Nintendo rilascia i suoi programmi per un 2020 indimenticabile

nintendo switch 2020 line uop

Mentre Microsoft e Sony si preparano a presentazioni pirotecniche per i loro nuovi prodotti, Nintendo intende passare il 2020 consegnando i principalmente giochi. Con un comunicato stampa ed un’ infografica, Nintendo ha ufficialmente fatto il punto su tutte le belle cose che pubblicherà per la sua Switch durante il corso del 2020.

L’azienda giapponese ha intenzione di pubblicare più di venti titoli, alcuni originali, alcuni porting da wii U, altri saranno versioni switch di titoli che abbiamo già imparato ad apprezzare sulle console rivali.

Vediamo insieme quali sono i titoli in questione e perché questi dovrebbero interessarci in un modo o nell’altro.

Ecco i giochi Nintendo Switch che usciranno durante il corso del 2020.

Tokyo Mirage Session: FE Encore – 17 Gennaio 2020

Ecco, partiamo con un titolo che è tecnicamente già uscito sugli scaffali dei negozi. Tokyo Mirage Session: FE Encore è un porting dell’omonimo titolo uscito durante il corso del 2016 su Wii U e primo caso di crossover tra la saga di Fire Emblem e quella di Shin Megami Tensei. Il titolo mischia il sistema di combattimento a turni tipico di SMT con il triangolo delle armi che anima gli equilibri di Fire Emblem, creando un videogioco tutto matto ambientato all’interno di un setting stralunato che solo Atlus poteva creato.

Snack World: The Dungeon Crawl GOLD – 14 Febbraio 2020

Snack World: The Dungeon Crawl GOLD è invece qualcosa di completamente nuovo, sviluppato dagli stessi Level 5 di Ni No Kuni, Fantasy Life o Dragon Quest VIII: L’odissea del re maledetto. Il titolo è un dungeon crawler puccioso che ibrida meccaniche da life-sim al suo interno, un mix incredibilmente giapponese di elementi che farà sicuramente contenti i più esotici tra i giocatori.

Darksiders Genesis – 14 Febbraio 2020

https://www.youtube.com/watch?v=OXyYtCsUmZY

Destinato ad arrivare su Switch anche Darksiders Genesis, nuovo capitolo della saga di Darksiders da noi recensito nelle sue vesti PC poco più di un mese fà. Il titolo, a differenza dei precedenti, è un action isometrico molto interessante che troverà su Switch un’ottima casa.

Devil May Cry 3: Special Edition – 20 Febbraio 2020

In arrivo entro fine febbraio su Nintendo Switch anche una riedizione particolare del terzo capitolo della saga di Devil May Cry nella sua special edition. A differenza della riedizione in HD che abbiamo recensito su PC anni fà. questo specifico capitolo avrà un aggiunta esclusiva: la possibilità di modificare il proprio stile di gioco in corsa durante i combattimenti.

Pokémon Mistery Dungeon: Rescue Team DX – 6 Marzo 2020

Annunciato durante l’ultimo Nintendo Direct, Game Freak farà arrivare sulle nostre Switch una nuova versione di un popolare spin off a tema pokémon, con tanto di nuova veste grafica e nuovi contenuti. Anche qui abbiamo a che fare con un gioco di ruolo dungeon crawl, pieno di segreti e pieno di mostri collezionabili.

Animal Crossing: New Horizon – 20 Marzo 2020

Marzo per Nintendo sarà il mese adatto per lanciare uno dei videogiochi più attesi dell’anno. il nuovo capitolo di Animal Crossing, chiamato per l’occasione New Horizon, metterà il giocatore nei panni di uno degli abitanti di un isola tutta da esplorare, piena di personaggi non giocanti da conoscere. Anche in questo caso ci sarà da trottare per estinguere il proprio debito con quel riccone di Tom Nook.

Trials Of Mana – 24 Aprile 2020

Trials Of Mana è uno dei videogiochi più attesi dagli appassionati di giochi di ruolo nipponici perché non è altro che una riedizione rifatta da capo a piedi di Seiken Densetsu III, videogioco per Super Nintendo mai arrivato ufficialmente in occidente. Forte di un nuovo nome e di una rinnovata veste grafica, la release switch di questo videogioco è il modo migliore per poter mettere le mani su una delle hidden gems della Squaresoft di una volta.

Spongebob Squarepants: Battle For Bikini Bottom Rehydrated – 24 Maggio 2020

Ecco, quello di cui andiamo a parlare ora è un titolo strano. Spongebob Squarepants: Battle For Bikini Bottom Rehydrated è una classica hd remaster di un platform tridimensionale su licenza uscito a metà anni duemila. L’originale ha tutt’ora quello che comunemente si chiama cult following dietro ed è ancora al giorno d’oggi abbastanza godibile per gli appassionati.

Pokémon Spada & Scudo Expansions Packs – Giugno/Autunno 2020.

L’ultimo direct a tema pokémon si è concentrato assolutamente sugli expansion pack per Pokémon Spada e Pokémon Scudo, capitoli principali della popolare saga. Per saperne di più leggete lo speciale che abbiamo realizzato per l’occasione.

The Outer Worlds

L’ultima grande fatica di Obsidian, come già annunciato mesi e mesi fà, arriverà su Nintendo Switch durante il corso dell’anno. Il titolo è uno dei videogiochi più interessanti di tutto il 2019 ed ha ricevuto un voto molto alto dal nostro boss nella recensione che trovate qui. Il titolo è perennemente in bilico tra etica, politica e puro divertimento chiacchierone tipico degli esseri umani.

