-2017 21:41Redazione Player.it

Come è capitato già altre volte, il capo della divisione Xbox, Phil Spencer, ha risposto ad alcune domande da parte dei fan su Twitter. Ha parlato brevemente sia della nuova esclusiva Super Lucky’s Tale, che del nuovo capitolo di Crackdown, ma non solo! Tra gli argomenti trattati, uno in particolare ha destato il nostro interesse…

spencer-xbox-one-x-bundle

Alla domanda sulla possibilità di vedere dei bundle di Xbox One X con TV 4K HDR, Spencer ha risposto in maniera piuttosto positiva e senza escludere la possibilità. La nuova console di Microsoft sarà disponibile dal 7 novembre 2017 e, come già annunciato, i preordini dovrebbero partire a breve.

Come vedete un bundle con TV 4K? Che sia il giusto passo verso una diffusione ancora più ampia di questa nuova tecnologia?

Xbox One X: i pre-ordini apriranno a breve

updated at 25-07-2017 08:55Redazione Player.it

Xbox One X non può essere ancora pre-ordinata presso alcun rivenditore. I pre-ordini però apriranno entro breve tempo, come confermato da Microsoft.

xbox-one-x-pre-order-quasi-aperti

Sia il capo della divisione Xbox Phil Spencer, sia il vice-presidente Mike Ybarra, hanno confermato tramite i propri profili social che gli utenti potranno iniziare a ordinare la propria unità e versare l’anticipo per poter far propria la console, che come sappiamo avrà un prezzo pari a 499.99 euro e sarà disponibile il 7 novembre 2017.

L’apertura dei pre-ordini di Xbox One X verrà annunciata direttamente da Microsoft.

Ecco i tweet:

Xbox One X: il suo successore è già in sviluppo presso Microsoft?

updated at 13-07-2017 10:18Redazione Player.it

Il nome “PlayStation 5” ha iniziato a fare concretamente la sua comparsa su internet, sia per bocca di insider, sia per quella degli analisti e sebbene molto alla lontana, è stata accennata anche da Sony.

microsoft-nuova-console

Il futuro di casa Microsoft si chiama Xbox One X, ma c’è chi sostiene che nella società di Redmond si stia già progettando anche il dopo-Xbox One X. L’insider Corden sostiene che la prossima console di Microsoft arriverà nel 2020 (se non dopo): si tratterebbe di una versione migliorata di Xbox One X, dato che sempre secondo l’insider, Microsoft non crederebbe più alla storia delle nuove generazioni di console. Dunque, l’azienda potrebbe aver preso una nuova strada verso la distribuzione di aggiornamenti hardware per le proprie console. Cosa ne pensate di tale ipotesi?

Xbox One X arriverà sul mercato il 7 novembre 2017 e costerà 499 euro.

Xbox One X verrà ottimizzata ancora prima del lancio

updated at 08-07-2017 13:16Michele Longobardi

Microsoft risponde incessantemente a domande su Twitter riguardanti la Xbox One X e le sue funzionalità e, Mike Ybarra, direttore della gestione del programma per Xbox, ha contribuito a chiarire alcune cose. Gli sono stati chiesti chiarimenti sull’utilizzo dell’hardware e, in particolare, gli vengono fatte domande su giochi specifici. Ad esempio, quando un utente si è domandato fin dove possa spingersi la console, Ybarra ha dichiarato sul proprio profilo:

È davvero difficile rispondere in maniera ferma su un titolo specifico. Finita l’ottimizzazione dei sistemi, i giochi potranno approfittare di notevoli benefici.

Un utente ha anche chiesto se l’Xbox One X DVR sarà in grado di registrare HDR e Ybarra ha detto: “Sì. Con alcune limitazioni, ma sì”.

Gli acquirenti di Xbox One X saranno contenti di sapere che la console lavorerà con Dolby Atmos, una buona notizia per gli utenti amanti dell’audio surround. La tecnologia Dolby Atmos è una delle più avanzate per quanto riguarda la qualità audio. È stata usata per la prima dalla Pixar per il film Ribelle – The Brave.

