HOME » news

La beta di Fallout 76 non può esser disinstallata senza acquistare il gioco

Fallout 76 videogame screenshot


Sembra non esserci pace per Fallout 76: dopo i numerosissimi problemi riscontrati nella beta e l’annuncio di una patch al day-one più pesante del gioco stesso, ora sembra che i file di gioco non possano essere disinstallati senza aver acquistato una copia del titolo.

Sono stati molti gli utenti di Reddit che, dopo aver scaricato la beta e deciso che non faceva per loro, hanno provato a disinstallare Fallout 76 dal launcher Bethesda.net senza riuscirci.

Un misterioso pop up appariva non appena si tentava di disinstallare il gioco che intimava i giocatori a connettersi. Una volta online e ripetuta la stessa operazione, un altro messaggio diceva “Non hai accesso al gioco, controlla per favore se l’account con il quale sei online abbia collegata una copia acquistata del gioco.” 

Uscire e rientrare dal launcher non sembra cambiare qualcosa, generando parecchie preoccupazione tra gli utenti di Reddit.

 

Non c’è riposo durante l’Apocalisse Nucleare

 

Fallout 76 videogame error

 

Fin dal suo annuncio, Fallout 76 ha fatto fatica a dimostrarsi come il nuovo capitolo tanto atteso dai fan: oltre ai problemi tecnici e bug riscontrati durante la beta, ci sono stati numerosi retcon per quanto riguarda la lore delle Wasteland che hanno fatto infuriare gli amanti dell’RPG.

L’astio per il titolo ha raggiunto livelli critici quando a causa di un bug del launcher molti utenti PC hanno visto il pre-download scomparire davanti ai loro occhi, costringendoli a sprecare ore preziose durante la beta per installare una seconda volta i 40 GB di dati

In numerose occasioni Bethesda ha rassicurato i fan, dicendo che la patch al day-one risolverà moltissimi dei problemi riscontrati durante la beta. Il loro, d’altronde, è il primo approccio allo sviluppo di un gioco totalmente online, ed avevano previsto problemi di questo genere.

Inoltre, hanno affermato che intendono supportare il gioco “per sempre”, ipotizzando un futuro successo pari a quello di World of Warcraft.

 

Fallout 76 videogame screenshot

 

La preoccupazione più grande per chi invece non è stato conquistato dal fascino delle Wasteland è se si riuscirà a disinstallare il gioco una volta rilasciato. Gli utenti hanno ipotizzato che il problema sorge perché i server non sono ancora online, ma la paura di dover scaricare altri 50 GB di patch al day-one per poi non poter disinstallare alcunché rimane comunque.

Sembra difficile immaginare un lancio privo di problemi e disagi per i giocatori, ma Bethesda è sicura del successo del suo nuovo titolo, che ha comunque riscontrato un buon successo tramite numerose campagne di marketing e collaborazioni. L’incapacità di poter disinstallare un gioco che non ci piace, però, rimane comunque parecchio ridicola agli occhi dei consumatori.

Fallout 76 è previsto per il 14 Novembre 2018 su PC, PS4 e Xbox One. Se siete interessati al titolo e scoprire alcuni dei suoi segreti, vi lasciamo alle nostre guide ideate durante la beta:

[Guida] Fallout 76 | Come trovare i codici nucleari e lanciare bombe


[Guida] Fallout 76 | Trucchi e Consigli per la Sopravvivenza e il VATS

[Guida] Fallout 76 | Costruzione basi, Crafting e Sistema C.A.M.P.

[Guida] Fallout 76 | Tutti i Perk disponibili

Articolo a cura di Riccardo Liberati

Classe 1997, cresciuto immerso dai libri, cartoni e videogiochi, ho sempre desiderato e provato fin dalla tenera età a creare storie fantasiose che rendessero un po' più brillante la mia vita monotona.

Ho trascorso l'infanzia in solitaria, giocando a quanti più titoli possibili, spaziando dai vecchi J-RPG di Square Enix fino ai più violenti sparatutto su PC, non disdegnando nel frattempo RTS, platform e giochi di corse automobilistiche.

Alle superiori riesco finalmente ad aprirmi e a trovare dei compagni con i miei stessi gusti e sogni, e capisco che non amo tanto i videogiochi, quanto la cultura ed i messaggi dietro di essi, gli stessi che ho sempre trovato nei libri, film e qualsiasi altro tipo di medium artistico.

Inizio a lottare per questo concetto scrivendo all'impazzata ed accrescendo la mia cultura ancor di più, sia attraverso la scuola che attraverso gli incontri e le persone d'ogni giorno. Questo bel sogno finisce con l'arrivo all'università, periodo peggio di qualsiasi film horror che abbia mai visto e che mi costringe a mollare tutto e rifugiarmi nella mia Fortezza della Solitudine per tre anni, perdendo interesse e linfa vitale per qualsiasi cosa.

Nel frattempo ho lavorato in numerosi settori, dall'aiuto vendita al libraio al tutor privato, e nel 2018 inizio a scrivere per Player.it, il mio primo incarico ufficiale come giornalista videoludico e che mi ha formato moltissimo sia nell'ambito dei videogiochi che in quello della scrittura basilare.

Oggi ho ripreso a studiare grazie alla scelta repentina ed irrazionale di iscrivermi alla Scuola Holden di Torino, luogo da cui vi scrivo, abbandonando casa per la prima volta ed il luogo natale di ogni mio piccolo successo e grande fallimento. La mia speranza? Quella di poter riuscire a trovare una strada ben delineata, facendo quello che mi piace fare senza dovermi sottomettere a nessuno

Fallout 76 – Guida ai Trofei e obiettivi

fallout 76 dove trovare tutti i tesori

[Guida] Fallout 76: soluzione mappe del tesoro