HOME » news

Call of Duty: Warzone: arriva la solo mode per la gioia dei lupi solitari

Call of Duty Warzone, Call of Duty: Modern Warfare

Call of Duty: Warzone verrà ricordata con tutta probabilità come la miglior mossa strategica di Activision e Infinity War (con oltre 15 milioni di giocatori raggiunti in tutto il mondo), e il loro impegno per far sì che tutto vada per il meglio non si arresta: da ieri infatti la modalità free-to-play di Call of Duty: Modern Warfare mette a disposizione dei giocatori un solo-mode.

se quindi fino a ieri il massimo di esperienza “in solitaria” che era possibile avere era far parte di un team di soli altri tre giocatori, adesso potrete vivere le vostre battaglie su larga scala come lupi solitari a caccia di nemici, in un’esperienza senza dubbio ancor più survival e frenetica.

La solo mode è ovviamente disponibile per PC, PlayStation 4 e Xbox One, ed è stata lanciata a una settimana precisa dall’uscita di Warzone.

Siete pronti a lanciarvi nella mischia senza poter contare su nessun altro?

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

ps5 marc cerny

La guerra tra PS5 e Xbox Series X non si combatte solo con i teraflops

come ottenere il trofeo di platino in doom eternal

Doom Eternal | Guida ai Trofei e Obiettivi