EIDOS Montreal è a lavoro su un gioco non ancora annunciato

eidos montreal giochi in sviluppo

Se c’è uno sviluppatore che può realmente definirsi “impegnato“, quel developer è sicuramente EIDOS Montreal. Come tutti sappiamo, lo studio canadese è attualmente impegnato in due progetti di primissimo rilievo, che portano i nomi di Shadow of the Tomb Raider e di Avengers, che saranno entrambi pubblicati da Square Enix. Tuttavia, stando alle dichiarazioni dei capi dello studio, sembra proprio che ci sia dell’altro; EIDOS sarebbe infatti a lavoro su un terzo gioco non ancora ufficialmente annunciato, ma che già fa sognare i videogiocatori di mezzo mondo.

EIDOS Montreal e il “gioco segreto”

[amazon_link asins=’B07BF25DQT,B07CN5WP32,B00GOOGN8O,B01IR6C0AG,B07BF4L9RW,B00KJGYGUA,B00R49GSAQ,B00H8IVL8C,B07CMZHZS9′ template=’Carosello_prodotti’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’35c39817-580d-11e8-89fa-13503b9ece9f’]

Come tutti sappiamo, l’E3 2018 si avvicina, e con essa una vera e propria marea di annunci per quest’anno e, soprattutto, per il successivo. Sotto questo aspetto, non può non aver destato stupore la conferenza Square Enix; erano anni, infatti, che il publisher giapponese non decideva di ritagliarsi un autonomo spazio per i suoi annunci. In base a quanto ora scritto, tutto lascia presupporre che la società abbia “qualcosa da dire” al suo immenso pubblico. I progetti di maggior rilievo del publisher sono oramai noti: se di Final Fantasy XV non dovremmo sentire più niente (ma il condizionale è sempre d’obbligo) e se Shadow of the Tomb Raider è stato già annunciato, i “piatti forti” consistono nel remake di Final Fantasy VII, su cui si spera di avere qualche aggiornamento, in Kingdom Hearts III, che potrebbe essere più vicino che mai, e in qualche “sorpresa“.

È proprio qui che si collega il discorso precedentemente fatto su EIDOS Montreal. Se lo studio di sviluppo sta profondendo la gran parte dei suoi sforzi e delle sue energie su Shadow of the Tomb Raider e su Avengers, è possibile che questo suo terzo progetto non ancora ufficializzato possa essere l’ “ospite d’onore” della conferenza Square Enix della prossima E3 2018. Non sono ancora molti i dettagli su questo gioco, se non che si tratterà di un tripla A e che, allo stato attuale, si trova nelle primissime fasi del suo sviluppo. Di seguito, vi riportiamo le dichiarazioni rilasciate in merito da David Anfossi, capo di EIDOS Montreal, alla testata Venturebeat:

“Abbiamo annunciato Shadow of the Tomb Raider. Abbiamo anche annunciato The Avengers, che sarà realizzato in collaborazione con Crystal Dynamics. Abbiamo un terzo gioco attualmente in sviluppo. Non posso parlare oltre di questo progetto, perché siamo ancora in una fase iniziale per la definizione del prodotto stesso. Ma è sicuramente tripla A. Ma abbiamo anche questi progetti in incubazione, in cui sperimentiamo nuove cose. Che si tratti di contenuti o del modo in cui sviluppiamo i giochi, è una specie di laboratorio per testare soluzioni diverse.”

Qualche parola su Shadow of the Tomb Raider e Deus Ex

deus ex nuovo gioco
Cosa dobbiamo attenderci dal prossimo capitolo della saga?

Anfossi ha voluto inoltre soffermarsi sugli altri progetti di EIDOS Montreal, in particolare su Shadow of the Tomb Raider e sulla saga di Deus Ex. Per quanto riguarda il primo gioco, la cui uscita è prevista per il prossimo 14 Settembre 2018, Anfossi ha affermato che lo studio di sviluppo ha ascoltato la voce dei fan, assicurando che, in questa nuova avventura di Lara Croft, saranno presenti “enormi e folli enigmi” da risolvere, che sono un po’ mancati nel precedente capitolo.

Per quanto invece riguarda Deus Ex, il dirigente ci ha tenuto a confermare che la serie non è affatto morta, ma che ci sarà bisogno di un po’ di tempo prima di vedere un nuovo episodio. Anfossi ha confermato che “quando sarà il momento, sarà il momento, e non sbaglieremo“.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito. Se desiderate approfondire Shadow of the Tomb Raider, cliccate la nostra ultima news riguardante la durata della trama principale del gioco. Se invece desiderate saperne di più sul gioco ispirato a The Avengers, realizzato in collaborazione con Crystal Dynamics, leggete il nostro ultimo articolo e scoprite i tanti big che ci stanno lavorando.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

WoW Battle for Azeroth Beta - Le modifiche alle classi: Sacerdote

WoW Battle for Azeroth – Le modifiche alle classi: Sacerdote

GIGABYTE Introduce la serie di SSD UD PRO