Pete Hines di Bethesda: “So qualcosa su PS5 e la prossima Xbox…”

ps5 e prossima xbox


Possiamo affermare di essere ormai arrivati alla fine del ciclo vitale dell’attuale generazione che sparerà le ultime cartucce nei prossimi due anni (?) con titoli come Red Dead Redemption 2, in uscita il 26 ottobre di quest’anno, Death Stranding, The Last of Us 2 e Cyberpunk 2077.


Sempre più insistenti le voci sulla prossima generazione con Playstation 5 e Scarlet, o qualsiasi altro modo in cui si chiamerà la nuova Xbox, che iniziano a fare capolino.

Alla luce di ciò, è stato chiesto a Bethesda quali aspettative abbia l’azienda sulla prossima generazione di console. Pete Hines di Bethesda dice di essere al corrente di alcune informazioni su quel fronte, ma non è sicuro di quanto possa essere enorme il salto generazionale.

Sono curioso di vedere come apparirà e di come sarà diversa. Sono a conoscenza di alcune cose di cui ovviamente non posso davvero parlare, ma c’è anche molto di cui non sono sicuro su come sarà. Non so quanto sia grande questo cambiamento.

Hines ha continuato dicendo che, mentre il passaggio dall’era PS2 / Xbox a quella PS3 / Xbox 360 era enormemente evidente, il cambiamento della generazione seguente con quella attuale non è stato così palese. La PS5 e la prossima Xbox produrranno un cambiamento simile o forse più grande? Hines non ne è sicurissimo.

Mi sembra che ci sia stato un passaggio da Xbox e PS2 a Xbox 360 e PS3 che era abbastanza dimostrabile. Perché siamo passati dalla vecchia scuola all’HD e il passaggio HD è stato evidente. Come la notte e il giorno. Poi con Xbox One e PS4, questo cambiamento non è stato ‘woah’. Quanto cambierà adesso, non lo so. Il resto non mi importa perché non sono io a decidere. Ciò che conta davvero è ciò che pensano gli sviluppatori. Di cosa hanno bisogno, quanta potenza e quali caratteristiche stanno cercando.

Non ci resta che aspettare e goderci i titoli che ci verranno proposti prima dell’inizio della prossima generazione.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Gamingbolt

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

cyberpunk 2077

Cyberpunk 2077: “Le conseguenze delle decisioni saranno a lungo termine”

assassin's creed gioco da tavolo

Assassin’s Creed: in arrivo su KS un gioco da tavolo