Summer Game Fest 2021, lo show d’apertura è nelle mani dei Weezer

Il Summer Game Fest, la kermesse di eventi digitali che l’anno scorso occupò tutta l’estate in sostituzione dell’E3 2020, si farà, sempre con Geoff Keighley al suo comando, e si svilupperà proprio durante il periodo dell’E3 2021.

Quest’anno il Summer Game Fest partirà il 10 giugno – 2 giorni prima dell’apertura al pubblico dell’E3 2021 in versione digitale – con uno show esclusivo dei Weezer, famosa band americana che ricorderete sicuramente per i singoli come Buddy Holly e Pork and Beans tra gli anni ’90 e i 2000, e che attualmente sta promuovendo il suo nuovo album Van Weezer. Lo show andrà in onda alle ore 19 sui canali di streaming del Summer Game Fest.

L’evento digitale vedrà la partecipazione di tante case, grandi e piccole, legate al publishing del mondo dei videogiochi: 2K, Activision-Blizzard, Annapurna, EA, PlayStation, Raw Fury, SEGA, Xbox e tante altre visibili nel tweet di Geoff Keighley in alto o consultabili sul sito del Summer Game Fest 2021, dove è possibile anche controllare il folto calendario di eventi che sarà sempre aggiornato e che, per ora, culminerebbe il 22 luglio con un EA Play Live.

Non conosciamo ancora con esattezza cosa verrà rivelato durante l’evento di apertura del Summer Game Fest, ma a detta di Keighley ci saranno oltre 12 anteprime mondiali. Va aggiunto, inoltre, che questa seconda edizione del Summer Game Fest non sarà in sostituzione di eventi come l’E3 stesso, il The Game Awards o il Gamescom, ma si tratterà di un evento pensato per essere un’aggiunta a queste vetrine digitali.

L’idea è che quest’anno avremo un grande show di inizio anno. L’anno scorso è stato tutto così sparpagliato a causa della natura della pandemia. E il feedback di tutti è che vogliono questi spettacoli di giochi insieme. Quindi, ora faremo solo un grande show completo per il Summer Game Fest che farà da apripista ai grandi eventi dei singoli publisher. Ciò, si spera, sarà più di quello che la gente voleva, dove i contenuti saranno più condensati e combinati assieme. In questa maniera la gente ha una data e un’orario a cui presentarsi per le notizie. Questo è ciò che vogliamo fare.

Geoff Keighley in un’intervista con GamesIndustry.biz

La fama di Geoff Keighley è dovuta in gran parte alle sue partecipazioni ai The Game Awards e all’E3 come presentatore e organizzatore, e nonostante si sia distanziato dalla fiera videoludica dell’ESA è rimasto comunque una figura calamitica per l’industria videoludica, sia per i giocatori che per gli addetti ai lavori.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Summer Game Fest

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

primo gameplay house of ashes

House of Ashes: primo gameplay del terzo episodio di The Dark Pictures in arrivo

The Last of Us Part II, upgrade ai 60 FPS a sorpresa su PS5