Infine, affrontando la questione dello streaming dei giochi da Xbox One a Windows 10, funzionalità che ad alcuni utenti proprio non va, Ybarra ha dichiarato che ci saranno miglioramenti anche in tal senso:

“Abbiamo fatto un cambiamento e pensiamo che sia stato tutto risolto. Avviate a freddo la console per ottenere la correzione e testatela (la correzione avverrà automaticamente). Fatemi sapere.”

Insomma, stando alle parole di Ybarra, la Xbox One viene giorno dopo giorno migliorata. L’ottimizzazione durerà fino al lancio per offrire la miglior esperienza possibile. L’Xbox One X verrà lanciata il 7 novembre e verrà venduta al prezzo di 499 euro.

fonte: gamingbolt

Xbox One X: per gli analisti venderà 17 milioni di pezzi

updated at 28-06-2017 09:32Redazione Player.it

Microsoft non ha mai pronosticato quante Xbox One X avrebbe venduto, e anzi ha sempre specificato che si tratta di una console di elite e che non ha grosse pretese di vendita. Per questo motivo le ultime analisi di mercato possono essere lette in maniera positiva.

xbox-one-x-per-gli-analisti-vendera-17-milioni-di-pezzi

DFC Intelligence, una delle più famose aziende di analisi del mercato videoludico, nel suo ultimo report ha stabilito che le Xbox One X che verranno vendute durante la vita utile della piattaforma, dunque fino al 2021, non supereranno le 17 milioni di unità. La cifra sembra bassa se paragonata al numero di console “tradizionali” vendute (attualmente la Xbox One normale ha raggiunto già le 30 milioni), ma trattandosi di una piattaforma elitaria, solo per pochi utenti in grado di spendere somme importanti, forse non è così male.

Gli stessi analisti affermano che, trattandosi di una piattaforma costosa, la Xbox One X si rivolge ad un mercato piccolo, rimpicciolito ulteriormente dai costi delle tv in 4K ancora molto elevati. Nintendo Switch e PS4 si rivolgono ad un pubblico più ampio grazie al prezzo minore. Inoltre Xbox One X ha poche esclusive valide e inoltre il passaggio dai 1080p al 4K non è così eccezionale come lo era nella precedente generazione. Per questo motivo la mossa di Microsoft non è stata valutata positivamente. Ad ogni modo, sempre secondo le previsioni, entro la fine dei giorni dell’attuale generazione di Xbox One, nel complesso si calcola che Microsoft venderà 63 milioni di pezzi, una cifra non proprio ottimale visto che Xbox 360 ha raggiunto quota 85 milioni e che la concorrente PlayStation 4 è vicina a questa soglia già oggi.

Analisi Xbox One X: 17 milioni di console vendute entro il 2021

updated at 27-06-2017 18:38Claudio Albero
Nonostante il suo annuncio in pompa magna, avvenuto alla scorsa E3 2017, la strada di Xbox One X è decisamente in salita. La nuova ammiraglia dell’azienda di Redmond ha tutte le carte in regola per portare il gaming ad un nuovo livello. Tuttavia, ci sono non pochi dubbi su questa nuova console. Non è l’hardware ad essere in discussione, ma la quasi totale assenza di esclusive di peso. Durante lo showcase Microsoft, al di là di Forza Motorsport 7, non sono stati annunciati altri tripla A in esclusiva per la nuova Xbox. Stando un’analisi Xbox One X venderà circa 17 milioni di unità entro il 2021.

Analisi Xbox One X: strada in salita

L’assenza di esclusive è un problema che riguardò, ai tempi, anche la prima Xbox One. Anche l’erede di Xbox 360, al momento del lancio, poteva vantare pochissimi titoli in esclusiva. Se a tutto questo aggiungessimo delle politiche discutibili, una comunicazione balbettante, iniziamo a comprendere le ragioni dell’abisso di vendite che separa Xbox One da Playstation 4. Ebbene, l’obbiettivo Microsoft è quello di ridurre il gap con il suo diretto concorrente.

