Se vi piacciono i giochi di carte collezionabili nel corso della vostra vita avrete sicuramente fatto i conti con Magic The Gathering (MTG per gli amici), il più importante e famoso gioco di carte scambiabili della storia.

Se vi piacciono i giochi di carte collezionabili e vi piace anche il mondo dei videogiochi allora è altrettanto probabile che abbiate avuto a che fare con elementi come Cockatrice, MTGO, Oracle, Magic Duels e tutte quante le varie versioni che Wizards Of The Coast ha rilasciato nel corso dei decenni per tentare di accalappiare il suo pool di giocatori anche quando quest’ultimo si trovava davanti al PC.

L’ultimo sforzo profuso dalla casa madre si sta realizzando in MTG: Arena, una versione che aspira ad essere completa (dato molto importante) e che è stata realizzata appositamente per portare Magic The Gathering all’interno del mondo dei videogiochi multiplayer di carte collezionabili, tentando di affrontare colossi del genere come Gwent, Heartstone o il prossimo Artifact (di cui abbiamo già parlato qui e qui, ad esempio.)

Poiché magari non tutti hanno giocato a MTG arena e sono familiari con il gioco abbiamo deciso di realizzare una guida, nel tentativo di introdurre e risolvere i dubbi di tutti quei giocatori che hanno passato la loro infanzia su altri giochi di carte.

Buon divertimento!

Guida MTG: Arena – cos’è ?

Partiamo dalle base più assolute: che cos’è Magic The Gathering: Arena?

Durante il Settembre 2017 Wizards Of The Coast ha annunciato l’esistenza di MTG Arena, un titolo ad alto budget sviluppato per diventare concorrente diretto di Heartstone all’interno del mercato videoludico moderno.

Questi sono stati i punti con cui WOTC ha descritto MTG Arena al suo pubblico inizialmente:

  • MTG Arena è il più grande tentativo fatto dall’azienda per cercare di portare l’esperienza di Magic The Gathering all’interno del mondo videoludico senza perdere l’immediatezza e il gusto tipico delle ultime evoluzioni del medium.
  • L’obbiettivo di MTG Arena è quello di regalare ai giocatori uno spazio dove potersi trovare con gli amici per giocare al gioco di carte che preferiscono tra le varie opportunità, cercando di abbattere le distanze grazie alle potenzialità dell’online.
  • Gli sviluppatori fin da subito hanno cercato di ricreare nel modo più curato possibile l’esperienza che era possibile avere con il gioco di carte fisico.
  • MTG Arena è stato sviluppato con un occhio di riguardo al comparto tecnico; il titolo è stato pensato con in mente un esperienza avvolgente anche dal punto di vista delle animazioni e dell’immaginario.

In pratica abbiamo davanti la migliore iterazione di Magic The Gathering su PC.

Guida MTG Arena – come funziona?

MTG Arena è sviluppato secondo cinque grandi schermate, ognuna con la sua funzione. Tutto il videogioco è navigabile attraverso il singolo mouse ed ha un’ interfaccia abbastanza semplice, adatta ai giocatori navigati e a quelli completamente orfani di regolamenti MTG.

Schermata principale

Aprendo per la prima volta il titolo MTG Arena ci metterà davanti poco meno di dieci partite di tutorial

Guida MTG Arena

La schermata principale già mette in chiaro tutto quanto: un tasto per giocare, la lista delle missioni e delle ricompense chiarissime a schermo, una serie di modalità con il quale passare il tempo e STOP. Cliccando sul tasto gioca sarà possibile aprire una schermata per selezionare con più cura la modalità alla quale si vuole giocare.

Come interagisco con i miei mazzi?

Mentre alla schermata Profilo è lasciato il compito di far scegliere l’avatar (e dare accenni di Lore) al giocatore, alla schermata mazzi è lasciato un compito molto molto più arduo.

Guida MTG Arena

La schermata mazzi si presenta così, con i cinque archetipi che vengono sbloccati alla fine delle partite tutorial, un grande pulsantone per permettere al giocatore di passare all’editor di mazzi e qualche opzione per ordinare, importare, esportare e lavorare con i mazzi stessi.

Cosa c’è dentro l’editor di mazzi?

Cliccando sull’editor si apre il paese di balocchi per ogni giocatori navigato di Magic The Gathering.

Guida MTG Arena

L’editor di mazzi permette al giocatore di visionare la sua collezione di carte, di controllarne con calma effetti, rarità, immagini, colori e così via. Ogni carta viene classificata in base alle sue caratteristiche come colore, tipo, sottotipo, rarità e così via.

