Ghost of Tsushima è il gioco più grande di Sucker Punch!

ghost of tsushima news

Il Playstation Experience 2017 ci ha regalato diversi annunci sui giochi più attesi di questo 2018. Sony ce l’aveva promesso qualche tempo fa, ed ha mantenuto la parola data. Da God of War a Days Gone, da Lost Soul Aside a Monster Hunter World, fino alla remaster di Medievil. Tutte le più grandi esclusive Sony Playstation 4 e diversi multipiattaforma hanno ricevuto aggiornamenti; proprio per questa ragione, non poteva mancare Ghost of Tsushima. Shuhei Yoshida, uno dei massimi dirigenti del colosso nipponico, ha rivelato alcune news sul nuovo titolo Sucker Punch. Nonostante non si possa ancora parlare di un’eventuale data di uscita, il Presidente di Sony Interactive Entertainment Worldwide Studios ha sottolineato il fatto che il titolo rappresenta il più grande titolo prodotto dallo studio di sviluppo americano.

Ghost of Tsushima: la più grande produzione di Sucker Punch

ghost of tsushima grande
Un gioco decisamente molto ambizioso.

Dalla pubblicazione di Infamous: Second Son ed Infamous: First Light, avvenute entrambe nel 2014, non avevamo avuto più notizie di Sucker Punch. Sapevamo che erano a lavoro su un misterioso nuovo gioco, su cui tutti tenevano la bocca rigorosamente cucita. Il solo Yoshida aveva fatto un vago riferimento al titolo, affermando che lo studio non stava lavorando ad un film. Ebbene, questo segretissimo progetto è stato poi ufficialmente svelato alla scorsa Paris Games Week 2017: si trattava proprio di Ghost of Tsushima. Il gioco sarà ispirato ad eventi storicamente accaduti, come l’invasione dell’esercito Mongolo nell’isola di Tsushima. Il giocatore vestirà i panni dell’ultimo samurai sopravvissuto, che dovrà guadagnare nuovamente il suo onore allontanandosi dalla “Via del Samurai“.

In occasione della splendida cornice del Playstation Experience 2017, Shuhei Yoshida ha voluto spendere due parole sul titolo. Ghost of Tsushima è in lavorazione da oltre due anni, e rappresenterà il più grande titolo a cui Sucker Punch abbia mai lavorato. È presumibile, quindi, che si tratterà di un’esperienza di gioco molto più vasta di quella vista in Infamous: Second Son. Come era lecito presumere, il grosso dei combattimenti avverrà utilizzando la spada. Proprio su questo punto, Yoshida ha affermato di aver provato il gameplay personalmente, e che le meccaniche di combattimento con la spada sono state inserite molto bene nel gioco.

Ghost of Tsushima era stato già scoperto dai giornali

ghost of tsushima leak
Il gioco rischiò di essere svelato prima del tempo.

Sempre nel contesto del Playstation Experience 2017, Shuhei Yoshida ha parlato del fatto che il gioco rischiò di essere scoperto anzitempo. Non molto tempo fa, infatti, alcuni sviluppatori di Sucker Punch si recarono presso l’isola di Tsushima, allo scopo di prendere reference per poter sviluppare il loro videogame. Inutile dire che i giornali locali si accorsero di tutto questo, e riportarono la notizia. Nonostante il timore iniziale, fortunatamente il leak non si diffuse a livello mondiale, ma rimase soltanto una notizia locale.

Non si sa ancora niente su una probabile release date del gioco. La cosa certa è che ci vorrà ancora un po’ prima di mettere le mani su Ghost of Tsushima. Molti dubitano che il titolo possa uscire nel 2018, ma la speranza è sempre l’ultima a morire. In ogni caso, il videogame targato Sucker Punch rappresenta al meglio la tendenza di Sony a supportare e sviluppare le nuove IP.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

the last guardian vr

Arriva The Last Guardian VR: sarà disponibile una demo

Dead Rising 4 Frank’s Big Package – Recensione