Chiunque si sia tuffato o stia per tuffarci nel mondo di State of Decay 2 saprà benissimo che portare a casa la pelle sarà uno degli obiettivi principali. Il gioco ci metterà alla prova in tantissimi modi, cercando di renderci, un errore dopo l’altro, dei provetti “esperti di sopravvivenza“. Saranno tante le cose che dovremo imparare nel mondo postapocalittico di quest’ultima esclusiva Microsoft. Proprio per questa ragione, in questa nostra guida troverete tutti i consigli necessari per riuscire a sopravvivere anche nelle situazioni più difficili e disperate, cercando di mantenere sempre il giusto approccio ed il giusto comportamento.

Come sopravvivere in State of Decay 2

Come abbiamo già anticipato in precedenza, sopravvivere in State of Decay 2 non sarà affatto facile. Il cibo e le munizioni non saranno semplici da trovare, e la minaccia zombie sarà sempre dietro l’angolo, pronta a farci diventare delle facili prede. Inoltre, dopo poco tempo, vi accorgerete che un numero sempre maggiore di sopravvissuti vorrà unirsi a voi, creando in poco tempo una vera e propria comunità. Tutto questo, ovviamente, metterà alla prova le vostre capacità di gestione; in parole povere, dovrete sempre cercare di trovare la miglior soluzione possibile a qualsiasi necessità e/o pericolo. Iniziamo quindi ad affrontare tutti i metodi che vi garantiranno una più o meno sicura sopravvivenza nel vasto e pericoloso mondo di State of Decay 2.

Come creare la vostra comunità e come costruire le basi

Creare una comunità prospera sarà la prima chiave del vostro successo in State of Decay 2. A questo proposito, l’esplorazione del mondo di gioco vi tornerà decisamente utile: utilizzare edifici abbandonati e “farli vostri”, viaggiare attraverso le larghe aree boscose che troverete, queste attività vi consentiranno di gettare le fondamenta per la vostra base e per la creazione della vostra comunità. Ricordate che, se è pur vero che potrete impersonare solo un eroe alla volta, potrete sempre switchare tra un personaggio ed un altro, potendo così calarvi nei panni di tutti i sopravvissuti. Se uno dei personaggi in questione è stanco o ferito, potrete sempre farlo riposare mandando l’altro eroe in esplorazione, o facendogli concludere l’impresa.

Quali sono i pro ed i contro di ogni eroe

state of decay 2 guida
Alyssa e Hunter non sono abili nel combattimento ma sono provetti esploratori. Hunter ha anche la skill meccanica che gli permette di riparare velocemente i veicoli.

Come potrete facilmente immaginare, ogni eroe ha le sue statistiche e le sue abilità specifiche. Proprio per questa ragione, dovrete valutare molto attentamente chi mandare in esplorazione o chi dovrà svolgere una determinata missione. Se, ad esempio, siete consapevoli del fatto che dovrete affrontare una grande quantità di zombie, magari anche tutti insieme, vi converrà prediligere un personaggio capace di utilizzare attacchi in mischia, o capace di utilizzare il lanciafiamme. In caso contrario, andrete incontro ad una morte tanto prematura quanto brutale e, occorre ricordarlo, permanente.

Dove trovare provviste e materiali per migliorare la vostra base

Subito dopo che avrete scelto quale edificio occupare, dovrete dedicarvi subito all’esplorazione del territorio circostante. Non solo perché avrete bisogno di provviste ed oggetti curativi, ma anche (e soprattutto) per mettervi alla ricerca dei materiali necessari per acquistare gli upgrade per la vostra base. Rinforzare e fortificare il vostro campo sarà un’operazione praticamente indispensabile, creando un luogo sicuro e “a prova di zombie” in cui potervi rifugiare al momento opportuno. Sappiate, però, che il potenziamento della vostra base operativa richiederà un po’ di tempo: racimolare tutto il necessario non sarà un’operazione immediata, ragion per cui, iniziatela il prima possibile.

Imparate presto a commerciare

Nel momento in cui incontrerete altri gruppi di sopravvissuti, sappiate che potrete commerciare con loro, scambiando le vostre materie prime in eccesso ed ottenendo così quelle che più vi servono. Ogni oggetto trovato in State of Decay 2 può essere venduto, in cambio di Influence Points, che sono la valuta virtuale del gioco. Attraverso questo denaro, potrete comprare, ad esempio, il cibo ed i medicinali di cui avete più bisogno. Ricordate sempre, a questo punto, di mantenere sempre buoni rapporti con gli altri gruppi di sopravvissuti che incontrerete, perché se qualcosa dovesse mai andare storto, vi sareste fatti un nuovo e letale nemico.

Fate attenzione a non fare troppo rumore

Ogni rumore potrebbe essere fatale.

Potrebbe sembrare una baggianata, ma ogni vostra azione avrà delle conseguenze nell’ambiente di gioco circostante, soprattutto le azioni rumorose. Proprio per questa ragione, vi consigliamo di esplorare le zone circostanti nella maniera più silenziosa possibile, in modo da non attirare l’attenzione dei non morti presenti in zona. In base a quanto ora detto, l’operazione più conveniente è sempre quella di uccidere gli zombie in maniera stealth, cogliendoli alle spalle. Inoltre, qualsiasi cassa decidiate di aprire, sarà bene sempre accertarsi che non ci sono “sgraditi visitatori” nelle vicinanze, onde evitare di attirare la loro attenzione.

Quanto ora detto, ovviamente, si applicherà anche a tutte le migliorie ed i potenziamenti che applicherete alla vostra base operativa. Ogni upgrade che otterrete farà aumentare il Livello di Pericolo; proprio per questa ragione, cercate sempre di tenerlo ad un livello accettabile, ne va della salvezza vostra e della vostra comunità di sopravvissuti.