L’editor di mazzi permette di analizzare le caratteristiche matematiche delle proprie carte creando curve di mana, percentuale di colori utilizzati e tutte queste amenità che faranno la gioia e il tripudio di tutti i giocatori appassionati di Magic The Gathering; all’interno dell’editor, purtroppo, manca una sezione dedicata ai principianti che si troveranno sicuramente spaesati davanti alla grande quantità di informazioni vomitate dal gioco in faccia all’utilizzatore.

guida mtg arena

Ovviamente per districarsi all’interno dell’enorme pool di carte di Magic The Gathering c’è bisogno di un grande strumento di ricerca: quello disponibile al momento permette ai giocatori di filtrare le informazioni in base a molti parametri, senza però andare a toccare stringhe di testo o caratteristiche non legate al gioco (come il nome dell’illustratore o il flavour text); nel caso gli sviluppatori si imbarcassero nella missione di inserire tutte le espansioni di MTG all’interno del titolo sarà necessario potenziare (e di parecchio) lo strumento di ricerca.

guida mtg arena

Dove vado per comprare le carte?

guida mtg arena

Come ogni trading card game che si rispetti esiste un negozio all’interno di MTG Arena, negozio che vende i soliti pacchetti contenenti le carte in questione.

Per il momento MTG Arena include le seguenti otto espansione: Set base 2019, Dominaria, Rivali Di Ixalan, Ixalana, L’era della rovina, Amonkhet, Rivolta dell’etere Kaladesh; non si sa ancora se gli sviluppatori avranno intenzione di aggiungere i restanti 92 set all’interno del titolo.

Il gioco prevede due differenti valute con cui è possibile effettuare acquisti: le monete (valuta normale, guadagnabile attraverso le singole partite) e le gemme, la classica valuta che va acquistata attraverso l’esborso di reali euro/dollari nel mondo reale.

Con le monete è possibile acquistare pacchetto per pacchetto le carte dell’espansione che si vuole, con le gemme si possono fare acquisti più ingenti e comprare un maggior quantitativo di pacchetti.
Al momento non sembra essere presente nessuna funzione di scambio tra i giocatori.

Un’interessante funzione presente all’interno del gioco è rappresentata dalle Carte Jolly, ovvero carte che possono essere scambiate per una qualsiasi carta tra quelle presenti all’interno dei set disponibili; tali carte si possono trovare all’interno dei pacchetti.

Guida MTG Arena  – Va bene, io voglio giocare!

Al momento le modalità disponibili all’interno di MTG Arena sono 7, di queste tre sono di natura agonistica (cioè con posizionamento all’interno di una classifica); non è da escludere che le modalità possano subire importanti cambiamenti, vista anche la sostanziale differenza che per il momento c’è tra MTG Arena e il Magic The Gathering reale che si gioca sui tavoli dei locali o delle case.

Giocare alle varie modalità del titolo ricompensa con carte (alle volte dalla rarità pre-impostata) e con una delle valute di gioco; queste ultime, oltre che per comprare pacchetti, servono anche a pagarsi l’ingresso in determinate modalità.

Prima di parlare nello specifico delle modalità è necessario specificare cosa sono i formati di Magic e come essi funzionano all’interno del titolo.

Guida MTG Arena – Che cos’è un formato di gioco?

guida mtg arena

Una guida omnicomprensiva ai formati presenti in Magic The Gathering (il gioco di carte fisico) è consultabile a questo indirizzo.

MTG Arena, per il momento, include solo alcuni dei formati del gioco originale: Constructed, Draft e il gioco normale.

Il Formato è un set di regole che definisce un pool di carte e di giocatori da cui è possibile attingere per giocare una partita di Magic The Gathering; quelli presenti all’interno di MTG Arena sono così definiti:

  • Draft: il Draft (formato appartenente alla categoria Limited) è una delle modalità più iconiche del mondo di Magic The Gathering, esso si basa sulla realizzazione di un mazzo partendo da un pool di carte dato da tre booster pack.
    Si apre un booster pack alla volta e si sceglie da esso una singola carta; effettuata la scelta sarà necessario passare il booster pack al proprio vicino di tavolo (anche se virtuale) e scegliere dal pool di carte dell’altro vicino. Si continua così sino ad esaurimento carte; una volta arrivati a tale momento è necessario costruire un mazzo di minimo quaranta carte con ciò che si è ottenuto all’interno dei booster pack visionati.I Draft all’interno di MTG Arena, per il momento, sono limitati a una singola espansione: Dominaria.
  • Constructed: il Constructed è una macrocategoria che include la maggioranza dei formati esistenti all’interno di Magic The Gathering.
    In questa tipologia di formato è possibile giocare praticamente qualsiasi tipo di carta all’interno di una collezione in base al girone (per non voler dire un’ altra volta formato) di riferimento. I pool di carte variano in base alla tipologia di constructed: ogni girone ha una sua serie di carte bannate, una sua serie di carte limitate e una serie di espansioni permesse all’interno del deckbuilding.Il Constructed di MTG Arena, per il momento, chiede ai giocatori di costruire carte con tutto il pool di 9 espansioni presente all’interno del gioco. È possibile che le regole variino con il passare del tempo.

