Playstation Now, la piattaforma Sony dedicata allo streaming di videogiochi, è finalmente disponibile anche qui in Italia. Il servizio offre per ora un catalogo parecchio ampio di videogiochi provenienti da PS2, PS3 e PS4.

Abbiamo già scritto una guida dettagliata su come funziona il servizio, sui suoi vantaggi e sui suoi prerequisiti. Quest’oggi vi proponiamo invece alcune delle esclusive Playstation da giocare assolutamente qualora non abbiate mai posseduto un’ammiraglia Sony.

Prima di iniziare, ci teniamo a precisare che la lista non è in ordine d’importanza, che tratteremo molti giochi PS2 in una successiva lista ad essi dedicata e che tutti i giochi qui proposti sono stati scelti più come una sorta di assaggio del servizio per tutti coloro che sono curiosi di provare tutte queste esclusive Playstation. Se avete idee per altri videogiochi iconici, fatecele sapere nei commenti.

Detto ciò, immergiamoci a capo fitto in questi dieci titoli.

 

Bloodborne (PS4)

 

Bloodborne

 

Iniziamo con una delle più grandi esclusive di questa generazione, che nel Marzo 2015 ha spinto moltissimi videogiocatori ad acquistare una Playstation 4 sulla fiducia. Sviluppato da From Software e nato dalla mente del geniale papà di Dark Souls Hidetaka Miyazaki, Bloodborne eredita tutti i pregi e qualità della saga Action-RPG nipponica, spingendo però l’acceleratore sulla velocità e l’aggressività del gameplay. Nemici ferali, inutilità più totale di scudi e meccaniche per recuperare la propria vita attaccando sono solo alcune delle differenze di Bloodborne dalla saga dei Souls. Il tutto è condito con un level design maestoso ed un’art direction che unisce lo stile Gotico di romanzi come Frankenstein e Dracula agli orrori cosmici di Lovecraft. Se siete interessati a giocarlo per la prima volta su Playstation Now vi lasciamo alla nostra recensione, e se invece avete difficoltà ad avanzare nelle vie anguste di Yharnam abbiamo qui quello che fa per voi.

 

The Last of Us (PS3)

 

Copertina di The Last of US

 

Il capolavoro di Naughty Dog che ha commosso ed emozionato migliaia di videogiocatori e non. Ambientato in un futuro devastato da un’epidemia zombie molto particolare, The Last of Us parla di un viaggio intrapreso da un uomo ormai distrutto e privo di scopo che deve scortare l’unica speranza di salvezza della razza umana. È stato il canto del cigno della PS3 ed uno dei giochi più coinvolgenti della scorsa generazione, tanto da lasciare il segno non solo nel medium videoludico ma anche nel cinema, nell’arte e nella musica. Definire The Last of Us come uno dei primi giochi AAA che hanno cambiato il mercato ed influenzato pesantemente il pensiero dietro al termine “videogioco” non è un’esagerazione. Chi non ha avuto modo di vivere quest’esperienza interattiva nel 2013 ha tutto il diritto ed il dovere di recuperarlo con Playstation Now.

 

God of War 3: Remastered (PS4)

 

Screenshot tratto da God of War 3 che vede Kratos combattere a mani nude contro Zeus

 

L’epica conclusione della prima trilogia di Kratos. Un gioco che all’epoca del rilascio spaccò violentemente la mascella di tutti i videogiocatori per la sua incredibile presentazione, regia e grafica, accompagnato ovviamente all’evoluzione del sistema di combattimento dei primi due capitoli. Una salita verso l’Olimpo e una discesa nella disperazione e rabbia più totale a cui è impossibile rimanere indifferenti. La Remastered su PS4 spinge ancor più al limite il fenomenale motore grafico di Sony Santamonica, aggiungendo i tanto agognati 60 FPS fissi e la risoluzione a 1080p impossibili da raggiungere sull’originale PS3. Un must have per tutti gli amanti degli Hack n’ Slash, della mitologia greca o più semplicemente per chi vuole sfogare un po’ di rabbia repressa.

 

Gravity Rush: Remastered (PS4)

 

Screenshot dalla remastered di Gravity Rush che ritrae la protagonista Kat nella sua camera

 

Una delle esclusive più interessanti della compianta PS Vita, è riuscito a rivivere una seconda giovinezza su PS4 per poi ottenere anche un seguito di ottima fattura. Gravity Rush è un platform molto singolare, che sfrutta il potere di controllo della gravità della protagonista Kat per creare un nuovo sistema di movimento e combattimento che si sviluppa in tutte le direzioni. Il design di personaggi ed ambientazioni, molto nipponico ed incantevole, fa emerger ancor di più la personalità del titolo ed il nuovo sistema di controllo della PS4, assieme alle migliorie grafiche, elevano le qualità di Gravity Rush. Vi lasciamo la nostra recensione della remastered per aiutarvi a farvi un’idea della bellezza di questa piccola gemma.

 

Metal Gear Solid Collection & Metal Gear Solid 4 (PS4 e PS3)

 

Artwork della cover di Metal Gear Solid 3

 

Playstation Now offre anche la possibilità di rivivere la quasi totalità di tutta la Metal Gear Solid Saga, il capolavoro del sommo Director Hideo Kojima. Cosa dire di Metal Gear Solid? Che i suoi capitoli hanno inventato e costruito le fondamenta del genere Stealth in ambienti 3D? Che ogni capitolo è stato in grado di re-inventarsi ed avere una qualche gimmick che lo rendesse unico rispetto ai predecessori e seguiti? Che l’intera trama e regia delle cutscenes di tutti i capitoli hanno alzato l’asticella dell’importanza per tutto il medium videoludico, capace non solo di intrattenere ma anche di raccontare storie, trasmettere messaggi e far riflettere come qualsiasi altro media? Unica pecca della Collection è appunto l’assenza del primo, indimenticabile capitolo, ma se non vi siete mai approcciati alla saga questo è decisamente un buon punto di partenza.

