HOME » news

Fallout New Vegas diventa una mappa di CoD: Black Ops 3 grazie a una mod

mappa di fallout new vegas in call of duty black ops 3

In giochi con una forte componente online come i Call of Duty è molto importante avere una grossa varietà di mappe. Un aiuto può arrivare, come spesso accade, dai modder, in grado di ampliare l’offerta dei migliori videogiochi sul mercato grazie alla loro inventiva e voglia di fare.

Un lavoro molto particolare proviene dal modder “Bahngo” che sta attualmente lavorando su una mappa di Fallout New Vegas per Call of Duty: Black Ops 3. Questa mappa personalizzata sarà disponibile nella modalità “Zombi” dello sparatutto sviluppato da Treyarch. Non sono stati rilasciati per adesso molti dettagli, ma qui in basso puoi vedere il teaser trailer che sembra promettere davvero bene.

Questo trailer mostra alcuni dei luoghi che saranno presenti in questa mappa. Fallout New Vegas è ambientato, come dice il nome stesso, in una versione post-apocalittica di Las Vegas, la città del lusso e del gioco d’azzardo dello stato del Nevada. Con tutta probabilità, la versione per Black Ops 3 non comprenderà tutta l’area del gioco di Obsidian, ma una buona fetta delle attrazioni che la città ha da offrire, in modo da poterci inserire le meccaniche dell’online di Call of Duty che devono essere immediate e non dispersive.

Il modder ha anche rilasciato due schermate in cui si possono confrontare Fallout New Vegas e Call of Duty: Black Ops 3 dal punto di vista estetico. Questi screenshot mostrano quanto sia vicina alla realtà la mappa personalizzata di Bahngo. Il miglioramento grafico è dovuto all’utilizzo dell’engine originale di Black Ops 3.

La New Vegas map andrà ad aggiungersi a quelle già presenti nella modalità Zombi di BO3, ad esempio Shadows of Evil, The Giant, Der Eisendrache e Gorod Krovi.

Non c’è una data di rilascio della versione completa della mappa, possiamo solo aspettare che lo sviluppo termini.

FONTE Dsogaming

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Tony Hawk’s Pro Skater 5, Pretending I'm a Superman: The Tony Hawk Video Game Story

Tony Hawk, ecco il documentario sulla vita del grande skater videoludico

The Witcher 3, CD Projekt Red

Cd Projekt Red è diventata la più grande software house europea (dopo Ubisoft)