Spin-off di Borderlands al Summer Game Fest 2021? Gearbox lascia indizi

Geoff Keighley, presentatore e organizzatore del Summer Game Fest, ha menzionato la presenza nella cerimonia di apertura del 10 giugno 2021 di un nuovo gioco di Gearbox, sviluppatori della serie di Borderlands, con la partecipazione del publisher 2K.

Nel tweet qui in alto, Keighley menziona un sito, BeChaoticGreat.com, dove viene riportato chiaramente l’arrivo di un nuovo gioco in partnership tra Gearbox e 2K, una collaborazione che per chi conosce l’industria è risultata strana: le due aziende hanno sempre lavorato assieme per la pubblicazione della serie di Borderlands, ma poi la casa di sviluppo è passata da 2K al gruppo editoriale Embracer Group.

Come se non bastasse questo indizio a suggerire la presenza di un qualche nuovo prodotto legato a Borderlands, nel codice sorgente del sito in questione è stato trovato un riferimento a un certo “Wonderlands“. In passato c’erano giàs tati rumor riguardo un nuovo spin-off di Borderlands, dopo la recente pubblicazione di Tales from the Borderlands. Che Wonderlands sia un nome in codice di un nuovo progetto o proprio la nomenclatura ufficiale, lo scopriremo solo il 10 agosto.

La cerimonia di apertura del Summer Game Fest vedrà l’esibizione dei Weezer, popolare band americana. Nel corso della cerimonia verranno mostrati più di 30 videogiochi, dei quali una dozzina saranno anteprime mondiali. Il fitto periodo dell’E3 è agli sgoccioli, finalmente anche il mondo delle conferenze videoludiche sta tornando alla normalità dopo che la pandemia ha cancellato e modificato un po’ i piani di tutti nel 2020.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE GameSpot
bright memory, bright memory: infinite, bright memory: infinite, bright memory: infinite screenshot, bright memory: infinite xbox series x

Dopo mesi di silenzio Bright Memory: Infinite torna a mostrarsi

rinvio prince of persia remake

Ubisoft attiva le sabbie del tempo e rinvia ancora il remake di Prince of Persia