Spider-Man: guida agli enigmi presenti nel gioco

spider-man guida enigmi


Ogni parola che si cerchi di spendere su Spider-Man sembra oramai superflua, banale e ripetitiva. L’ultima esclusiva Playstation 4 sta superando ogni più rosea aspettativa, arrivando addirittura ad essere il gioco con le vendite più veloci del 2018, ovviamente tra i titoli finora pubblicati. Insomniac Games, con il suo lavoro sopraffino, ha voluto inserire un numero di contenuti tale da accontentare tutti i possibili giocatori della sua ultima “creatura”, dal più inesperto fino ad arrivare al più esigente. Se ci siamo già soffermati sui tanti oggetti collezionabili presenti nel gioco, è arrivato il momento di soffermarci sugli enigmi. Nel corso delle vostre avventure, troverete diversi puzzle da risolvere per poter proseguire nella trama di gioco. In questa nostra guida, vi illustreremo tutte le soluzioni agli enigmi da noi trovati.

Ricordiamo ai nostri lettori che la guida in questione è in costante aggiornamento; proprio per questa ragione, vi invitiamo a tornare sui nostri canali, in modo da non perdervi neanche un update.

Spider-Man: come risolvere l’enigma della Statua nel Museo

[amazon_link asins=’B072MR38Q9,B07G1HNXRZ,B00O6RJVPI’ template=’Carosello_prodotti’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’dbbbd432-b4da-11e8-9712-79eb88796ea1′]

Iniziamo subito la nostra discussione dicendo che, in determinate fasi di gioco, dovrete vestire i panni di Mary Jane Watson. In questi momento, la rossa compagna del nostro amato Spider-Man dovrà armarsi di macchina fotografica e risolvere enigmi, al fine di venire in possesso di file utili al nostro eroe. Uno dei primi puzzle in cui ci imbatteremo nel gioco sarà presente nel corso della missione principale “Don’t Touch the Art“. Dopo aver avuto accesso alla stanza sul retro, e dopo aver dato uno sguardo approfondito alla statua, recatevi presso la scrivania. Non molto distante dal computer, troverete un piccolo pamphlet con un’immagine che ritrae proprio la stessa statua che avete trovato nella stanza; come i più attenti avranno sicuramente notato, però, la statua ritratta nell’immagine ha una posa diversa da quella da voi osservata in precedenza.

Continuando ad analizzare il libretto in questione, leggerete che alcune parti della statua possono essere mosse, tra cui la testa, le braccia e la bocca. Una volta appreso questo, tornate ad analizzare la statua nella stanza ed iniziate a muoverla in modo a farle ottenere la posizione che ha nell’immagine della brochure. Alzate il braccio destro, fate rivolgere il palmo della mano verso l’esterno, e poi abbassate il braccio sinistro. Non appena avrete completato queste semplici azioni, la bocca della statua si aprirà. Fatto questo, dovrete trovare l’oggetto che la statua stringe nelle sue mani nell’immagine della brochure. Recatevi nella bacheca tra le due scrivanie, prendete l’oggetto più a destra che troverete e posizionatelo nella mano della statua. Questo farà aprire un compartimento segreto, in cui Mary Jane troverà il file che stava cercando.

Spider-Man: come risolvere l’enigma del Tempio

Marvel's Spider-Man
Uno degli enigmi più spinosi presenti nel gioco.

Questo enigma è quello che ha dato maggiori difficoltà ai giocatori. Vi ci imbatterete nel corso della missione “Hidden Agenda“, e dovrete compiere una determinata serie di azioni per superarlo e proseguire nella trama di gioco. Non appena sarete entrati nella stanza, noterete una scrivania con diversi oggetti da analizzare, tra cui una foto che ritrae Martin Li in compagnia di Zia May. Prima di proseguire, avrete però bisogno di trovare un altro oggetto. Recatevi presso la fine della scrivania ed aprite il cassetto: al suo interno troverete un blocco note, con una chiave al suo interno. Prendete la chiave ed uscite fuori dalla schermata.

Noterete, a questo punto, il piccolo altarino con la fotografia, capendo che la foto in questione non è altro che una copertura. Analizzando il muro, troverete un piccolo buco per inserire una chiave. Inserite la chiave e scoprirete il meccanismo nascosto sotto la foto. Troverete diverse manopole con cui interagire: iniziate da quella posta a sinistra, girandola fino a quando il pezzo centrale posto nel cerchio più grande non sarà esattamente al centro e nel fondo di tale cerchio. Fatto questo, interagite con l’altra manopola, spostando l’altro pezzo in alto e nel mezzo del cerchio, formando l’immagine dello Ying Yang. Compiendo questa azione, noterete la presenza di una terza manopola: utilizzatela per allineare anche i cerchi interni e sbloccherete così una porta che vi condurrà ad un’area segreta.

Una volta esplorata la stanza, vi troverete a dover disattivare due scatole elettriche per impedire che la stanza esploda tra le fiamme. Per fare ciò, trovate la prima scatola nell’angolo posteriore, dietro al tavolo principale dove avete trovato il registratore. La seconda scatola si trova nell’angolo in avanti, vicino all’uscita verso l’ufficio. Colpite entrambe le scatole con i proiettili di ragnatele finché non disabiliterete la corrente elettrica nella stanza, potendo così uscire in sicurezza.

Atre guide su Spider-Man

spider-man guida gadget
Tutte le guide da noi realizzate sull’ultima esclusiva PS4.

Se siete alla ricerca di altri utili consigli su Spider-Man, vi consigliamo di dare uno sguardo alle altre guide da noi realizzate sull’ultima esclusiva targata Sony:

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Final Fantasy XV: trama Kingsglaive da sapere prima di giocare

shadow of the tomb raider recensione

Shadow of the Tomb Raider – Recensione (PS4)