Esplorate sempre di giorno

Nonostante molti di voi sicuramente avranno già seguito questa indicazione, la luce del giorno è un elemento di vitale importanza. Di notte, infatti, la visibilità è drasticamente ridotta, e non potrete quindi avere idea di che cosa vi circondi. Anche guidare un veicolo di notte non è assolutamente la migliore delle idee, in quanto potrete facilmente danneggiarlo.

Fate attenzione agli Screamer

state of decay 2 guida
Lo screamer non può attaccare, ma funge da allarme per gli altri zombie.

Come presto imparerete, gli zombie non sono tutti uguali, ma si dividono in diverse categorie. Una delle più rompiscatole è senza dubbio costituita dagli Screamer. Il consiglio che abbiamo da darvi è quello di eliminarli prima di qualunque altra cosa; la ragione è presto detta: nel caso in cui questo non morto veda voi o altri personaggi, inizierà ad urlare, attirando così tutti gli altri zombie circostanti. Il rischio è quello di essere accerchiati senza vie di scampo; proprio per questa ragione, fateli fuori senza pietà.

Fate attenzione ai Plague Zombie

Una delle tipologie di non morti a cui dovrete prestare maggiormente attenzione sono i Plague Zombie. Questa tipologia di nemici, nel caso in cui dovesse “azzannare” voi o i vostri alleati, andrà ad infettarvi con una malattia che, se non curata tempestivamente, andrà a trasformare il malcapitato in uno zombie. Potrete osservare l’avanzamento dell’infezione sul lato sinistro dello schermo, proprio sopra il radar. Il personaggio infettato, per essere salvato, richiederà delle cure immediate e specifiche, che potranno essere ottenute in qualsiasi infermeria utilizzando 5 campione di sangue infetto, ottenibili dai Plague Zombie uccisi o dai Focolai della Piaga del Sangue distrutti.

Distruggete i Focolai della Piaga del Sangue

Se avete letto il paragrafo relativo ai Plague Zombie, bene, sappiate che essi sono tutti collegati ad un Focolare della Piaga del Sangue. Si tratta in un enorme cuore pulsante che, se distrutto, andrà ad abbattere tutti i Plague Zombie presenti nelle zone vicine. Tuttavia, nonostante i facili proclami, distruggere uno di questi abomini non sarà affatto un’impresa semplice. Un Focolare della Piaga del Sangue, infatti, non è qualcosa che può essere distrutto con un paio di colpi di pistola: il modo più veloce e pratico è quello di piazzare degli esplosivi intorno ad esso e poi, a debita distanza, colpirli per farli deflagrare. In questo modo, potrete evitare i fumi tossici che questi cuori purulenti sprigioneranno.

Sappiate, inoltre, che i Focolai potranno sempre chiamare degli zombie a raccolta per essere protetti; il consiglio, quindi, è quello di svolgere la pratica nel più breve tempo possibile. Onde evitare che il tutto si trasformi in una carneficina, fareste bene ad avvalervi del supporto di qualche compagno.

Procuratevi un veicolo il prima possibile

Spostarsi a piedi tra le tre aree presenti nel gioco è e rimarrà sempre un’attività rischiosa. Proprio per questa ragione, entrare in possesso di un mezzo di trasporto potrebbe letteralmente salvarvi la vita. Poter contare su un’automobile non solo vi garantirà un viaggio più veloce, ma vi consentirà di poter trasportare un numero maggiore di risorse e di essere al sicuro dalla maggior parte degli zombie presenti. Nel caso in cui doveste essere attaccati dai non morti, potrete sempre decidere di investirli, o di toglierveli da dosso utilizzando gli sportelli della vostra vettura. Tuttavia, è bene tenere presente che tutto questo andrà ad inficiare sulla durabilità del veicolo in questione.

Inoltre, farete bene a tenere a mente che non potrete investire tranquillamente tutte le tipologie di zombie; un Juggernaut, ad esempio, non solo non potrà essere ucciso in questo modo, ma danneggerà pesantemente la vettura. Ricordate, infine, che ogni veicolo che utilizzerete avrà solo una certa quantità di benzina a disposizione, ragion per cui, cercate di non restare a secco.

Non avventuratevi mai da soli

state of decay 2 come trovare altri sopravvissuti
Ricordatevi: non siete soli

Il mondo di State of Decay 2 sarà un po’ meno pericoloso nel momento in cui deciderete di esplorarlo in compagnia di un altro sopravvissuto. Nel momento in cui vi troverete nella vostra base, chiedete ad un altro personaggio di accompagnarvi; in questo modo potrete sempre contare un importantissimo supporto: un fucile in più e/o degli attacchi da mischia in più potrebbero decisamente salvarvi la vita.

Tenete sempre la radio a portata di mano

La radio rappresenta lo strumento con cui potrete comunicare con altri giocatori in State of Decay 2. Attraverso questo strumento, potrete sia ricevere che inviare richieste di soccorso. Ricordatevi però che, nel momento in cui risponderete ad uno di questi S.O.S., vi andrete a connettere di fatto con il gameplay di un’altra persona, prendendo parte alla sua quest. Tuttavia, nel momento in cui uno dei vostri personaggi dovesse perdere la vita, esso risulterà morto anche nella vostra storyline. Tenete anche a mente che non potrete mai allontanarvi troppo dall’host, altrimenti verrete “teletrasportati” nelle sue immediate vicinanze.

Altre guide su State of Decay 2

Se siete alla ricerca di altri utili consigli su State of Decay 2, date uno sguardo alle altre guide da noi pubblicate sull’ultima esclusiva Microsoft:

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito.

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!