Dopo mesi e mesi di rumors e leak, Nintendo annuncia una rivisitazione della sua console Switch. Lanciata nel marzo 2017, Nintendo Switch è una rivoluzionaria console ibrida che permette di giocare sia in dock, collegati al televisore, che in modalità portatile. Nintendo Switch Lite (e non Mini, come si diceva nei leak) è una versione più piccola della versione standard, con joy-con integrati ed alcune limitazioni. In questo articolo raccogliamo tutte le informazioni riguardanti la nuova console di Nintendo.

 

 

 

Nintendo Switch Lite, data d’uscita

Nintendo Switch Lite uscirà in tutto il mondo il 20 settembre 2019 in tre differenti colori: giallo, turchese e grigio. L’8 novembre, in occasione del lancio di Pokémon Spada e Scudo, usciranno le due versioni speciali Zacian e Zamazenta con tanto di illustrazioni dei nuovi Pokémon leggendari.

 

 

nintendo-switch-data-d'uscita
La data d’uscita è fissata per il 20 Settembre.

 

 

Nintendo Switch Lite, il prezzo

Il prezzo della console sarà di € 219,98 in Europa. In Giappone il costo sarà di 19,980 yen, circa €170. Si tratta a tutti gli effetti di una versione low budget della console originale, attualmente venduta a €229,00 (€110 in più).

 

 

Nintendo-Switch-Lite-gioco-in-compagnia
Nintendo Switch Lite presenta delle dimensioni ridotte, è più compatta e non ha i joy-con removibili.

Nintendo Switch Lite, le caratteristiche, niente joy-con removibili

Nintendo Switch Lite presenta molte differenze strutturali rispetto alla versione originale: le dimensioni sono ridotte e più compatte (91,1mm x 208mm x 13,9 mm e 275g di peso) con uno schermo touch capacitivo LCD grande 5,5 pollici che garantisce una risoluzione massima di 1280 x 720, la stessa di Switch originale, anche se leggermente più piccolo.

I joy-con sono integrati e non removibili né tantomeno è possibile collegarne di esterni. Proprio per questo motivo possiamo dimenticarci il multiplayer sulla stessa console oltre ad avere altre limitazioni come la mancanza di un dock e di un cavo HDMI. In poche parole non possiamo collegare la console alla nostra televisione, ma potremo usarla solo in modalità portatile.

La memoria interna sarà sempre da 32 gb, di cui 6,2 dedicati al sistema operativo. Questa sarà espandibile con microSD da inserire nell’apposito slot. Anche l’autonomia della batteria sembra essere la medesima della Switch originale con 4-5 ore di gioco per titoli come The Legend of Zelda: Breath of The Wild. La modalità di carica prevede l’utlizzo di un cavo usb di tipo c.

Nintendo Switch Lite, compatibilità con i giochi

Nintendo conferma che la maggior parte dei titoli usciti per la versione top gamma di Switch saranno compatibili con la versione Lite, seppur con le già citate limitazioni. Un po’ come fu ai tempi con il Nintendo 2DS. Al momento non sappiamo se la versione Lite sarà meno potente della versione standard. Tuttavia crediamo che l’hardware montato sia il medesimo.

Ad ogni modo ecco i titoli non giocabili su Switch Lite:

  • 1-2 Switch
  • Super mario Party
  • Just Dance
  • Fitness Boxing

A questi si aggiungono tutti i set di Nintendo Labo.

Quella di Switch Lite sembra un’ottima mossa di mercato. Grazie al prezzo più accessibile e alla maggiore compattezza scommettiamo che riuscirà a piazzarsi al posto dell’oramai “anziano” 3DS-2DS. Il target principale sembra essere quello dei più giovani, magari interessati ai nuovi titoli Pokémon Spada e Scudo.

 

Articolo in aggiornamento…

>>> Leggi anche: Nintendo Switch Pro in arrivo?

 

 

5/5 (7)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!