Avete appena acquistato State of Decay 2 e volete cominciare a trucidare zombie nel modo più violento possibile? Siete capitati nel posto giusto, in quanto il nuovo capitolo della serie di survival horror by Microsoft Studio offre una vasta gamma di armi tra cui scegliere per fare strage dei mostri che vi si parranno davanti. Vi proponiamo dunque questa guida per scoprire tutto ciò che c’è da sapere sulle armi, da dove trovarle, come ripararle e tutti i tipi di armi presenti all’interno della vostra avventura.

Se siete alla ricerca di altri utili consigli su State of Decay 2, date uno sguardo alle altre guide da noi create sull’ultima esclusiva Microsoft:

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito.

State of Decay 2: tutto ciò da sapere sulle armi

Come abbiamo accennato, sapere dove trovare e come trovare armi sarà la chiave della vostra sopravvivenza in State of Decay 2. Innanzitutto, tenete bene a mente che come in ogni gioco che si rispetti il nostro personaggio non sarà mai completamente disarmato. In qualunque parte della mappa vi troviate, indifferentemente che il vostro personaggio sia ferito, lievemente o meno, o quali oggetti abbiate con voi in quel momento, avrete sempre a disposizione un piccolo coltello per difendervi. Potrete usare questo coltello per difendervi dagli zombie ma non sarà particolarmente efficiente e avrete bisogno di armi corpo a corpo più possenti e di armi da fuoco se volete affrontare orde di nemici.

state of decay 2 come trovare le armi
Per fronteggiare orde di zombie avrete bisogno di armi pronte all’uso

Potrai trovare armi corpo a corpo come mazze da baseball, tubi di ferro, spade e quant’altro aprendo qualunque cassa o contenitore che troverete esplorando la mappa. Prestate sempre attenzione allo stato della vostra arma: le armi corpo a corpo infatti non resistono all’infinito ma ogni volta che colpirete uno zombie con essa verrà danneggiata, fino a rompersi e diventare inutilizzabile dopo un certo numero di colpi inflitti.

Quando la vostra arma sarà danneggiata in maniera critica, essa apparirà in giallo nella parte destra inferiore dello schermo. Questo significa che se userete ancora quell’arma vi è un alto rischio che essa possa rompersi. L’opzione migliore in questo caso, se volete tenere quell’arma, è di spostarla nel vostro zaino e cambiarla con un’altra, oppure utilizzarla fino a che si sarà definitivamente spezzata. Tenete a mente che anche se romperete un’arma per sbaglio c’è ancora la possibilità di ripararla, quindi non disperate.

 

Come riparare le armi una volta danneggiate

Come già accennato, in State of Decay 2 avrete la possibilità di riparare e rigenerare qualunque tipo di arma. È una buona idea ripararle prima che raggiungano il punto critico, di modo da poterle sempre avere a disposizione e pronte per essere utilizzate. Gambe in spalla, quindi, e fate rotta al vostro campo base prima di lanciarvi nuovamente verso l’ignoto.

Per riparare le armi, qualunque esse siano, avrete bisogno di costruire un laboratorio all’interno del vostro campo base. Per fare ciò, avvicinatevi ad un lotto di terra non occupato da nessuna struttura, spendete tre materiali per costruzioni, stando attenti di avere almeno una persona che possa lavorare alla costruzione, e inviate il comando.

Una volta costruito il laboratorio, vi sarà possibile quindi riparare armi in qualunque stato, siano essere state utilizzate una sola volta, sia che esse siano state già rotte e quindi non siano più utilizzabili in combattimento. Il numero di risorse di cui avrete bisogno per ripararle non è costante e varierà in base a quanto danneggiata è la vostra arma. Tenete quindi bene a mente se valga la pena di riparare un’arma completamente distrutta: potreste trovarne una di gran lunga migliore nel corso delle vostre spedizioni.

Dove trovare le armi migliori in State of Decay 2

Una delle cose più divertenti di State of Decay 2 è sicuramente vagare per il mondo per trovare le armi più potenti e più luccicanti da poter utilizzare, e la varietà sicuramente non mancherà. Dove trovarle è random e negli stessi posti dalle stesse casse non riceverete mai le stesse cose. L’unica cosa che potrete fare sarà osservare il tipo di edificio che vi si parerà innanzi e, da quello, capire che tipo di armi potrete trovare. Ad esempio, in un negozio di armi potrete trovare armi ordinarie, mentre in un posto di blocco militare potrete trovare armi ben più potenti. In aree come librerie invece, trovare armi sarà molto più raro.

Per aiutarvi a capire quali armi conservare e quali no abbiamo stilato una lista delle 5 armi migliori che potrete trovare. Non esiste una regola, considerate questo solo un consiglio!

Revolver: SP101 Tassie Devil

 Per quanto la Tassie Devil impallidisca in confronto alla potenza di fuoco di altre armi che potrete trovare, il suo potenziale si esprime sul lungo periodo. Non è l’arma più formidabile del gioco, ma in State of Decay 2 le revolver non si inceppano mai né vi si romperanno. Questo significa che una volta ottenuta una Tassie Devil non rischierete mai di trovarvi armati solamente del vostro misero coltello. Inoltre, le munizioni saranno molto facili da trovare e da creare nel vostro laboratorio. L’unica cosa da tenere a mente è il tempo di ricarica, più lungo rispetto a delle pistole normali.

Lanciagranate: BML-40

 Revolver e armi corpo a corpo vi aiuteranno a difendervi da singoli zombie, ma di certo di fronte a orde di decine di essi avrete bisogno di qualcosa ben più potente. È in questo caso che un lanciagranate diventerà il vostro migliore amico. Il BML-40 ha dalla sua parte una notevole precisione, nonché una portata massiva. Un grave inconveniente, tuttavia, sarà la difficoltà di trovare proiettili, anche se considerando quanti zombie potrete fare fuori in una sola volta, secondo noi il gioco vale decisamente la candela.
Fucile d’assalto: M4X1 DMR Heavy

I fucili d’assalto come l’M4, se giocate ad altri sparatutto o FPS come Call of Duty o Counter Strike, sapete quanto micidiali siano come armi, e State of Decay 2 non è una eccezione in tal senso. I fucili d’assalto sono formidabili sia dalla lunga che dalla corta distanza, e la possibilità di usarli in modalità automatica vi aiuterà a decimare anche orde di zombie. Per quanto riguarda il M4X1 DMR Heavy, il suo potenziale verrà sbloccato solamente una volta applicato un silenziatore. Potrete così farvi strada in questo modo post-apocalittico senza fare rumore e con dalla vostra un’arma dannatamente potente.

Fucile d’assalto: DEVGRU X12 Infiltrator

 Il DEVGRU X12 Infltrator presenta tutte le note positive di un fucile d’assalto come l’M4, ma a questo si aggiunge la possibilità di avere cartucce di 30 proiettili, che verranno riversati nel giro di pochi secondi addosso ai vostri nemici. Potrete addirittura distruggere un Cuore della Piaga in pochissimi secondi.

 

Fucile d’assalto: M99X1 Timberwolf

 Questa è probabilmente l’arma migliore che potrete trovare in State of Decay 2. Per ottenerla, dovrete scambiare 1000 punti influenza con un mercante di Red Talon. Quest’arma ha un range superiore anche a quella dell’M4, e permetterà inoltre di oneshottare con facilità qualunque nemico. Inoltre, essendo un fucile a otturatore girevole-scorrevole, non si incepperà né si romperà. Una volta ottenuto, quindi, avrete tra le vostre mani per sempre una delle armi più potenti di tutto l’universo di State of Decay 2.

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!