Valheim, successo su Steam e Twitch nonostante l’accesso anticipato

Nonostante sia un gioco in accesso anticipato, la nuova fatica di Iron Gate AB e Coffee Stain, un gioco survival di nome Valheim, sta riscuotendo un incredibile successo tra i gamer: sia Steam che Twitch hanno registrato numeri elevati dal suo lancio una settimana fa.

Valheim lancia i giocatori in un mondo generato proceduralmente ispirato alla mitologia norrena, dove bisogna craftare, costruire, navigare e combattere per sopravvivere. È possibile anche giocare in coop fino a un massimo di 10 persone.

Dato lo stato di accesso anticipato, per ora è solo disponibile attraverso la piattaforma di Steam. Allo stato attuale si trova in cima ai giochi top seller, e ha battuto nei guadagni perfino titoli del momento come la complete edition di Nioh 2 e Football Manager 2021, nonché giochi sempreverdi come Sekiro, Sea of Thieves e Civilization VI. In questi giorni Steam ha registrato un record di giocatori in contemporanea, e Valheim è stato il principale artefice di questo straordinario successo: 130 mila giocatori nel picco massimo di utenti in gioco.

Anche su Twitch la situazione è entusiasmante: al momento della scrittura di questo articolo sono registrati quasi 65 mila spettatori e 15 mila follower, compare nelle top di molte categorie, e alcune classifiche collocano il gioco con un pubblico medio di 31 mila spettatori, con un picco raggiunto di 81.392 utenti. Immaginiamo che questi numeri siano destinati a salire, e chissà che migliorando e perfezionando il gioco nel momento in cui diventerà completo non raggiunga numeri ancora più grandi.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE IGN

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

legends of runeterra parole chiave

Legends of Runeterra | Glossario e termini utilizzati

Terraria vs Google: addio a versione Stadia e polemica in corso