Secondo DFC Intelligence, un’azienda di analisi del settore videoludico, Xbox One X venderà più di 20 milioni di unità entro il 2022. Di questi 20 milioni, ben 17 dovrebbero essere ottenuti entro il 2021. Secondo queste stime, entro il 2022 il progetto Xbox One arriverebbe a circa 63 milioni di console vendute nel mondo.

Il principale ostacolo alla realizzazione dell’obbiettivo Microsoft è costituito, ovviamente, dalla concorrenza. Sony e Nintendo non staranno di certo ad osservare, e si contenderanno il mercato con tutte le loro forze. Gli avversari di questa corsa alle vendite si chiamano Playstation 4 e Nintendo Switch.

Analisi Xbox One X: una console per pochi

analisi xbox one x 17 milioni console vendute
La battaglia delle vendite è appena iniziata.

Le speranze e le aspettative su Xbox One X sono veramente altissime. Nonostante tutto, i numeri della concorrenza sono, allo stato attuale, molto lontani e difficili da raggiungere. Playstation 4 ha venduto oltre 60 milioni di unità, candidandosi seriamente ad essere la console più venduta della storia. Switch, nonostante la sua recente release, è alla base dell’aumento del valore di capitale di Nintendo; nonostante sia troppo presto per avere numeri ufficiali, i tempi bui della Wii U sono alle spalle.

David Cole, analista di DFC Intelligence, ha infatti dichiarato:

“Xbox One X è una macchina costosa, creata per una fetta piuttosto piccola di gamer che desiderano giocare ad alte prestazioni senza, però, dover spendere denaro per un PC high-end. Il problema è che, appunto, il mercato di riferimento è piuttosto piccolo, nonostante il fatto che le vendite dei televisori 4K stiano iniziando a crescere. Sony e Nintendo offrono delle alternative di valore, che i consumatori stanno gradendo non poco.”

L’analista ha inoltre aggiunto:

“Molte delle esclusive annunciate sono, perlopiù, titoli indie che, presumibilmente, non trarranno grossi vantaggi dalla potenza di calcolo di Xbox One X. Inoltre, il passaggio da HD a 4K non è così rivoluzionario come fu, ai tempi, il passaggio dalla risoluzione standard al Full HD.”

Queste parole, come è facile intendere, non sono di grande auspicio per Xbox One X. Quest’analisi indica che le vendite iniziali saranno piuttosto basse, mentre Sony e Nintendo faranno la parte del leone sul mercato. Nonostante tutto, però, ricordiamo che la nuova Xbox One X è attualmente sold-out su Amazon. Il day one si prospetta, quindi, come una vera e propria “festa Microsoft”. La corsa al trono delle vendite è appena iniziata.

Xbox One X: ecco perché costa 499 euro

updated at 19-06-2017 09:35Redazione Player.it

Intervistato da Polygon, Phil Spencer di Microsoft ha finalmente spiegato il perché del prezzo così elevato di Xbox One X. La casa produttrice era stata molto criticata per la scelta di vendere la nuova console a 499 dollari, e si sono fatte tante congetture sui motivi.

