HOME » guide

AC 3 -Tattiche e guida alle battaglie navali e alle navi nemiche


Una delle maggiorni novità di Assassin’s Creed 3 sono le battaglie navali…eh si se nei precendenti capitoli abbiamo fatto dei giri in gondola questa volta saremo alla guida dell’Aquila e ci imbarcheremo in una serie di avventure in mare aperto…delle vere e proprie battaglie navali! La nave porta il nome di Aquila così come la costellazione a cui appartiene la stella chiamata Altaïr. A sua volta il nome di Altaïr deriva dall’arabo e significa “aquila che vola”.


DISPONIBILE ANCHE

– AC3 GUIDA ALLA CACCIA
AC 3 10 CONSIGLI PER INIZIARE
AC 3 GUIDA PER CONQUISTARE I FORTI
AC 3 DOVE TROVARE LE STAZIONI POSTALI SOTTERRANEE
AC 3 GUIDA AGLI SBLOCCABILI UPLAY
AC 3 GUIDA PER TROVARE TUTTE LE PAGINE DELL’ALMANACCO
AC 3 GUIDA PER TROVARE TUTTE LE PIUME
AC 3 GUIDA PER TROVARE TUTTI GLI SCRIGNI
AC 3 GUIDA PER TROVARE I GINGILLI DI GAMBADILEGNO
AC 3 GUIDA PER MANOVRARE LA NAVE AQUILA
AC 3 GUIDA ALLA SOCIETà DEI CACCIATORI
TRUCCHI AC 3: COME DIVENTARE RICCHI

PER AIUTI, SUGGERIMENTI E CONSIGLI LO STAFF VI ASPETTA SUL FORUM
Ma come fare per essere vincenti in queste nuove avventure a bordo? Niente paura ragazzi, di seguito troverete disponibile una guida dettagliata per afrontare al meglio le vostre prime battaglie navali in Assassin’s Creed 3.

– Puntare dritti di prua contro le navi nemiche non è una tattica saggia, perché si riducono di molto le possibilità offensive. Invece è meglio scegliere una rotta in diagonale che permetta di ricorrere alle bordate.

– In molte battaglie sarebbe perfetto se tutte le navi nemiche fossero da un solo lato dell’Aquila. Infatti il fuoco incrociato può disorientare e persino risultare letale. Ogni volta che potete, aggirate la flotta nemica compiendo un ampio movimento ad arco. Se invece vi troverete ad avere le navi nemiche sia a tribordo sia a babordo, ricordate che i cannoni sulle fiancate sparano in maniera indipendente e che anche i tempi di ricarica sono separati. Anche se trovarsi in mezzo agli avversari è molto pericoloso, si tratta comunque di una manovra che incrementa di molto la potenza di fuoco.

– Quando effettuate una bordata, tenete premuto il comando per concentrare il fuoco in modo da ridurre l’ampiezza della banda bianca che indica la direzione di tiro. In questo modo aumenterete la precisione anche a media e lunga distanza. Quando l’Aquila è molto vicina alla nave nemica, non c’è bisogno di mirare con i cannoni: meglio fare fuoco immediatamente e risparmiare secondi preziosi.


– Colpire le navi nemiche più grosse con una bordata precisa può servire anche a bloccare i loro cannoni. Lo stesso però vale anche per l’Aquila: se subisce danni, per qualche istante non potrà attaccare.

– I cannoni rotanti hanno un tempo di ricarica molto più breve ma causano danni trascurabili alle navi più grosse, a meno che le colpiscano in un punto debole. Servono principalmente a eliminare le piccole cannoniere con un solo colpo o le golette con un massimo di tre colpi. A meno che spariate a casaccio, il cannone rotante colpisce il nemico solo se il segnale sul bersaglio è rosso: questo accade quasi sempre quando l’Aquila è vicina alla nave nemica, poiché solo di rado diventa bianco. Se la distanza aumenta, la proporzione tra colore bianco e rosso si inverte. Ci vuole molta esperienza per diventare precisi anche a grande distanza.

– Alcune missioni hanno luogo con il mare in tempesta e le onde complicano di molto gli scontri. Mirare è estremamente difficile: in molti casi bisogna tenere i cannoni puntati finché non si ha una linea di tiro libera. Quando vi troverete in mezzo alle onde, vi converrà aspettare che l’Aquila e la nave nemica si trovino allineate e approfittate del momento per fare fuoco. Se invece tra l’Aquila e la nave nemica c’è un’onda che le separa, vi basterà puntare i cannoni nella direzione del bersaglio usando il suo albero come riferimento visivo e poi fare fuoco quando si trova alla stessa altezza dell’Aquila.


NAVI NEMICHE E LORO CARATTERISTICHE

CANNONIERA


È la nave nemica più piccola. Causa danni lieve. Non è una priorità: si può colpire con i cannoni rotanti mentre i cannoni si ricaricano.

GOLETTA

Attacca di prua con inclinazione e usa proiettili a grappolo.
 Veloce e facilmente manovrabile, causa danni notevoli; va eliminata in fretta.

FREGATA


Fa fuoco con i cannoni con un tempo di ricarica piuttosto breve.
 Sperona la prua o colpiscila con una bordata per esporre il suo punto debole.

VASCELLO

È la nave nemica più grossa. Usa le palle incendiarie per causare più danni o colpisci la prua con una bordata – oppure speronala – per esporre il suo punto debole.

Assassin’s Creed 3 – la guida navale per manovrare l’Aquila!

Painkiller Hell & Damnation: Recensione