HOME » news

Cyberpunk 2077: non ci saranno attività inutili per allungare il brodo


Cyberpunk 2077 è il nuovissimo e ambizioso progetto di CD Projekt Red. Ormai è sulla bocca di tutti ed è difficile riuscire a trovare titoli in uscita che stiano avendo la stessa risonanza del prossimo rpg dello studio polacco. Nonostante non ci sia ancora una data di uscita, i fan del gioco sono più che entusiasti di scoprire ogni singolo dettaglio direttamente da CD Projekt Red o da fonti indirette. Potevano oggi mancare buone nuove su Cyberpunk 2077? No, e parliamo di buone nuove perché ciò che ha recentemente dichiarato il Lead Designer del gioco, Miles Tost, non potrà che fare piacere ai giocatori. Tost ha parlato della durata del gioco, del gameplay di Cyberpunk 2077 e di altri argomenti.

Gameplay “emergente” e contenuti di qualità


Durante un’intervista con GamingBolt, CD Projekt Red ha confermato che lo studio non infarcirà il gioco di attività inutili e fuori contesto per allungare il brodo e offrire una longevità alta ma fittizia. Molti apprezzano i giochi longevi, soprattutto se si parla di RPG, ma quante volte ci siamo ritrovati a fare cose poco edificanti o inserite in modo forzato? In Cyberpunk 2077 non succederà.

Miles Tost è stato invitato da GamingBolt a parlare delle meccaniche “emergenti” del gameplay di Cyberpunk 2077. Per chi non lo sapesse, si definisce emergent gameplay  quell’insieme di meccaniche di gioco progettate per consentire agli utenti di fare cose che gli stessi sviluppatori non avevano previsto, ma che scaturiscono dalla creatività e dalla adattabilità al mondo di gioco dei giocatori. Secondo Tost:

È troppo presto per parlarne davvero. Se ha senso, e se potessimo farlo funzionare in modo organico e conforme ai nostri standard di qualità, allora forse. Ma certamente non stiamo andando ad estendere artificialmente il tempo di gioco inserendo forzatamente più contenuti nel gioco. Si può ancora aggiungere qualcosa all’esperienza in modo significativo, non siamo chiusi a nulla, ma personalmente, penso che la nostra forza risieda nella creazione di esperienze che rappresentino ciò che siamo.

Nessun downgrade rispetto alla demo mostrata

GamingBolt ha anche colto l’occasione per parlare delle voci relative al possibile downgrade del gioco per le versioni console.

Il video di gameplay della demo è stato registrato da una versione work in progress del gioco e siamo rimasti un po’ incerti sul fatto di doverlo rilasciare al grande pubblico. Molto può cambiare tra adesso e il lancio, ma puoi essere certo che non pubblicheremo un gioco di cui non siamo contenti.

CD Projekt Red sta approcciando nel modo giusto e sta riuscendo nell’intento di far crescere le aspettative dei giocatori senza esasperarle. Il team ha già un’ottima reputazione nel portare esperienze uniche: dopo il successo di The Witcher 3, ci aspettiamo lo stesso da Cyberpunk 2077.

Non esiste ancora la data di rilascio di Cyberpunk 2077. Anche se ci sono voci che dicono che il gioco uscirà l’anno prossimo.

Se vuoi scoprire altri dettagli su Cyberpunk 2077, leggi anche:

FONTE Segmentnext
Fortnite Stagione 6

Guida Fortnite – ecco le sfide della settimana 3 della stagione 6!

The Legend of Zelda breath of the wild Bowsette

Bowsette in The Legend of Zelda: Breath of the Wild con una mod