Conquistare Valenwood, la regione degli elfi dei boschi, in Skyrim è possibile grazie a questa mod

assault on valenwood

Se dopo aver giocato a Skyrim l’unica cosa a cui avete pensato è quella di trovare un modo per sterminare tutti quei cattivoni dei Thalmor, beh, abbiamo in mente un contenuto che potrebbe interessarvi.

Assault On Valenwood è una mod molto interessante che mette fine al trattato tra gli elfi alti e l’impero e permette al giocatore di unirsi alla Legione Imperiale all’interno di una guerra per conquistare la provincia di Valenwood.

Si, avete capito bene.

Scarica qui Assault on Valenwood

Cos’è Assault On Valenwood?

In Assault On Valendwood viene data la possibilità, al giocatore, di affrontare gli elfi alti a casa loro sfruttando l’enorme mappa realizzata per la mod Valenwood.

Attraverso una lunga serie di battaglie il giocatore, aiutato da elfi e khajiit locali, avrà la possibilità di conquistare la provincia di Valenwood provincia per provincia.

Questa mod è la seconda di una serie di mod che hanno come obbiettivo trasportare la provincia di Valenwood, ancora poco conosciuta dai giocatori che si sono avvicinati al mondo di The Elder Scrolls da Oblivion in poi, all’interno di Skyrim che al giorno d’oggi resta il gioco più recente della saga.

La mod è gratuitamente disponibile sul sito NexusMods dove si trovano anche le istruzioni per installarla.

Che requisiti ci sono per godersi Assault On Valenwood?

Per poter giocare ad Assault On Valenwood non c’è bisogno della precedente mod Valenwood.

Le uniche cose che sono richieste, oltre ai file della mod, sono tanta pazienza e Skyrim Special Edition versione 1.5.73.

Il modder theblackfist ha anche avvertito i giocatori che la mod è piuttosto difficile e richiede al giocatore di portarsi dietro due cose:

  • Un mucchio di seguaci
  • un sacco di pozioni

Come fare a giocare ad Assault On Valenwood, la mod di Skyrim

Per potersi godere i contenuti di Assault On Valenwood i giocatori avranno la necessità di recarsi al porto di Solitude e lì trovare una nave chiamata The Avenger.

Troviamo la botola a bordo, apriamola e godiamoci questa massacrante campagna di conquista con la legione imperiale.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

i router potrebbero finire per mancanza di chip

Hey, non solo console e GPU, tra poco mancheranno anche i router

demon skin

Demon Skin | Recensione (PC)