Katy Perry, Post Malone, J Balvin e altri artisti insieme per un album Pokémon

Lo scorso 27 febbraio Pokémon ha compiuto 25 anni, e per l’occasione ha regalato ai suoi fan non solo una presentazione dei nuovi progetti videoludici (un remake di Diamante e Perla e un prequel action rpg), ma anche un concerto virtuale di Post Malone nel mondo delle creature tascabili, dopo il quale è stato poi rivelato un intero progetto di concerti e album chiamato Musica P25 assieme a Katy Perry, J Balvin e tanti altri artisti per ora ignoti.

In un periodo storico dove concerti e business musicale dal vivo sono tra i settori più colpiti dalla pandemia, i Pokémon sfruttano la loro immagine pop per celebrare la loro storia al meglio, certo, ma anche per portare alle persone in quarantena uno sprazzo di ciò che il COVID-19 ha tolto dalla vita quotidiana. A quanto pare il concerto virtuale di Post Malone non sarà l’unico che si svolgerà quest’anno, e la pubblicazione di un album corale a tema è una chicca in più che farà certamente felici molti fan dei Pokémon.

Il concerto di Post Malone

Posty è apparso al centro di uno stadio gremito di persone, forse un riferimento a Galar, la regione di Pokémon Spada e Scudo, attorniato da palloni gonfiabili di alcuni dei più celebri Pokémon della prima generazione. La piattaforma su cui ha iniziato a esibirsi si è poi alzata in cielo e ha intrapreso un breve viaggio tra scenari e creature che hanno accompagnato generazioni e generazioni di persone per almeno 25 anni prima di tornare allo stadio di partenza.

La scaletta del concerto ha previsto le sue canzoni Psycho e Circles prima di interpretare una cover a tema Pokémon, presentata già in settimana: Only Wanna Be With You, brano di Hootie and the Blowfish uscito proprio 25 anni fa, e ri-arrangiato per l’occasione con la colonna sonora di Amarantopoli, città di Pokémon Oro e Argento.

Il concerto virtuale di Post Malone è terminato poi con Congratulations dopo che l’artista ha attraversato boschi, cieli, mari, profondità della terra e deserti in compagnia di Pokémon comuni e più rari, da stormi di Wingull e branchi di Rapidash fino a Lugia, Celebi e Groudon. L’esibizione si è conclusa con l’annuncio di futuri concerti con l’artista pop Katy Perry e il cantante reggaeton J Balvin assieme ad altri artisti ignoti. La rivista musicale Rolling Stone ha poi annunciato in esclusiva la creazione di una compilation per la celebrazione del venticinquesimo anniversario dei Pokémon.

Premete tutti “F” per Jigglypuff, creatura canterina che si è offesa a fine concerto di Post Malone per non essere stata inclusa tra gli artisti del progetto.

Pokémon 25: The Album

Il nome del progetto musicale è Pokémon 25: The Album, una raccolta che sarà rilasciata questo autunno da Capitol Records, sotto l’etichetta di Universal Music Group, che prevede la presenza di 14 canzoni di 11 artisti diversi, brani che verranno man mano rilasciati nel corso di quest’anno, presumibilmente con i concerti virtuali Musica P25.

Tutte le canzoni non saranno legate a videogiochi, film, anime o qualunque altro tipo di prodotto narrativo di The Pokémon Company, ma semplicemente saranno produzioni celebrative della storia e dei valori che il brand predica fin dal 1996: amicizia, fedeltà, crescita e competizione.

Sembra inoltre che nell’album non ci saranno solo cover di canzoni già note, ma anche brani originali composti proprio per l’occasione. Uno di questi sarà la canzone di J Balvin, la quale sarà anche interamente in spagnolo. L’icona reggaeton è stata intervistata da Rolling Stone e ha affermato che il suo brano sarà pronto nelle prossime settimane.

J Balvin intervistato da Rolling Stone
J Balvin in posa per Rolling Stone con una bella coda di Pikachu da sfondo

Ci inventeremo una canzone pazzesca. Catturerà l’attenzione di tutti. È facile comporre una canzone dei Pokémon se vuoi convincere solo la fanbase, ma noi non siamo di mentalità chiusa. Vogliamo che tutti ballino con i Pokémon.

J Balvin nell’intervista con Rolling Stone

J Blavin è sempre stato un fan appassionato di Pokémon, e il suo primo approccio con il brand è stato tramite un Game Boy classico quando aveva 10 anni. Pare che lui, così come altri artisti, siano stati contattati per partecipare a questa iniziativa già nel 2019, ma il COVID-19 ha rallentato i lavori.

Tra gli artisti coinvolti sappiamo già che c’è anche Katy Perry, reginetta del pop, ma al momento non sappiamo ancora cosa stia componendo. Un frammento di un suo brano, Electric, era comparso in coda al video celebrativo dei 25 anni di Pokémon presente qui sotto.

Assieme a Pokémon 25: The Album verrà prodotto anche del merchandise ufficiale. Uno degli oggetti potrebbe essere la felpa che Post Malone ha indossato sia durante il concerto virtuale nella notte del 28 febbraio, sia in presentazione dello stesso una settimana fa.

Proprio come i Pokémon sono vari e diversi tra loro, speriamo davvero tanto di ascoltare la stessa varietà di generi nelle 14 canzoni previste da Universal. Nel frattempo, potete trovare già su Spotify la cover a tema Pokémon di Post Malone.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Pokémon

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

doom slayer

Qualcuno si sta già portando avanti con il cosplay del Doomslayer femmina

mundaun, data di rilascio dell'horror disegnato a mano

Mundaun, data di uscita dell’horror disegnato a mano