Guida PUBG: come giocare alla modalità zombie

pubg guida zombie


Se c’è qualcosa che, nel mondo dei videogiochi, è possibile affermare con sicurezza, è che la modalità battle royale letteralmente spopolando. Non solo PlayerUnknown’s Battlegrounds e Fortnite registrano, col passare del tempo, numeri sempre più alti, ma il successo di questi due titoli sta spingendo altri publisher a seguire questa strada; Call of Duty: Black Ops IIII è un chiaro esempio di quanto ora affermato. Se siete degli amanti di PUBG, non avrete potuto non notare che, di recente, è possibile assistere a dei match in una nuova “modalità zombie“, che rappresenta una valida e divertentissima alternativa ai normali incontri del titolo targato Bluehole. In questa nostra guida, vi diremo come unirvi ad un match di questa affascinante nuova modalità zombie.

PUBG: come accedere alla modalità zombie del gioco?

[amazon_link asins=’B077NMJLL4,B079JGGXCF’ template=’Carosello_prodotti’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1b4a4500-6657-11e8-9c74-f975fdc6b8a3′]

Se avete bisogno di prendervi una pausa dai match standard di PlayerUnknown’s Battlegrounds, la modalità zombie è quello che fa per voi. Praticamente ogni shooter in prima persona, prima o poi, si è aperto a questa mode alternativa, consentendo ai giocatori di scontrarsi contro vere e proprie orde di non morti assetati di sangue, controllati da un’intelligenza artificiale o, in alcuni casi, anche dai nostri avversari. Tuttavia, non preoccupatevi: il gameplay anarchico, frenetico e caciarone di PUBG è presente anche in questa sua “modalità alternativa”. Se riuscirete ad unirvi in un match contro i non morti, vi accorgerete, però, di quanto le regole del gioco siano leggermente diverse. In primo luogo, infatti, sappiate che vi aspetta un match 2 contro 98.

Proprio così, avete capito benissimo. Nella modalità zombie di PUBG, i giocatori “vivi” saranno infatti solo due, ed ai rimanenti 98 utenti spetterà “l’ingrato compito” di vestire i panni degli zombie. Se interpreterete il ruolo del non morto, sappiate che non potrete raccogliere né utilizzare armi di alcun tipo; tuttavia, come avrete facilmente inteso, avrete sempre il vantaggio della superiorità numerica dalla vostra parte. I due giocatori dovranno, per forza di cose, fare del gioco di squadra il loro punto di forza, onde evitare di finire tra le braccia di una vera e propria orda di zombie ed essere sottoposti alle loro “amorevoli cure”.

Una modalità ancora in fase embrionale

PUBG
Calcolate bene ogni singola mossa e… siate sempre pronti a darvela a gambe!

Allo stato attuale, i comuni giocatori non possono creare dei match zombie customizzati. Questa modalità si trova, infatti, nella sua fase embrionale, ma non è detto che, in futuro, Bluehole non decida di renderla disponibili ai tantissimi giocatori di PUBG sparsi in tutto il mondo. Tuttavia, è sempre possibile unirsi ad un match di questo genere, seguendo i passi che ora andremo ad elencarvi:

  • dal menu principale, selezionate l’opzione “Custom Match”;
  • fatto questo, selezionate la sezione “Filtri”, e scegliete quale modalità di gioco cercare. A questo punto, dovrete selezionare la modalità Zombie. In questo modo, la ricerca sarà molto più facile e rapida;
  • arrivati a questo punto, filtrate i risultati ottenuti cercando solo match aperti a tutti. In questo modo, troverete tra i risultati soltanto partite a cui potrete unirvi: i match privati potrebbero infatti richiedere un password per avere accesso;
  • fatto questo, dovrete scorrere i risultati ottenuti, vedendo se, tra i server elencato, ce ne sia qualcuno che non ha ancora raggiunto la massima capienza di utenti. Ve ne accorgerete semplicemente guardando l’indicatore sulla destra. Per una connessione più stabile, cercate, se possibile, di selezionare un server che non sia molto lontando dallo stato in cui risiedete;
  • non appena troverete un server disponibile, entrate ed unitevi al match;
  • infine, non allarmatevi se il vostro tentativo di unirvi alla partita non dovesse andare subito a buon fine. Quando si tratta di match customizzati, PUBG è ancora un po’ balbettante, soprattutto in un caso come questo, dove troverete tantissimi giocatori alla ricerca di un posto in un match del genere. Tuttavia, non disperate: siate persistenti e riuscirete nel vostro scopo;

Come creare un match zombie in PUBG

PUBG
Tutte le guide da noi realizzate sull’esclusiva console Microsoft.

Allo stato attuale, purtroppo, non è ancora possibile creare un match per utilizzare questa nuova modalità di PUBG. Questa possibilità, infatti, è riservata, allo stato attuale, soltanto a coloro che siano partner del gioco, come ad esempio gli streamer più seguiti di Twitch. Tuttavia, è altamente probabile che, nel prossimo futuro, Bluehole possa decidere di inserire ufficialmente questa nuova feature e renderla disponibile a tutti i giocatori di PUBG.

Se siete alla ricerca di altri utili consigli sulla versione mobile del gioco, date uno sguardo alle guide da noi create:

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Fortnite – Arriva il duello blitz competitivo

Tuffiamoci in un'avventura urbana, ambientata nella più grande e civilizzata delle città del Faerun, in cui si dovrà proteggere un tesoro dalle avide mani di una serie di antagonisti intenzionati ad arraffarlo con le peggiori intenzioni.

Waterdeep: Dragon Heist sarà la prossima campagna di D&D 5