HOME » guide

[Guida] Assassin’s Creed: Odyssey | Quale cavallo scelgo?

assassin's creed odyssey

Avete acquistato la vostra copia di Assassin’s Creed Odyssey ed avete finalmente iniziato la vostra prima partita, dopo day-one patch e download vari. Iniziate il titolo e venite subito colti da stupore per la bellezza e la bontà del titolo, ammaliati dall’ellenica bellezza del paesaggio e convinti dal gameplay.

Vi si pone, però, davanti una prima importante scelta: il vostro amico Markos vi offre tre diversi cavalli da cui scegliere, ognuno con una differente descrizione e delle caratteristiche (a suo dire) decisamente differenti. Come giocatori siete interessanti soltanto al cavallo più rapido, in modo da poter finire il titolo prima dell’arrivo della tanto adorata pensione.

Per evitare di porvi davanti questa scelta nel modo più sbagliato arriviamo noi, Player.it, con il nostro carico di guide pronti a consigliarvi il cavallo migliore per ogni situazione in modo da conoscere fin da subito quale sarà l’equino migliore da cui farsi accompagnare nel corso di questa nuova esaltante avventura firmata Ubisoft!

Qual è il cavallo più veloce di Assassin’s Creed Odyssey?

Markus, durante il suo soliloquio iniziale, descriverà i tre cavalli che sarà possibile scegliere a inizio gioco.

Il cavallo più a sinistra, proveniente dall’isolotto di Sciro, è di colore grigio e viene definito come il più resistente tra quelli presenti, talmente forte da poter scalare una montagna come se fosse una capra montana.

Il cavallo centrale, proveniente dalla regione di Tessalonia (l’attuale zona vicino Salonicco), viene definito da Markus come il più coraggioso del trio, un cavallo che non si ferma davanti a nessuna minaccia.

Il cavallo più a destra, proveniente dalla Macedonia, è di colore bianco e viene descritto come il cavallo destinato a un vero guerriero, adatto a qualsiasi tipo di battaglia grazie al suo addestramento e alle metodologie di allevamento utilizzate su di lui.

Tutte le descrizioni fatte da Markus sono dettagliate e interessanti; a naso il cavallo da scegliere per il proprio compito sembrerebbe uno in grado di sopportare gli orrori della guerra e dei combattimenti, in grado di sopportare il peso di un’ armatura e di un guerriero sopra di esso. Tutto porterebbe a pensare a questa scelta come qualcosa di davvero difficile.

La triste verità purtroppo è un’ altra: i tre cavalli sono praticamente identici ai fini pratici del titolo: non c’è terreno dove uno di essi funzioni meglio degli altri o situazione dove uno di essi risulti preferibile. La differenza tra i tre equini è puramente cosmetica ed è addirittura risolvibile ottenendo delle skin differenti da quelle di base.

In sostanza la scelta è puramente una formalità legata alla trama e non ha riscontri nel gameplay del titolo; i cavalli che troverete all’interno del gioco sono tutti uguali a livello di velocità e resistenza e non aggiungono nulla che non sia una galoppata più veloce della corsa del nostro protagonista.

Meglio gettarsi su altre scelte allora, anche per quelle abbiamo modo di aiutarvi attraverso questa serie di guide!


Non perderti le nostre guide!

Scopri tutte le guide di Assassin’s Creed: Odyssey, clicca il bottone qui sotto!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

weedcraft inc

Devolver annuncia Weedcraft Inc, il manageriale della marijuana

[Guida] Assassin’s Creed: Odyssey | Come trovare Atlantide