Dopo vari mesi e alcuni Beta Test, la Fatshark finalmente ha rilasciato l’attesissimo gioco ispirato all’oscuro universo di Warhammer, stiamo parlando ovviamente del nuovo Warhammer Vermintide 2.

Vermintide 2 si presenta come il diretto successore del precedente titolo acclamato dalla critica Warhammer: End Times – Vermintide, da cui infatti sono state riprese, oltre alla storia, alcune meccaniche. Tuttavia questo nuovo capitolo riesce a differenziarsi senza problemi e si presenta effettivamente come un gioco completamente nuovo, ma andiamo a dargli un’occhiata più da vicino.

Che succede nell’ Impero?

Come è stato detto anche sopra questo nuovo capitolo è il sequel del primo gioco in cui i nostri eroi hanno salvato Übersreik, una delle città più ricche dell’Impero, uccidendo il Ratto Bianco, cioè il capo degli Skaven del Clan Fester. Ma nonostante i nostri campioni di Übersreik siano riusciti nel loro intento, sventando l’attacco degli uomini ratto, nella missione finale, aggiunta al gioco il mese scorso, vengono tutti catturati.

Warhammer Vermintide 2
Una lode va fatta anche al bellissimo video introduttivo.

Ed è proprio qui che inizia Warhammer Vermintide 2, dentro ad una grezza gabbia trasportata in giro da una carrucola, ma grazie ad un colpo di fortuna riusciremo a liberarci e a iniziare così il tutorial. Tuttavia mentre saremo in prigionia scopriremo che gli Skaven si sono alleati ad un nuovo potente nemico, ossia alle malvagie legioni devote al dio del Chaos Nurgle.

Infatti nel gioco ci troveremo ad affrontare una ricca varietà di pericolosi nemici, come i possenti Guerrieri del Chaos, i Ratogre, i Troll Biliari, e molto altro ancora, senza contare che ci saranno da battere anche quattro boss, davvero molto tosti, nelle missioni finali.

Ecco i nostri eroi

Warhammer Vermintide 2 è un cooperativo a quattro giocatori in prima persona, simile al noto Left4Dead per intenderci, in cui per ogni missione che faremo potremo scegliere uno tra i cinque personaggi disponibili, che sono Markus Kruber, Viktor Saltzpyre, Sienna Fuegonasus, Bardin Goreksson e Kerillian, insomma gli stessi eroi che ritroviamo anche nel primo Vermintide.

Ma a differenza dal precedente capitolo è stato implementato un interessante sistema di carriere che permetterà al giocatore di caratterizzare meglio il proprio stile di gioco, mettendo a disposizione ben tre carriere per ogni personaggio.

Ognuna di queste carriere dispone di abilità passive e un’abilità speciale che si caricherà automaticamente nel tempo. Qui di seguito ci sono delle brevi descrizioni di ciò che possono fare, ma per avere una descrizione più dettagliata guardate la nostra guida ai personaggi.

Bardin Goreksson

  • Ranger Veteran: Carriera prevalentemente a distanza, inoltre la sua abilità di carriera, la bomba fumogena è molto utile per scappare.
  • Ironbreaker: I numerosi bonus alla difesa rendono questa carriera un tank duro da buttare giù.
  • Slayer: Questa carriera mira principalmente a fare il maggior numero di danni nel minor tempo possibile, è una vera e propria trottola con la doppia ascia.

Sienna Fuegonasus

  • Battle Wizard: Con questa carriera ottima a distanza più si lanciano magie più si fanno danni.
  • Pyromancer: L’abilità di carriera di questa carriera permette di lanciare un proiettile a ricerca.
  • Unchained: Sienna diventa prevalentemente melee, e la sua abilità di carriera la fa esplodere distruggendo tutto ciò che ha attorno.

Victor Saltzpyre

  • Witch Hunter Captain: Carriera molto tattica, l’ abilità di carriera aumenta la possibilità di fare danni critici degli alleati vicini.
  • Bounty Hunter: Questa carriera è incentrata sui danni a distanza, la sua abilità di carriera permette di sparare un proiettile penetrante.
  • Zealot: Con questa carriera più si prendono danni più aumenta la potenza dei propri attacchi.

Markus Kruber

  • Mercenary: Carriera molto utile con le armi ad asta, la sua abilità di carriera dona vita addizionale ai membri del party.
  • Huntsman: Una carriera a distanza che permette di fare letali imboscate ai nemici.
  • Foot Knight: Un potente tank che può caricare gli avversari spingendoli via.