Le modalità agonistiche sono:

  • Constructed Agonistico:
    Prezzo: 1000 unità di oro o 190 Gemme. Si gioca alla meglio di tre partite con sideboard tra una partita e l’altra.È necessario pagare nuovamente il prezzo dopo aver ottenuto 5 vittorie o 2 sconfitte. I risultati delle partite influiscono sul proprio rango all’interno della sezione constructed.I premi si ottengono in base al numero di vittorie totali e sono così divisi:

    • 0 vittorie — 3 carte non comuni + numero random di carte
    • 1 vittoria — 500 unità di oro, 2 carte non comuni + numero random di carte
    • 2 vittorie — 1000 unità di oro, 2 carte non comuni + 1 carta rara + numero random di carte
    • 3 vittorie — 1500 unità di oro, 1 carta non comune + 2 carte rare+ numero random di carte
    • 4 vittorie — 1700 unità di oro, 1 carta non comune + 2 carte rare+ numero random di carte
    • 5 vittorie — 2100 unità di oro and 3 1 carte rare + numero random di carte
  • Draft Agonistico – Dominaria:
    Prezzo: 1500 gemme. Si gioca alla meglio di tre partite con sideboard tra una partita e l’altra.È necessario pagare nuovamente il prezzo dopo aver ottenuto 5 vittorie o due sconfitte. I risultati delle proprie partite influiscono sul proprio rango all’interno della categoria Limited.Il draft viene eseguito con i seguenti tre pacchetti: DMN – DMN – DMN.
    I premi si ottengono in base al numero di vittorie totali e sono così divisi:

    • 0 vittorie — 1 pacchetto.
    • 1 vittoria — 2 pacchetti.
    • 2 vittorie — 3 pacchetti e 800 gemme.
    • 3 vittorie — 4 pacchetti e 1500 gemme.
    • 4 vittorie — 5 pacchetti e 1800 gemme.
    • 5 vittorie — 6 pacchetti e 2100 gemme.
  • Gioco Agonistico:
    Prezzo: nullo.
    Si gioca alla meglio di tre partita con sideboard tra una partita e l’altra.
    Questa modalità permette di provare i propri deck senza limitazioni con giocatori abili.Data l’assenza di prezzo è assente anche la ricompensa.
    I risultati delle proprie partite influiscono sul proprio rango all’interno della categoria Constructed.

Le modalità non agonistiche sono:

  • Gioco Veloce:
    Prezzo: nullo.
    Una partita secca con un sistema di ranking a parte rispetto agli altri.Data l’assenza di prezzo è assente anche la ricompensa.
    I risultati delle proprie partite influiscono sul proprio rango di una categoria a parte.
  • Draft Veloce:
    Prezzo: 5000 unità d’oro o 750 gemme. Si gioca alla meglio di tre partite con sideboard tra una partita e l’altra.È necessario pagare nuovamente il prezzo dopo aver ottenuto 7 vittorie o 3 sconfitte. I risultati delle proprie partite influiscono sul proprio rango all’interno di una separata categoria di classificazione, che non intacca i risultati delle partite agonistiche.È possibile eseguire drafts con booster packs delle seguenti espansioni: AER-AER-KLD, HOU-HOU-AKH, RIX-RIX-XLN, DOM-DOM-DOM, M19-M19-M19
    I premi si ottengono in base al numero di vittorie totali e sono così divisi:

