Vi abbiamo consigliato sette videogiochi per passare il tempo in spiaggia, trovate qui l’articolo, ma estate può significare anche lunghe passeggiate, compiute per semplice diletto, per ammirare i paesaggi che il nostro paese ci offre o atte a fare da allenamento. Ormai siamo alla metà di agosto, quindi la prova costume è probabilmente già andata a farsi benedire, tuttavia c’è chi crede nei miracoli e una passeggiata può dare almeno l’illusione di non aver sprecato tempo.

Ci sono videogiochi che invogliano le persone a camminare, a smaltire chili in eccesso, a guardarsi intorno durante una bella giornata estiva. Questi sono i titoli mobile che sfruttano la tecnologia della realtà aumentata per convincere le persone ad andare a caccia di qualcosa e, con questa scusa, ad alzare il sedere dal divano.

In questo articolo, vi consigliamo cinque videogiochi mobile che vi fanno camminare.

5 videogiochi mobile che invogliano al movimento

Pokémon GO

Probabilmente il gioco più famoso di questo “filone”. Pokémon GO sfrutta la realtà aumentata geolocalizzata con il GPS per esaudire il desiderio di milioni di giocatori: diventare il miglior allenatore di pokémon al mondo. Un vero cacciatore va a stanare la sua preda, non rimane fisso in un posto ed è così che si possono ottenere i trofei migliori. Pokémon GO permette al giocatore di scegliere un pokémon iniziale (Squirtle, Bulbasaur, Charmander e Pikachu) per avviare la sua ricerca nel mondo reale di ulteriori mostriciattoli da far combattere nelle palestre sparse in giro per il “mondo di gioco” che, appunto, è rappresentato dal posto in cui realmente viviamo. I combattimenti infatti avvengono solo nelle palestre, mentre per catturare i pokémon è necessario lanciare una poke ball. Questo titolo mobile fa macinare chilometri ed è diventato un fenomeno di massa in pochissimo tempo. Abbiamo anche preparato un articolo in cui vi sveliamo alcuni trucchetti per massimizzare la caccia ai pokémon.

pokemon go, realtà aumentata

Harry Potter: Wizards Unite

Uno degli ultimi nati in casa “titoli mobile con realtà aumentata”. Un altro sogno di milioni di persone amanti del fantasy e della magia è di far parte di Hogwarts. Quella maledetta lettera di ammissione non è mai arrivata, ma Niantic ha risolto sviluppando Harry Potter: Wizards Unite, titolo mobile basato sulla tecnologia AR geolocalizzata con GPS. Il vostro smartphone diventa una vera e propria bacchetta magica e con essa potrete lanciare gli incantesimi più famosi della saga creata da J. K. Rowling per sconfiggere i nemici che cercheranno si sbarrarvi la strada. Molti gli obiettivi da perseguire, tra cui cercare gli smarriti, cioè oggetti, misteri, sfide sparsi per la mappa di gioco di Overworld. Anche in questo caso ci sarà da camminare parecchio perché gli smarriti non si trovano dietro l’angolo e serviranno chilometri da percorrere per aprire le Passaporte, dei bauli a forma di casetta che il giocatore può schiudere solo dopo aver marciato per un tot di chilometri richiesti. Sul nostro sito potete trovare una delle guide più complete presenti sul web.

harry potter wizards unite

Jurassic World Alive

Dopo Pokémon e Harry Potter, un altro universo protagonista di un videogioco mobile con tecnologia AR geolocalizzata con GPS è quello di Jurassic Park. World Alive è stato sviluppato da Ludia e ha alcune meccaniche in comune con Pokémon GO, tra cui le modalità di cattura. Ovviamente, in Jurassic World Alive le nostre prede saranno i dinosauri del capolavoro targato Spielberg che, di certo, non si fanno prendere da una semplice poke ball. Per acciuffare le mastodontiche creature, dovremo lanciare dei dardi da un drone, pratica che ci garantirà il prelevamento di una quantità di DNA del dinosauro prescelto. Una volta fatto, questo DNA può essere riprodotto, inserito nella propria collezione e adoperato per scopi scientifici. Non è tutto: il DNA dei vari dinosauri può essere mescolato per creare ibridi e aggiungere alla propria collezione specie di lucertoloni completamente nuove. I dinosauri di Jurassic World Alive possono anche essere utilizzati in combattimento nella modalità PvP. Sul sito potete trovare alcune guide, tra cui quella per creare gli ibridi.

jurassic world alive

Ingress

Un videogioco sviluppato da Niantic nel 2012 che ancora oggi continua a far muovere dalle proprie abitazioni tantissimi giocatori. Ingress non invoglia solo a camminare e fare attività fisica, ma anche ad apprendere quanto sia importante conoscere e apprezzare le bellezze artistiche del proprio paese. Ingress, infatti, conduce i giocatori verso luoghi di interesse storico ed artistico e lo fa attraverso un artificio narrativo di stampo sci-fi. La terra è controllata da due fazioni in lotta, gli Illuminati e la Resistenza, che si contendono i portali, luoghi strategici inseriti sulla mappa in corrispondenza di luoghi davvero esistenti. L’obiettivo del giocatore, che faccia parte di una fazione o dell’altra, è prendere possesso di più portali dell’avversario per assoggettare intere aree geografiche e aumentare la supremazia sul territorio. Dal 2018, Niantic ha reso disponibile una nuova versione del gioco mobile intitolata Ingress Prime.

ingress prime, gioco per camminare e scoprire luoghi storici

SpecTrek

SpecTrek è un gioco di caccia ai fantasmi in realtà aumentata. Se vi sentite dei Ghostbusters, scaricando SpecTrek potrete emulare le gesta degli acchiappafantasmi del cinema. L’obiettivo primario del gioco è, infatti, “proteggere il mondo” dalle entità. SpecTrek proietta fantasmi in varie posizioni su una mappa che viene geolocalizzata con GPS entro un raggio di ricerca predeterminato o definito in precedenza dall’utente. Per giocare l’utente deve camminare verso questi fantasmi, può scansionare e scoprire quale tipo di fantasma si trova nelle vicinanze e quanto lontano è dalla sua posizione attuale. Se l’utente non è in grado di raggiungere un fantasma, può avvalersi di una sorta di ultrasuono che fa fuggire tutti i fantasmi vicini per poi continuare la ricerca presso un’altra posizione. Il giocatore può catturare i fantasmi inclinando il telefono in modo da avere l’entità nel “mirino” della telecamera. Un gioco mobile adatto dunque a chi vuole fare attività fisica non disdegnando di sentire un brivido dietro alla schiena.

spectrek, gioco mobile per catturare fantasmi e camminare molto

 

Questa è una nostra selezione di cinque videogiochi per dispositivi mobile che sfruttano la realtà aumentata per invogliare all’attività fisica. Quali altri titoli di questo genere conoscete? Ditecelo nei commenti.

5/5 (4)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!