Kerillian

  • Waystalker: Una carriera a distanza molto efficace che può anche rigenerare la salute.
  • Handmaiden: Senza contare che l’abilità di carriera è molto forte può rianimare i compagni senza essere interrotta dagli attacchi nemici.
  • Shade: Ottima per chi ama gli assassini, infatti riceve bonus ai danni e un critico istantaneo se attacca alle spalle.

Un giro nel Reik

Per giocare è necessario selezionare una missione dal pannello apposito, a cui è possibile accedere direttamente dalla mappa oppure premendo semplicemente il tasto di scelta rapida ‘M’.

Warhammer Vermintide 2
Questa è la mappa per selezionare le quest.

Al momento sono disponibili in totale 13 avventure a quattro livelli di difficoltà, che però dovranno essere sbloccate completandole con successo una per una. Possono sembrare poche, ma la Fatshark ha già saputo dimostrare col primo Vermintide il suo impegno, sfornando una gran quantità di contenuti aggiuntivi, anche in maniera gratuita, ed alcuni eventi festivi.

Nel pannello troviamo anche il pulsante per le Imprese Eroiche, che sono delle sfide per il giocatore che si esauriscono una volta completate, queste promettono una ricompensa a patto che si riesca a completare una missione a difficoltà preimpostata influenzata però da determinate condizioni, come “Aumenta la frequenza di generazione delle orde” o “I giocatori subiscono danni continuati nel tempo”.

Ma è stata implementata anche una funzione interamente dedicata allo streaming, Infatti andando sul pulsante dedicato è possibile connettere il proprio account Twitch a Vermintide 2, facendo ciò mentre si sta svolgendo una missione si apriranno delle votazioni per gli spettatori, i quali potranno decidere varie cose, come a chi dare una pozione, o quali mostri far comparire.

 

Un arsenale a disposizione

Per combattere adeguatamente le orde di terribili creature che andremo ad affrontare avremo bisogno di un equipaggiamento adeguato, ecco perché in Warhammer Vermintide 2 la varietà di armi e di oggetti è enorme.

Warhammer Vermintide 2
Un bel lanciafiamme nanico serve sempre.

Infatti di una stessa arma si possono trovare varie versioni di diversi livelli di rarità, che vanno dal bianco, oggetto comune, al rosso, oggetto epico. Addirittura può capitare di trovare una particolare arma che possiede un’ illusione, questa è sostanzialmente una skin e può essere anche messa su altre armi dello stesso tipo.

Inoltre tutte le armi posseggono determinati tratti e si comportano in maniera diversa in combattimento, alcune possono servire a fare danno a più obbiettivi, invece altre lo concentrano su un unico bersaglio. Per maggiori dettagli sui tratti guardate la nostra guida.

Tutto ciò è estremamente godibile con l’ eccellente sistema di combattimento, che nonostante sia rimasto molto simile a quello del precedente Vermintide lo surclassa decisamente, infatti gli sviluppatori della Fatshark hanno lavorato molto per garantire un gameplay più fluido possibile.

Conclusioni

Warhammer Vermintide 2 è un ottimo gioco d’azione cooperativo, forse il migliore attualmente presente sul mercato, e può vantare di molti punti di forza come il sistema di combattimento, l’ambientazione affascinante e curata in ogni minimo dettaglio e molto altro ancora.

Warhammer Vermintide 2
Che Sigmar ci protegga!

Inoltre è uno dei pochi giochi che è bello sia da giocare che da guardare, sia per la sua splendida grafica che per la divertente funzione Twitch che permette anche agli spettatori di streaming di interagire col gioco.

Però soffre anche di alcuni piccoli difetti, come la traduzione non totalmente completa e alcuni glitch grafici che appaiono sporadicamente, ma tutto ciò può essere aggiustato con qualche patch e considerando come ha lavorato finora la Fatshark non c’è assolutamente da preoccuparsi.

Approfittiamo dell’occasione per ringraziare di cuore la Fatshark per averci fatto provare Warhammer Vermintide 2.

A breve dovrebbe arrivare anche su Amazon, nel frattempo vi consigliamo:

Quindi Warhammer Vermintide 2 è un titolo pienamente riuscito, forse anche più del previsto, per via dei suoi numerosi punti di forza che vanno dal gameplay al comparto grafico. Inoltre il livello si sfida è abbastanza regolabile, tanto da dare del filo da torcere anche al giocatore più incallito.

Pro

  • Ottimo sistema di combattimento
  • Graficamente una goduria
  • Funzione dedicata allo streaming

Contro

  • A parte piccoli bug, non siamo riusciti a trovare nessun particolare contro.

Recensione di Warhammer Vermintide 2
8.5 Voto del redattore
9.2 Voto degli utenti (2 voti)
Gameplay
Grafica
Sonoro
Longevità
Cosa dicono gli utenti di player.it Il tuo voto
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Il tuo voto

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.