Il remake di Prince of Persia è stato rinviato di nuovo

Il team di sviluppo di Ubisoft ha appena dato un triste annuncio riguardo l’atteso remake di Prince of Persia: Le Sabbie del Tempo, rinviato di nuovo.

In un breve comunicato leggibile su Twitter, lo studio si scusa con i fan per l’ennesimo rinvio. Già a dicembre, infatti, era stata spostata la data del 21 gennaio a una imprecisata nella finestra di marzo. Il gioco era stato presentato a settembre durante un Ubisoft Forward, evento digitale del publisher.

Il rinvio di dicembre è avvenuto a causa del solito problema comune del 2020, il COVID-19. Stavolta invece, Prince of Persia: Le Sabbie del Tempo Remake, il motivo è da riscontrarsi nella volontà degli sviluppatori di voler presentare un prodotto più “fresco” ma che rimanga comunque attinente al gioco originale.

Leggi anche: Prince of Persia: la retrospettiva persa tra le Sabbie del Tempo

Non è stata indicata alcuna data per l’arrivo del gioco sul mercato, ma siccome inizialmente era previsto per questo gennaio ci auguriamo che l’attesa sia breve. E soprattutto che ne valga la pena. Gli sviluppatori di Ubisoft ci aggiorneranno presto sullo stato di lavoro di Prince of Persia: Le Sabbie del Tempo Remake.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Ubisoft Italia

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

Copertina analisi Total War Warhammer 3

Total War Warhammer 3: analisi del trailer

Halo x Tesla: Xbox chiede a Elon Musk un Warthog a tema