    • 0 vittorie — 1 pacchetto (20% di chance di ottenerne due invece che uno).
    • 1 vittoria — 1 pacchetto (22% di chance di ottenerne due invece che uno) e 100 gemme.
    • 2 vittorie — 1 pacchetto (24% di chance di ottenerne due invece che uno) e 200 gemme.
    • 3 vittorie — 1 pacchetto (26% di chance di ottenerne due invece che uno) e 300 gemme.
    • 4 vittorie — 1 pacchetto (30% di chance di ottenerne due invece che uno) e 450 gemme.
    • 5 vittorie — 1 pacchetto (35% di chance di ottenerne due invece che uno) e 650 gemme.
    • 6 vittorie — 1 pacchetto (40% di chance di ottenerne due invece che uno) e 850 gemme.
    • 7 vittorie — 2 pacchetti e 950 gemme.
  • Constructed Veloce:
    Prezzo: 500 unità di oro o 95 Gemme. Si gioca alla meglio di una partita senza alcun tipo di sideboard.È necessario pagare nuovamente il prezzo dopo aver ottenuto 7 vittorie o 3 sconfitte. I risultati delle partite influiscono sul proprio rango all’interno della sezione constructed.I premi si ottengono in base al numero di vittorie totali e sono così divisi:

    • 0 vittorie — 100 unità di oro, 3 carte non comuni + numero random di carte
    • 1 vittoria — 200 unità di oro, 3 carte non comuni + numero random di carte
    • 2 vittorie — 200 unità di oro, 3 carte non comuni + numero random di carte
    • 3 vittorie — 400 unità di oro, 3 carte non comune + numero random di carte
    • 4 vittorie — 500 unità di oro, 2 carte non comuni + 1 carta rara+ numero random di carte
    • 5 vittorie — 600 unità di oro, 2 carte non comuni, 1 carta rara + numero random di carte
    • 6 vittorie — 800 unità d’oro, 2 carte rare, 1 carta non comune + numero random di carte
    • 7 vittorie — 1000 unità d’oro, 2 carte rare, 1 carta non comune + numero random di carte

Guida MTG Arena – F.A.Q:

Quando esce il MTG Arena?

guida mtg arena

MTG Arena entrerà in fase di beta pubblica durante il 27 Settembre 2018.

Queste sono le procedure che avverranno per tutti quei giocatori che hanno giocato alla closed beta:

  • Il giorno 21 Settembre 2018 tutti gli acquisti verranno temporaneamente resi offline all’interno dello store di gioco; non sarà possibile acquistare nulla attraverso denaro reale bensì sarà possibile fare acquisti unicamente attraverso oro e gemme.
  • Il giorno 24 Settembre 2018 i server di MTG Arena verranno spenti per una prolungata quantità di tempo per permettere ai tecnici di eseguire il wipe degli account registrati durante la closed beta. Il Wipe è un reset di praticamente tutti i progressi ottenuti finora nel gioco, necessario per permettere la riequilibratura dei giocatori che saranno presenti quando la beta diventerà aperta. Durante questo periodo di tempo tutto il comparto multiplayer non sarà disponibile ai giocatori; il servizio MTG Arena tornerà online il 27 Settembre 2018.
  • Con l’inizio dell’Open Beta del titolo sarà necessario per i giocatori creare un account Wizards da collegare all’account MTG Arena. Questa procedura sarà richiesta automaticamente all’avvio del titolo dopo il 27 Settembre e sarà data, ai giocatori, l’opzione di cambiare il proprio username.
  • Come specificato sopra tutti gli account dei giocatori creati durante il periodo di closed beta verranno wipati. Questo significa che tutte le gemme acquistate durante il periodo della closed beta verranno rimborsate attraverso l’emissione di Gemme compatibili con l’open beta, stesso discorso varrà per i bundle e per i codici acquistati durante la closed beta del titolo
    .
  • Per pubblicizzare l’arrivo dell‘open beta il giorno 26 Settembre 2018 sarà dedicato a 300 differenti streamer, i quali giocheranno in contemporanea alla nuova espansione “Gilde di Ravnica” in anteprima su MTG Arena.
  • Il giorno 27 Settembre, a partire dall’ 1.pm PT l’open beta di MTG Arena diventerà pian piano disponibile. Insieme alla nuova espansione “Gilde di Ravnica” arriveranno una nuova arena a tema, un nuovo set di carte e nuove animazioni, tutte dedicate alla gilda preferita dai singoli giocatori.
  • Nei negozi aderenti all’offerta arriveranno anche prodotti fisici targati “Gilde di Ravnica” con dei codici dedicati agli oggetti in-game di MTG Arena.

Guida MTG Arena – di che codici parliamo?

guida mtg arena

Partendo da “Gilde Di Ravnica” l’azienda americana Wizards Of The Coast ha deciso di inserire all’interno di specifici prodotti fisici, utilizzati normalmente all’interno delle sessioni reali di Magic The Gathering, dei codici da utilizzare all’interno di MTG Arena.

Non tutte le regioni e le lingue saranno compatibili con i codici promozionali legati a MTG Arena.