xbox-one-x-ecco-perche-costa-499-euro

Ma la ragione vera l’ha spiegata Spencer: se il prezzo fosse stato 399 euro (come richiesto dalla community) non ci sarebbero stati i 4K nativi. “Non abbiamo creato Xbox One X pensando al prezzo. Abbiamo detto ‘quale tecnologia ci serve per portare i 4K in salotto?’ Saremmo potuti uscire con qualcosa di simile alla PlayStation 4 Pro lo scorso anno, ma questa proposta per noi non era chiara. Non sono 4K veri nel senso di ciò che noi forniamo e la potenza che gli sviluppatori ci chiedono” ha dichiarato Spencer. Approfondendo il discorso alla fine Spencer ha detto chiaro e tondo che in quei 100 dollari di differenza viene racchiusa una qualità migliore. È come quando si spendono 1500 dollari per un PC di fascia alta per avere le prestazioni migliori. Lì nessuno si scandalizza perché si tratta di un prodotto per pochi che decidono di pagare di più per un prodotto migliore. Un po’ come la scelta di acquistare una Ferrari anziché una Panda, non tutti sono obbligati a prendere la Ferrari, chi se la può permettere ha il diritto di comprarla, agli altri resta la Panda.

Secondo Exec, $500 per la Xbox One X è un gran bel prezzo

updated at 15-06-2017 07:14Fabiana Tedeschi
Uno dei punti più discussi questa settimana è il prezzo della Xbox One X.

Secondo alcuni analisti, il prezzo è più alto di quanto ci si aspettasse. È la console più potente mai creata e, Microsoft, che avrebbe avuto il suo costo, però molti sono rimasti scioccati, visto che costa $100 in più rispetto alla Playstation 4 Pro. Secondo il capo ingegnere della Microsoft, Mike Ybarra, $500 è il giusto prezzo per la console.

Mike Ybarra, inoltre, ha parlato del fatto che loro sono a favore del dare diverse opzioni, per quello c’è Xbox One S, un’ottima console ad un prezzo ragionevole ($250).

La Xbox One X è una console per giocatori “high end”, con le migliori componenti possibili e nata per dare un’esperienza unica ai compratori. In fondo, comprende anche una “vera risoluzione a 4k”.

In fondo, i giocatori per PC spendono molto di più. Un PC di tutto rispetto costa almeno $1500. Sempre secondo Ybarra, Microsoft ama anche i giochi per PC, e, per quello, ci sono almeno 20 giochi che approderanno anche sul computer.

Il punto è questo: Che tipo di giocatore sei? Scegli e ti daremo il meglio possibile.

 

Link fonte originale                                                                       Altri articoli su Xbox One X

Xbox One X: non tutti i giochi saranno in 4K nativo

updated at 14-06-2017 20:51Claudio Albero
L’E3 2017 è appena finita, e uno dei piatti forti della fiera è stato l’annuncio di Xbox One X. L’intero showcase Microsoft è ruotato attorno alla sua nuova ammiraglia, che ha “mostrato i muscoli” con i tanti, tantissimi titoli annunciati. Della nuova Xbox conoscevamo praticamente ogni aspetto tecnico: dalla scheda video al processore, fino al sistema di raffreddamento. D’altra parte, la console più potente al mondo deve poter vantare un hardware all’avanguardia. Ma la vera parola d’ordine che ha contraddistinto l’intera campagna marketing di Xbox One X è stata una sola: 4K. Niente upscaling, come la concorrenza, ma un 4K nativo.

Proprio per questa ragione, la notizia emersa in questi minuti potrebbe scontentare non pochi fan della grande M. Il tanto decantato 4K nativo non sarà assicurato su tutti i giochi che gireranno su Xbox One X.

Xbox One X: 4K nativo non per tutti i titoli

xbox one x non tutti giochi 4k nativo
La parola d’ordine di Xbox One X.

A meno che non abbiate vissuto in una caverna negli ultimi mesi, avrete sicuramente notato come il 4K nativo sia stato il punto di forza maggiormente esaltato dalla campagna marketing Microsoft per la sua nuova console. D’altra parte, per cercare di battere la concorrenza Sony, c’era bisogno di risultare “attraenti”. Uno dei modi per iniziare ad esserlo è vantare una grafica migliore e un frame rate più alto. L’azienda di Redmond ha lavorato proprio in questa direzione, assicurandosi un hardware di alta fascia, capace di performance superiori. L’obbiettivo era quello di raggiungere una grafica in 4K nativo, senza bisogno di upscaling.

