Dark Souls, il miglior modo per comprenderlo è un libro animato

La storia di Dark Souls raccontata come un libro di favole

La lore e le leggende nate attorno al focolare di Dark Souls risuonano nella mente come le parole prese da un vecchio libro di fiabe. Uno youtuber ha pensato bene di realizzare un video ispirandosi proprio a questa idea.

Scopri anche il metodo migliore per sconfiggere i boss nella versione Remastered del gioco.

ATTENZIONE! – Il testo e il video seguente potrebbero contenere spoiler sul gioco.

Un passato oscuro avvolto da cenere e oscurità si apre davanti al giocatore. Un guerriero non-morto si fa strada attraverso brutali sfide, come l’ombra di una profezia che quasi nessuno ricorda. Sarà lui a dovere scegliere tra luce e oscurità, sarà lui a dover tenere in vita la fiamma o spegnerla per sempre. Il gioco di Miyazaki viene spesso definito come titolo dalle meccaniche punitive e dalla trama obliqua ma il suo universo nasconde una storia fantasy profonda e audace che lo rendono un classico del genere.

Lo YouTuber Verseris si è lasciato ispirare dalla lore del gioco e ha creato un video libro che racconta l’universo FromSoftware con la bellezza di un vecchio tomo di fiabe. Le mostruose creature del gioco diventano illustrazioni epiche e i paesaggi di Lordran si trasformano in vetrate composte da mosaici colorati.

Sia che abbiate già affrontato l’oscura avventura per tenere viva la fiamma, sia che non lo abbiate ancora fatto, concedetevi qualche minuto intorno al fuoco e guardare questo video, in fondo c’è sempre tempo per farsi raccontare una storia.

[amazon_link asins=’B07923YG8Q,1926778898,B00R6KNXV0,B019RRH2B6,B0725PC783,B01N0TGUGJ,3869930896′ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ef44f552-779b-11e8-bbc8-cbd1f3c1c86d’]

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Alvaro "Guybrush89" Segatori

Ritrovato in tenera età su una spiaggia pixelata le sue prime parole sono state "Voglio fare il pirata!"

In mancanza di un vero galeone è partito all'arrembaggio del mare della rete depredando le conoscenze di ogni isola su cui è approdato: Ha scritto per Games, VGN, Adventure's Planet, Badgames, FlopTV, Cinefilia Ritrovata, Ridble e creato qualche video per la ciurma di Game Series Network.

Nel mentre la taglia sulla sua testa è aumentata e dopo che l'Università di Viterbo lo ha ritenuto un pericoloso "Capitano della Comunicazione", l'Alma Mater Studiorum di Bologna lo ha classificato come "Minaccia Pirata esperta di Cinema, Televisione e Produzione Multimediale".

Per circa un anno è quindi rimasto nascosto nella Cineteca di Bologna, gestendo dall'ombra l'Archivio Videoludico e organizzando anche un ritrovo piratesco conosciuto come Svilupparty.

Dopo qualche tempo passato in mare tra cinema, fumetti, serie tv, libri, aspirapolvere e videogiochi, senza mai una vera casa, mette l'ancora alla fonda nella baia videoludica di Player.it, dove passa le giornate in compagnia di scimmie, balene e altri animali. Va spesso ad ubriacarsi nella taverna di Tom's Hardware, inoltre va all'arrembaggio di libri e fumetti su Frasix, di gadget e serie TV su Nospoiler e Cinematographe e svolge ricerche su antichi manufatti per conto di Ivipro.

Il richiamo dell'oceano però lo trascina continuamente tra le onde e anche se non sa dove lo porterà il vento quello che conta davvero è il viaggio.

Super smash Bros Ultimate E3 2018

Super Smash Bros Ultimate: ecco tutti i personaggi

Recensione: Super Fantasy, la notte dei Morti Male

Recensione: Super Fantasy, la notte dei Morti Male