Il sequel di Mario + Rabbids è realtà: Sparks of Hope arriva nel 2022

Pre-annunciato da rumor e leak nel corso degli ultimi giorni, è stato finalmente presentato l’attesissimo sequel di Mario + Rabbids durante l’Ubisoft Forward, all’interno delle conferenze E3. Il nuovo episodio che congiunge i mondi di Ubisoft e di Nintendo si chiamerà Sparks of Hope, ed è stato realizzato anch’esso da Davide Soliani con lo studio italiano di Ubisoft Milan in collaborazione con Ubisoft Paris.

Mario, Luigi, ma anche Rabbid Mario e Rabbid Luigi, e tutti i loro amici del Regno dei Funghi e dell’universo Ubisoft che già ci hanno intrattenuto nel precedente gioco, Kingdom Battle, stanno per tornare con una nuova avventura strategica. Mario + Rabbids: Sparks of Hope è un tattico a turni su griglia quadrata, un videogioco esclusivo di Nintendo Switch.

Questa volta non ci sarà un regno da salvare, ma l’intera galassia! Il giocatore esplorerà diversi pianeti alla ricerca di segreti misteriosi, una chiara ispirazione a Super Mario Galaxy. Non a caso, tra i nuovi compagni ci sono anche Rosalinda e i suoi Sfavillotti, ovviamente in versione Rabbids. Ci saranno amici e nemici che torneranno dal precedente capitolo, ma anche personaggi galattici del tutto nuovi. Il villain di gioco è Cursa, un enorme essere incappucciato.

Non si tratta solo del gioco precedente con una nuova storia, ma ci sono anche nuovi elementi di gampelay. È stato mostrato un gameplay di una versione ancora in fase iniziale di sviluppo, definita addirittura pre-alpha. Si sono visti segmenti esplorativi col proprio team di 3 compagni, tra caverne, spiagge e villaggi.

Si è vista anche la battaglia, che ora sembra scollegata dalla griglia quadrata ma sempre gestita a turni. Si è visto anche l’utilizzo di uno Spark con un potere speciale. Gli Spark sono l’unione tra i Rabbids e gli Sfavillotti, e sono il punto di congiunzione della narrativa di Mario + Rabbids: Sparks of Hope. Il gioco arriverà su Nintendo Switch nel 2022.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Ubisoft Forward

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

Assassin’s Creed Valhalla va in Francia: DLC L’assedio di Parigi in arrivo

far cry 6 ubisoft foward, far cry 6 season pass, far cry 6 contenuti post lancio, far cry 6 storia

Far Cry 6: i contenuti post lancio ci porteranno nei panni di Vaas Montenegro, Pagan Min e Joseph Seed | Ubisoft Foward