Le parole “4K” e “HDR” sono comparse più volte, a caratteri cubitali, nel corso dello showcase di Microsoft, e siamo sicuri che compariranno anche sul packaging della nuova Xbox One X e di tutti i giochi a lei destinati. La notizia che, per quanto scontata, potrebbe creare un po’ di disappunto è che non tutti i titoli potranno godere del 4K nativo.

Nonostante i fan più sfegatati fossero più che legittimati a pensare, dopo tanto clamore, che tutti i giochi per Xbox One X avrebbero avuto una risoluzione in 4K “vero”, è più che lecito inarcare un sopracciglio. Di sicuro i giochi creati dai first party saranno quelli che sfrutteranno appieno la potenza della console, ma potrebbe non valere la stessa cosa per tutti i multipiattaforma che, da ora ai prossimi anni, sbarcheranno sulla nuova Xbox.

Che cosa sono il 4K e l’HDR?

xbox one x non tutti giochi 4k nativo

Sin dall’uscita della Playstation 4 Pro ci siamo più volte imbattuti in questi termini, ma cosa significano esattamente? Andiamo con ordine. Il 4K Ultra HD rappresenta la diretta evoluzione del Full HD. Se questo precedente formato poteva vantare una risoluzione di 1080 linee verticali e di 1920 linee orizzontali, il 4K UHD raddoppia questi numeri, arrivando a 3840×2160 pixel. L’HDRI, acronimo di High Dynamic Range Imaging, è una tecnica utilizzata per ottenere un intervallo dinamico più ampio rispetto ai metodi tradizionali. Lo scopo dell’HDR è, perciò, quello di ottenere delle immagini che non perdano dettagli.

Nonostante le dichiarazioni di Phil Spencer alla conferenza Microsoft, in cui ha assicurato che tutti i giochi riceveranno un supporto tale da poter sfruttare appieno la potenza della Xbox One X, è lecito ritenere che non tutti i titoli potranno usufruire del 4K nativo. Sicuramente tutti i giochi, esclusive e multipiattaforma, godranno di prestazioni superiori, ma non tutti potranno raggiungere l’agognato “4K puro”. Ragion per cui, se vedrete il logo “4K Ultra HD” su un gioco Xbox, sappiate che potrebbe non trattarsi di 4K nativo.

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che l’Xbox One X sarà disponibile dal prossimo 7 Novembre al prezzo di $499.

 

Fonte: VG247

Xbox One X non sarà raffreddata “a liquido”

updated at 13-06-2017 22:14Cristian Da Ros
Chiunque abbia assistito alla conferenza Microsoft all’E3 2017 a Los Angeles, ha assistito alla presentazione della console e sentito parlare di “Xbox One X” per la prima volta.
Sono state confermate voci, altre smentite, e di sicuro la “big one” delle sorprese è stata il nome.
De gustibus non est disputandum, no?
Poi è “sfuggita” una definizione che un po’ a mezzo mondo è parsa strana.
Liquid Cooled“, ovvero “Raffreddata a liquido“.
Per quanto la terminologia possa essere pertinente, Xbox One X non è dotata di quello che nell’opinione comune si intende con “raffreddamento a liquido”.

Disambiguiamo.
Un raffreddamento a liquido è un insieme di elementi, simili a quelli che trovate nella vostra auto, solitamente una pompa, un radiatore, ventole e dissipatori predisposti con serpentine in rame e raccordi in entrata ed in uscita.
Una volta montato il tutto, l’impianto è riempito di liquido (solitamente acqua distillata) e, spesso vengono aggiunti additivi di svariato tipo (Coloranti per estetica, o antibatterici per evitare effetti indesiderati in acqua stagnante dentro al vostro case).

La vostra prossima console Microsoft quindi, sarà raffreddata così?
NO.

Che si tratti di una svista tecnica, o di una più probabile manovra commerciale, la vostra Xbox One X NON sarà raffreddata a liquido, almeno non in questo modo “convenzionale”

Si tratta di raffreddamento “Vapour Chamber“, od “a camera di vapore“.

