Con un post sul blog ufficiale di Playstation, il vice presidente della divisione marketing di Sony Interactive Entertainment America ha annunciato la decisione di posticipare al 26 Aprile 2019 l’uscita di Days Gone, il prossimo titolo action survival a mondo aperto di Bend Studio.

Il lancio di Days Gone

La decisione pare sia stata presa per non sovrapporsi al lancio di titoli altrettanto importanti, quali Ace Combat 7, Dead or Alive 6, Metro Exodus e Crackdown 3.

Anche Marzo non pare un mese adatto, visto il lancio di titoli che hanno suscitato grande interesse nei fan: saranno disponibili sugli scaffali prodotti come Devil May Cry 5, Sekiro e Tom Clancy’s The Division 2.

Days Gone screenshot moto posticipato 2019
Riuscirete a sopravvivere in un ambiente desolato e ostile?

Lo studio, famoso per la saga di Syphon Filter, ha deciso di sfruttare il tempo guadagnato per effettuare con più precisione e diligenza gli ultimi ritocchi a Days Gone.

Days Gone è stato inizialmente rivelato durante l’E3 2016, al quale si sono susseguiti hands on a porte chiuse e un primo slittamento della data di uscita, da un ipotetico 2018 a Febbraio 2019.

Probabilmente la assenza di novità riguardo il titolo e lo slittamento della data di lancio sono il motivo per cui Sony ha deciso di non organizzare il Playstation Experience 2018.

Cos’è Days Gone

Come tutti i fan di Playstation sapranno, Days Gone è un titolo action di sopravvivenza a mondo aperto ambientato nel High Desert del nordovest del Pacifico.

I giocatori saranno costretti ad attraversare terre desolate per cercare materiali e cibo per sopravvivere a cambiamenti climatici, animali selvatici, attacchi da fazioni nemiche e dai Freaker, esseri viventi colpiti da un virus, il quale rende gli infetti sanguinarie creature cannibali.

 

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!