HOME » news

Cyberpunk 2077 mostrerà nudi integrali per una ragione ben precisa


Durante l’E3 2018, al pubblico è stato mostrato un trailer di circa due minuti, ma a porte chiuse si è tenuto uno showcase a invito in cui CD Projekt Red ha permesso agli addetti di giocare una demo di cinquanta minuti. La demo, tra le varie feature presenti, metteva in bella mostra corpi maschili e femminili completamente nudi. I genitali, in quel caso, come veniamo a sapere da Polygon, sono stati coperti da dei cubi pixellosi, ma nel gioco finale i nudi integrali non verranno censurati.


Il regista del gioco, Adam Badowski, ha affermato che questa censura preventiva è stata aggiunta per non portare i giornalisti a pensare che CD Projekt Red volesse fare scalpore con il nudo e perché non voleva che nella sala ci spargessero ironia e risatine (cosa che è comunque successa). Come accennato, nella versione finale del gioco, la censura verrà eliminata e i giocatori dovranno aspettarsi scene di nudo integrale, perché per lo studio di sviluppo polacco, la nudità è una cosa naturale e deve essere rappresentata anche nei videogiochi.

Abbiamo coperto queste parti per una ragione. Perché durante la presentazione, non vogliamo che le persone si concentrino e riflettano su queste cose e ridano. È normale! La nudità rende più credibile il tutto; è per questo che vogliamo averla. Non c’è niente di speciale in questo.

Cyberpunk 2077: nudità integrale come spunto di riflessione

Badowski ha detto che nel gioco finale, la nudità verrà rappresentata senza porsi tanti problemi, non per far parlare di sé, ma perché supporta uno dei temi più importanti del genere cyberpunk: il transumanesimo, la convinzione che l’umanità possa trascendere la sua attuale forma mentale e fisica con l’aiuto della tecnologia. In tutto Cyberpunk 2077, i giocatori dovranno cimentarsi con le implicazioni causate dal diventare transumani. Uno dei modi che il team ha deciso di usare per rendere tutto più credibile è proprio quello di mostrare i corpi nudi, prima e dopo la “trasformazione” tecnologica.

La nudità è importante per noi per una ragione. Questo è cyberpunk, quindi le persone usano potenziamenti per il loro corpo. Il corpo non è più sacro; è profano. Perché le persone modificano tutto, stanno perdendo la loro connessione con il corpo, con la carne. Ed è per questo che abbiamo bisogno di usare la nudità in molte situazioni.

In una quest della demo, vedi che ci sono dei corpi nella vasca, e devi prenderti cura di questa donna. Ma allo stesso tempo vedi che ha potenziamenti. Forse ne ha anche troppi. Il livello di umanità è piuttosto basso in lei, quindi è un argomento interessante. È uno dei temi chiave del cyberpunk. Le prime scene degli anime originali di Ghost in the Shell mostrano esattamente lo stesso aspetto. Perché dov’è il sacro e dov’è il profano in un mondo in cui puoi semplicemente modificarti a tali limiti da renderti un diverso tipo di persona? È uno dei temi più importanti del cyberpunk, come genere.

Se qualcuno avesse ancora dubbi sulla qualità della storia e della profondità dei temi trattati in Cyberpunk 2077, leggendo le parole di Badowski, si potrà ricredere. Ricordiamo che gli sviluppatori hanno confermato l’uscita del gioco sulle console dell’attuale generazione e che la visuale sarà in prima persona. Se volete altre informazioni sul gioco, leggete anche il nostro speciale post E3.

cyberpunk 2077

Cyberpunk 2077 confermato sulle console dell’attuale generazione

the last of us: part 2

La storia di The Last of Us: Part 2 potrebbe svilupparsi su diverse timeline