Nuovo update di Warhammer: Vermintide 2 riduce la difficoltà

warhammer vermintide 2
Warhammer Vermintide 2 patch riduce la difficoltà del gioco


Warhammer: Vermintide 2 ha ricevuto un’accoglienza molto positiva e si sta rivelando una delle uscita maggiormente apprezzate dai giocatori, tuttavia qualche voce fuori dal coro c’è e ha qualcosa da dire sulla difficoltà del gioco. Molti giocatori hanno infatti anche espresso insoddisfazione per la difficoltà a volte punitiva del gioco, e lo sviluppatore Fatshark ha persino riconosciuto che i picchi di difficoltà devono essere risolti. Di recente, lo studio ha rilasciato la più grande patch da quando il gioco è uscito. In questo aggiornamento, vengono “buffati” i personaggi principali rendendoli più mortiferi, mentre i nemici subisco la sorte inversa.


La patch 1.0.5 è un aggiornamento radicale che tocca gran parte del combat system del gioco. Nello specifico, i cinque personaggi giocabili hanno tutti ricevuto potenziamenti per molte delle loro abilità. Bardin, per esempio, ha adesso il perk See It Coming potenziato, tanto che l’abilità della schivata è aumentata fino al 20%, mentre il perk Hulon’s Tenacity di Kerillian ora aumenta del 50% la rigenerazione della resistenza (prima era il 30%). Nella patch, ci sono molte altre modifiche e buff apportate alle abilità dei personaggi; puoi leggerle tutte cliccando qui.

Inoltre, Fatshark ha modificato in modo significativo il modo in cui scala il Potere Eroe, cioè, il livello dei personaggi in base alla difficoltà scelta e alla difficoltà delle missioni. Le ricompense in Warhammer Vermintide 2, con questo aggiornamento, sono state migliorate, per chi gioca a difficoltà Veterano, cosa che non costringerà più i giocatori a passare a Campione e Leggenda per sviluppare il proprio personaggio. Anzi, alle difficoltà più elevate il gioco il gioco non evocherà più orde di nemici aggiuntive mentre si sta combattendo. Insomma, un bel restyling che forse, però, non farà piacere ai puristi del genere. Ma se sono arrivate lamentele, significa che c’erano anche molti giocatori poco convinti dalla difficoltà troppo alta del titolo.

Infine, lo studio ha reso anche i nemici leggermente più facili. I Marauders sono più facili da uccidere, mentre i Blightstormer Sorcerers hanno un terzo in meno di salute. Nelle difficoltà di Campione e Leggenda, come abbiamo accennato, le orde si riproducono meno frequentemente.

La patch di Warhammer: Vermintide 2 è già disponibile su PC. Puoi leggere la patch note completa cliccando qui.

Leggete la nostra recensione oppure, se siete in difficoltà con Warhammer: Vermintide 2, potete leggere una delle nostre guide.

Indice Guide Warhammer: Vermintide 2

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

sam fisher ghost recon wildlands

Sam Fisher entra nel mondo di Ghost Recon Wildlands

In America arriva il gioco da tavolo di Kick Ass

In America arriva il gioco da tavolo di Kick Ass