E’ un metodo di cooling già usato da c.ca una decade, solitamente nei sistemi di server o VGA di ultima generazione.
Si tratta di due piastre di metallo stampato chiuse insieme, rivestite all’interno da un materiale sinterizzato e traspirante.
Acqua distillata viene poi aggiunta nella camera formatasi dalle due piastre unite, come catalizzatore per una perfetta conduzione termica, ed il tutto viene sigillato a vuoto.

Che succede quindi quando la temperatura si alza?
Semplice, guardate e leggete qui sotto!

  • Vapour ChamberLa sorgente di calore, posta sotto al dissipatore ed alla camera di vapore, scalda il liquido contenuto nella camera.
  • Questo evapora, si espande e si distribuisce in modo uniforme in tutta la camera.
  • Il dissipatore, smaltisce il calore generato
  • Il vapore raffreddato condensa e torna verso il fondo per principio di capillarità
  • Il ciclo può ripetersi

 

I vantaggi?
Questo sistema di raffreddamento ottimizza la distribuzione del calore su tutta la superficie del dissipatore, e non principalmente sulla parte a contatto con la vostra CPU/GPU come nei tradizionali raffreddamenti ad aria.
La risposta all’innalzamento della temperatura è pressocché immediata, e nonostante sia un sistema meno efficiente e versatile di un vero e proprio raffreddamento a liquido, resta comunque un buon compromesso per non innalzare eccessivamente i prezzi senza rinunciare alle prestazioni.
Sicuramente superiore a raffreddamenti ad aria o tramite heatpipe.

Microsoft avrà anche “esagerato” il termine o avrà avuto una svista tecnica, ma questo non vuol dire che la vostra console sia in cattive mani.

Conclusione?
Non abbiatene a male se speravate di vedere lucine verdi dentro alla console e di avere acqua fresca e corrente dentro al case.
Sarà meno vistoso di un raffreddamento a liquido, ma è un ottimo modo per fare respirare la vostra console mentre siete a caccia di obiettivi, o durante le vostre maratone con film in 4k!

Se volete qualche informazione in più potrete guardare direttamente a questo link!

Xbox One X: ecco perché non si chiama Xbox Scorpio

updated at 12-06-2017 10:00Redazione Player.it

Il giorno dopo (o sarebbe meglio dire poche ore dopo) l’annuncio ufficiale di Xbox One X, Microsoft torna a parlare della sua console. Dopo averci mostrato le caratteristiche tecniche e i nuovi giochi, c’è spazio per le curiosità.

xbox-one-x-ecco-perche-non-si-chiama-xbox-scorpio

In molti hanno pensato che la console si sarebbe chiamata Xbox Scorpio, dato che il nome in codice era Project Scorpio. Come mai si è arrivati a Xbox One X? Phil Spencer ha svelato che in realtà loro ci avevano davvero pensato a chiamarla Xbox Scorpio, ma hanno dovuto desistere a causa del rischio di violare un altro marchio registrato. Il timore era che, trattandosi di un marchio già depositato da altri in passato, il trademark non sarebbe stato registrato presso l’ufficio brevetti. “So che molte persone volevano che la chiamassimo Scorpio, ma è difficile ottenere il marchio” ha dichiarato il numero uno di Xbox.

Intervistato da IGN, Spencer ha dichiarato che molti nomi sono stati presi in considerazione prima di arrivare a Xbox One X. Si era pensato a Xbox Elite, ma poi hanno evitato perché già in passato una console era stata chiamata così. Dopodiché si è deciso che il suffisso “One” doveva apparire per forza per non snaturare troppo la generazione di console, così la dicitura Xbox One era d’obbligo. Mancava l’ultimo pezzetto, e così visto che Xbox One S era piaciuto, si è deciso di usare un’altra lettera, X appunto, quasi un marchio di fabbrica per i videogiochi Microsoft.

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!