Snoopy Flying Ace: Recensione


Recensione di Fabiano “Deimos” Zaino

Iniziamo con la domanda del secolo: è possibile avere un divertimento a dir poco “dipendente” con un gioco dove si utilizzano la bellezza di soli 3 tasti, togliendo i due stick analogici? La risposta è si e questo avviene nel nuovo Snoopy Flying Ace, disponibile da qualche giorno sul live arcade di Microsoft. Il titolo in questione è un arcade di combattimenti fra aeroplani che divertirà grandi e piccini e che riuscirà a farci piombare nella frenesia di allargare le braccia e simulare una mitraglietta con la bocca…roba da pazzi insomma.


   
SNOOPY vs IL BARONE ROSSO

Snoopy Flying Ace ci mette nei panni del Bracchetto più famoso di tutti i tempi e lo riesce a fare con una classe davvero sorprendente: mischiando un gameplay davvero semplice e una grafica stile cartoon davvero azzeccata e precisa. All’interno di alcuni schemi di gioco, dovremo affrontare cinque semplici missioni che coincideranno con il difendere una nostra postazione fissa o mobile a seconda del caso – il combattimento di cani volanti (biplani) – il salvataggio di alcuni amici rapiti dal perfido Barone Rosso o le sezioni in cui dovremo superare delle prove di velocità volanti. Il gameplay del titolo, soprattutto nelle missioni di combattimento aereo, ci vedrà coinvolti in scontri con varie unità di aerei, da quelli più semplici a quelli più veloci e pesantemente armati fino a raggiungere lo scontro con il temibile Boss di turno (il Barone Rosso). Come dicevo poco sopra, i comandi del mezzo saranno davvero pochi e potremo controllare l’aereo grazie alle due levette analogiche e sparare con arma primaria e secondaria grazie ai dorsali destro e sinistra – con il tasto B invece, cambieremo le armi e nel semplice menù pre missione, potremo sbloccare e quindi cambiare modello di aereo – tutti più o meno simili e senza grosse differenze se non leggermente più veloci o blindati.


SNOOPY e LINUS
Di questo gioco però, il massimo divertimento arriva quando si utilizza il co-op online o a schermo diviso. In entrambi i casi, i piloti prenderanno le sembianze di Snoopy e dell’amico Linus e si daranno manforte nelle missioni di difesa (con due torrette da controllare simultaneamente) o negli scontri divertentissimi con gli altri biplani gestiti dall’intelligenza artificiale. Sarebbe stato bello ma purtroppo tale modalità non è stata pensata (forse in un DLC futuro) se uno dei due giocatori poteva impersonare il Barone Rosso. Altro elemento davvero divertente è la possibilità di distruggere le piccole costruzioni che faranno da sfondo alle mappe – nulla che vada a modificare il gameplay ma è sempre bello vedere che gli ambienti sono distruttibili – da notare che questa caratteristica, moltissime volte, non è compresa neanche nei titoli tripla A presenti tutt’ora sul mercato.


ARIA DA CARTOON
Elemento di sicuro impatto è la componente grafica e audio: i toni pastello si amalgamo alla perfezione con uno stile cartoon che ricorda le illustrazioni originali della serie fumettistica. A voler ben vedere, il gioco sembra assolutamente un cartone animato interattivo. Fra le altre feature di tutto rispetto, segnalo anche una gestione degli effetti speciali e particellari davvero notevole per un gioco del genere – le esplosioni ma anche le scintille, cosi come il fumo e il fuoco, sono davvero eccezionali e sembra che i programmatori abbiano voluto spingere parecchio su questi elementi grafici.

Potete constatare con i vostri occhi dalle immagini a corredo – in ultimo segnalo una fluidità suprema anche quando a schermo verranno visualizzate ondate di nemici da 10 unità a botta. Chiudo segnalando altri due fattori molto interessanti. Prima di tutto la parte audio è assolutamente azzeccata e coinvolgente con i rumori di sfondo delle virate degli aerei o delle sventagliate di mitragliatrici, forse il vostro vicino di casa inizierà a preoccuparsi di quello che gli succede nel muro affianco. In ultimo, il titolo targato Smart Bomb (i programmatori), viene la bellezza di soli 800 Microsoft Points ed è uno dei migliori prodotti che si trova attualmente in vendita sul live arcade – compratelo a occhi bendati perché il divertimento è davvero assicurato.

L’unico difetto davvero evidente del titolo è la scarsa lunghezza delle missioni in single player – purtroppo anche i giocatori occasionali non ci metteranno molto a vedere i titoli di coda che si chiudono dopo mezzo pomeriggio o al massimo una giornata a tempi alterni di divertimento.

Votazione: 8,0/10


Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Super Mario Galaxy 2 – Guida alle Stelle

Ghost Recon: Future Soldier giocabile in cooperativa!