The Elder Scroll Skyrim: Guida alle missioni della Confraternita Oscura!

gi-nov-04

In The Elder Scroll 5 Skyrim, le missioni secondarie della Confraternita Oscura sono quelle che come al solito, almeno all’inizio, vi danno più filo da torcere. La confraternita infatti nasconde sempre benissimo, ma noi siamo riusciti a scovarla e abbiamo realizzato per voi questa guida, minuziosa e dettagliata, che vi aiuterà ad entrare a far parte della Confraternita.

La prima regola per poter scovare la celatissima confraternita è parlare con chiunque vi capiti di incontrare in giro per Skyrim e raccogliere quanti più indizi possibili. Nel momento in cui si attiverà la missione PARLARE CON AVENTUS ARETINO significa che avete parlato con la persona giusta!  Incamminatevi quindi verso la residenza di Aretino a Windhelm, dove poco prima di entrare vi troverete ad ascoltare una conversazione sospetta.


Idesa Sadri, raccomanda ad un giovane fanciullo di stare lontato da Aventus Aretino perchè da quando è tornato in città girano, su di lui, strane voci. Se volete sapere di più, chiedete ulteriori spiegazioni alla donna anche se, non vi dirà nulla di fondamentale importanza ai fini della missione. Raggiungete, quindi, Aventus Aretino all’interno della sua residenza (sarà necessario scassinare la serratura). Assisterete a questo punto ad una scena piuttosto macabra; una stanza piena di candele sistemate in cerchio con al centro uno scheletro e degli organi umani.

Il ragazzo è impegnato in un rituale per richiamare a se qualcuno. Interrompete il rituale e parlate con il ragazzo che vi racconterà della recente scomparsa di sua madre e dell’orfanotrofio di Honorhall a Riften dove lui è stato mandato. Credendovi un assassino della confraternita oscura vi chiederà di uccidere la sadica preside dell’istituto, Gredol la Gentile, si attiverà cosi la missione INNOCENZA PERDUTA.

INNOCENZA PERDUTA

Per completare la quest sarà necessario recarsi a Riften e nel caso in cui fosse la vostra prima visita alla città, preparatevi ad un lungo viaggio. Un viaggio lungo in un gioco come Skyrim ha, tuttavia, i suoi aspetti positvi. Incontrerete lungo la strada,infatti, tante ma tante cose da esplorare.

Alla LOCANDA DI BRAIDWOOD, troverte Dravinea la Tirasassi. La donna sarà disposta ad addestravi gratuitamente all’alterazione in cambio di alcuni Sali di Gelo. Alla Roccaforte orchesca di NARZULBUR sarete bloccati da una guardia. Parlando con la guardia si attiverà la missione CERCA DITA MASTRO FABBRO che vi consentirà, se deciderete di proseguire, di diventare un consanguineo degli orchi. Alla PIETRA DI SHOR parlando con la gente del posto potrete attivare una serie di missioni secondarie. Superato questo luogo, fate attenzione, potrebbe far capolino un bel Drago. A questo punto siete nei pressi di Riften, ma, prima di entrare in città una guardia vi chiederà di pagare una sorta di tassa di ingresso; starà a voi decidere se pagare, intimidire o persuadere la guardia.(Io opterei per la persuasione, entrate gratis e aumentare l’oratoria!) Una volta entrati in città scoprirete che parlando con quasi tutti gli abitanti del posto si attiveranno missioni secondarie, ed è proprio a Riften che scoprirete anche la Gilda dei Ladri.

Raggiungete l’orfanotrofio, entrate e vi troverete ad ascoltare la preside, Grelod la Gentile, rivolgersi ai bambini in maniera tutt’altro che gentile. Terminata la spiacevole conversazione con i bambini l’acida donna sarà a vostra disposizione per essere immediatamente uccisa. Se invece siete curiosi o semplicemnte avete qualche scrupolo, prima di ucciderla,  chiedete informazioni alla sua collaboratrice e ai bambini stessi e ogni dubbio sarà dissipato. Tornate da Aventus Aretino, aggiornatelo sulla missione compiuta e vi darà, come ricompensa, il cimelio di famiglia Aretino. A questo punto non spaventatevi se non accadrà nulla, dovrete solo essere pazienti e attendere un pò! Infatti, mentre sarete impegnati probabilmente in altre missioni vi raggiungerà un messagero e vi consegnerà una lettera.

Sarà necessario, adesso, andare a dormire. Al vostro risveglio vi ritroverete imprigionati in una baracca insieme ad Astrid, la donna vi dirà che uccidendo Grelod la Gentile avete sotratto un contratto alla confranternita, ecco il motivo della vostra “prigionia”.


CON AMICI COME QUESTI

Per essere libero dovrete ripagare il debito uccidendo uno dei prigionieri che Astrid ha portato nella baracca.

Se siete indecisi o avete dei dubbi in merito al prigioniero da uccidere è possibile parlarle con tutti e tre, anche se la scelta della vostra vittima non avrà ripercussioni sullo svolgimento della quest. Una volta scelta e uccisa la vittima, Astrid vi dirà che non avete più alcun debito e vi proporrà di entrare a far parte della Confraternita Oscura. Dovrete guadagnarvi, quindi, l’accesso al Santuario della Confraternita Oscura che si trova a sud nella Foresta di Pini vicino Falkreath.

Non perderti le nostre guide!

Scopri tutte le guide di Skyrim, clicca il bottone qui sotto!

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Jak and Daxter HD Collection – la data di uscita!

I Cavalieri dello Zodiaco – Immagini del DLC