Panzer Dragoon

Panzer Dragoon è una vecchia saga di shooter su binario in cui al giocatore viene lasciato il compito di cavalcare un drago abbattendo lunghissime file di nemici. Il titolo è un remake duro e puro dell’originale, conservandone la difficoltà, l’art style e migliorando il comparto puramente tecnico. Se avete amato questa saga su Saturn non potrete sicuramente lasciarvi scappare questo titolo.

Minecraft Dungeons

Minecraft Dungeon non è alto che una versione stand alone di Minecraft basata sull’esplorazione du Dungeon e sul multiplayer cooperativo con altri giocatori. Alleati con fino ad altri quattro giocatori per cercare di ottenere quanti più tesori possibili esplorando dungeon pericolosissimi e abbattendo tutti i creepers che si vedono.

Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered Edition

Anche in questo caso abbiamo tra le mani una versione rimodellata appositamente di un vecchio classico. Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered Edition non è altro che la versione in alta definizione dell’omonimo titolo uscito su Gamecube quasi venti anni fa, stavolta completo di un multigiocatore online che all’originale mancava completamente.

Doom Eternal

Uno dei porting più stupefacenti di tutta Nintendo Switch è senza dubbio quello relativo a Doom (2016). Doom Eternal promette di essere il suo degno successore portando tutto lo splendore del nuovo capitolo della saga (da noi provato in anteprima e apprezzato quanto pochissime altre cose). Più demoni, più violenza, più sangue, più possibilità d’azione, più generi all’interno di un singolo gioco e molti, molti più contenuti. Non vedete l’ora nemmeno voi, dite la verità.

No More Heroes III

No More Heroes è una saga adorata da uno sparuto numero di giocatori, interessati ad uno storytelling sopra le righe condito con idee pazze da legare ed un gameplay che ha il suo perché (almeno ogni tanto). Il terzo capitolo della saga, ripresentato durante i The Game Awards 2019 con un trailer assolutamnente fuori di testa, è uno dei titoli che Nintendo vorrebbe far uscire durante il corso del 2020.

Bravely Default II

La saga di Bravely Default è stata una boccata d’aria buona per tutti gli appassionati di JRPG che si rispettono. Nel corso di un paio di capitoli il brand ha saputo portare innovazione ad una struttura che più classica non si può inserendo il fast forward e mettendo del pepe nei sistemi di progressione. Dopo un secondo capitolo di ottima qualità (nonosta qualche problema narrativo), l’idea di poter avere entro la fine del 2020, un Bravely Default II tra le mani farebbe salire la tachicardia a chiunque.

Xenoblade Chronicles Definitive Edition

Xenoblade Chronicles Definitive Edition

Xenoblade Chronicles è uno dei tre videogiochi che sono arrivati in occidente grazie alla campagna operation rainfall. Xenoblade Chronicles, dopo aver raccolto i favori di pubblico e critica (giudicato ripetutamente come miglior JRPG della settima generazione videoludica un po’ da tutti), si appresta a tornare per la terza volte sulle console con una riedizione con una nuova veste grafica, stavolta in mano al motore grafico di Xenoblade Chronicles 2, in esclusiva su Nintendo Switch.

Super Smash Bros Ultimate: Fighter’s Pass Vol 2

A gennaio c’è stato spazio anche per un Nintendo Direct a tema Super Smash Bros Ultimate. Questo direct, oltre a mostrare ai giocatori Byleth (l’ultimo personaggio del Super Smash Bros Ultimate: Fighter’s Pass) è stata anche la location perfetta per annunciare l’arrivo di altri sei personaggi per il titolo, alcuni destinati ad uscire entro la fine del 2020. Ovviamente non si ha nessuna informazione al riguardo, motivo per cui non ci resta che aspettare speranzosi qualche informazioncina da parte di Nintendo.

Deadly Premonition 2: A Blessing In Disguise

L’ultimo titolo che dovrebbe vedere la luce entro la fine del 2020 è quello protagonista di uno degli annunci più inaspettati della storia dell’E3. Deadly Premonition 2: A Blessing In Disguise è un titolo inatteso che più inatteso non si può, seguito di un Deadly Premonition ancora oggi pieno di bug e di problemi che ha saputo far proseliti grazie ad un ispirazione incredibile e ad uno stile invidiabile. Il titolo, capitanato dal carismatico game designer Swery65, riporterà sullo schermo gli stessi personaggi che abbiamo imparato ad apprezzare durante la nostra prima visita alle cittadina di Greenvale.

Altri misteriosi annunci.

La roadmap dei titoli di Nintendo si conclude con una dichiarazione molto interessante: il 2020 sarà per l’azienda di Kyoto un anno importante anche dal punto di vista degli annunci; durante le varie comunicazioni Nintendo tirerà fuori sicuramente qualche buon coniglio dal cappello, stupendo tutti e preparando i giocatori all’arrivo di titoli al momento ancora misteriosi.

Che finalmente sia la volta buona per avere una data di rilascio per Bayonetta 3? Che sia la volta buona per sapere qualcosa di più sull’arrivo di Metroid Prime 4? Che sia la volta buona per sapere qualcosa sull’arrivo del seguito di The Legend Of Zelda: Breath Of The Wild?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

halo combat evolved

In arrivo la beta per la versione PC di Halo: Combat Evolved Anniversary

microsoft japan phil spencer

Phil Spencer, Xbox ed il Giappone: progetti per il 2020 di Microsoft