HOME » guide

Guida Dark Souls Remastered: come sconfiggere la Culla del Chaos


Come abbiamo già affermato in precedenza, le boss fight di Dark Souls rappresentano il massimo dell’epicità che il gioco può offrirci. Proprio per questa ragione, sono tantissimi i giocatori che hanno acquistato Dark Souls Remastered e stanno muovendo i loro primi passi nel capitolo iniziale della saga targata From Software. Se alcuni mostri potranno essere sconfitti semplicemente memorizzando i loro pattern di attacco e scegliendo il giusto equipaggiamento, altri richiederanno la risoluzione di alcune fasi che potremmo quasi definire platform. È questo il caso della Culla del Chaos, uno dei boss più enigmatici e, sotto certi aspetti, impegnativi di Dark Souls. In questa nostra guida, vi diremo come battere questo nemico senza incappare in troppi game over.

Dark Souls Remastered: come uccidere la Culla del Chaos

[amazon_link asins=’B07923YG8Q,B07BHY3DQW,B0792216Z1,B0792291VN’ template=’Carosello_prodotti’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’50338f13-635b-11e8-b9cf-691368cc8165′]

È bene fare chiarezza su un punto: la Culla del Chaos, l’immensa struttura che vi troverete ad affrontare, non è propriamente un boss nel vero senso del termine, ma è un vero e proprio “contenitore del boss”. Al suo interno, infatti, si trova un cucciolo di demone, che potrà essere finito con un singolo colpo; il vero problema consisterà nel distruggere l’enorme “culla” che lo contiene e lo protegge. Questo nemico ha un ruolo centrale nella storia di Dark Souls, in quanto è proprio da esso che si sono generati i demoni presenti nel gioco, e starà a noi distruggerlo ed impossessarsi di uno dei frammenti dell’Anima del Lord.

Se qualcuno di voi ha mai giocato a Demon Souls, non potrà non ricordare il combattimento contro il Dio Drago. Più che una boss fight vera e propria, per sconfiggere il mostro in questione dovevamo risolvere un vero e proprio puzzle cercando, nel mentre, di non venire uccisi. Ebbene, per eliminare la Culla del Chaos dovremo andare incontro ad un combattimento molto simile. Per arrivare ad uccidere il boss dovremo prima distruggere i due sigilli laterali, facendo ovviamente attenzione ad evitare gli attacchi. Dopo aver fatto questo, il boss diventerà ancora più aggressivo, e dovremo prestare molta più attenzione. Come forse qualcuno avrà inteso, quello che ci attende è un combattimento impegnativo ed a tratti frustrante, forse il più frustrante presente in Dark Souls Remastered.

Distruggete i sigilli della Culla del Chaos

dark souls remastered come sconfiggere culla del chaos
Fate attenzione alle “braccia” infuocate: potranno arrecarvi moltissimi danni.

Iniziamo subito dicendo che affrontare questo boss non sarà affatto semplice, proprio perché dovrete passare per diverse fasi dalla difficoltà crescente. In primo luogo, non appena giunti nell’arena, iniziate a correre verso destra cercando di tenervi sulle estremità dello stage, in modo da evitare di essere colpiti dal boss. Una volta arrivati in fondo, troverete una grande sfera rossa: si tratta di uno dei due sigilli, che dovrà essere distrutto. Spazzate via le radici che lo proteggono con la vostra arma e, non appena avrete mandato in frantumi questo primo sigillo, noterete che un braccio di fuoco è spuntato dalla Culla del Chaos.

A questo punto, non dovrete fare altro che fare il percorso all’inverso, in modo da andare a distruggere l’altro sigillo, ma questa volta avrete qualche grattacapo in più. Il braccio infuocato, infatti, inizierà a tempestarvi di attacchi, che dovrete prontamente evitare; inoltre, il pavimento inizierà letteralmente a crollare. Proprio per questa ragione, dovrete evitare di cadere nel vuoto ed evitare di essere spinti nei vari precipizi dagli attacchi del boss, poiché in entrambi i casi andrete incontro al game over. Fortunatamente, nel caso in cui moriste dopo aver già distrutto uno o entrambi i sigilli, ricomincerete lo scontro già da questo punto, senza dover ripetere tutto dall’inizio.

Dirigetevi verso il boss

dark souls remastered come uccidere culla del chaos
Una volta distrutti i sigilli, dovrete raggiungere il “vero boss”.

Non appena avrete distrutto anche il secondo sigillo, spunterà un secondo braccio infuocato dalla Culla del Chaos, rendendo la vostra impresa ancora più difficile di quanto già non lo fosse. Si creeranno ancora più spaccature nel pavimento e gli attacchi del mostro saranno ancora più numerosi. Ancora una volta, dovrete evitare ogni singolo attacco, cercando di pararli al momento opportuno, di curarvi tempestivamente nel caso in cui veniste colpiti e, ovviamente, continuando a correre come dei forsennati. Dovrete dirigervi verso il “ventre” del boss e noterete che, proprio al di sotto di una delle fenditure nel pavimento (giusto al di sotto di una sporgenza), troverete un’enorme radice su cui atterrare.

Appena troverete il punto, non esitate a lanciarvi e, una volta atterrati, continuate a correre fino a che non entrerete in una sorta di corridoio pieno di radici. Fatevi strada con la vostra spada fino a che, alla fine di esso, non incontrerete il cucciolo di demone di cui vi abbiamo parlato in apertura di articolo. Vi basterà un solo attacco per ucciderlo: finitelo senza alcun rimorso e la vittoria sarà vostra.

Altre guide su Dark Souls Remastered

dark souls remastered guida classi
Tutte le guide da noi realizzate sul gioco From Software.

Una volta sconfitto questo boss di Dark Souls Remastered, verremo ricompensati con 60.000 anime, un’Umanità e l’Anima del Lord, un oggetto di vitale importanza per il prosieguo della trama.

Se siete alla ricerca di altri utili consigli su Dark Souls Remastered, date uno sguardo alle altre guide da noi realizzate sul gioco targato From Software:

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito.

NBA 2K My Team week 36 copertina

NBA 2K My Team: guida alle sfide della week 36 e alle nuove carte

WoW Battle for Azeroth Beta - Le modifiche alle classi: Monaco

WoW Battle for Azeroth – Le modifiche alle classi: Monaco