Assassin’s Creed Valhalla: Ubisoft ci racconta il background storico su Spotify

Assassin's Creed Valhalla, Assassin's Creed, Assassin's Creed Echoes of Valhalla

Il setting storico di Assassin’s Creed Valhalla è stato accolto da molti con sorpresa e un po’ di sano fomento, forse per la sua vicinanza con due serie di successo come Vikings e The Last Kingdom, o forse più semplicemente perché le vicende dei vichinghi e delle loro incursioni nell’Inghilterra altomedioevale sono davvero affascinanti. Adesso, in caso vogliate arrivare all’uscita del gioco (10 novembre 2020) con un po’ di nozioni storiche, Ubisoft ha preparato un contenuto davvero speciale.

Si tratta di Echoes of Valhalla, un “documentario vocale” in cinque parti da 15 minuti l’una e disponibile su Spotify che, pur con un bel po’ di sana “drammatizzazione” (effetti sonori e un doppiaggio recitato e volto a farci entrare appieno nell’atmosfera), ha il compito di illustrarci la storia delle invasioni vichinghe nell’arcipelago britannico.

Assassin's Creed Valhalla, Assassin's Creed, Assassin's Creed Echoes of Valhalla

Ecco l’indice delle puntate:

  • Figli del Grande Nord: una puntata introduttiva sui vichinghi, sui loro usi e costumi e sui motivi che li spingevano a lasciare la Scandinavia in cerca di ricchezze.
  • Drago dei Mari: un vero viaggio su un dakkar vichingo, con una retrospettiva su cosa volesse dire affrontare il mare a bordo di una flotta d’assalto diretta verso l’Inghilterra.
  • Il Martello di Thor: dopo una sul viaggio, una puntata incentrata sui raid e sulle azioni di conquista vichinghe oltremare.
  • Nascita di un Impero: cosa succede dopo la conquista? Uno sguardo agli insediamenti vichinghi nell’arcipelago britannico.
  • L’Alba di una Nuova Era: dopo la conquista, Alfredo il Grande tenta di reagire, dando inizio a una nuova guerra (e ad Assassin’s Creed Valhalla…).
Assassin's Creed Valhalla, Assassin's Creed, Assassin's Creed Echoes of Valhalla

Da quel che si evince dal bel trailer sull’ambientazione (lo trovate qui) e dai gameplay mostrati in questi mesi, il background storico di AC Valhalla sembra essere stato riprodotto in modo vivo e credibile: se siete bravi con l’inglese, perché non cominciare a immergervi in quest’epoca con Echoes of Valhalla?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE PC Gamer

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

among us

Come si gioca ad Among Us

lancio di playstation 5

Secondo Jim Ryan, Playstation 5 supererà il lancio di PS4