I codici si troveranno stampati sui seguenti prodotti:

  • Pacchetti legati agli eventi di prerelease: Giocando ad un evento prerelease all’interno di uno dei negozi convenzionati sarà possibile ricevere un codice per ottenere un pacchetto prerelease all’interno di MTG Arena; sarà possibile utilizzare massimo un codice per account di gioco.
  • Planeswalker Deck: I Planeswalker Deck di “Gilde Di Ravnica” conterranno dei codici riscattabili che sbloccheranno un corrispettivo digitale del mazzo all’interno di MTG Arena; sarà possibile utilizzare massimo un codice per account di gioco.
  • Booster Packs: All’interno dei normali pacchetti di “Gilde di ravnica” sarà possibile trovare un codice in grado di sbloccare 3 pacchetti digitali all’interno di MTG-Arena. Wizard Of The Coast ha dichiarato di aver inserito all’incirca ogni 8 pacchetti di gioco uno di questi codici; sarà possibile utilizzare massimo un codice per account di gioco..

Tutto questo è stato sperimentato in modo efficace all’interno della Nuova Zelanda nel corso degli ultimi mesi.

MTG Arena – e i giocatori della closed beta?

Wizards Of The Coast ha, in primis, ringraziato tutti i giocatori che si sono prodigati per offrire feedback e supporto al titolo durante il periodo di Closed Beta che si chiuderà il 27 Settembre 2018. Ognuno di questi giocatori sarà ricompensato con una copia delle seguenti tre carte provenienti da “Gilde di Ravnica: Mythic Edition” :

  • Teferi, Hero Of Dominaria
  • Ral, Izzet Viceroy
  • Vraska, Gorgon Queen

I giocatori della closed beta avranno la necessità di collegare il proprio account MTG Arena ad un account Wizards; così facendo essi avranno anche la possibilità di cambiare una volta per tutte il proprio username. Una volta fatto basterà seguire la procedura a schermo per aggiornare il proprio account con uno valido per la open beta del titolo.

Tutti gli account che hanno partecipato alla Closed beta subiranno un processo chiamato Wipe.
Wipare un account significa rimuovere tutte le carte, le carte jolly, le unità di oro, i ranking e i progressi all’interno delle quest dalla memoria dell’account in modo da far ricominciare tutti i giocatori dallo stesso punto di partenza.

Tutti gli acquisti effettuati con soldi veri durante il periodo di Closed Beta saranno rimborsati nelle seguenti modalità:

  • Le gemme comprate saranno rimborsate con altre gemme, stavolta valide per la open beta del titolo.
  • Tutti i bundles di benvenuto saranno rimborsati in euro/valuta della propria nazione di riferimento.
  • I giocatori neozelandesi che hanno partecipato al test su larga scala per Dominaria saranno rimborsati con un Dominaria Pack all’apertura della nuova beta.

NB: Questo Wipe è l’unico programmato da Wizards Of The Coast, a meno di imprevisti, da qui al lancio del gioco vero e proprio.

MTG Arena – come verrà supportato il lancio della open beta?

Con l’arrivo della open beta gli sviluppatori hanno deciso di implementare diverse features atte al miglioramento dell’esperienza di gioco. Un esempio fatto durante l’annuncio dell’open beta è l’introduzione di un pulsante per cambiare le modalità di gioco da quelle a singola partita a quelle al meglio di tre, in modo da soddisfare giocatori puramente online e giocatori attaccati ai regolamenti del mondo reale.

Con il progredire della open beta gli sviluppatori si sono detti intenzionati a inserire le seguenti caratteristiche all’interno del gioco:

  • Possibilità concreta per i giocatori di sfidare i propri amici all’interno del titolo.
  • Più tipologie e varietà di eventi di natura sperimentale.
  • Migliorare il sistema di ricompense legato al progredire del rango di gioco.
  • Aggiunta di oggetti cosmetici nell’ecosistema di gioco; saranno introdotti avatar nuovi, piani di gioco, dorsi per le carte e così via.

Questa roadmap verrà seguita nel corso dei prossimi mesi della open beta di MTG Arena; immediatamente dopo il 27 Settembre gli sviluppatori del gioco si concentreranno unicamente sulla risoluzione dei bug e sul miglioramento delle prestazioni di gioco, in vista del nuovo pool di giocatori con cui i server si andranno a scontrare.

Dal 27 Settembre al 1 Ottobre, inoltre, sarà presente uno speciale evento in Singleton Constructed per introdurre tutti i nuovi giocatori a uno dei possibili risvolti di questa Open Beta.

Singleton Constructed vuol dire avere un mazzo di massimo sessanta carte costruito con tutte carte in singola copia, terre escluse.

5/5 (9)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!