Horizon Zero Dawn per PC fa capolino su Amazon France

horizon zero dawn pc

Il porting PC di Horizon Zero Dawn è una delle grandi scommesso di questo duemilaventi, specie dopo che Jason Schreier (noto giornalista di Kotaku, solitamente affidabilissimo) ne parlò con un paio di tweet assicurando l’arrivo del titolo sulla piattaforma.

Guerrilla Games e Sony ovviamente non ha ancora fatto sapere nulla al riguardo ma qualcosa sembra effettivamente bollire in pento; ad aver seminato una briciola interessante è infatti Amazon France.

Sulla versione francofona dell’ecommerce più grande d’occidente è infatti comparso il titolo, privo di screenshot e di tutto il resto con giusto i dati ufficiali. L’annuncio è stato poi prontamente cancellato dalla piattaforma, come solitamente succede per due tipologie di oggetti:

  • Quelli inesistenti
  • Quelli che devono ancora essere annunciati

Molti leak della storia dei videogiochi sono proprio legati a queste tipologie di errori, dove sviste nel settore retail hanno portato alla rivelazione di titoli non ancora annunciati. Amazon può anche aver sbagliato, ma c’è il rischio che sia soltanto l’ennesima conferma per la nuova direzione che Sony vuole intraprendere.

Dopo Death Stranding ci sono due titoli Sony che plausibilmente sono destinati ad arrivare su PC: Horizon Zero Dawn e Dreams di Media Molecule, quest’ultimo infatti vuole sopravvivere per venti anni all’interno del mercato divenendo, di fatto, un gigantesco editor videoludico multipiattaforma, con il suo store el e sue possibilità.

Il 2020 potrebbe essere l’anno del cambiamento per un azienda come Sony, ancora incredibilmente ancorata al suo mercato console e priva di svarioni o di proposte innovative da questo punto di vista. Gli sviluppatori sembrano essere tutti positivi e recettivi verso queste tipologie di cambiamenti.

Fra due giorni arriverà il terzo anniversario della release di Horizon Zero Dawn, che sia il momento perfetto per tornare nuovamente a parlare di Aloy e soci?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

dragon quest of the stars cover

Dragon Quest Of The Stars | Come ottenere velocemente gemme

square enix ps5 xbox series x cover

Square Enix conferma la retrocompatibilità delle nuove console (e dice di non avere esclusive in cantiere)