 

Until Dawn (PS4)

 

Screenshot che rappresenta i protagonisti di Until Dawn

 

Ispirato ai videogiochi di Quantic Dreams, Until Dawn è la riuscitissima hit di Super Massive Games, ed una delle esclusive PS4 più ambite ed originali. Il gioco è un’avventura grafica dalle meccaniche quasi identiche ai lavori di David Cage, ma con un twist particolare: la storia altro non è che un classico film teen horror, ed il giocatore più che impersonare i vari comprimari veste il ruolo del regista. Potremo infatti far morire tutti quanti i protagonisti, lasciarne in vita solo uno, costringerli a litigare e dividersi o cercare di farli sopravvivere all’oscura notte che li attende. Con una regia ed un cast di voice actors di tutto rispetto accompagnati da un comparto tecnico impressionante anche dopo 4 anni, Until Dawn è un’esperienza da vivere e rigiocare molte volte sia da soli, per una serata all’ordine del terrore, che in compagnia per divertirsi come non mai.

 

inFamous 1&2 (PS3)

 

Artwork del primo inFamous che ritrae Cole atterrare sopra di una macchina generando una potente onda elettrica

 

Curioso e riuscitissimo esperimento di Sucker Punch, che dopo le avventure di Sly Cooper ha realizzato questo particolare Action-Adventure Open World con un sistema di karma che influenza l’intera storia ed i poteri dello stesso protagonista. La vicenda vede come protagonista Cole Macgrath, fattorino sfortunato che si ritrova nell’epicentro di una terribile esplosione. Riesce a sopravvivere per il rotto della cuffia solo per scoprire in seguito di aver ottenuto un potere immenso legato all’uso dell’elettricità. Sarà suo compito (e nostra scelta) decidere il destino di Empire City attraverso un complesso sistema di scelte e meccaniche legate all’evoluzione pratica ed estetica dei suoi poteri. Il secondo capitolo amplia ancor di più le capacità del protagonista, introducendo nuove tipologie di poteri, una nuova ambientazione e un nuovo sistema di combattimento corpo a corpo. Titoli senz’altro di grande interesse per tutti gli amanti del genere che non sono riusciti a metterci le mani sopra all’epoca dell’uscita. 

 

Yakuza 4&5 (PS3)

 

Cover art occidentale per Yakuza 4

 

Un franchise che grazie alle nuove politiche d’esportazione della Sony e ai nuovi remake sta acquisendo sempre più importanza anche qui in Occidente. Per chi non lo conoscesse, Yakuza è una serie di videogiochi incentrata su alcuni membri di un’importante famiglia criminale che si contende il controllo di un fittizio quartiere di Tokyo. Caratterizzata dal dinamico e spettacolare sistema di combattimento beat em’ up e da una gigantesca quantità di attività peculiari secondarie, Yakuza 4&5 sono gli unici capitoli a non aver ancora ricevuto un porting o un remake, e quindi sono solamente giocabile tramite PS3 e Playstation Now. Nonostante una certa continuità nelle vicende e nei personaggi, ogni capitolo di Yakuza cerca di venir incontro ai giocatori spiegando e riassumendo il più possibile gli eventi precedenti. Se siete amanti della cultura giapponese a tutto tondo, amerete alla follia questo bizzarro ma emozionante brand di Sega.

 

Helldivers (PS4)

 

Screenshot tratto da una missione particolarmente caotica di Helldivers

 

Amate gli sparatutto arcade con visuale dall’alto? Amate giocare con i vostri amici? Amate Starship Troopers? Scegliete Helldivers! Helldivers vi permetterà di esportare democrazia e libertà in tantissimi pianeti della galassia, affrontando ben 3 diverse razze di orribili alieni con un arsenale di armi, perks e strumenti in continua evoluzione! Spendete i crediti che guadagnate dopo ogni missione procedurale per potenziare il vostro equipaggiamento, e non abbiate paura di morire nelle difficoltà più hardcore del gioco: la vostra vita è solo un mattone in più per costruire l’impero democratico della Super Terra! (messaggio per promuovere l’arruolamento di massa nell’esercito della Super Terra, l’esperienza di vita nel gioco potrebbe risultare alterata o molto più corta a causa di estrema difficoltà, qui la nostra recensione per un report più serio)

 

Journey (PS3)

 

Iconico screenshot tratto da una sezione di Journey

 

Anche qui ritroviamo una delle esclusive più invidiate della Sony, forse uno dei primi videogiochi ad esser concepito e recepito più come un’opera d’arte interattiva che come un prodotto d’intrattenimento. Journey è, neanche a dirlo, un viaggio molto laconico e misterioso che guida il giocatore non con obiettivi, HUD e motivazioni di trama, ma esclusivamente attraverso emozioni, suoni e desiderio d’esplorazione. Thatgamecompany è riuscita nell’intento di creare un nuovo genere di videogioco, ed anche una nuova mentalità dietro ad esso. Per chi non ha avuto modo di sperimentare questo pezzo d’arte contemporanea, consigliamo a tutti voi di provarlo su Playstation Now.

Questi sono i titoli che ci sentiamo di consigliarvi per sfruttare al meglio il servizio di Playstation Now. Col tempo il catalogo si aggiornerà, e ci sarà possibilità di stilare una nuova lista per aiutarvi con la scelta di nuovi giochi Sony.

Fateci sapere nei commenti se concordate con le nostre scelte, o se magari volete aggiungerne qualcuno che conoscete e che vi è rimasto nel cuore!

 

 

 

 

 

4.38/5 (8)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!